mercoledì 29 marzo 2017

biscotti al burro d'arachidi, cambio di stagione e rincorsa alla corsa

Premessa doverosa: io non sono una foodblogger

Lo dico per giustizia di informazioni, ma anche perché non potrei nascondermi dietro un dito...  basta seguire per un mese il mio blog per accorgersi del fatto che io il cibo lo consumo, spesso e volentieri, lo fotografo coipiosissimamente su instagram, e ne cucino anche, fidatevi, ma non lo posto.

Perché non so spiegarle le ricette, mi incespico, e con le quantità vado alla cacchio... e le mie foto non sono all'altezza di quelle delle vere foodblogger, quelle che fanno sembrare i carciofi fiori, ed i risotti opere d'arte.

Eppure, in questo clima pazzescamente bello, che racchiude l'essenza di una primavera esplosa scomposta e divertita da essa stessa, mi è tornata la determinazione per correre.

Non la voglia, perché quella non l'avevo smarrita, anzi, mi sbruciacchiava da dentro, dandomi colpetti allo stomaco, mentre mi frenavo per le paranoie che, come vedi, ancor non mi abbandonano...

E niente, sia ieri che oggi, sono uscita a correre, anzi no, oggi sono uscita, che ieri ero stata tra 4 mura, sul tapis roulant, ma comunque corro ed ho corso, accompagnata da RDog, che è favolosamente d'aiuto, con le sue 4 zampette motrici, in giro per l'argine del fiume a scondinzolare, lingua fuori e faccino che ride.

Che caspiterina c'entra la determinazione con e nella corsa, rispetto all'incipit sulla cucina?
Ora ci arrivo.
Ho trascorso l'inverno allenandomi muscolarmente, in modo strenuo e faticosissimo, arrivando impiccata, ma ottenendo risultati mai ottenuti prima... ora, non che io sia Hulk Hogan, però ho messo su un po' di soddisfacenti muscoletti, che strizzano l'occhio da glutei, deltoidi & company!
Perderli tutti è molto facili, per una super sottiletta come la sottoscritta, ergo la corsa è un po' una spada di Damocle, ad altissimo rischio di dimagrimento... che fare? cosa inventarsi? 
Banale: bisogna mangiare.
Ecco, quindi che torna ad essere protagonistissimo il cibo, e con esso la cucina,ed io ieri sera ho cucinato i biscotti al burro d'arachidi, che sono buonissimi, e ricchi di calorie utili, perché vengono da grassi che sfamano nel modo migliore l'atleta.

Di seguito trovate la ricetta, che vi super mega consiglio, perché, sebbene non siano nemmeno lontanamente paragonabili ai biscotti da tea al burro che ci dava la nonna, è anche vero che non hanno niente a che spartire con gli immangiabili piatti sciapi e vomitosi, che vengono dalla cucina iper proteica o vegana!

BISCOTTI AL BURRO D'ARACHIDI

Ingredienti 

125 gr di burro d'arachidi
50 gr di zucchero di canna + 1 - 2 cucchiai per la crosticina zuccherosa
50 gr di olio di semi di lino
75 gr di farina di riso o mandorla 
150 gr di farina integrale o al farro, se un po' di amaro non vi spiace 
1 pizzichino di sale

Mischiate le farine gioiosamente, si dice setacciare, ma non serve conoscere il nome tecnico, per fare il gesto. A questo gioioso punto, sbattete burro d'arachidi e zucchero nel mixer, ed uniteli in un connubio delizioso, con velocità media, senza mare forza 9, per intenderci; poi metteteci pure le farine, e fate in modo che vi si crei una frolla sbriciolata, che vi sembrerà sbagliata ma è giusta così. Aggiungete l'olio, che io ho scelto di semi di lino perché ce l'avevo in dispensa, preso chissà come e chissà dove, e, debbo dire, ha fatto il suo sporco lavoro, però se avete in caso quello di semi misti, o altro fate vobis... io eviterei soltanto l'olio d'oliva, perché a parer mio risulta troppo pesante, ma che volete che ne sappia io? 
Comunque, eravamo a che dovevate aggiungere l'olio, piano piano piano, a filo come si suol dire, per ottenere un impasto omogeneo e liiiiiiscio. Evitatevi di lavorarlo eccessivamente, perché se diventa morbido poi va tutto in vacca. Sperando la vostra nonna vi abbia inculcato la cosa, sfoderate il vostro mattarello, e tirate una sfoglia di 3 o 4 millimetri, e tagliate i biscotti con la forma che volete... io, che sono sfigata, ho preso un bicchiere ed ho usato quello, per accorgermi dopo di avere un gioioso coppa-pasta che sarebbe stato provvidenziale, e va beh... Io ho preso i miei cerchiolini sghembi, e li ho adagiati sulla placca da forno, ricoperta di carta. Forno, mi raccomando. Poi le placche le ho messe in frigorifero un oretta, per far solidificare il tutto, e mentre facevo scaldare il forno statico a 170 gradi, mi sono letta un paio di pagine di libro, e me la sono trastullata. Passata l'ora di attesa frigorifera, ho preso le placche, e le ho messe nel forno bollente, per 10 massimo 15 minuti, prova stecchino... non vi dico la bontà! 

17 commenti:

  1. conosco benissimo il gusto del burro d'arachidi quindi posso immaginare la bontà di questi biscotti ^_^

    RispondiElimina
  2. Ma corri poco, giusto per quel po' d'aerobica, e tieniti i muscoli.
    Eccheccacchio, mica potemo sempre ditte tutto eh!

    RispondiElimina
  3. Cara Patalice, sai io sono un golosone, e se si parla di biscotti io sono sempre in prima fila!!!
    Ciao e buon pomeriggio cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Oddio, devono essere buonissimi... anche col tè...!
    Mai mangiati al burro d'arachidi!! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Una cosa è certa fossi di malumore mi faresti subito allontanare la nuvola nera delle paturnie..
    Questi biscotti devono essere super squisiti e alla faccia della linea ne mangerei a go-go.
    Poi pensa che con questa mia polimialgia posso anche muovermi certo non animatamente e mangio come un lupo non oso neanche avvicinarmi ad una bilancia...
    passianmo oltre
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Non sono neanche lontanamente un'atleta, ma li mangerei ugualmente!! :D

    RispondiElimina
  8. ahhaah, ma gli atleti non mangiano biscotti! Mangiano quelle barrette speciali, tante noci, tonno e uova.

    Vita grama, quella dell'atleta :D

    RispondiElimina
  9. Sembrano ottimi. Io ho aggiunto in passato il burro di arachidi nei coockies, e forse avevo una ricetta con solo burro di arachidi ma non me la ricordo XD Però son buoni

    RispondiElimina
  10. Il burro d'arachidi mai mangiato ma son sicuro che non mi piace e quindi passo ;)

    RispondiElimina
  11. Non ho mai mangiato il burro d'arachidi ma sono sicura che è buonissimo. Questi biscotti devono essere deliziosi!😊

    RispondiElimina
  12. Ecco io dovrei stare lontana da questi biscotti (che temo siano buonissimi!!!) perchp non vado a correre e dovrei perderli sti 5 kg...E poi non faccio che pensare a quell'anello della foto quanto mi piace!!!
    Probabilità di trovarlo dentro l'uovo di Pasqua? Assai poche...Forse mi butto sui biscotti!

    RispondiElimina
  13. Caspita, mi sa che li proverò! Il burro d'arachidi poi mi ispira un sacco :-D e comunque preferisco che la farina sia gioiosa, piuttosto che setacciata :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non l'avevo mai testato, e ti dirò che "a crudo" LOLA non mi piace nemmeno troppo, nei biscotti invece...

      Elimina
  14. Adoro il burro di arachidi, fantastici questi biscotti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non ne ho grossa simpatia SPEEDY, anzi, diciamo che potendo lo eviterei pure, ma fa tanto bene, ed il Paparotto Gigiotto, lo stra consiglia per un aumento della massa quando ci si allena, ed io, in continuo conflitto con la bilancia, ci faccio i conti!

      Elimina
  15. ho comprato un vasetto di burro di arachidi dopo aver visto una puntata super mega romantica di Lost dove il burro di arachidi era quasi protagonista... ma non sono riuscita a farmelo piacere: alla fine è scaduto

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!

per una nuova me

I N V E S T I M E N T O una bella parola non c'è che dire vengono in mente i soldi e la speranza la speranza di fare soldi se...