mercoledì 26 ottobre 2016

Di sogni, che di vero o infranto hanno poco, se non la caduta del mioimpeto femminista!

Ho fatto un sogno bollente con me e Alvaro (Soler) abbarbicati in un kamasutra, che francamente trovo difficile in natura, a meno che io non diventi Vanessa Ferrari...

Ad una certa, mentre sudati ed infuaiati reclamiamo la presenza l'uno dell'altro, spalanca le porte Federico (Fedez) e mi da della zoccola.

A parte la difficoltà probabile (?!) dell'effettiva realizzazione di sto viaggio onirico vietato ai minori (ma io ho un certo dolore all'interno coscia che devo capire se è stato il cross fit di ieri, o è successo davvero...), mi sono ritrovata ad essere alquanto incazzata con Fedez.

Come zoccola?
Cioè si, dal momento che io e lui eravamo fidanzati (è un dettaglio che si evince chiaramente) io non ho proprio agito da Santa Maria Goretti, ma Alvaro è suo amico!
Cazzo un'apostrofare anche allo spagnolito, ci stava, no?!

Poi mi è venuto in mente che no, magari Alvaro è solo un collega, uno che ha visto un paio di volte a settimana per registrare i provini di Xfactor, col quale si è fatto un paio di selfie, commercialmente appaganti (genio del marketing quel cornuto dell'amore mio!), e che adesso ci si vede il giovedì sera, ciao bello!

Io, invece, sono la sua compagna (dite che sta cosa mi sta sfuggendo?!) avrei dovuto riservargli rispetto, e non l'ho fatto, mi sono lasciata infiammare le gonadi dal cantante latino, inerme di fronte a quel fascino ciuffettoso, e senza rispetto per quell'egocentrico tatuato che m'aspettava a casa. 

E me la prendo se lui si incazza con me e non con l'altro?!

Ma cacchio, allora sono proprio una donna! 

Eh sì, perché siamo noi donne ad infamare di parole le amanti dei nostri uomini, convinte li abbiano ammaliati come novelle Sirene Odissee, lasciandoli porci e sguarniti, senza possibilità di ribellione o contrattacco. 

...come no...
Poi c'è la marmotta che confeziona la cioccolata! 

Mi pregio di essere moderna, femminista e di larghe vedute, poi mi faccio fottere dal sistema insito, e cado nel tranello del facile odio verso il terzo incomodo, lasciando libero dall'ingiuria il mio compagno, colpevole solo della sua natura penemunita. 

Mi detesto per questo. 

Perché noi donne siamo tante piccole?
Perché diciamo che ci hanno fregato l'uomo, è mai che il nostro uomo ci ha fatte cornute?

Propendo per la responsabilità presa di ogni azione commessa, ferma nella certezza che se lasciamo accadere una cosa che potevamo fermare (esenti eventi socio politico o disastri naturali) ci sia stato atto di colpa, nel mancato atto stesso.

Perché anche non fare è una scelta, non credete al contrario. 

21 commenti:

  1. Cara Patalice,ogni tanto tiri fuori le tue grinfie, è veramente come mi piaci cara amica, tu dici sempre quello che pensi senza deviazioni!!!
    Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sorridere ci salverà dal vivere TOMASO

      Elimina
  2. Ma no dai, è umano!
    Anche noi uomini tendiamo ad incazzarci con il "lui" tendenzialmente.
    A meno di una codardia latente che ci fa ripiegare sul soggetto più debole e più facile da aggredire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. va beh ma non è giusto VIAGGIATORE! è il nostro compagno a doversi sobbarcare la responsabilità delle proprie mancanze!

      Elimina
  3. credo che prima arrivi la rabbia, e si dicono cose insensate, poi arriva la consapevolezza e si capisce che lo stronzo era lui. Almeno a me è successo cosi...io ho inveito contro la tizia di turno, ma poi ho capito bene che tutte le responsabilità sono del misero e minuscolo omuncolo con cui avevo pensato di costruire una vita degna di un film romantico...e invece no...pero è vero..l'istinto omicida prima ricade sempre sul terzo incomodo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma no! cioè non nella mia visione del mondo PAOLA, proprio no... poi è altresì vero che il sogno mi ha portata ad una me decisamente peggio

      Elimina
  4. Questa è una cosa che non mi è mai successa. Io ho sempre pensato che se venissi tradita ce l'avrei con lui, mica con lei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giuro, anche io, e questa presa di posizione onirica, di una ne stessa decisamente deprecabile MARE, non mi ha fatto piacere per nulla

      Elimina
  5. TO-TAL-MEN-TE in accordo.
    Va così.
    Ma perchè costruiamo palchi e altari e utopie. Dura distruggerli dopo. Meglio scaricare tutto sul terzo/a.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti è una cosa intrinseca nella bassezza immatura dell'uomo GIOIA, la nostra codardia la fa sempre da padrona

      Elimina
  6. Pata...ma davvero davvero l'Alvaro???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai che non è mica Manuel!

      Elimina
    2. In effetti era peggio.
      Ti racconto questa. L'altro giorno a scuola parlavamo di papa Gregorio X (epoca Marco Polo). I bambini non memorizzavano mai questo "decimo" e sbagliavano sempre.
      Così ho detto "facile! E' Gregorio...X", e dicendolo ho incrociato le braccia davanti a me, scatenando l'euforia generale.
      Maestre minestre.

      Elimina
  7. Ahaha, non so, da maschietto non posso rispondere. Certo è che siete fintamente complicate.
    E comunque sempre viva gli amori televisivi^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non avessi loro MOZZINO, sai che danni nel mondo reale?!

      Elimina
  8. È che l'Alvaro ha un suo perché, forse il sorriso??

    Hai ragione. E non so come dirti che questo post è un po' come una catarsi per me, ma al contrario.
    Vabbè è la vita che è uno scherzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la vita è uno scherzo da viversi, nostro malgrado... comunque KTML non ti invidio la catarsi... brutta storia!

      Elimina
  9. Forse è la mancanza di un termine pari a zoccola ma al maschile a fregarci. Il linguaggio non è solo parole, costruisce anche una visione del mondo ben precisa, e la visione del mondo e la società a loro volta influenzano il linguaggio. Aggiungiamoci la rivalità femminile e il gioco è fatto... Comunque Alvaro per Fedez????? :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si abbiamo veramente grosse fatte da pelare MIKY, e l'accademia della crusca non viene in nostro supporto... comunque era solo una sveltina con Alvaro, giuro

      Elimina
  10. Basta mangiare peperoni imbottiti di strutto, prima di andare a letto, eh!!!

    RispondiElimina
  11. l'importante è che tu te la sia goduta, prima dell'interruzione....
    ;-)

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!