sabato 11 febbraio 2017

Torino: bocciata

Torino fa schifo.

Mi scuso con la compagine torinese che mi segue (se esiste), ma non riesco a dirne bene.

Ovviamente è un parere personale, un parere tutto mio, soggettivo senza dubbio, ma così è.

Attenuanti?
Uno stato d'animo prossimo al suicidio assistito da me stessa; un clima uggioso da eterno inverno; una dubbiosa chiusura di tanti esercizi commerciali che lascia spazio vuoto nelle vene principali del centro.

E poi c'era il fatto che avevo voglissima di vedere Torino, non vedevo letteralmente l'ora.

Sciocca Patalice, ancora non hai appreso il potere malefico delle aspettative?

Macché...

Eh va beh, niente...
Sono stata a Torino e non ci tornerei a breve poi tanto volentieri... giusto per il concerto dei Coldplay o di Ed Sheridan, ma tanto non ci sono i biglietti, quindi... 

Per fortuna, a salvare la situazione, su tutto, la mostra di Toulos Lautrec a Palazzo Reale (che invece è démodé e noioso come un passato senza emozione...), ed il fatto che Jn fosse la mia compare di disavventura.

Il bicerin è buono, ma una banale tazza di cioccolata calda carica carica di panna montata avrebbe fatto lo stesso effetto; i toast sotto i portici sono più scarsi e cari di quelli gourmet, mangiati in una start-up potenziale catena; e le bancarelle del libro non hanno il fascino vintage e vagabondo, di quelle viste a Genova un anno fa, però qualche affare si può fare... 

Eh va beh alla seconda.

Il prossimo weekend avrà un aereo ed una lingua differente, ed ancor più aspettative, ma spero almeno che il mio animo sia meglio predisposto... 

Alla fine, nonostante la delusione, la cosa bella vera veramente è andare.

Viaggiare è diventato un obiettivo, da perseguire senza remora, ma con la fretta di conoscere e scoprire, di aprire piccole finestre sull'animo del mondo, e non mi fermo. 

53 commenti:

  1. Ciao,
    al di là del discorso Torino, che posso condividere o meno non è importante, c'è sempre qualcosa nei tuoi post che mi colpisce particolarmente.
    Questa volta il discorso del viaggiare.
    Io sono in viaggio da ormai un buon numero di anni e devo dire che sto bene in questa condizione. Ho viaggiato proprio fisicamente spostandomi e vivendo in città diverse (tutte nel raggio di 100 km purtroppo) e sto viaggiando ora alla ricerca.
    La mia attenzione è sempre stuzzicata quando si tocca questo tema.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che sia meraviglioso cercarti anche geograficamente STEFANO, anche nella mappa che abbiamo dentro...

      Elimina
  2. Torino e grigia sopra, sotto e intorno, i negozi chiusi temo non riapriranno più, monito a chi dice che la crisi è passata, devi trovare anche chi ti fa fare i giri giusti però, questa città è la più Rock d'italia, devi sapere dove guardare ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torino è anche verde... verdissima. Non è raro incontrare uno scoiattolo passeggiando in uno dei suoi grandi parchi :D

      Elimina
    2. probabilmente io ho visto troppo poco è quello che ho visto è stato sottotono BARAVOLANTE, perché è stata il contrario di rock, ai miei occhi... i parchi verdi erano popolati di tossici che ci guardavano male male KERMIT, ce la siamo data a gambe levate

      Elimina
  3. E io che volevo andarci tanto D:
    Viaggiare è sempre bellissimo, indubbiamente. E se dovesi passare da Torino, credo farei un giro più "guidato" come suggerisce Bara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. viaggiare è il miglior modo per coniugarci con noi stessi, con il mondo, quello che ci circonda è quello che abbiamo dentro, PIER, parimenti... certo, la meta non è la cosa più importante, però spiace quando non piace

      Elimina
  4. Torino è provinciale.. inutile girarci attorno.. se togli la cioccolata e il Salone del Libro può anche sparire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...meno male che il giudizio negativo FRANCO, non è for Patalice only

      Elimina
  5. concordo, poi è pure piena di juventini.
    piuttosto la mostra di Lautrec vale la pena? ho un debole per lui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quella è bella e ricca davvero VIPERO, vacci se ce la fai

      Elimina
  6. Proprio settimana prossima ci andrà mio fratello, e dubito che lo 'Stadium' faccia schifo :D
    Comunque sì, le aspettative, soprattutto se sono alte, ti fottono sempre ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PIETRO lo stadium non ci interessava, non essendo calciofila la Jn e juventina io...

      Elimina
  7. Ma come, la città magica! XD
    Non saprei, diciamo che non rientra nelle mie priorità: ora conto di andare a fare un giro a Modena e Milano :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milano MOZZINO è un mio amore grande... la zona dei Navigli così differente ma altresì soave e näif, rispetto al centro, moderno eppure ricco di antico gorgoglio orgoglioso

      Elimina
  8. Io vado almeno una volta all'anno a Torino per ritrovarmi con amici di antica data e la trovo una città bellissima e accogliente,con tantissimi ristoranti dove si mangia divinamente la cucina piemontese e per chi ama il dolce le pasticcerie sono da sogno,dei toast non parlo,non mi piacciono.
    Naturalmente anche i musei hanno il loro valore (Museo Ezizio per fare un nome).
    Ciao,auguri per il prossimo viaggio,andrà meglio. fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. visti i giudizi positivissimi, in totale disaccordo con il mio post FULVIO, mi sa che devo dare un'altra più approfondita opportunità a Torino

      Elimina
  9. Sigh!! La mia bella, un po' grigia, lo ammetto, Torino! Ma nelle giornate giuste... Quando il vento pulisce l'aria e il sole illumina le montagne innevate...non si può' spiegare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ALDABRA credo che il mio stato d'animo alquanto lesionato e lesionista abbia giocato un ruolo fondamentale e negativo...

      Elimina
  10. La prima frase "Torino fa schifo" mi è arrivata come un cazzotto. Ho viaggiato abbastanza e non ricordo una sola volta in cui ho detto che un posto fa schifo. Forse guardo le cose con occhi diversi, o magari bisogna saper vedere oltre un negozio chiuso o una giornata grigia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...o magari bisogna saper leggere quando si tratta di una frase ironica e non altro CICCOLA, che prendersi troppo sul serio fa male...

      Elimina
  11. Mai andata a Torino, a mio papà piacerebbe andarci per vedere la Juventus allo stadio. Vai a Berlino il prossimo weekend?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ultimo di febbraio, e non vedo l'ora VANESSA, sicura che, memore di quello che ho provato a Torino, sarò meno under the train, per goderla di più!

      Elimina
  12. Ciao Alice! A me è piaciuta! Credo dipenda appunto dallo stato d'animo e dalle aspettative e da cosa si guarda!Ad esempio a me delle citta' piace molto guardare anche le case, non intendo le case singolarmente se belle o brutte, intendo l'architettura, come hanno le finestre i balconi! Torino mi ha dato l'idea del tempo passato, di un 'epoca romantica! Insomma mi è piaciuta molto,certo che non cercavo negozi e nemmeno cioccolata qui sta l'inghippo, forse!:))))
    Per consolarti posso dirti che in un viaggio rapido con altre persone non mi è piaciuta per niente la mitica Barcellona! Ne ho un pessimo ricordo, vorrei tornarci per verificare se mi sono sbagliata!:))
    Baci e buon "viaggiare", è una gran bella cosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco RITAB, vedi!? io Barcellona l'ho amata incredibilmente! bellissima, caotica, carica di colori e profumi cosmopoliti...

      Elimina
  13. Io l'ho vista di sfuggita e mi è venuta una gran voglia di tornarci. Forse dipende dallo stato d'animo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. penso proprio sia così SARA, perché leggo nei commenti che ho preso uno stra granchio!

      Elimina
  14. Ma noi, dai, non dir così !! Io son stata più volte a Torino , mi è piaciuta la città e anche le mostre che ho visitato. Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mostra di Toulose Lautrec non si discute MIRTILLO, e nemmeno il museo egizio può essere contestato, però non so... non mi ha lasciato addosso nessuna emozione

      Elimina
  15. Anche a me non è piaciuta, ma non brutta dai... c'è di peggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché al peggio REANTO non c'è mai limite...

      Elimina
  16. Io Torino la trovo splendida. Sarà che ho un legame particolare e ci sono stata molto spesso ma è così elegante e snob e signorile.
    E sarà che a me il tempo uggioso piace da morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che alla MARE piaccia qualcosa di snob non l'avrei detto... ho pensato, ma poi, sapendo che ti piaccio io, tutto si spiega!

      Elimina
  17. Vado a Torino molto spesso e la odio, una delle città più brutte d' Italia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh là NONPUOESSEREVERO qualcuno che la pensa peggio di me!

      Elimina
  18. Ricordo con piacere la mia visita a Torino. Un po' meno l'interminabile fila per entrare al museo del cinema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noi fila zero JESSICAT, ma se avessi dovuto fare coda sarei stata incavolata nera... un museo orripilante!

      Elimina
  19. Mal comune mezzo gaudio! Anche Roma è ridotta parecchio male! Io ci sono nato e ci vivo, ma una volta era un piacere andare in giro con la macchina fotografica per scoprire punti interessanti. Adesso sembra una città morta, sporca, poco sicura e con tanti negozi dismessi e poche attrattive. Forse sarò depresso e vedo tutto grigio, ma mi è passata la voglia di girare per il centro. Spero che con la primavera migliori tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a Roma sono stata tre volte ANDREA, e sebbene ci sia chi lama in modo folle ed incondizionato, io l'ho trovata pessima... sporco e trascuratezza sono decisamente troppo accentuati... però mi hanno detto tutti che avrei dovuto guardare oltre... bah...

      Elimina
    2. Embè, a Roma devi per forza guardare "oltre".
      Ma a differenza di Torino, quest'oltre c'è ;)

      Elimina
  20. guarda PATA sono serisssssssima: la cosa + grave è che eri qui, nella mia città, e io nn ti ho nemmeno detto ciao....ti perdonerò per questo perchè sei TU tenerellamia.
    coninua a viaggiare che fa benissimo al cuore e all'anima.
    baciuzzi e sorrisi alla panna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione KIKKA, ma ho deciso che verrò su un giorno appositamente per farmi rapire da te, che mi farai vedere le vere bellezze della tua Torino! che ne dici?

      Elimina
    2. direi perfetto cara stellina!!!
      trascorri una meravigliosa giornata
      besos

      Elimina
  21. Anche a me Torino non è piaciuta molto.
    Ci sono stata anni fa e mai più tornata, non gli ho mai dato una seconda possibilità.
    Poi leggo qui e non è che mi venga voglia di dargliela eh..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. boh ELE781, il mondo è tanto grande dopotutto...

      Elimina
  22. Non ti perdonerò questa bocciatura di Torino, ma permettimi di chiederti dove diavolo hai preso quella tazza di cioccolata calda con panna montata, spacciata per bicerin? :D
    Anche tu però, potevi informarti (o chiedere a noi seguito torinese) dove bere quello VERO, con il caffè e la cioccolata caldi e la crema di latte fredda in superficie!

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo sapevo ALICEOFM che avrei offeso qualcuno del cui giudizio mi sarebbe spiaciuto... mannaggia a me!

      Elimina
  23. No dai, non dire così! Io sto facendo il count-down, parto venerdì... e non vedo l'ora!!!
    Sarà la mia terza visita, quella in cui finalmente prenderò il bicerin... mi sto già documentando da tempo... e preparando la valigia sin da ora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non badare a me KANACHAN, ma a tutti i commenti che mi infamano, sono molto più utili

      Elimina
  24. poco male, non tutti i gusti sono alla menta, dicono qua, scrollando appena le spalle.
    massimolegnani (orearovescio.wp)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la menta però è uno degli aromi che prediligo MASSIMOLEGNANI...

      Elimina
  25. Quando decidi di ritornarci, fammi un fischio e poi ti farò conoscere Torino, sia di giorno che di notte. Baciobacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. promesso solennemente ANNA, sarò invadentissima

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!

per una nuova me

I N V E S T I M E N T O una bella parola non c'è che dire vengono in mente i soldi e la speranza la speranza di fare soldi se...