mercoledì 4 maggio 2016

di bei fighini e di brutti film

...e niente, film...
Quelli di aprile, che sono stati pochini rispetto al trend dei mesi precedenti di codesto 2016, ma il problema è stato "Castle", che non avevo mai visto e che ha eclissato più o meno tutto, con un trend di 3 episodi giornalieri... 

E poi c'è stato il clima di inizio mese, una primavera in anticipo, che pareva quasi un'estate a pie pari, che il sabato sera ci portava a cena prima e a passeggiare poi, e la domenica pomeriggio a fare merenda tra altre passeggiate... con indicibile gioia da parte di RDog, che si è visto riproporre gelato al fiordilatte, come se non ci fosse un domani! 

Recuperare a maggio si può e si deve, vedremo di fare a farcela; ma, per ora, concentriamoci su codeste 16 visioni aprileggianti...

VELOCE COME IL VENTO- che il cinema italiano sia in rinascita, il 2016 lo dimostra largamente! non siamo più, solo, il paese del cinepanettone, ma diamo voci anche a più complesse storie. Qui, uno Stefano Accorsi tossicodipendente, imbruttito e scriteriato, si trova a riavvicinare la famiglia, dopo la morte del padre, e ad allenare la sorella, novella promessa delle macchine da corsa, ripercorrendo quella che fu la sua fortunatissima giovinezza, pre trista contemporaneità...

MISTER CHOCOLAT- c'erano i cinema days, 3 euro a film, e così vedo questa pellicola francese, molto poco pubblicizzata, nonostante ci sia Omar Sy, indiscussa punta del cinema oltralpe. La storia, basata sul vero, racconta del primo clown francese che ottenne emancipazione e onore, in una Francia molto più razzista di quanto non si accetti di pensare. Piacevole, molto.

ONLY YOU- una delle commedie romantiche più note del cinema, me lo ha proposto La5, ed io ho ceduto alla presenza di Robert Downey Junior... la storia è puro sentimentalismo, ed i paesaggi italiani che la abitano, vivono di una bellezza che ci onora. Niente di trascendentale, ma fa trascorrere un paio d'ore con gli occhi a cuoricino. 

UN AMICO MOLTO SPECIALE- dato che amo il natale, e che ne sento perennemente la mancanza, non potevo non vedere questo film francese che mi ispirava già ai tempi dell'uscita nelle sale: un babbo natale ladro e scorretto, usa un bambino credulone per le sue rapine. Tra una schermaglia, qualche momento di ilarità a doppio senso, ed una compagine tenera, i due intrecceranno un rapporto dolce e spiritoso. 

UN BACIO- ho già parlato qui del film diretto da Cotroneo, uno spaccato moderno sulla piaga del bullismo nella provincia del nord. I 3 protagonisti, sono adolescenti irrisi dai coetanei, fanno gruppo tra loro, ma nemmeno la forza dell'amicizia avrà la determinazione necessaria ad andare oltre al luogo comune, e alla tragedia, evitabile ma prevista. Da far vedere a scuola, dalle medie, con un giovane relatore figo, che sfotte i comportamenti bulli!

COMPORTAMENTI MOLTO CATTIVI- se guardi molti film, capita che ti imbatti in brutture imbarazzanti [soprattutto se a scegliere il film è tuo marito...] e questo è il primo di due pessime visioni. Una volgarità americana, che vede un liceale sboccato e licenzioso, preso da traffici illeciti e milf arrapate. Evitabile.

IL CACCIATORE E LA REGINA DI GHIACCIO- a tratti prequel e a tratti sequel de "Biancaneve e il cacciatore", la prima cosa molto buona è la conferma di Chris Hemsworth, che è veramente un figo di dimensioni abissali, e la seconda è l'assenza di quella pescia lessa della Steward... la storia è carina, nulla di stravolgente, a tratti non si capisce perché vada come va, ma poi c'è quel figo che sorride, e diventa un film praticamente da oscar...

PRIMA O DOPO- lo trovo su sky e, visti i protagonisti, me lo guardo curiosa. La storia non è semplice: due genitori in bilico, dopo che il figlio adolescente ha commesso un omicidio. Le reazioni dei due sono diametralmente opposte, e mentre li si guarda ci si trova dentro molto di noi stessi, delle nostre debolezze e paura... nulla di straordinario, ma la Meryl è sempre la Meryl!

FORGET AND FORGIVE- altro giallo pescato a casissimo su sky. Parla di una poliziotta che perde la memoria e della sua rincorsa verso la verità... per un pomeriggio senza pretese.

THE DRESSMAKER- la Kate è tornata e non senza ululati convinti di approvazione! La storia parla di vendetta redenzione e capriccio... c'è una morte che non si capisce perché la si sia dovuta sopportare, ma c'è quel gran bel pezzo di manzo australiano numero 2, Liam Hemsworth, fratello del Chris che fa il cacciatore, e che da soddisfazioni come se piovessero... in special modo quando si toglie la camicia e sorride... lì il film ha picchi imbarazzantemente alti. Ma la vera stella sono la Kate e quei suoi strepitosi vestiti, da lei stessa creati, un piccolo borgo in mezzo al nulla, un recondito segreto mai pienamente svelato, e le dicerie, che lasciano scie incontrollate sempre...

RITORNO AL MARIGOLD HOTEL- sequel del fortunato successo geriatrico che ha visto affacciarsi in questo film alcuni dei migliori attori over 70, del cinema... decisamente meno bello ed appassionante del primo, nonostante la presenza del sempre bello Richard Gere, questa volta c'è un matrimonio da preparare, ed un hotel da salvaguardare da recensioni negative...

BLACK OR WHITE- il nonno materno e la nonna paterna che si contendono la nipotina, che ha perso la mamma, ed il cui padre è un totale sbandato... infelice lui, perché è morta anche la moglie, determinata lei, che vorrebbe unire tutta la famiglia attraverso la bimba. buoni sentimenti, un finale che più scontato nemmeno durante i saldi, ed una visione tranquillamente posponibile a mai...

PLAYING IT A COOL- Chris Evans oggi è Capitan America, ma è stato anche nella fucina delle commediole leggere da blockbuster americano, è questo film ne è fulgido esempio. Uno sceneggiatore allergico alle relazioni, prende una super sbandata per una misteriosa ragazza nella quale si rivede continuamente. Risate facili ma piacevoli... il finale è scritto sin dal primo sguardo tra i due.

6 GIORNI 7 NOTTI- ennesimo classicone della commedia romantica, con Harrison Ford che, perso l'amore della sua vita, si è ritirato in un'isola caraibica per vivere più quieto e con meno pensieri, pilotando un piccolo aereo privato. Tutto cambia quando una coppia di promessi sposi decide di fare un viaggio in quell'isola... da vedere, perché questi film sono pietre miliari.

CASO NOVAK- tratto da un vero scandalo di sangue, questo film ripercorre il caso. Un uomo ricco e dissoluto, incontra la moglie, povera e con una figlia piccola, in modo del tutto fortuito. Il loro rapporto, fin da subito è malato, avvelenato da vicendevoli ripicche, e reso torbido dalle loro abitudini sessuali. Pian piano, tuttavia, quello che è solo un menage ad alto rischio in camera da letto, diventa una combinazione senza uguali di truci azioni e di morti assurde. A me è piaciuto, e ve lo consiglio.

NONNO SCATENATO- secondo film spazzatura visto, questo "grazie" ai 3 euro dei cinema days... se lo chiedono praticamente tutti, quindi lo faccio io pure: com'è che uno come Robert De Niro decide di sputtanare tutta la sua carriera, in un film brutto dietro l'altro?! Cioè, io capisco che vuoi ancora lavorare e non ti arrendi alle cose alla "Marigold Hotel", ma proprio uno splatter volgare ed inguardabile devi fare? Trama? Nonno preoccupato per nipote troppo serio, gli fa vivere una serie impressionante di cagate una dietro l'altra. Stop, Fine. Un'unica nota positiva Zac Efron, auto ironico, con un fisico imbarazzante, ed una capacità di stare in ruolo anche quando il ruolo è oggettivamente scabroso.

Stop.
Niente più film...
Però vi chiedo cortesemente di guardarle un attimino le foto di questi 5 attori... perché avere, in un mese solo, cotanta beltà, è cosa bella buona giusta e da fare e rifare... 

26 commenti:

  1. Ne ho visti parecchi, soprattutto quelli evitabili, guarda un po', e spero di recuperare presto Come il vento, nonostante l'antipatico accorsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho sempre avuto grossa simpatia per lui MRINK, ma credo sia un giudizio inficiato dalla passione per il suo fascino... comunque il film merita!

      Elimina
  2. Un amico molto speciale mi è piaciuto un sacco, come anche Playing it cool (simpaticissimo) e Il caso Novack (intrigante). Non malissimo Forget and Forgive al contrario di Comportamenti molto cattivi (imbarazzante). Sul mio mysky c'è ancora Ritorno al marigold hotel e Black or white. Di tutti gli altri usciti al cinema sono da recuperare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nessuno dei due entusiasmante PIETRO, ma dato che li hai sul mysky...

      Elimina
  3. Azz, ne hai vista di roba. I due che mi attiravano di più comunque li ho visti, e penso di essere a posto anche percHé ho finito la xmas card del the space e ora mi tocca pagare :(

    CervelloBacato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa CERVELLINO che io sono dell'idea di non aver visto poi molto... è stato il mese di minor visioni, dall'inizio dell'anno... Maggio è già partito con più carattere

      Elimina
  4. Ho visto anch'io su sky il film con quel bonazzo di Chris Evans. troppo carino :)

    RispondiElimina
  5. Ho visto the dressmaker...devo dire che sì mi è piaciuto anche se alcuni passaggi lasciano un pò...boh...così! E va beh...ti consiglio brooklyn se non l'hai ancora visto...(carino). Beh poi io ho visto anche pride and prejudice versione zombie...eh il mr. darcy anche qua non me sarei perso per nulla al mondo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche secondo me LAURA c'erano personaggi del tutto evitabili, ma che vuoi farci? "Brooklin" l'ho visto al cinema, e l'ho trovato davvero carino! "Pride Prejudice & Zoombie" non mi ispira per niente proprio!

      Elimina
  6. Ad aprile ho guardato "Invito a cena con delitto" dopo averlo letto sul tuo posto dei film di marzo. E' stato un ottimo consgilio (sono riuscita addirittura a vederlo in una sera di temporale!)

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per la fiducia ALICEOFM, e debbo dire, grossa fortuna la pioggia che ti ha fatto da scenografia!

      Elimina
  7. Gli attori, uno più figo dell'altro e già questo per me è motivo di visione! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedo LAYLA che non sono l'unica a subire il fascino testosteronico

      Elimina
  8. Non sono ancora entrata nel trip di Castle...ma potrei eccome se potrei!
    Questo mese ho visto Cenerentola...e non mi è piaciuto. Rivisto Sirene, 4 matrimoni e un funerale, e qualcos'altro ma mi sfugge...E ovviamente quasi finito Grey's Anatomy 11...Quanto mi manca sky!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Sirene" film straordinario...
      "Castle" merita incredibilmente MANU, credimi... su "Cenerentola" concordo la sensazione di stupro disneyano...

      Elimina
  9. Porca miseria non sapevo del fratello n. 2 del figo Thor/cacciatore/bonazzosempreecomunque!!! two is megl che one!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io e mia sorella CARAMALU ci siamo giocate i due con soddisfazione: io ho vinto il Thor, lei il piccolo!

      Elimina
  10. Quest'ondata di film si è rivelata quasi del tutto deludente. Resto fiduciosa per Civil War, di solito la Marvel non mi delude.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me non ha affatto delusa LUDO, io parto con il pregiudizio positivissimo nei confronti della Marvel, ma sono pure una fan di Batman e di Ben Affleck ma mi sono quasi addormentata

      Elimina
  11. Chris e Liam Hemsworth....ah! se avessi 30 anni di meno... ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è l'età giusta per avere un grazioso toyboy SONTYNA, altro che 30 anni in meno!

      Elimina
  12. Mi sono rifatta gli occhi Pata... grazie!! ;) In merito ai film, "Veloce come il vento" l'ho visto e molto apprezzato... "The Dressmaker" l'ho visto sabato, a me è piaciuto, ma alle mie amiche no... "Un bacio" lo vedrò tra un paio di settimane, ci sarà anche l'incontro con il regista...
    Per quel che riguarda De Niro, direi che il suo sputtanamento è cominciato con "Mi presenti i tuoi?"... però negli ultimi anni mi sembra che sia peggiorato!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è stato un tavolo incontrollato quello di De Niro KANACHAN, e non me ne capacito!
      le nuove generazioni non cercheranno i suoi vecchi film, esaltandone lo straordinario talento enfatico e la mimica facciale impressionante, ma faranno gli occhi da triglia di fronte ad interpretazioni di serie b

      Elimina
  13. Io ho visto "The dressmaker" e mi è piaciuto! E adoro "Castle" lo seguo da sempre!❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io lo sto recuperando tutto ora VANESSA, sono alla quinta e mi piace tanto tanto!

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!