lunedì 21 marzo 2016

nuvolette felici nel primo lunedì di primavera

E' lunedì, ed il lunedì, dopo aver fatto il pieno di grassi idrogenati ed olio di palma a colazione, si passa a riesumare mentalmente il weekend, per non essere sopraffatti dallo scoramento e dalla voglia di uccidere qualcuno... 

...ciò posto, ho trascorso un weekend togo [si dirà ancora "togo"?]  fatto di cose nuove, di volti mai conosciuti prima, di cibo ottimo, di esperienze altamente significative e di pennutaggio selvaggio.

Si, avete letto bene: pennutaggio.

La mia amica EducAttrice mi ha trascinata in un turbinio di handmade.
A ME, la persona meno pratica di questo mondo, la cui manualità compete con il reparto di ortopedia dei peggiori bar di Caracas...

Ebbene si, ci siamo buttate in questa piccola grande avventura full immertion; e, nonostante una certa reticenza iniziale, non posso non ammettere di essermi pure divertita!

Allora, i punti salienti da condividere con voi, sono stati che, pronti via, io e l'uncinetto non abitiamo sotto lo stesso cielo... ma per davvero veramente.

Ora, voi ditemi che laurea deve prendere una per fare e disfare catenelle su catenelle, ci vuole un master per forza, perché non esiste che io fossi così ingommata!

Comunque, lo scopo della mattinata era mettere al mondo delle gocce, fatte ad uncinetto... le mie mi sono state praticamente fatte dalle maestre, perché era netta e ben delineata la mia totale 'gnuranza!
Però la personaggia che ce lo insegnava, Vendetta Uncinetta, è un must del settore, ho scoperto, nonché una fanciulla dalla simpatia trascinante!

Pausa pranzo di gran classe: riservati ben due tavoli alle fanciulle del corso, le quali si sono rimpinzate di cose squisite, che hanno provocato un gioioso abbiocco post pranzo, ma di qualità.
Eh si, perché la location era veramente da pollici bene bene in alto: l'Area docks è uno di quei posti ultra chic, fighetti, concettuali, cari come la peste, dove fare ottima figura se portate una donzella al primo appuntamento... salvo poi farle abituare troppo bene!
...ed il menù proposto per il brunch, tra pesce crudo e patate grondanti goloso burro, era veramente una goduria!

Il pomeriggio, è stata la volta del pennutaggio, come ho sopra scritto.
Fil di ferro alla mano, abbiamo creato dei piccoli uccellini, partendo da una tavola guida... posso affermare con assoluta certezza che il mio stormo è a tratti patetico, e che più che colombelle, assomigliavano a poiane obese, però dai è stato anche spassoso poterci provare, e la maestrissima Le Bianche Margherite in questione era brava vera: tutta presa, tutta concentrata, oh i massimi sistemi del pennutaggio!

Alla fine, il culmine, ce l'ha regalato Francesca, una folletta fenomenale che possiede la bottega del colore "Pistacchio & Caffè".
Ecco, io non la conoscevo personalmente, ma le avevo parlato e commentato svariate volte su facebook, e debbo dire che è stato come vedere una vecchia amica... è fantasmagorica!
Mette tutti a proprio agio e, la sua tecnica shabby per fare una nuvoletta felice, è stato l'unico sprazzo di talento che mi sento di poter vantare!

Che dire?

Ho una spettacolare nuvoletta di compensato azzurrina, effetto shabby, che strizza l'occhio e mi regala una sorta di allegrezza...

Tirando le somme della giornata posso dire che:

*sono indiscutibilmente inabile nell'handmade
*le donne sono un'inesauribile fonte di ispirazione
*alla fin delle finite un gruppo di donne si ritroverà sempre a parlare di uomini/corna/diete
*le storie che potretescoprire ascoltando, vi daranno sempre materiale sul quale riflettere
*ci sono ancora le famiglie numerose [una ragazza ieri parlava delle sue 4 figlie...]
*la mia amica EducAttrice è sempre lei... solo che ogni tanto me ne dimentico, perché la confondo col suo essere mamma
*fare il brunch nel posto più fighetto di Brescia, o farlo all'osteria numero 1 è lo stesso: quando c'è di mezzo un buffett la gente si comporta come se non ci fosse un domani!
*seguire le donnine dei link che vi ho messo, è cosa buona e giusta!

31 commenti:

  1. che esplosione di energia meravigliosa questo post, amicamia, per un attimo m'è parso di essere stata lì con te tra pennuti uncinetti e belledonne; che dire siamo fortunate noi che abbiamo la fortuna di avere di queste mirabolanti giornate.
    Buon lunedi, buona settimana e Buon inizio di primavera.
    mille abbraccini al profumo di primulegialle
    kikka (che ha spostato nuovamento il blog, mi darò mai pace?)enjoy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no penso non sarai mai capace di fermarti KIKKA, ma questo è un po' il tuo bellissimo dopotutto!

      Elimina
  2. Come ti capisco! Anche io sono assolutamente incapace di fare roba a mano. Come invidio tutte quelle persone che creano splendori.

    Quindi l'Area Docks merita? Non ci sono mai stata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io c'ero stata per un aperitivo e non mi piacque MARE, il martedì sera invece molto carino... ma devo ammettere che, sebbene caro come brunch, ha un gran potenziale!

      Elimina
  3. Ah, ah !! Mi hai fatto ridere ! Però, dai, la nuvoletta è venuta benissimo !! Magari l'uncinetto ed il pennuto non tanto ma credo che, alla fine, l'importante sia stato stare insieme e divertirsi e questo è stato. Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente la cosa importante MIRTILLO è stata non demordere nonostante i risultati non fossero affatto brillanti

      Elimina
    2. Ma no...che il pennuto è il mio preferito!!!

      Elimina
  4. La storia del pennutaggio mi ha fatto proprio sorridere :-) Comunque che bello e che pazienza! Io sono totalmente incapace!!

    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ci ho provato PRINCESSVANILLA, ed ammetto che il gruppo era talmente simpatico e ben amalgamato che mi ha fatto piacere una domenica così... certo la bravura sta da un'altra parte, diciamocelo!

      Elimina
  5. Io vorrei tanto essere brava nell'handmade, ma tanto. Una volto ho seguito un tutorial su youtube per creare un top ultra glam con una vecchia maglia qualunque e... dico solo che non l'ho mai indossata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono geneticamente inabile all'handmade, e dopo i pessimi risultati di ieri LUDO, non posso che ammetterlo candidamente

      Elimina
  6. Anche io negatissima per tutto e pure un po' pigra!!
    Mi stai facendo venire fame...potrei fare merenda!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ecco la mia inettitudine vien meno giusto di fronte al cibo MANU...

      Elimina
  7. Non sentivo l'aggettivo "togo" da un decennio!...ma mi pare che si adatti perfettamente al tuo fantasmagorico weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sono molto vintage anche lessicalmente SONTYNA...

      Elimina
  8. Io sono la 'ragazza' delle 4 figlie. E tu una bella scoperta. Piacere di averti conosciuto ☆☆☆☆

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia mamma ideale con 4 perle SARÀ?! ma che super piacere ritrovarti su blogger!

      Elimina
  9. patalice, come petaloso: penoso e inascoltabile

    il K non loggato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...scusa non ho capito K, dopo anni di grande amore paragoni il mio nickname a petaloso?!

      Elimina
  10. lavocedellindisponenza21 marzo 2016 20:03

    te lo dice cacalice?

    RispondiElimina
  11. Cinque anni fa scoprii per caso, che trovo rilassante crearmi collane, bracciali, anelli. Faccio cose molto semplici perché sono nata inetta e resto tale, però alla fine è una bella soddisfazione.
    La nuvoletta è simpatica ed è venuta bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. immagino sia rilassante fare quando si ha una manualità sufficiente, ma io sono talmente negata CLORINDA che la vivrei con troppa ansia!

      Elimina
  12. Leggendo il tuo resoconto della giornata mi dicevo...ehi ma quella completamente inabile nell'handmade, soprattutto incapace di usare un uncinetto, sono io :) Come ti capisco!
    Però la nuvoletta è venuta proprio bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. faccio presente che il compensato era già tagliato ad arte ADENINA, io dovevo solo decorarlo...

      Elimina
  13. Che bella nuvoletta, non fa niente se non è venuta benissimo, hai messo tutto il tuo impegno e questo basta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no PIETRO, come non è venuta benissimo!? è strepitosa, altroché...

      Elimina
  14. Io sono negata per queste cose, quindi ti capisco. Io non sarei mai riuscita neanche a fare la nuvoletta. La tua è proprio simpatica. Carina da appendere in camera per svegliasi con il sorriso. Concordo sull'ultimo punto, quando c'è da mangiare a gente non guarda in faccia a nessuno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no va beh ma non puoi capire ELENUCCI... è una cosa nemmeno da credere, si avventano con i loro tacchi di Gucci facendosi strada con tracotanza

      Elimina
  15. ahahahaha..non mi sono mai divertita tanto, mi sembrava di essere insieme a te..mi sarei comportata nello stesso modo, con la differenza che l'uncinetto mi andava molto quando ero saggia..Ma ora...
    La nuvoletta è fantastica e molto ammiccante, immagino le chiacchiere delle comari, gratificate dal buon cibo e bevande e dalla tua travolgente simpatia..
    Buon pranzo dolcezza..Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai preso in pieno il mood CROSIGLIA: comari fatte e finite!

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!