lunedì 24 ottobre 2016

Alla ricerca del risolto

Casomai, nella vita, diventassi una cantante, penso farei tutti video alla Jovanotti in "L'estate addosso", con me stessa cazzona, vestita da Elvis, intenta in un'arte danzerina, con la voglia di libertà davvero dipinta.

Non penso mi capiterà di fare un video, ma se dovesse ho già bene in mente quale sarà il mood. 

La rassicuranza del saputo, ha un peso non da poco, ed io, che sono perennemente alla ricerca di risoluzione, penso che le persone risolte sappiano. 

Ecco, credo proprio che quando sarò risolta è perché avrò un sacco di certezze.
Certo, non la smetterò di cercare, perché chi dice che chi si ferma è perduto, la sa lunga, ma avrò dei punti fermi. 

Ad esempio saprò cosa voglio. 
Si si, saprò cosa voglio. 

Voglio davvero diventare mamma?
Voglio davvero aprire una libreria?
Voglio davvero viaggiare da sola?
Voglio davvero tenere il mio libro in un cassetto?
Voglio davvero fare yoga?
Voglio davvero collezionare tazze?
Voglio davvero abbonarmi a "netifix"?
Voglio davvero fare il lavoro che sto facendo?
Voglio davvero cambiare disposizione alla casa?
Voglio davvero coprire quel tatuaggio?
Voglio davvero farne uno nuovo?
Voglio davvero tenere i capelli corti?
Voglio davvero che i miei amici abbiano la morosa?
Voglio davvero organizzare il pranzo di natale?
Voglio davvero studiare ancora?
Voglio davvero rinunciare per altri?
Voglio davvero fare la cosa giusta?
Voglio davvero essere quella brava?
Voglio davvero riprendere rapporti chiusi?
Voglio davvero aspettare ancora tanto prima di tornare a New York?
Voglio davvero un altro cane?
Voglio davvero che le cose cambino?
Voglio davvero che nessuno viva la mia vita al posto mio?

Cose serie, cose facete, cose che contano, cose che possono cambiare tutto, cose che non cambieranno mai...

Ho un senso del tempo sempre più dilatato e instabile, ed una consapevolezza sempre più forte e determinata che la vita è adesso...

16 commenti:

  1. Cara Patalice, credo che i tuoi , voglio!!!siano un po troppi, ti basterebbero 2-3 per essere felice, ma già tu sei già felice!!!
    Ciao e buona settimana con un abbraccio e un sorriso:) che fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si TOMASO, sono effettivamente tantini, figli e frutti di un inesauribile pozzo di voluttuoso

      Elimina
  2. Vuoi far felice te o gli altri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che poi, alla fine, questa è l'unica domanda. :)

      Elimina
    2. che voi due, spettacolari carogne, avete colto più labile ed inconfessabile, e mi avete fatto venire voglia di vedervi

      Elimina
  3. E se non lo sai tu, chi lo può sapere? di certo gli uomini no, già capirle le donne è praticamente impossibile ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non penso di esserlo, penso che la ricerca sia ancora più lunga del previsto PIETRO, ma non temere: la riservo per me stessa! che di mettere under pression gli uomini non ci tengo

      Elimina
  4. Eh, ma cara Alice, sai che c'è?
    Per me nessuno è risolto.
    Impossibile esserlo. O forse sono anche io così tanto come te che non immagino situazioni diverse.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh no MOZZINO, esistono le persone risolte, magari non del tutto, ma molto più di me di certo

      Elimina
  5. Alice ciao scusa se mi riferisco al commento di Tomaso ma tu davvero sei un vulcano che sprizza felicita', risolta o non risolta ma appunto la vita è adesso! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si RITAB la vita è adesso, ed io sono quel vulcano che spara lava rosa che sa di zucchero filato. è un fatto, e mi piace tanto... tuttavia so anche che potrebbe essere meglio, se solo io mi applicassi per rendere le cose migliori!

      Elimina
  6. i miei occhi a fine lavoro avevano letto alla ricerca del risotto e pensavo fosse un post dedito a raccontare come ti tieni in forma e quali meraviglie culinarie combini .. magari il senso è proprio lì: se tu avessi una risposta affermativa a tutti i vorrei, faresti la fine di jovanotti che finge di essere giovane e non si accorge che il tempo è fragile, non ha senso scimmiottarlo, va rispettato e non temuto, che tutte le certezze che potrai avere non ti faranno provare il brivido di una paura vergine, di un salto nell'ignoto ..

    Io non so cosa voglio Alice ma una certezza ce l'ho: non scambierei il peluche con giacca blu con nient'altra cosa presente e offertami nel mondo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nella tua missione CHAND, l'accortezza della sapienza e del sapere, è un regalo bello da concedersi... io non voglio tempo indietro, o alle volte lo vorrei pure, ma a che pro? però vorrei diventare la versione di me migliore, a quello non mi arrendo

      Elimina
  7. Tu, mia cara, piaci proprio così come sei!
    Perché devi volere qualcos'altro??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei molto super KTML
      non è che desideri altro per insoddisfazione, ma perché sono convinta sul serio che chi si ferma è perduto

      Elimina
  8. Diciamo che se inizio a pensare diventa così anche per me, ma preferisco, o meglio mi impongo di andare avanti un passo alla volta, e per fortuna su molte cose si può tornare indietro.

    Baci

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!