mercoledì 30 novembre 2016

ci sarà l'andata ma pure il ritorno non è male...

Venerdì sono partita.
Partita per Bolzano.
Andata a fare un giretto per i mercatini natalizi.
Accompagnata dalle mie ragazze...

Perché noi, l'ultimo weekend di novembre,
noi andiamo a Bolzano,
solo noi tre...

Alloggiamo sempre nel solito albergo,
ceniamo nei soliti due bellissimi ristoranti,
viviamo i soliti tre splendidi giorni.

E tra le bancarelle,
bellissime, anche se sempre uguali l'una all'altra,
piene di nanetti, di alberelli, di cose cicciose e deliziose da mangiare,
abbiamo trascorso ore ed ore,
interrogandoci su cosa andasse regalato a chi,
chiedendoci se ci fosse più o meno gente,
ridendo per i look montagnini e per le mise azzardate...

Le mie donne sono sempre loro.
Con i capelli più lunghi, più biondi, più lisci...
con le rughe che segnano più marcatamente l'andare del tempo,
ed il carattere che si fa più difficile da gestire...

Ed io sono diversa da chi ero.
Con i capelli più rossi, che ricrescono veloci...
più anni negli occhi, ma con lo sguardo più acceso,
ed il carattere che alle volte non si riconosce più...

Domenica torniamo indietro,
su un'automobile piena zeppa di borsine piene di cose tanto inutili quanto belle,
con la voce di Mina che ci insegna che non canteremo mai come lei,
con le risate sulle cose stupide, volgarotte, senza senso o senno,
con le discussioni sul referendum e le canzoni del Liga,
ed il pensiero fisso sul fatto che,
forse,
è proprio vero che il viaggio vale più della destinazione.

E a casa ho fatto entrare Natale.
L'albero, le decorazioni, le luci, l'atmosfera quella bella... bella vera.
Perché non ero pronta a rientra nel mood dei giorni uguali agli altri, 
ed almeno un mese di christmas time, mi pareva doveroso!
Crogiolata intorno alla polvere magica
che solo un anno ormai trascorso può portare con se,
comprese le contraddizioni i difetti e i cambiamenti...

Ah, lunedì mi sono tatuata.
Ho fatto un tatuaggio grosso.
Uno di quelli in old style.
Una donnina con un cuore al contrario in testa, appoggiata ad un trittico di libri.


Cuore nella direzione sbagliata di una persona che per starci si appoggia ai libri.

Così, per dire chi sono, e averlo sempre alle spalle.

23 commenti:

  1. Tutto come deve essere, se ci pensi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. ah puoi dire "giuro" MARE, esattamente come doveva essere... ohi ma voglio il parere dell'esperto sul tatuaggio, che ne dici!?

      Elimina
  2. Adoro quel tatuaggio!
    Bolzano prima o poi ci vengo anche io!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai MANU che è bellissima Bolzano! mi fa piacere ti piaccia la Wonder Pata!

      Elimina
  3. Bellissimo racconto di vita e simpatico tatuaggio.
    Abbraccio grande Patalice, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adoro avere un tatuaggio simpatico PIA, speriamo permanga la condizione!

      Elimina
  4. Bolzano è bellissima, è un bel pò ormai che non ci vado, ma ho un ricordo stupendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io, negli ultimi 6 anni l'ho saltato solo una volta sto viaggio NONPUOESSEREVERO, e come sempre mi sono trovata in una cornice piacevolissima

      Elimina
  5. Bello quest'appuntamento annuale, questa mini-vacanza invernale, spero quindi ti sia divertita come sempre, dalle foto anche su Fb sembra di sì ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah puoi dire giuro PIETRO, io adoro questo weekend di inizio festività!

      Elimina
  6. Ammazza, già è Natale a casa tua??
    Cooomunque, sì, vero: è il viaggio ciò che conta.
    Certo, pure tutta la vacanza, mercatini, ristoranti (dici che sono sempre gli stessi, significa che ami le piccole sicurezze / abitudini, anche fuori porta)...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MOZZINO per forza! non mi va di fare una faticaccia pazzesca per un mesetto scarso di decorazioni! Almeno uno pieno pieno me ne dedico!

      Elimina
  7. Che meraviglia Bolzano! AL massimo sono arrivata in provincia di Trento, ma cosa darei per fare una scappata anche lassù... ero stata invitata a una cerimonia in quelle zone la scorsa estate... ma poi il lavoro... e quindi nulla! :(

    bellissimo il significato del tuo tatuaggio Pata! Davvero tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa piacere il tatuaggio ed il suo significato abbiano colpito nel segno KANACHAN, davvero...

      Elimina
  8. Che magia, tu, le tue "ragazze" il viaggio, l'amore che pervade tutto! Bellissima atmosfera e per me..nostalgia!
    Ciao Alice!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'amore che pervade tutto RITAB è un dono da regalarsi!

      Elimina
  9. che bella sensazione ho provato a leggere questo post, serenità e cuor leggero!
    La vita spericolata lasciamola agli altri, ogni tanto è pure bello star sereni. ;)

    Il tatuaggio è bellissimo, ma è di Amanda toy?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Ciccio oldstyle FRANCYS, cercalo su Instagram, è fantastiglioso! per il resto... vita spericolata cosa?!?

      Elimina
  10. Sapessi da quanto sogno di andare a Bolzano per i mercatini!
    Chissà se verrà anche il mio grande momento.
    Ah, per la cronaca, sono Misantrophia.
    Il mio vecchio blog ha deciso di autodistruggersi e così ne ho aperto un altro.
    Cercherò di recuperare tutti i tuoi post che mi sono persa.
    Nel frattempo ti mando un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh cielo che pessimo comportamento che ti ha riservato REALTADICARTA... comunque volere è potere...

      Elimina
  11. Bellissimo post!
    Mi piace tantissimo il tatuaggio che hai fatto...gli old school sono tra i miei preferiti!
    Nuova follower <3

    http://puffpuffgirl1039.blogspot.it/

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!