venerdì 30 settembre 2016

Tra palco e realtà

"...il destino ha, la sua puntualità..."
Lettera a G, Luciano Ligabue.

Sabato sera, io, Jn e Menny, siamo a Monza, al "Liga Rock Park", l'occasione per vedere Luciano da vivo non la si perde.

È il regalo di compleanno che mi ha fatto Menny, e goderne a 5 mesi di distanza fa piacere...

È un gran bel concerto, quello che inizia con "Urlando contro il cielo", "Libera nos a malo" e "I duri hanno due cuori"... sono canzoni datate, come "Lambrusco e pop corn", e mentre le canto a squarciagola, mi sento speciale, a mio modo... perché tutte le altre persone aspettano quelle più conosciute, o le ultime propinate dalle radio, ed io invece godo della ricercatezza di pezzi non scontato.

Non ce la farei ad abitare una casa senza tv o pc, ma potrei vivere senza musica.
Non sono quella che si rifugia nelle canzoni per sfuggire alla realtà, forse perché la musica riempie, ed io sento la necessità del vuoto.

Tuttavia, so bene che la musica mi occorre.
Spiega cose di me che non so spiegare, e mi parla quando tutte le parole non mi servono più. 

Comunque, sono arrivata a casa all'una passata, ho fatto scaldare una tazza di latte caldo, e ci ho inzuppato i Loacker al cioccolato fondente.

RDog dormiva sul divano, russando un po', ed ha preteso un biscotto, prima di rendersi conto che era notte, e che era meglio rimettersi a dormire.

Non ho sonno.
Adrenalina nel sangue, e troppo tempo dall'abitudinaria ora del congiungimento con Morfeo.

Mi metto a leggere un paio di pagine de "Il valzer lento delle tartarughe" seduta in poltrona, sono passate le 3 da un po', faccio una doccia e metto il pigiama, stramazzo sul letto, nel sonno dei giusti.

Godere della vita e del lusso di serate eccezionali con l'epilogo più banale.
È forse proprio questo qui il trucco.

"...e sentì le vene, piene di ciò che sei, e ti attacchi alla vita che hai..."

31 commenti:

  1. ...Ho messo via un pò di consigli
    dicono è più facile
    li ho messi via perchè a sbagliare
    sono bravissimo da me.
    Mi sto facendo un pò di posto
    e che mi aspetto chi lo sa
    che posto vuoto ce n’è stato ce n’è ce ne sarà.
    Ho messo via un bel pò di cose
    ma non mi spiego mai il perchè
    io non riesca a metter via te....
    POESIA
    buonweekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non è solo poesia KIKKA, è pure la mia preferita! peccato non l'abbia fatta...

      Elimina
  2. Di quelli che lo ami oppure. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed io l'amo POLEPOLE, è il cantante delle mie emozioni

      Elimina
  3. La foto che hai messo la replicherò nell'agenda 2017, c'è bisogno di Loving Yourself, tantissimo :)

    RispondiElimina
  4. Cara Patalice, io non so che dire! ma augurarti un buon pomeriggio, lo faccio con tutto il mio cuore. Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sempre saluti ed auguri prezioso i tuoi TOMASO, che mi fanno pensare di essere guardata dall'alto da un'idea buona

      Elimina
  5. Ciao Alice!La musica è tutto r di piu' per me, radio a go go quando andavo a scuola ed ora mentre dipingo..."mi canto" da sola molto spesso! Bason mantuan!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. RITAB io alla musica prediligo il perenne chiacchiericcio del telefilm di turno

      Elimina
    2. Sei una "telefilmista" questo è un dato di fatto! :)))
      Buon fine settimana !

      Elimina
  6. E' da moltissimo che non vado ad un concerto! Mi hai fatto venir voglia! (◡‿◡✿)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un buon concerto è un investimento ELE, e vale la pena, praticamente sempre...

      Elimina
  7. io invece senza musica proprio non riesco, ho l'ipod sempre con me e sempre carico, ho bisogno durante la giornata di staccare da tutti, e solo con una canzone a palla nelle cuffie ci riesco!
    Comunque il liga è stata un'ottima scelta! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il Liga FRANCI è sempre un'ottima scelta...

      Elimina
  8. Quanti ricordi con la musicassetta di buon compleanno Elvis in sottofondo... e cmq anche g come giungla non mi dispiace 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no DUERANOCCHI, "G come giungla" è molto carina, anzi, ti dirò che ne ha presentate altre sue in anteprima e mi pare un lavoro molto rock, molto vicino a quel Liga del quale abbiamo ascoltato le musicassette

      Elimina
  9. Che meraviglia il Liga, sabato scorso ho pensato al suo concerto a Monza proprio perché non potevo esserci. Seguo Ligabue dal 1998 e l'ho seguito un po' dappertutto in giro per l'Italia e a Barcellona e, più che le nuove canzoni, adoro quelle dei primi album, Urlando contro il cielo ha sempre il potere di farmi urlare a squarciagola quando ormai non ho più voce. Amo le canzoni dei primi album per un motivo preciso: hanno il potere di riportarmi a quella "me" più giovane e spensierata di allora, a pensarci bene di quasi vent'anni fa. Ho voglia di vedere un altro concerto del Liga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a Monza ci ha annunciato che il 2017 sarà pieno di concerti, anche perché esce il suo nuovo album "Made in italy", GIULIALU, ergo abbiamo ottime speranze di vederlo e di urlare insieme contro il cielo!

      Elimina
  10. Che figata Pata!!! I miei amici non sono molto per Ligabue, mentre a me piace... me lo sono fatta sfuggire... rimedierò a gennaio con i miei amati Green Day!!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io speravo di andare a vedere pure loro, ma tra Coldplay, Fedez+JAx, e Mengoni KANACHAN, le finanze stavano languendo un tantino

      Elimina
  11. è proprio questo il trucco pata, già :-)

    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...l'ho imparato come fanno i maghi K...

      Elimina
    2. Ma tu non sparisci, pata
      :-)

      Elimina
  12. La mia cara Patalice , che rinnega un po' la musica ma poi ne è pervasa con tutte le sensazioni che questa ti porta, compresa la tazza di latte e il loacker che bontà.
    Anch'io senza ombra di dubbio sceglierei le vecchie canzoni del Liga, che per inciso mi è molto simpatico!
    Bacio notturno ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh CROSIGLIA, lo sai, sono un esserino imperfetto, che ce la mette tutta per essere coerente, e rimane incastrata nelle maglie delle emozioni, che quelle rettitudine e buona creanza le mandano tutte a spasso!

      Elimina
  13. Il Liga l'ho apprezzato tardi grazie ad un'amica fanatica che mi ha trascinata ad un suo concerto che, in effetti, ho adorato..continuano a piacermi sul serio solo una decina di pezzi tra cui Ho messo via, che è la mia preferita; a seguire, Voglio volere perchè in effetti voglio un mondo all'altezza dei sogni che ho. Non posso quindi dirmi una sua fan ma adoro l'atmosfera che si crea ai suoi concerti e quella decina di pezzi che vanno dritti al cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero CARAMALU, il Liga ha la capacità di scrivere pezzi che molti di noi sentiamo immediatamente suoi...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!