venerdì 4 novembre 2016

...c'è una forza più efficace della bomba atomica, quella di volontà...

Se ti annoi in coda, e la eviti non partendo mai per il weekend; non scoprirai mai quanto viaggiare sia bello.

Se hai paura della cellulite, ed il chilo in più sulla bilancia ti terrorizza; non godrai mai della coccola del cioccolato sulla lingua.

Se preferisci privarti del futile, senza l'eccesso inutile e lascivo del superfluo; potresti vivere una vita concretissima ma colma di noia.

Se l'inerzia pigra dell'autunno, ti lambirà relegandoti al divano; non gioirai mai dei colori delle foglie che cadono.

Se scegli una solitudine meditata, dove non c'è nessuno che possa farti male; non conoscerai mai il colpo di vuoto che regala una visita inattesa.

Se preferisci perpetrare un "no", carico di consapevolezza, che non si abbandona al certo per l'ignoto; finirai per perdere il brivido del "si", e le sue connotazioni operose.

Non ho mai veramente deciso, che agire sarebbe stata l'azione migliore, ma ho preso coscienza su quale e quanta desolazione, possa esserci nell'esistenza di chi lascia che sia, passivo ed inerme.

Non possiamo tutto.

C'è tanto di quel "accaduto", che sfugge ogni giorno al nostro controllo, al quale non possiamo che piegarci, perché l'unica richiesta fattibile è di accettare ciò che non possiamo cambiare; che mi risulta inaccettabile non essere io stessa protagonista del mio vivendo.

Una regola non scritta.
Un gioco di parti non assegnate.
Una presa di potere che scaglia le insicurezze al di là del buio oltre la siepe. 

Non so se mi sono stata spiegata, ma ve lo volevo/dovevo dire... 

22 commenti:

  1. Molto bello :) Io mi rendo conto che spesso non sono protagonista del mio vivendo..devo farci qualcosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente CARAMALU, fai qualcosa di buono per te!

      Elimina
  2. Bel post!Fa pensare!;)
    un bacio da https://afashionmood.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensieri positivi mi auguro ANNAPA...

      Elimina
  3. Sempre detto, sempre pensato che la forza di volontà è un motore inarrestabile, senza non si va da nessuna parte ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no si cade punto e basta PIETRO, e come ruzzolone può far male

      Elimina
  4. Diciamo che ogni tanto sul "lascia che sia" serve. Per osservare con più coscienza, un po' come i pensieri che fai passare e scorrer via durante le sedute di yoga.
    Però nel resto della giornata sì, l'azione è fondamentale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io il "lascia che sia" non riesco quasi mai a farlo mio POLEPOLE, anche se mi appello a quella splendida preghiera che recita: "Dio, dammi la capacità di accettare le cose che non posso cambiare"

      Elimina
  5. Io ormai alla cellulite mi ci sono affezionata, quindi ben venga la cioccolata :D
    A parte questo, bellissimo post!

    Ps. trovarti su instagram è stata una fatica, non so perchè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma cacchio NONPUOESSEREVERO, sei la seconda persona nel giro di poco che me lo dice... devo correre ai ripari

      Elimina
  6. belli questi post, sono un promemoria di cose che diamo per scontate e che ogni tanto fà bene ricordardersene.
    ...è che io poi alle volte mi perdo nell'agire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e non sei l'unica FRANCIS, perché poi c'è sempre una cosa, un fatto, una scelta, che finisce per fare la differenza in negativo e... mannaggia a noi!

      Elimina
  7. Si cara Patalice, detto veramente bene ognuno di noi abbiamo una forza che non è fisica ma di volontà e questo nulla la può fermare.
    Ciao e buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TOMASO è importante che quello che abbiamo dentro abbia la stessa forza del tuono che può tenerci vivi e stretti alla felicità! importantissimo

      Elimina
  8. Grazie mille del commento lasciato sul mio blog, ricambio con molto piacere augurandoti un sereno fine settimana. P.S. se ti fa piacere unisciti ai miei lettori, ricambierò senz'altro. Buona giornata.

    RispondiElimina
  9. E meno male che spesso ci accorgiamo tardi di quell'accaduto non accaduto poi veramente e quante cose , credendo di riuscire a fare per l'idea anche sola di non perdere nulla ci fa andare avanti, non concludendo niente.
    E poi arriva la stasi, il lasciarsi portare, in balia di flutti che ti fanno stare ferma o in un vortice anche spesso pericoloso...
    Muoviamoci e partiamo qualunque cosa sia piccola o grande, ne vale sempre la pena.Tanti rimorsi , nessun rimpianto!
    Bacio notturno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adoro il rimorso, ha un chè di coraggiosissimo CROSIGLIA, sebbene poi abbia la brutta abitudine di dolere dentro... invece il rimpianto è quello che vorrei ma non posso, e ne sto ben alla larga, per quieto piacevole vivere

      Elimina
  10. quanto hai ragione... :) bonjour e buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piace avere ragione FABYAPOIS, a chi non piace? buon proseguimento di settimana a te!

      Elimina
  11. Comunque sia dai forza anche a chi non ne avrebbe! Buona settimana Alice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sono una specie di Cavaliere Jedi RITAB, e che la forza sia con te...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!