venerdì 25 marzo 2016

Wake me up when september is coming

Quando arriva la primavera a me viene sonno.

Si, so che non capita solo a me, e che è male comune senza mezzo gaudio, che del sonno altrui francamente me ne infischio, ma un'insonne che ha sonno, è un controsenso meraviglioserrimo. 

La realtà è che mi sveglio, sempre, alle 4.10, mi rigiro tra le lenzuola per un po', cambio il verso del fianco, sprimaccio il cuscino, arieggio le coperte, e poi mi alzo, affamata inquieta ed assonnata. 

Il problema del l'insonnia, è che, se anche hai sonno, e la possibilità di dormire, se ti svegli due volte nell'arco di mezz'ora, puoi fare ciao ciao con la manina alla notte, perché per te si è fatto giorno.

È un dato di fatto.
E fa decisamente caccare!

Poi c'è l'allergia. 
Che tu non te ne accorgi proprio subito subito, ma alla prima camminata in prossimità di piantagioni bastarde di pollini, vedi una trasfigurazione facciale degna di un film di fantascienza! 

I dotti lacrimali si ingrossano, prendendo le somiglianze del Gange; la gola ti si strizza in una morsa da tortura cinese; la voce diventa più roca di quella di Amanda Lear; i bulbi oculari si dilatano in modo innaturale, e pulsano come orologi ticchettanti; e su ogni lembo cutaneo, pare apparire una ragnatela fitta di irsutaggine non ben specificata, che prude, arrossa e sfigura. 

Ne sono affetti 99 su 100, ma anche qui non vige la regola del gaudio se è male comune, perché anche qui dello stato osceno altrui ce ne si fa una ragione, con tanto di sonora scrollata di spalle! 

È un dato di fatto. 
E fa decisamente caccare. 

E, dato che tra qualche settimana cambia l'ora, prepariamoci alla diffusione a macchia d'olio, di debosciamento incontrollato. 

L'ora rubata, finisce per annichilire chiunque, con buona pace del lamentato re seriale, che improvvisamente si ritrova leader di un movimento diffuso e trendyssimo! 
Si lamenta chiunque, e lo fa con uno sprezzo dei maroni altrui, decisamente non indifferente!

Chi si azzarda a provare un po' di sano entusiasmo, o a dimostrare una punta di euforia primaverile, viene scaraventato in una landa desolata, nella quale si ascolta solo Gigi D'Alessio, mangiando pasta in bianco stracotta e guardando solo le repliche delle repliche de "La signora del west", così ti deprimi giocoforza! 

Dobbiamo essere tutti scarichi e prossimi alla depressione; accodarci al branco dei lamentosi e ripetere a spron battuto che, quest'ora tolta, ci ha davvero minato nel corpo e nello spirito. 

Arrendiamoci al nostro triste destino.
Sarà così.

È un dato di fatto.
E fa decisamente caccare.

Dulcis in fundo, la primavera è portatrice sana di ormonella.

Qualcuno potrebbe inizialmente gioire dei risvolti positivi ferormonici del periodo, ma è cosa lieta solo in apparenza.

Gli effetti collaterali, in verità, sono tremebondi!

1- siamo costretti ad essere sempre sul pezzo, perché abbiamo voglia di uscire, fare la conoscenza di facce nuove, e frequentare posti solitamente evitati; e tutto questo "solo" perché è l'ormone a decidere per noi!

2- dobbiamo fare la ceretta, mettere gonne senza calze, fare qualche lampada, e prendere seriamente in considerazione un abbonamento in palestra, perché per sanare il gap tra noi e l'altro, azzerando la distanza per darci chance di acchiappo, la personalità da sola non basta! ...e questo "solo" perché ormone chiama ormone, e noi si è in balia come zattere nel triangolo delle Bermuda! 

3- dobbiamo mandare in letargo le serate sul divano, il plaid e le mega mug di latte caldo, il cinema il sabato sera, e le merendine a base di cioccolata calda della domenica pomeriggio; perché il principe ormonella non bussa alla porta di casa, beve mojito, va a ballare 3 sere a settimana, e nel weekend va sul lago a fare gli aperitivi... Non importa niente se tu non hai un cacchio voglia di mollare le ottime abitudini acquisite nella stagione invernale, devi accodarti al generale friccichio di suoni luci e colori che la primavera porta con se, perché quando l'ormone parla, al massimo, puoi dire "signor sì signore!"

È un dato di fatto.
E fa decisamente caccare. 
E, sinceramente, già mi è venuta voglia di primo settembre! 

46 commenti:

  1. ahahahah, Pata, dai, non hai considerato un altro elemento terrificante: il caldo torrido dell'estate che verrà (speriamo che non sia poi così torrido, comunque). la primavera non mi dispiace perché almeno è una via di mezzo, finché non iniziano le allergie (ma di solito mi iniziano sul tardi, quando fa più caldo e si sopportano meno). il vero problema è: non sapere come cacchio vestirmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io quel "cosa mi metto" maledetto, che mina la mia puntualità ed il mio precarissimo buon umore MICKY, lo sto già mal vivendo da anni... ne misera e tapina

      Elimina
  2. Sei veramente troppo simpatica :-)
    Al discorso ceretta ci pensavo proprio ieri quando ho usato una sottospecie di crema depilatoria per ripulirmi dall'effetto "orsetto" almeno sulle braccia, visto che a Roma è quasi tempo di maniche corte!! Fortunatamente non soffro di allergie e d'insonnia... Buona Pasqua e un bacione

    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grande idea PRINCESSVANILLA evitare il WinniePoohStyle, laddove già si deve osare pelle ignuda!

      Elimina
  3. sono in disaccordo :) adoro l'ora legale, le giornate che ti permettono di stare maggiormente fuori, anche dopo una giornata di strapalle a lavoro, magari solo per andare a fare una passeggiata sul lungomare...l'ormone mi aumenta o diminuisce per il mio essere bordeline a prescindere dalla stagione...ecco io mi sento proprio bene, senza l'inverno :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non può piacere tutto a tutti S, altrimenti gli argomenti di conversazione starebbero a zero, ed i nostri blog servirebbero come frigoriferi agli orsi polari

      Elimina
  4. L'ora cambia il giorno di pasqua, cioè questa domenica

    RispondiElimina
  5. La tua ironia mi fa sempre impazzire :-P ne approfitto x lasciarti i miei migliori auguri di felice Pasqua :-) A presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la ZIACONSU è troppo buona, lo si sa! Grazie mille mille!

      Elimina
  6. Leggerti è sempre uno spasso... auguri di buona Pasqua!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei sempre adorabile, e la benvenuta SPEEDY, buona pasqua anche a you

      Elimina
  7. Pata pata... un po' mi viene male a pensare che domani sera cambierà l'ora... e che è ora di tirare fuori il silkepil in maniera seria!!! E comunque... col cavolo che a me mi vedi (sì, la ripetizione qui ci sta!) senza le calze da qui a 15 giorni!!! Sono freddolosa!!
    Per fortuna niente allergie va, almeno una me la risparmio!!
    Auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io, complice la giornata calda di ieri, ed il sospetto proseguo oggi KANACHAN, ho scelto abito senza calze... provo... se domani debbo stare a letto con la febbre, saprò si aver azzardato troppo

      Elimina
  8. Ciao,sonno o non sonno amo la primavera,la considero la più bella stagione.Amo svegliarmi all'alba e ammirare la nascita del nuovo sole dal mio terazzo e l'ora legale non cambia le mie abitudini.
    Felice domenica primaverile.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beato te FULVIO!
      io, nel sapere che domenica mi sballano i bioritmi, sono già in subbuglio incazzoso!

      Elimina
  9. Ragazza, aspetta di avere 60 anni come me e poi vedrai che dall'insonnia, dai feromoni,dall'allergia, dalla primavera tutta con annessi e connessi non potrai che trarne sommo gaudio :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...mi do trent'anni di lamentela allora SONTYNA, poi smetto!

      Elimina
  10. La primavera è la mia stagione preferita, ma visto che è ancora freddino qualche serata sul divano me la concedo ancora :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GIULIALU, comprensibile amare fioriture ed atmosfere di rinascita, ma a me di morire sul divano davanti alla tv, non è mai spiaciuto più di tanto

      Elimina
  11. Sono nata in primavera e già la sento arrivare in Gennaio, e già combatto nelle 24 ore giornaliere e notturne con il sonno e il languore si fa più sordido e infido. Languore fatto di sonno represso, di cedimento dei pochi neuroni rimasti che ti impediscono di essere lucida,pigrizia congenita che ti fa stancare solo facendo 50 metri di strada, lavoro che va a puttane come se niente fosse, scelte che più sciroccate non possono essere e allora voglio il freddo, il plaid, la mia tana da orso sta molto meglio, non devo uscire, se non per mascherarmi da corrispondente o peggio coreografa. E soprattutto per sbagliare ancora.
    Ti stringo forte e buona Pasqua....di Resurrezione, ma da che??!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh CROSAGLIA non avrei potuto sentire più forte e chiaro il tuo malcontento, che condivido tra uno sbadiglio e l'ennesimo cappuccino...
      non cambierei le atmosfere invernali per quelle estive, sarò sbagliata io...ma non ce la posso proprio fare!
      la resurrezione non è da che, ma di chi... che ci vuoi fare, io che Lui ci sia e si sia sacrificato, riesco ancora a crederci...

      Elimina
    2. Di quest'ultimo ci credo pur io..è nella mia resurrezione che non credo più!

      Elimina
  12. Ciao Alice, data l'ora in cui scrivo vedi il mal comune ah ah!
    Guarda solo a leggere tutto quello che si deve fare con l'ormone che attizza so' gia' stanca!Forse la cura per l'insonnia e pensare a quello che s'ha da fa con l'ormone!
    Proviamo! Buona primavera e buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ma sai RITAB che potrebbe essere la soluzione che si stava cercando da anni senza risultato positivo!?

      Elimina
  13. Una frase di una canzone, calza a pennello per questo tuo interessante post e punto di vista..."Che fretta c'era maledetta primavera" ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per altro PIETRO, che canzone strepitosa!

      Elimina
  14. arrediamo questo triste destino, soffro della stessa patologia che mi fa addormentare in orari inconsueti e restare sveglio alle 3 di notte mentre i gatti intorno si chiedono quali sono gli incubi che mi fanno stare con le palpebre aperte .. il triste destino è quello di trovare un palliativo a questo andazzo: al netto delle orribili allergie e scoprire che con la primavera la faccia si trasforma come un quadro di van gogh, gli amici propongono estenuanti attività ricreative che non contemplino solo l'andare in coma il sabato sera, l'aria intorno si fa più leggera e sembra quasi accodarsi a pensieri che si fanno scoperti, maliziosi, indecenti .. speriamo che arrivi presto settembre, che quella cioccolata calda già mi manca :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. so che in moltissimi mi detesteranno CHAND, ma io agogno un'estate come quella di due anni fa, nella quale ogni pomeriggio era buono per una bella mug cioccolatosa

      Elimina
  15. Anch'io dormo poco, male, apro gli occhi alle 4:30 ogni mattina, con mio grande sdegno, e di giorno non è tutto questa gran festa per me.
    Quindi ti capisco.
    E stanotte c'è il cambio ora. Mi auguro che ci faccia bene a noi insonni...

    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà per me non è più poi così traumatico KTML, ormai sono abituata a dormire poco, e se mi sveglio poi sono sveglia-sveglia, non mi viene mai in mente di crogiolarmi

      Elimina
  16. L'insonnia mi tiene compagnia da parecchio tempo, idem le allergie, ma per le serate .... diciamo che sono già impegnata ;)
    Buona Pasqua :)

    RispondiElimina
  17. Eh va beh DANIELA 1 su 3 ancora non puoi lamentarti, diciamo...

    RispondiElimina
  18. Il sistema immunitario in crisi manda tutto il resto a ramengo. Quando non si sta bene tutto peggiora, anche la fisiologia del dormiveglia.
    Ho sentito molte persone che hanno tratto grandi benefici, sul problema allergie, dall'omeopatia.

    Buone feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vorrei provare, ma so che una grossa componente del successo dell'omeopatia UOMOINCAMMINO, deriva dal fatto di credere profondamente nel fatto che funzioni... ed io sono miscredente

      Elimina
  19. Da buona ragazza del sud, adoro le giornate lunghe e soleggiate. Mi permettono di restare sdraiata a prendere il sole nei parchi, mentre faccio finta di studiare... e sono masochista, perché lo faccio nonostante l'allergia, ahimè! Per l'insonnia presente anche qui, in questo periodo mi sento stanca ma le mie notti sono accompagnate da microsonni che sono molto fastidiosi... cosa possiamo fare per evitarli? Niente farmaci però; non so tu, ma io preferisco non dormire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho anche tentato con le proverbiali goccine LOLA, ma ogni due notti avrei dovuto aumentare le dosi, ed era un circolo vizioso insopportabile. banalmente ora la notte mi sono trovata da fare: leggo, guardo film e serie TV, stiro...

      Elimina
  20. Io adoro la primavera, le giornate che si allungano, le sere fuori... ma mi mancheranno le serate sotto la copertina a guardare le serie tv, il piumone caldo e la stufetta in bagno. La cioccolata va bene tutto l'anno, almeno a quella non rinuncio mai ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...guarda CICCOLA, a causa della pancreatite, non bevo cioccolata calda da gennaio, e nonappena mi diranno che i valori sono rientrati nella normalità, di certo non mi formalizzerò sul calendario

      Elimina
  21. è un dato di fatto... l'ora è già cambiata
    ;-)

    RispondiElimina
  22. Per m ia fortuna sono allergica in modo lieve.. giusto qualche sternuto di troppo, ma concordo... adoro l'inverno e il freddo. (Ok, quest'anno ha fatto meno freddo del solito e non è che mi spia spiaciuto. Pignolerie)
    Sull'insonnia... per ha un solo lato positivo, ogni tanto... se riesco ad andare a letto abbastanza presto, prima delle 23 mica alle 20, svegliarmi per le 5, come capita, mi va bene per entrare al lavoro. (Chiaramente se mi sveglio 4 volte a notte... no)

    Quindi... tanta solidarietà.
    Un poco tardiva forse.

    Ah...grazie.
    Tu sai per cosa.
    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uff.. devo imparare a rileggere prima di dare invio. :-(
      Lettere mancanti, di troppo e frasi in italiano raffazzonato. :-/

      No, non scrivo di fretta dal lavoro... oggi sono di riposo.
      Per dire il tempo per controllare meglio quando commento e posto ce lo avrei.

      Elimina
    2. non sono una che si formalizza sul lessico, tanto più che commento con l'iphone che ogni tanto spara di quegli sfondoni pazzeschi RABBIT, quindi no problem! per me l'allergia varia di anno in anno, ricordo che lo scorso non mi ruppe troppo le scatole, mentre quest'anno è già iniziato peggio

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!