venerdì 21 ottobre 2016

Di ciccia e guerra nell'accettazione alla stessa!

Decisamente sorpassato il conflitto adolescenziale nei confronti del mio corpo, non so comunque dirmi totalmente libera dalla paranoia sul diametro della coscia.
Trascorro la settimana a grassi bilanciati, preferendo gli almeno 5 pasti al giorni, con la colazione che abbonda alla grande, e la cena proteica che più proteica non si può... 

Ma c'è un ma. 

La rinunzia non è più nelle mie corde. 

Cioè se un tempo la sodezza chiappica rappresentava un elemento imprescindibile, ora vale lo stesso per il dolce mattutino extra e per la tazza di latte e cioccolato pre nanne. 

Insomma non sono più in grado di manovrare a mio piacimento il digiuno e la castità da zucchero complesso, non posso più calibrare sforzo fisico e caloria ingerita... vivo un po' più alla cazzo, insomma.

E sto bene.
Io sto bene e ci faccio caso.

Dicono tutto questo faccia più bene che male al mio, non più scheletrico fisichino.
Nonostante mi sia fatta venire un principio di diabete, che mi sta dando più problemi delle cimici asiatiche... 

Al netto del mio oggi, ho serenamente appreso questa realtà senza farne una malattia, e senza incaponirmi sul "mondo crudele liberami dalla tentazione da Kinder Bueno, che sarà pure bontà a cuor leggero ma la cellulite è materia pesante!" 

Falsità a parte, è ovvio che un cervello in modalità pseudo anoressica come è stato il mio, all'oscillare dell'ago della bilancia, abbia un rimescolamento viscerale, ma trattasi di nausea minima, del genere "Mi piace il cioccolato, che abbia ripercussioni sui chili, me ne fotto pure un po'..."

E sapevatelo, la vita della persona a proprio agio nel proprio corpo è una gran bella vita!
Quando la percezione di noi stessi è conciliante, quando non ci facciamo la guerra, quando andiamo d'accordo con noi, e non ci vediamo distorti allo specchio, a sorriderci è il nostro io, oltre che le persone che ci guardano essere, perché ci si accorge di quanto bene possa stare uno... 

E' una di quelle condizioni che vanno invidiate senza ma e senza se; senza la vergogna legittima di chi invidia, perché in questo caso l'invidia non va solo palesata, ma anche sventolata. 

Sei intelligente se invidi la donna morbida che non si fa problema nell'addentare un cioccolatino in pubblico; in special modo se lo fai mentre ti sbatti in palestra per 2 ore, tra zumba e cross fit, pur di finire senza senso di colpa alcuno, la scatola di cioccolatini che ha lasciato indietro la morbidosa... 

Ci hanno insegnato che in passerella sfilano taglie 38 emaciate e con le costole in bella vista, ma poi ci spronano ad osannare il fianco degno di tale nome, che irradia di sana felicità su Dita Von Tese, ci confondono dal principio gettandoci in baratri senza ritorno! 

Che noi saremo anche donne che oltre le zampe c'è di più, ma siamo anche quelle che guardando la tivù si trovano faccia a faccia con le neo mamme dei talk show, che hanno il vitino da vespa e le espressioni beate di chi ha messo su 2 chili e ne ha partoriti 6...
Un culo pazzesco, a ben rifletterci...  

Boh...
Abbiamo innato un tour de force contro buonsenso e benessere, altro che cazzi e mazzi!

Ed io, forse per la prima volta in 31 anni passati, mi sento all'apice del podio.

Tra pop corn, e tazze di cappuccini a farmi compagnia.
Che Dio mi abbia in gloria.

21 commenti:

  1. Io pure sono pessima con le rinunce...Pero' lungi da me dall'essere vicina all'accettazione della nuova me, io che ho sempre avuto gli addominali!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...boh sarà perché l'accettazione della me stessa, MANU, è stata accompagnata da una discreta forma fisica tendente alla figaggine

      Elimina
    2. ...ovviamente con l'arrivo del ciclo mi smentirò sentendomi il cesso con la C maiuscola!

      Elimina
  2. Un amica mi ha detto:
    O smetti di mangiare (e bere)tutto quello che vuoi.. o continui ma vai in palestra.
    E così si va lunedì (fitbox), martedì (zumba) e giovedì (piloxing).. e il venerdì faccio la mia mezz'oretta di cyclette che male non fa.
    C'est la vie.. ma io sto da cinema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...anche io PERSEFONE ho la fortuna di essere fitness addicted! salto solo un giorno a settimana e mi scovano tutto ciò che più mi aggrada!

      Elimina
  3. Eh, purtroppo questo è una delle grandi scelte che tocca fare: o ti impegni ad essere snella e fai una vita da asceta (più o meno infame, seconda del tuo metabolismo), oppure te ne sbatti le balle ma tendi al rotolamento (anche qui secondo metabolismo, come sopra).
    Dal canto mio non appartengo alle fortunate che si collocano in mezzo, quelle che mangiano l'universo intero e restano asciutte. No, manco a sognarlo! Così sono quasi 30 anni che dondolo da una parte all'altra e sogno il giorno in cui ci sarà da parte mia l'accettazione di cui parli nel post.
    Però una cosa l'ho notata anche io, al giro di boa dei 30 anni: l'incapacità di rinunciare alle cose buone e comfort in virtù della sodezza chiappale o similia.
    Dici che ci siamo quasi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente si LGRAINE, è esattamente nel momento in cui "ma si, tutto sommato va bene anche così!" che ti va bene per davvero veramente! non è una cosa immediata ma ti da una carica pari a quella di un centinaio di pocket coffe!

      Elimina
  4. Cara Patalice, tu sei sempre simpatica nelle tue chiare espressioni, ci si innamora senza nemmeno accorgersene.
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:) che fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei in assoluto il numero unissimo TOMASO, grazie di esistere!

      Elimina
  5. Eh lo so, non è facile star lontano dai dolci, la tentazione è davvero forte, in ogni caso ogni tanto non fa niente, quindi non preoccuparti, basta che non esageri ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo l'avvento di un'antipatica forma di diabete PIETRO, ha messo un definitivo punto ai dolci... purtroppo!

      Elimina
  6. alla fine sono arrivata alla conclusione che niente, ma niente, fa ingrassare quanto lo stress. quindi che ben venga la rilassatezza, l'indulgenza e l'imparare ad accettarsi, ché niente ci fa belle quanto l'essere felici e avere un buon rapporto con noi stesse e con il cibo! saluti patalice, e buon weekend ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questi TIZI è scientificamente riconosciuto come vero... ergo, relax take it easy!

      Elimina
  7. Trooooooppo simpatico questo post!!! La cosa importante è accettarsi e stare bene con se stessi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e tu ed i tuoi spettacolari manicaretti SPEEDY, non potreste non essere d'accordo!

      Elimina
  8. Ciao Alice! Io fin da bambina son sempre stata troppo magrolina e me lo dicevano pure, da qui ODIO la magrezza, anche solo sentire la parola magrezza mi viene un moto di vendetta contro l'umanita'!
    Faccio di tutto per non scendere sottopeso! Lo so che non veniamo credute ma ci sono persone che non ingrassano facilmente!Io sono una di quelle! Il sovrappeso è dannoso ma anche la magrezza eccessiva inseguita a tutti i costi ritengo sia negativa! Bason a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...la mia condizione si riflette nel fisico sicuramente RITAB, ma è una retrospettiva mentale a fare il lavoro sporco!

      Elimina
  9. Ciao Alice! Io fin da bambina son sempre stata troppo magrolina e me lo dicevano pure, da qui ODIO la magrezza, anche solo sentire la parola magrezza mi viene un moto di vendetta contro l'umanita'!
    Faccio di tutto per non scendere sottopeso! Lo so che non veniamo credute ma ci sono persone che non ingrassano facilmente!Io sono una di quelle! Il sovrappeso è dannoso ma anche la magrezza eccessiva inseguita a tutti i costi ritengo sia negativa! Bason a presto!

    RispondiElimina
  10. Bellissimo questo post. Siamo prede di questo mondo sbagliato.
    Bacio,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ENIWHEREFASHION, nostro malgrado si... ed emergere da questo stallo non è cosa poi tanto semplice

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!