lunedì 4 aprile 2016

un marzo filmoso

Venerdì pesce.
E non solo per via delle usanze culinarie indotte dalla retrospettiva Cristiano cattolica, ma perché venerdì era il primo.
D'aprile.

Avete subito qualche scherzo di sorta?

Personalmente credo di averne fatti e ricevuti non poi così tanti, in vita mia, se non qualche pesce di carta dietro la schiena ai tempi delle elementari; ed è quasi certo che lo debba alle raccomandazioni della SuperNonna, la quale, ogni primo di aprile, non lesina di farmi sapere che potrebbero essermi fatto tiri mancini, e di far ballare l'occhio, come si suol dire...

Comunque, pesce a parte, l'1 di aprile, significa fine di marzo...

...è quindi il momento ideale di tirare le somme dei film visti, al cinema ed in tivù!

23, divisi in due macro collage, per deliziarvi delle mie inutili recensioni, dato che molti altri le hanno fatte prima di me...

1*FALSE VERITÀ: Sean Penn e Colin Firth, in un bel giallone sui tempi d'oro di una coppia di comici, impantanata in un sordido omicidio. Una giornalista alle prime armi che, anni dopo, si mette in testa di voler fare luce sullo scandalo...
2*INVITO A CENA CON DELITTO: un leggero commediare anni 70, con interpreti ancora oggi amatissimi, come Maggie Smith di "Downton Abby", il compianto tenente Colombo, ed un istrionico Truman Capote, che prende per i fondelli il genere giallo, facendo fare sane e disimpegnate risate.
3*PRETTY PRINCESS: film disneyano adolescenziale, dove una neo Anne Hathaway, alle prime armi, scopre di essere la destinata al trono di un regno lontano lontano, retto da un'inflessibile [e sempre soave Julie Andrews] nonna regina, che le insegna l'etichetta... carino...
4*IL PROFUMO DEL MOSTO SELVATICO:ovvero un classicone del romanticismo cinematografico, dove un fighissimo Keanu Reeves, interpreta un soldato che decide di aiutare una fascinosa donna incinta di ignoto, con la sua tradizionalissima famiglia del sud America. Tra folklore e gelosia, l'inganno dei due prende forma in un sentimento che non può prescindere dal severo padre, e dalle convenzioni di una terra in rivoluzione.
5*INSIDE MAN: Spike Lee, dirige tre attori di spessore, Denzel Washington, Jodie Foster e Clive Owen, in un film d'azione a tinte gialle. Un agente speciale interviene in una rapina in banca, dove sequestrati e sequestratori si fondono, senza risposta; una mediatrice politica si mette in mezzo per salvare i maggiori interessi bancari, mentre il capo dei criminali fa il suo gioco con consumata astuzia... Adrenalina viva
6*IPOTESI DI REATO: un avvocato arrivista, ed un uomo che ha tutto da perdere, si tamponano. Potrebbe essere un piccolo incidente da nulla, ma il primo sta andando ad una deposizione chiave per la sua carriera, ed il secondo ha in ballo il futuro della sua famiglia. Fretta e destino li rendono nemici, e mettono a repentaglio entrambe le esistenze, in un gioco perpetrato che li vede vittime e carnefici al contempo. 
7*LETTERS FROM A KILLER: ingiustamente incarcerato, un uomo scrive un libro in galera, e diventa una star, tanto che intrepide donne, iniziano con lui una corrispondenza serrata. A poche settimane dal rilascio, lo scrittore subisce uno scherzo da alcune guardie, che cambiano buste e lettere, mischiando i destinatari. Una delle donne ha una reazione eccessiva, che si perpetra tra stalking ed esplosioni d'ira, anche dopo il rilascio del malcapitato...
8*DARK SKIES: un bambino inizia a vedere una presenza, la quale cambia disposizione agli oggetti in casa, e gli lascia pesanti segni addosso. I genitori sono messi alla gogna dal vicinato, ma approfondendo quanto accade, scoprono che non sono i soli: c'è infatti un uomo che gli rivela che gli alieni spesso si impadroniscono di un membro della famiglia, e quando accade non c'è ritorno...
9*WHY DID I GET MARRIED TOO:secondo capitolo delle vicende matrimoniali di una serie di coppie, che si barcamena tra litigi, tradimenti, tragedie e volontà, il tutto coordinato in un weekend di comune villeggiatura, durante il quale gestire le relazioni... Se anche non avete visto il primo, vi ritroverete...ma ciò non vuol dire che vi piacerà! 
10*IL CORVO: iconico film degli anni 99, che con la morte del protagonista durante le riprese, è diventato un cult assoluto. Una coppia viene assassinata la notte di Halloween, da una banda di criminali di quartiere, drogata e senza scrupolo. Un anno esatto dopo, l'uomo, scaraventato giù dalla finestra del proprio attico, senza avere la possibilità di salvare dalla violenza la propria fidanzata, torna dal regno dei morti per vendicarsi. Ci riuscirà... Eccome! 
11*G.I.JOE: adrenalinico secondo capitolo della saga GI Joe, qui c'è una scuola di addestramento, un muscoloso Channing Tatum inarrestabile e poco altro... Sarà che non sono per questo genere di film... 
12*ZOOTROPOLIS: senza aver visto "Il viaggio di Arlo", e con nel cuore il ricordo più che vivo e nitido di "Inside out", me ne vado con Jn a vedere l'ennesima fatica Disney... È carina. Molto. Con una trama quasi da film giallo, ed un significato che mi piace molto: non permettere che la società, la tua famiglia e le convenzioni, decidano per te chi puoi e vuoi essere! Sempre più per grandi, che per piccini!
13*UP: una non prima visione, dato che questo Pixar l'ho visto un milione di volte, amando i primi 15 minuti dannatamente, nonostante le lacrime copiose... Visito anche con Jn, in un mercoledì sera tra divano e coccole a RDog, grazie alla fantastica idea di Sky di farci il canale Disney Pixar... 
14*IL RAGAZZO INVISIBILE: prima dell'osannatissimo "Jeg Robot", Salvatores, il natale del 2014, aveva tentato l'esperimento di un film di super eroi tutto italiano. Un progetto con dei pregi, nulla da recriminare, forse un tantino troppo infantile, per i miei gusti... 
15*PIXELS: Adam Sandler riesuma i videogiochi anni 80, per una commedia dilettevole, e senza pretese; nel quale lui, ed un manipolo di amici dai tempi dell'infanzia, tra i quali il presidente degli USA, si trovano a fronteggiare alieni, che cercano di prendersi la terra, sotto forma di eroi del Nintendo... Solo dei veri esperti potranno sconfiggerli! Tra Pacman e Super Mario!
16*INSURGENT: secondo capitolo della saga "Divergent", le acque qui si fanno torbide, non solo perché i protagonisti scambiano fluidi corporei, ma anche perché certe verità da non dire vengono a galla...ma la resa dei conti, al prossimo capitolo [ancora nelle sale...]
17*ROOM: 17 anni, rapita da uno spregevole aguzzino che la tiene rinchiusa in un capanno degli attrezzi per anni, Brie Larson, Oscar migliore attrice, ha un figlio dal suo violentatore. Con un astuto escamotage, riesce a salvarsi con il figlio, ma non è facile, dopo 5 anni, per il bambino integrarsi in un mondo che non riconosce e non sente suo... E nemmeno per la giovane madre, la quale non accetta la sventura alla quale è scampata si, ma con tanto, troppo terreno perso...
18*AVE CESARE: i fratelli Cohen tornano, dopo "a proposito di Davis", con un film corale, ambientato nell'industria cinematografica degli anni 50, con un cast immane, capeggiato dal sempreverde George Clooney. La storia segue linee logiche poco ortodosse, muovendosi tra i vari set dove i divi dell'epoca vengono orchestrati dal responsabile della casa di produzione, con il pugno di ferro e mezzi non sempre lecito! Non può esser detto che sia un film brutto, anzi è carino... Ma io mi reputo troppo poco intellettuale per capirli, ed apprezzarlo al 100% i Coehn
19*BATMAN V SUPERMAN: la dc comics si rimette cinematograficamente in pista, a qualche anno di distanza dall'Uomo d'acciaio, facendo incontrare i pipistrelli mascherato, con l'alieno allergico alla criptonite. Inizialmente in pesante lotta fra loro, i due super eroi più oscuri e meditabondi dei fumetti, finiscono per allearsi contro Lex Luthor, nemico comune. Personalmente non cambierei i Marvel con questi introspettivi ammassi di muscoli e pensieri negativi, e, sebbene Ben Affleck che interpreta Bruce Wayne, sia più credibile del previsto; Amy Adams come Lois Lane, proprio non c'azzecca una fava!
20*WILDE: l'anno scorso Reese Whiterspoon fu candidata all'oscar per questo film a tinte cariche: una giovane neo divorziata, affronta il dolore del divorzio recente, e quello mai sopito della morte della madre, in un on the road, estremo. Sarà questo viaggio, ad insegnarle il valore e l'importanza di vivere, non per qualcuno, ma per noi stessi, superando difficoltà ed apprensioni, puntando la scommessa vincente sempre su di noi. Meno introspettivo di "Into the wild" ma comunque bello.
21*DANISH GIRL: un pittore danese affermato ed amatissimo dalla moglie, vive una vita di lazzi e spensieratezza. Un giorno, tuttavia, gli equilibri sono spezzati da una vecchia ferita interiore mai rimarginata: il corpo dell'uomo, infatti, è solo l'involucro di un animo femminile, che non può più permettersi di essere taciuto... Superbe le interpretazioni, sia di Eddie Redmayne, che meritava l'oscar più quest'anno, che l'anno passato; e della pseudo sconosciuta Alicia Vikander, Oscar non protagonista meritevolmente assegnato.
22*BROOKLYN: uno spaccato di storia anni 20. L'irlanda non da futuro certo ai giovani, quindi una giovane, spronata dalla sorella maggiore che auspica una vita migliore per lei, si imbarca per gli Stati Uniti in cerca di fortuna. Dopo un iniziale scoramento acuito dalla mancanza di casa, l'amore e la realizzazione personale, faranno emergere la vera natura della ragazza. Ma il senso del dovere la richiama in patria, e l'idea di sentirsi risolta proprio lì, nella sua terra, sarà forte.
23*ATTACCO AL POTERE2: dopo aver minacciato Washington, e gli Stati Uniti tutti, un manipolo di terroristi, organizza l'omicidio di un potente della terra inglese, per far confluire il maggior numero di personalità politiche, a Londra, e sferrare un attacco. Ma ancora una volta il presidente degli USA è sorvegliato da Gerard Butler, agente speciale unico nel suo genere... 

25 commenti:

  1. molti mai visti, ma interessanti le recensioni...li cercherò..
    Ma mi voglio rivedere con piacere invito a cena con delitto...lo adoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...anche io sono un'amante dei vecchi film PAOLA, e questo è davvero ben fatto

      Elimina
  2. Alcuni li ho visti, altri non li ho proprio sentiti nemmeno nominare! 23 film in un solo mese per me sono tantissimi o.o Un'infinità di tempo che non riesco ad avere/ritagliarmi.
    Ho parlato di Room pure io oggi, siamo sintonizzati mia cara Pata!
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non mi stupisce PIER, siamo il top!
      Comunque la mia insonnia aiuta moltissimo letture e visioni!

      Elimina
  3. Il pesce d'aprile è sopravvaluto secondo me, ormai è del tutto inutile in quest'epoca di falsità..
    Hai visto veramente tanti film, alcuni abbastanza 'vecchi' ma di qualità (finalmente hai visto Il Corvo), alcuni visti e anche recensiti (come Pixels e il recente Insurgent), alcuni che devo ancora vedere (come Wild) e alcuni che dovrò aspettare per vedere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PIETRO tutti a decantare quel capolavoro del Corvo, che però non ho adorato... si bello, ma sono altri i film che reputo iconici ed imperdibili, solitamente commedie o sentimentali

      Elimina
  4. Io ho visto Zootropolis e mi è piaciuto tanto!
    E davvero è più per i grandi che per i piccini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ha un significato seriamente profondo PERSEFONE, e dubito i bambini possano capirlo a fondo!

      Elimina
  5. Alcuni gli ho visti, "Il profumo del mosto selvatico" è bellissimo, "Il ragazzo invisibile" assolutamente no, mi aspettavo di più, come dici tu è un po' infantile, "Pretty Princess" carino❤, "Inside man" tiene inchiodati alla poltrona!😊 "Zootropolis" lo devo guardare quando uscirà in dvd, mi alletta tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come hai letto VANESSA, la tua analisi è del tutto simile alla mia, ti dirò che avevo letto talmente bene del "Ragazzo invisibile", che pensavo di trovarlo decisamente più maturo...o almeno che tenesse più attaccati alla sedia, invece...

      Elimina
  6. "Room" mi ha fatto scendere una lacrimuccia (cosa mai capitata se non nei finali di "Io e Marley" e "La teoria del tutto"). Di quelli che hai elencato e che non ho visto mi piacerebbe guardare "Invito a cena con delitto", magari in una sera da copertina con fuori un bel temporale!

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non faccio testo ALICEOFM, sono una mammola e piango praticamente per tutto... del mio elenco di film almeno un quarto ha fatto scendere la proverbiale lacrima

      Elimina
  7. Mi hai ricordato che non vado al cinema da troppo troppo tempo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la cosa buona del cinema BAOL, è che non chiude mai e puoi sempre recuperare...

      Elimina
  8. Che vergogna...in tutto marzo avrò visto sì e no 5 film, e tutti in tv perchè non amo andare al cinema.
    Se dovessi sceglierne uno dal tuo lungo elenco però non avrei dubbi: dove c'è Denzel Washington, quello E' il film per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per altro, SONTYNA, sebbene datato e non di ultima uscita, è indiscutibilmente uno dei più belli!

      Elimina
  9. Mamma mia quanti!
    Li ho visti quasi tutti, tra cui Pixels (mamma mia che boiata!), Zootropolis (che mi è piaciuto tantissimo) e Wild (che mi ha coinvolta parecchio).
    Finalmente hai visto Il corvo! Mi sembra di ricordare che era già stato nominato qui da te, forse nei commenti. L'ho visto in piena adolescenza e mi era piaciuto tanto, non so che effetto mi farebbe a rivederlo adesso.
    UP lo adoro, l'ho rivisto giusto ieri perché in questi giorni su Sky c'è il canale Pixar e sto facendo una full immersion.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo in due CICCOLA, ad essere impegnate in una full immertion... molto piacevole per altro, lo ammetto!
      si, è stato più e più volte buon proposito la visione del Corvo!
      non l'ho trovato così iconico come lo hanno considerato altri, ti dirò, ma non mi ha annoiata di certo!

      Elimina
  10. Ogni volta ti invidio troppo per la costanza che hai nel vedere film! E comunque io il pesce l'ho ricevuto da mia madre con un birbante "oh, lo sai che ti è uscito un altro capello bianco? eheh la vecchiaia..." che simpaticona :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...spiritosona la mamma LOLA, eh!?

      Elimina
  11. Wow.. mi mancano parecchi dei film che hai visto.. devo trovare il tempo..alcuni non mi piace il genere ma qualcuno si lo vedrei volentieri.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...io sono supportata da un'insonne a galoppante POLLICINA che non mi fa chiudere occhio, ma che mi regala ore di svago che occupo con i film!

      Elimina
  12. Ciao Alice, anch'io adoro il cinema, tempo fa non me ne perdevo uno! In questo periodo lavoro spesso al Pc e stare al monitor mi stanca che appena posso esco, pero' "li guardo" a modo mio, vedo i trailer leggo le recensioni,ne guardo alcune clip perche' voglio sapere come sono! Se ne vedo uno che secondo me è irresistibile faccio in modo di andarci! Preferisco vedere un film al cine, come mi sembra di averti gia' detto , perche' appunto a casa ho gia' il tedio del monitor! Adesso ad esempio mi piacerebbe vedere "La macchinazione", ho gia' visto trailer e letto di tutto, anche sull'argomento Pasolini che ritengo un grande grandissimo uomo, inoltre interpretato da Massimo Ranieri, un altro che piu' che un cantante è un attore nato!
    Ecco mo' ho chiacchierato troppo! Baci e grazie delle recensioni di cui ovviamente faccio tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un modo, il tuo RITAB, molto strano di vedere i film... io non riesco a non immergermi nella storia, alle volte in modo quasi futile, lo ammetto, data la scarsa caratura delle pellicole

      Elimina
  13. E' vero se è bello ti ci vuoi immergere! Ma questo è un periodo cosi'un po' frettoloso!:))))

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!