lunedì 28 marzo 2016

Tra ciò che avrebbe potuto essere e ciò che è

Le settimane si somigliano tutte, per non aver niente che ci azzecca l'una con l'altra.

Non so se è prettamente mia come considerazione, se è quella famosa sensazione da vecchitudine, che coi 30 si è fatta reale, o se accade a tutti, prima anche a me, ma non me ne rendevo conto...

Fatto sta che mi barcameno in un annata funambolica, con le capacità dei circensi della Orfei
...chissà se teneva in gabbia anche loro... che la terra le sia lieve, eccentrica lacca vivente!

Ripensando alle promesse fattemi il 1 gennaio, in quel turbinio di aspettative e buoni propositi, mi rendo conto di essere in debito con me stessa, o forse sono in credito col destino, dato che a 4 mesi dall'inizio del 2016, poco o niente di ciò che avevo prospettato dovesse e potesse essere è avvenuto:

Per la primavera, ero convinta avrei già ottenuto delle cose:

*volevo avere una forma fisica meno sottolettica;
*volevo aver approfondito delle letture lavorative che mi stanno sospese come spade di Damocle;
*ho perso certi film potenzialmente molto molto belli al cinema;
*ho fatto degli acquisti non ottimali ai saldi, ed ho speso per cose un po' sceme...
*ho avuto un stop nell'allenamento di quasi un mese, con la perdita di muscolatura che ne è conseguita...mio malgrado! 
*ho avuto un episodio di pancreatite che mi sto ancora trascinando;
*non sono riuscita a fare tutte le cene e gli aperitivi, le merende e le colazioni, promesse a destra e a manca! 
*la mia famiglia non è ancora riuscita ad avere una dimensione di miglioramento, che mi auspicavo avesse;
*ho perso potenziali possibilità e procrastinato su certe scelte, che giocoforza non mi hanno ancora fatto ottenere la solidità che vorrei;
*non ho ancora prenotato le vacanze estive, e non sono mai stata via due giorni con Brivido, cosa che non succede da 2 anni! 
*il planning sulle faccende domestiche, che mi ero prefissata, non ha ancora preso quota...mio malgrado! 
*il mio storico Strizza mi ha dato notizie poco rosee sulla situazione che verte nel centro dove sono in cura...;
*la mia volontà di essere, a questo punto, nel bel mezzo di un cammino importantissimo per una famiglia, è venuta meno e siamo meno che ai blocchi di partenza... 

Di contro, in questi primi quattro mesi dell'anno:

*ho cambiato colore ai capelli sentendomi molto figa;
*sono perfettamente in linea con la saga di Harry Potter;
*ho preso a vedere un sacco di film su skycinema;
*mi sono comprata le Dansko, alle quali faccio il filo da un paio di anni;
*sono riuscita a riapprocciare un allenamento di crossfit, dopo appena un mese e mezzo dalla pancreatite;
*mi sono convinta a chiamare un centro ospedaliero diverso, dove spero mi cureranno ancora meglio;
*mi sono impegnata nell'intessere le amicizie alle quali tenevo di più, facendo selezione in ottimo modo;
*ho spronato le persone che amo di più, a migliorare la qualità della loro vita, con coerenza e stando loro vicino come e quanto più potevo;
*non ho mai perso l'occasione di un caffè o una chiacchierata con la SuperNonna;
*ho già prenotato un weekend via con la Jn, ne ho fatti due dall'inizio dell'anno, e prima di quello già prenotato, penso proprio ce n'è starà nel mezzo almeno ancora uno! 
*ho imparato a gestire un po meglio le spese, riuscendo a tenermi qualcosa alla fine di ogni mese;
*ho iniziato terapia con una nuova Strizza, e sto cercando di migliorarmi davvero attraverso di lei;
*mi sono presa in carico una sfida, quella della corsa, e sono fermamente convinta che da qui a fine settembre farò una 10 km sotto l'ora!

Oggi è Pasquetta ed ho avuto taaaaanto da fare, per questo pubblico solo ora, ma ai nottamboli, o agli insonni come me, potrebbe far compagnia!



13 commenti:

  1. La notte porta consiglio, dicono. Sarà per questo che scrivo quasi esclusivamente in questa fascia oraria?
    Chissà.
    Per te è stata certamente spunto di riflessioni oggettive. Leggevo i primi punti della lista e mi dicevo che non era possibile fosse stato tutto negativo, cosa che mi hai confermato nella seconda serie di punti.
    Brava: bisogna saper sempre guardare entrambi i lati della stessa medaglia.
    Accettare le cose negative ed accogliere e riconoscere quelle positive.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono una che ha imparato il valore della riconoscenza APPRENDISTANOCCHERO, non è semplicissimo ne è scontato, ma serve farlo: perché è in quel momento che capiamo quanto bello ci sia!

      Elimina
  2. Solo il fatto che tu sia riuscita a compiere una disamina così obiettiva dei tuoi primi 4 mesi, dimostra che la parte positiva è un cicinino più grande di quella negativa!
    Sarà che, come dice sempre mia figlia, io sono sempre fottutamente ottimista? :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no va beh SONTYNA, non penso sia questione di ottimismo qui, sebbene anche io venga accusata di esserlo a volte troppo, è proprio che le riesamine aiutano a vedere più chiaramente credo

      Elimina
  3. Eh sì, certi giorni, certe settimane sembrano tutte uguali ma ogni tanto qualcosa di diverso c'è e succede, non sempre in meglio, comunque nonostante hai fallito alcuni tuoi propositi hai fatto tante cose..l'anno è appena cominciato, c'è tempo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti di tempo ce n'è... il mio problema PIETRO, è che mi pare correre sempre dannatamente veloce!

      Elimina
  4. Beh, come bilancio per il primo trimestre mi sembra niente male!! Hai raggiunto obiettivi magari diversi, ma spesso va così... E poi in effetti c'è ancora un bel po' di 2016 davanti! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti PRINCESSNILY non intendo lamentarmi, mi piace solo veder chiaro e mettere i puntini sulle i...

      Elimina
  5. Diciamo che sei partita con moooolti (troppi??) obiettivi, buoni propositi, chiamali come voi ed è ovvio che non puoi raccogliere di frutti di tutto ma hai ottenuto molto di più di quello che in molti non riescono nemmeno in 12 mesi ( e sono buona!)...in bocca al lupo Pata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...eh ZIACONSU, lo so che sono una testona dal volo pindarico facile, ma non mi riesce di farne a meno... Crepi il lupo

      Elimina
  6. From Japan.
    good morning! !
    We look forward to always nice news.
    Thanks.
    https://ryoma2sakamoto.wordpress.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. yes my news are forever positive RYOMA, thank u for the visit

      Elimina
  7. Boh io non so ,per me sei straordinaria!Un abbraccione per il tuo turbine di pensieri azioni, vita, sei favolosa!Baci!

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!