mercoledì 13 luglio 2016

to do list in corso

Ho ripreso la gran buona vecchia abitudine di fare liste di PRO e CONTRO

L'ho più o meno sempre fatto, perché è un mettere un ordine mentale al caos che mi contraddistingue; perché il nero su bianco mi da sicurezze, ed abbatte le indecisioni atartiche; perché mi pare che così scegliere sia più semplice.

In un mondo che fa del "non scegliere", la scelta perfetta, mi sorprendo ad incaponirmi sul non voler essere come gli altri, andando controcorrente come una che, sebbene ribadisca di non sapere ne quello che vuole ne quello che non vuole, non accetta questa immobilità.

Il destino decide per noi.
E' già tutto scritto.
Se è deciso sarà.
Noi non possiamo nulla.

Quattro frasi che, se me le aveste attribuite due mesi fa, vi avrei riso in faccia...
Mentre oggi mi sembra quanto mai verosimile che escano dalla mia bocca.

Mi pare di non potere niente.
Io che ho sempre avuto la presunzione di avere il mondo in una mano.

Forse il problema vero vero, è proprio questo: viziata dal fatto di aver ottenuto più di quanto non ho investito, ora vivo nella bolla di sapone del dubbio di non poter più avvalermi del mio potere magico...

Non funziono più!

...

Ma non trasecoliamo, che l'ho già fatto bastevolmente, liste, dicevamo.
Ecco si, io compilo liste.
Lo faccio con le mie biro colorate, su bloc notes estremamente carini, nella fattispecie uno rosa con la spirale e Winnie Pooh piccino che dorme a pancia in giù, e cerco di dare una forma armonica alla cosa...

Una specie di finzione sceneggiata di una fantomatica leggerezza in mezzo a cose spesse e pesanti...
...poi vi dico se funziona...
Ma per ora prevalgono i "contro"...
...cazzo...

8 commenti:

  1. Nella vita prevarranno sempre i contro, fidati di una che potrebbe essere tua madre ☺ però a volte questi contro ci sembrano peggio di quello che in realtà sono.
    non sempre magari ma spesso possiamo ricondurli alla ragione e farceli amici

    RispondiElimina
  2. Cara Patalice, vedo che ti sai adattare ha tutto, spesso ritornando sui propri passi si trova ciò che non hai notato!!!
    Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ora bimba.
    Prendi questo momento come un passaggio.
    Sei su una passerella senza sponde che collega due fasi della tua vita. Vai avanti, un piede dopo l'altro e prova (te lo dice una che ancora non ce la fa del tutto) a non farti troppe domande...
    Lascia che sia.

    RispondiElimina
  4. anche io faccio liste, ma confesso che quella dei pro e contro non l'ho mai messa nero su bianco.. mi mette ansia.. ma io non sono poi così normale.. :)

    RispondiElimina
  5. Sono periodi poi passano...ci vuole pazienza taaaaanta pazienza...Comunque avere un bel bloc notes e biro colorate aiuta no!?!?!? ;) Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. E' un metodo effettivamente molto utile, l'importante è essere sicuri di quali siano i veri o falsi, pro e contro ;)

    RispondiElimina
  7. Io ho dedicato un anno alla preparazione di un concorso cui tengo tantissimo..sarebbe davvero la realizzazione di un sogno..saprò i risultati a marzo e mi sento un po' in balia del destino fino ad allora..nel frattempo, devo per la prima volta in vita mia inviare cv in ogni dove ma lo faccio con una morsa allo stomaco. Perchè ho la certezza di non voler più continuare con il mio attuale lavoro ma non ho mai pensato ad alternative che non fossero il mio sogno e mi pento di aver fatto così poca esperienza lavorativa, sempre e solo studio e poi subito la professione (forense)..non so cosa sia successo ma mi ritrovo nelle tue parole e ti capisco..pur non potendo capire pienamente :) Sere

    RispondiElimina
  8. Io direi che non importa se prevalgono i contro. Anzi,è un motivo in più per renderli "pro". ;)

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!