lunedì 30 gennaio 2017

per una vita in love

Si sa, gli americani si danno sempre un gran da fare per farci sentire dei perfetti cretini... nel senso che si divertono sempre moltissimo a darci nozioni indispensabili, che sembrano il classico oro che cola...
L'ultima trovatona nella quale mi sono imbattuta, professa il come far durare una relazione.
Ci si mettono con tutti i crismi possibili, ammettendo che si, sicuramente, è difficile; ci vogliono amore, pazienza e tanta voglia di far durare le cose e di non abbattersi alla prima peripezia negativa; ci vuole il desiderio di sentire l’impegno verso la persona che abbiamo scelto, e la continua tribulazione per costruire sempre, senza demolire mai, ne con le parole, ne con gesti e comportamenti. C'è che non si p ferire, e che se capita, bisogna dannarsi per ottenere l'altrui perdono.

C'è che, bisogna essere bravi.
Ma bravi-bravi, in modo assurdo, totalitario e totalizzante.

Non so voi, ma se io sono felice in coppia, non mi pongo troppe domande... sicuramente, essendo io l'imperatrice della menata (anche) auto-indotta, i grattacapi me li creo con un talento talentuosamente straordinario, ma, in linea di massima, tendo a godere dell'adesso e qui, senza scatapicollarmi con svariate incognite. 

Poi, trovo un articolo del Daily Mail, in collaborazione con un team di psicologi e di terapisti, che mi spiega che, per assicurare alla me stessa più titubante che le cose vanno bene, e che posso rilassarmi, magari tirando il profetico sospirto di sollievo, devo rispondere ad una serie di domande che, una volta completate, può dirci se stiamo vivendo una storia che ha speranza di sopravvivere fruttuosamente, appagandoci con dosi abbondanti di felicità... 

...se vi state grattando il capo, chiedendovi se fate parte dei potenziali felici-felici in modo assurdo, o se siete destinati a delle sofferenze non indifferenti, il consiglio è di rispondere alle domande qui sotto riportate, che sono poi quelle del Daily Mail, così da sapere se la vostra storia durerà...
  • Se dovessi rivivere i sei mesi appena trascorsi con il tuo partner, per sempre, come ti sentiresti? 

  • Se avessi la possibilità di fare sesso con un altra persona, avendo la certezza di non essere mai beccato, lo faresti? 

  • Ti piace davvero il tuo partner? 

  • Sicuri di essere onesti a letto? 

  • Siete entrambi felici della vostra vita sessuale? 

  • Accetteresti di sposarti o vivere con il tuo partner se ne avessi la possibilità in questo momento? 

  • Pensi sempre al tuo partner anche quando non siete insieme? 

  • Sei contento quando la tua dolce metà raggiunge un obiettivo o riceve una buona notizia? 

  • Litigate? 

  • Fate subito pace dopo un litigio? 

  • Vi volete bene? 

  • Metti la vostra relazione al primo posto? 

  • momenti felici passati insieme superano quelli infelici? 

  • Difendi il tuo partner in pubblico? 

  • Perdoni facilmente? 

  • Preferisci avere sempre ragione o essere felice? 

  • Se il tuo partner è di cattivo umore, ti metti subito sulla difensiva e ti senti attaccato o provi a capire cosa lo ha stranito? 

  • Speri che il tuo partner riesca a soddisfare tutti i tuoi desideri

  • Controlli sempre il tuo partner o gli lasci i suoi spazi? 

  • Usate dei nomignoli tra di voi? 

  • Ti sforzi di andare d'accordo con la sua famiglia ma non ci riesci? 
...lo ammetto, dopo la terza domanda, ho mollato il balino, perché lo spauracchio del divorzio, era diventato tremabondo monito... 

Essere felici è assolutamente un diritto, accontentarsi della persona sbagliata solo per non stare da sole è un erroraccio da non commettere MAI e poi MAI!


37 commenti:

  1. Pure io come te quando una relazione è avviata, tendo a lasciar perdere le menate mentali e a vivermela il meglio che posso, lasciandomi andare. E ora questi dicono che devo farmi delle domande?
    D:
    Ok, non accontentarsi però anche vivere le emozioni è giusto, no?
    Resto single che è meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...forse PIER, la singletudine è davvero l'unico modo per credere (davvero) che l'amore possa durare...

      Elimina
  2. che famo, je lo damo un premio GAC al daily mail?
    comunque, visto che è un periodo un po' così, dove analizzo sempre tutto e, manco a dirlo, è ovvio che se rispondessi alle domande sarei da divorzio immediato, rimango sulle mie due idee di felicità (ognuna delle quali sta assumendo sempre di più ferrea certezza):
    1) l'ignoranza è davvero beata.
    2) il segreto dell'amore eterno è vivere separati, ed incontrarsi ogni volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il segreto dell'amore eterno vivere separati, ed incontrarsi ogni volta VIPERO... una visione spiccia e romantica. romanticissima proprio

      Elimina
    2. Secondo me si. Sarebbe un ripetere il percorso di continuo.
      Non è forse il percorso ciò che conta, più dell'obiettivo finale?
      E' come disegnare un mandala.

      Elimina
    3. quando finisco di colorarli mi sento peggio. me ne sono tatuato uno addosso che non è finito, perché il mandala non finisce... però basta a se stesso, perché non ha un motivo imperante. l'amore non basta, ma finisce.

      Elimina
  3. Io credo che chiunque dovesse rispondere a questo domande (ed fosse in coppia da più di un anno) sarebbe da divorzio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse, volenti o nolenti, siamo un po' tutti da divorzio MARE, per il semplice fatto di no avere una visione consolidata dell'amore...

      Elimina
  4. Soprattutto le ultime tre righe dovrebbero seguirle tutte e tutti ;)

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. concordo SPIRITODEIMORTI, ma quando leggo di una legittimazione a tratti scientifica, mi viene da ridere

      Elimina
  6. Ste cose manco su Cioè :)
    Io sono come te e Pier: menate mentali niente, però ammetto che avverto subto quando qualcosa non va.
    E rovino tutto :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...faccio prima a demolire tutto, con la pazza voglia di ricostruire da zero MOZZINO, che altro...

      Elimina
  7. L'insieme di domande mi sembra fatto male.
    Ovvero mi sembra che cerchi di misurare un innamoramento zuccheraceo prodiabetico.
    Perché bisognerebbe fare subito pace dopo un litigio?
    Perché non bisognerebbe desiderare di fare sesso né farlo con un'altra persona?
    Perché il perdono dovrebbe essere facile?

    Mah.
    Mi sembra 'na roba stucchevole, poco sana.
    Un po' 'na walt disneyzzazione dell'eros.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. probabilmente, ridurre le relazioni, ed ancor più l'amore UOMOINCAMMINO, a tutto e solo questo, sarebbe la cosa più semplice di tutte!

      Elimina
  8. Noi abbiamo i nomignoli e in più linguaggio nostro con le parole storpiate... Manicomio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. romanticismo estremo FRANCO, forse...

      Elimina
  9. Ma dove le hanno prese, dal cioè le domande?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. boh ELE781... pensa che c'era scritto che la fonte era, nientepopodimdnochè, un'università

      Elimina
  10. Quando stai bene con una persona tutt'e queste domande non te le poni neanche, vivi il momento e basta. Gli americani ogni tanto scoprono l'acqua calda...baci Pata 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si forse non ci si pone alcun perché, quando le relazioni sono floride ed hanno il sorriso incorporato GIULIALU, peccato non sia sempre sempre cosi

      Elimina
  11. L'apostrofo su tutte, sono vittima del correttore automatico iPad 🙃

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tranquilla, uso lo smartphone per rispondere, ed alle volte fa di quegli strafalcioni il t9!

      Elimina
  12. io sono la prima fan dei test, però ci credo molto poco. Definire una relazione solo in base ad alcune domande e risposte è riduttivo, nel rapporto di coppia (sopratutto quelli consolidati da anni) entrano in circolo tantissime variabili. e' normale avere dei momenti di alti e bassi, non si può vivere sempre con l'innamoramento a mille, anche perchè nella quotidianità entrano in ballo altre cose, ma è come si rimane in equilibro tra tutte queste che fà la differenza. Quindi mai generalizzare. Io però se c'è una cosa che non riuscirei a tollerare è la finzione. Quando qualcosa non và, non riesco a non dirlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai FRANCIS, io ho vissuto un grande amore che oggi ha delle crepe. crepe portare dalla diversità di orizzonte. non è né piacevole ne facile ammetterlo, ma è onesto prendere in mano la cosa. i test, le percentuali, le generalizzazioni... tutte cose divertenti a soddisfare le statistiche, ma impossibili a viverci quando si tratta della realtà

      Elimina
  13. Concordo con Franci.
    Sto (e vivo) con Fidanzato da sei anni tra due mesi e se dovessi tener conto di tutte le variabili che sono entrate nel nostro rapporto in questi anni insieme sarebbe un casino.
    Ci sono alti e bassi, ma so che è LUI. E ogni giorno spero che lui creda fermamente nel fatto che io sia LEI:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piace la visione romantica di un amore che, scientemente, si rinnova ogni giorno nel nome della sua esistenza stessa NONPUOESSEREVERO, mi pare una cosa oggettivamente onesta con se stessa!

      Elimina
  14. Ma sti questionari ma che palleeee!Tutto deve essere "conforme" ma che ri-palleeee! Amiamoci come butta "qui e adesso"!
    Ciao Alice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. amarsi qui ed ora RITAB, senza fare i conti coi questionari che vogliono metterci paletti e farci dire e fare quello che sembra giusto per tutti... ma che è mille miglia lontano da noi!

      Elimina
  15. e ma guarda, a me pare un bel bagno di onestà. come diceva Mareva, se l'amore si racchiudesse in questo, divorzierebbero tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il bagno di umiltà FRANCESCO è necessario quando si sta in coppia, è probabilmente l'unico modo per starci davvero...

      Elimina
  16. Ne parlavo giusto ieri sera con il mio ragazzo dopo aver scoperto cose "indicibili" su una coppia di conoscenti. E da lì sono partiti gli "e se anche noi..."
    Ma le cose è meglio viverle come te, nel qui ed ora senza supporre o scongiurare, chè se ti vivi nel dubbio anche i momenti belli tanto vale stare da soli.

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si credo fermamente che il qui ed ora, ALICEOFM, sia la cosa migliore da adoperare nella vita della coppia. poi, certo, c'è anche un momento nel quale non basta, ed è necessario fare piani e prendere decisioni, ma per ora posso permettermi di attendere tutto sommato...

      Elimina
  17. A me sinceramente queste domande hanno fatto venire un po' di ansia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbe strano il contrario SILVIABANANACIOCCOLATO, sappilo

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!

per una nuova me

I N V E S T I M E N T O una bella parola non c'è che dire vengono in mente i soldi e la speranza la speranza di fare soldi se...