venerdì 27 gennaio 2017

...con la lingua...

Ero ai gradoni del parco.
Quel parco dove ci si ritrovava un po' tutti, noi adolescenti del paese, nelle sere d'estate, nelle quali dovevo comunque tornare alle 10,30 ma uscivo alle 8, con il boccone di polpette e pure, ancora in stallo in fondo alla gola.

"Noi" eravamo la compagnia di punta, corposo gruppazzo di teenager brufolosi, dall'ormone impazzito, il look improbabile e la lacrima più facile di un film di Muccino. 

Più maschi che femmine, normale amministrazione, perché a me è sempre andata a genio più la compagnia loro, che quella delle lamentose collaterali, fatta eccezione per l'EducAttrice e la Sali&Tabacchi. 

Ricordo una serata qualunque, fine grest, festeggiamenti per animatori ringalluzziti da un mese di responsabilità.

C'è chi indossa una gonna lunga di jeans con fiori arancione, chi ha il glitter su una schiena pelosetta, chi si imbosca tra i tendoni del teatrino per limonare, e chi si nasconde sul retro con le prime sigarette accese che non si sanno aspirare.

Quella sera mi sono messa con il mio primissimo moroso: un anno un più di me, alto, occhi da buono buono, piaceva anche alla mia amica EducAttrice (...infatti qualche anno dopo ce lo siamo scambiato, come abbiamo fatto con qualche altro giovanotto... ).
A me avrebbe potuto piacere un po' di più... ma sapete com'era: era estate; erano le prime attenzioni da parte di uno carino; erano i primi sms di quelli che fanno battere il cuore; era che c'erano gli ormoni a palla, ve l'ho già detto!

E quindi niente, ci mettiamo insieme.
Limoniamo come se non ci fosse un domani, occupiamo panchine di parchi giochi al buio, ci beviamo litri su litri di frappè al cioccolato ed estathe al limone, ed i sabato sera assumono un significato tutto speciale... perché si può star fuori mezz'ora in più!

Poi ci molliamo, perché io vado in ferie, e non mi viene minimamente in mente di cagarlo manco per idea, non gli mando un messaggio che sia uno, ed una volta arrivata a casa lo evito come se avesse la peste!

...ma non volevo parlare ne della fine, ne dell'inizio, ne del durante... 

Voglio ricordare un momento speciale all'ennesima potenza.
Perché ci sono i ricordi con l'ennesima potenza incorporata, e vanno portati in auge, in special modo quando un po' sei messa a merda, ed avresti voglia di mettere il tasto rewind, per rivivere le perle che mi sono goduta nella vita...

Ecco, questo ragazzo, per quanto sia un bravo ragazzo, non è stato particolarmente segnalabile nella mia carriera amatoria, MA mi ha dato il bacio più fotonico che abbia mai ricevuto!

Ero seduta sui sopracitati gradoni, al parco urbano del paese, stavo chiacchierando con le mie amiche, sicuramente parlavamo di massimi sistemi, e lui è arrivato, mi ha rovesciato la testa e mi ha dato un bacio di quelli da standing ovation.
Si sono alzate varie persone in più posti del parco e hanno iniziato a sventolare bandierine e a far risuonare trombette insomma... scherzi a parte, le mie amiche hanno fatto una scena alla Pink Ladies di "Grease", con fischi e incitamenti fatti di pacche sulla spalla e gridolini estasiati... 

Ero rossa come un pomodoro, affannata e felice come una pasqua.

Forse è stata la prima volta in cui mi sono sentita desiderata, come femmina intendo, ed è stata una gran bella soddisfazione.

Sentirsi femmine è una bella soddisfazione, decidere di diventarlo, e cercare di mantenersi tale ad anni di distanza è una mission che mi piace pensare di vivere ancora... 

23 commenti:

  1. niente è come un bacio appassionato. niente.
    ed è l'unica unità di misura che conta davvero.
    mannaggia a loro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sono Theresa Williams Dopo essere stato in rapporto con Anderson per anni, ha rotto con me, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto è stato vano, lo volevo tornare tanto per l'amore che ho per lui, lo pregai con tutto, ho fatto promesse, ma ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un mago che potrebbe aiutare me un incantesimo per riportarlo indietro, ma io sono il tipo che non ha mai creduto in magia, non avevo altra scelta che tentare, io mail il mago, e mi ha detto che c'era un problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà a me prima di tre giorni, ha gettato l'incantesimo e sorprendentemente nel secondo giorno, era intorno 16:00. Il mio ex mi ha chiamato, ero così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che disse era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è successo che voleva me tornare a lui, che mi ama così tanto. Ero così felice e sono andato a lui che era così che abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente di nuovo. Da allora, ho fatto promessa che qualcuno so che hanno un problema di rapporto, mi sarebbe di aiuto a tale persona da lui o lei si riferisce all'unico mago reale e potente che mi ha aiutato con il mio problema. e-mail: drogunduspellcaster@gmail.com lo si può e-mail se avete bisogno la sua assistenza nel vostro rapporto o di altri casi.

      1) incantesimi d'amore
      2) Incantesimi amore perduto
      3) Incantesimi Divorzio
      4) Incantesimi di matrimonio
      5) incantesimo.
      6) Incantesimi Breakup
      7) Bandire un amante passato
      8.) Si vuole essere promosso nel vostro ufficio / incantesimo lotteria
      9) vogliono soddisfare il vostro amante
      Contatta questo grande uomo, se si hanno alcun problema per una soluzione duratura
      attraverso drogunduspellcaster@gmail.com

      Elimina
    2. uhm... quasi quasi...

      Elimina
    3. Fatemi sapere se quello della lotteria funziona xD

      Elimina
    4. A Paole'.. te l'hai già vinta la lotteria... e'nnamo su.. ;)

      Elimina
    5. VIPERO al bacio non so dare torto, perché non è necessario, è scelta. non si può parlare di baci rubati, non si può fare, se c'è lingua di mezzo...
      comunque quella Teresa lì ha sentitamente rotto li cojioni!

      Elimina
    6. "L'incantesimo divorzio" me mancava 😂😂😂😂

      Elimina
  2. Ahahah, grande!
    Beh, credo che porterai per sempre questo ricordo, no?^^
    In ogni caso, a quegli anni, le cose erano dannatamente semplici: non si soffriva davvero, potevi anche non vederti che già si pensava a altro.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la realtà MOZZINO è che le più crudeli intollerabili e cocenti delusioni, le ho provate esattamente con il supporto del teenageraggio. quello che ora mi farebbe comodo, in termine di dolore, era ieri una spada di Damocle dalla quale non si poteva sfuggire in nessunissimo modo.

      Elimina
  3. Ogni tanto poter cliccare un tasto e ripetere un evento che ci ha resi felici non sarebbe un'applett da scartare!
    Qualche addetto ai cellulari ci pensi!
    Ciao alice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ti immagini RITAB?! no va beh ma saremmo ricche e felicissime se riuscissimo nell'impresa

      Elimina
  4. Farci sentire desiderate è una roba che a pochi uomini riesce veramente.
    Io durante la gioventù (dai 14 ai 19, quegli anni lì! Per capirci!) non ho mai voluto storie. Proprio nemmeno ci pensavo!
    Avevo 20 anni quando ho avuto la mia prima storia, durata 4 anni e mezzo. Poi è finita.
    Sì, non si sputa sul piatto dove si è mangiato, però affermo con tutta me stessa che lui non sapeva come farmi sentire desiderata. Io non sapevo nemmeno che cosa volesse dire!
    Mi accontentavo. Mi dicevo che forse andava bene così e che io chissà che cosa mi aspettavo.
    Poi quando ho conosciuto il mio attuale ragazzo l'ho veramente capito. Non sono mai stata trattata così come adesso. Mi sento sempre desiderata, mi fa sempre sentire speciale, bellissima.
    Ed è bello. E' una bella sensazione. Soprattutto quando sei una pessimista cronica come me. Mi da un po' più di sicurezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ammetto REALTADICARTA di essere stata abbastanza fortunata, perché ho avuto uomini, più o meno in esclusiva, che mi hanno fatta sentire desiderata... di contro sono stata fidanzata è sposata con gente che si è scordata di farmelo provare, ahi loro...

      Elimina
  5. I baci sono la cosa più misteriosa dell'universo. Con un bacio puoi dire tutto, più che con uno sguardo o con del sesso... e questi tuoi ricordi sono veramente deliziosi, tienili stretti ^^ baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il bacio è la magia
      non c'è sesso che abbia la medesima capacità di proferire verbo senza parlare LOLA...
      per questo, sono convinta che se non mi baci mandandomi in paradiso fin da subito, mi condanni al mero purgatorio!

      Elimina
  6. Patalice scambista non me la vedo😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sempre le più insospettabili FRANCESCO

      Elimina
  7. Che meraviglia i primissimi amori...quelli che manco puoi chiamarli tali ma che alla fine difficilmente scorderai.
    Il mio primo, vero fidanzatino è stato un deficiente. Cioè, proprio li hai presenti quelli cretini?Ecco, beccato al primo colpo. Per questo ho deciso, con una mossa scorrettissima ma abile, di depennarlo e di sostituirlo con quello che invece è stato il secondo -sempre adolescenziale e tenerello/sfigato: un ragazzo meraviglioso, che se incontrassi ancora oggi per strada abbraccerei augurandogli solo che la vita sia più buona di quanto non sia stata quando eravamo più piccoli.
    Il nostro primo bacio fu molto scenografico: sulle scale della casa della mia migliore amica -che è sua cugina xD-. Aaaah, beata gioventù xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io, con gli uomini PAOLA, sono sempre stata fortunatissima. ovviamente mi sono imbattuta in imbecillì che volevano solo quello, ma alla fine quello hanno ottenuto, e ci ho tratto esperienza io pure... ergo ogni cosa, anche se non parte bene, può svilupparsi in tal senso

      Elimina
  8. Il primo bacio credo rimanga sempre in testa e nel cuore come il più "fotonico" di tutti... e comunque col tempo, una cosa è chiara e incontrovertibile... siete in tante convinte di saper baciare bene... ma l'importante, si sa, è crederci... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...penso sia un discorso universale, non di sesso FRANCO...

      Elimina
  9. Mi hai fatto tornare in mente il mio primo bacio ... preistoria ormai, ma sempre un ricordo tenerissimo
    buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio primo bacio CUCINAESME, fu una tragedia... troppa lingua!

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!

per una nuova me

I N V E S T I M E N T O una bella parola non c'è che dire vengono in mente i soldi e la speranza la speranza di fare soldi se...