mercoledì 2 marzo 2016

al cinema, a casa, ovunque, è sempre tempo di film

...con sommo gaudio dei cinema addicted, come la sottoscritta, proseguiamo la settimana, con il secondo post a tema con gli Oscar2016, da pochissimo consegnati; facendo la recensione dei 23 film visti a febbraio.

Una cifra che definirei considerevole, dal momento che lavoro, mangio e dormo [anche se poco] , e che probabilmente sarebbe leggermente maggiore, se, come di consuetudine, febbraio avesse 28 invece di 29 giorni... ma ca va sans dire? Accontentiamoci! 

Ora, per coadiuvare il resoconto, ho creato due collage, coi titoli visti, i quali non hanno alcun tipo di ordine, ma vagano nell'indefinito con gioia.

Partiamo dai primi 11:
1* Brad Pitt fighissimo, nel ruolo tormentato di un soldato secessionista, che non riesce a proteggere il fratello, e che vive un'esistenza di sensi di colpa e accondiscendenza al proprio destino. Bellissimi gli spazi, inquieta la storia d'amore alla base. 
2* Viaggio italiano mediocre, all'insegna dei buoni sentimenti, e dell'arduo scambio tra padre e figlio, catapultati nella Roma degli anni 60, e costretti a rivivere con occhi moderni, l'adolescenza 40 anni prima. Uno sfigatissimo Elio Germano, il cui Leopardi sembra una pop star!
3* Tre interpreti eccelsi, per una commediola banale come poche: una giovane produttrice, sceglie un mostro sacro del giornalismo, per riabilitare un format mattutino in caduta libera. Saranno la passione e l'entusiasmo a fare tutto, anche curare dalla mania del lavoro una deliziosa Rachel Adams.
4* Il mito del wrestling Chris Rock, in un action movie dove guizzano i muscoli, e vengono tenuti saldi i buoni sentimenti. Il risultato è bastevole a far sorridere, tra le altre cose...
5* Catalogato come film per ragazzi, è in realtà un gradevolissimo fantasy con una storia di amore per i libri, che non poteva che convincermi...
6* Muore la fidanzata, in seguito alla proposta di matrimonio, ed il giovane Jason Biggs, si trova a chiedere la mano della cameriera che gli ha appena servito il caffè. Tra prese di coscienza sull'assurdità della questione, e abbandoni al romanticismo insperato di una situazione al limite, non si supera la sufficienza, ma va bene così.
7* Tornano Claudio Bisio e Frank Matano, in una commediola da 0 a 0, dove a spiccare è soprattutto la partecipazione di Renato Pozzetto ed Ornella Vanoni, perché in se la storia è troppo al limite, e le scene da ridere, tutte nel trailer!
8* Horror visto a casa, che regala pochi colpi allo stomaco: un'antica storia di persone possedute e di anime perdute. Un professore che vorrebbe razionalizzare con la patologia, ed un universitario che non ci sta. 
9* non potrebbero essere più diverse, i personaggi interpretati dalla Witherspoon e dalla Vergara, la prima poliziotta, la seconda moglie di malavitoso pentito. Insieme, loro malgrado, in un viaggio verso la salvezza, reciproca!
10* Una protagonista femminile, quella di Tarantino, che si muove in uno spietato mondo maschile, adoperando tanta astuzia, quanto fascino. Un po' più lento di altri, ma comunque solido ed interessante, dall'inizio alla fine!
11* La pellicola fine anni 50, con Alberto Sordi e Franca Valeri, che ispira il più recente remake, molto molto meno riuscito, con De Luigi e la Litizzetto, tutto da vedere!

Ed ora è la volta degli altri 12...
1* classicone in bianco e nero, stuzzicante e divertente, una commedia recitata benissima, e molto moderna nell'argomento e nella visione.
2* ne ho già parlato qui, non aggiungo altro... se non che mi dopo qualche giorno mi è piaciuto un po' di più, quando sono calate le menate...
3* il primo capitolo era difficilmente raggiungibile, ma l'averlo reso un film così completamente diverso, con le frustrazioni dell'oggi e la reazioni di chi oggi non è chi era ieri... bello!
4* deliziosa commedia con due super attori hollywoodiani che difficilmente oggi si rimetterebbero a fare film del genere, ma che si apprezzano proprio per quello... romanticismo alla grande ed i buoni, che alla fine, vincono
5* l'ultima fatica del grandissimo Quentin, il quale da vita all'ennesimo western, fatto di implicazioni psicologiche e personaggi pazzeschi! La colonna sonora è stata premiata con l'Oscar a Morricone, ed è il coronamento al merito...
6* triste, triste, triste... inevitabilmente questo tipo di film alza la cortina delle paure, trascinandoci in un mondo di "se" e di condizionale... meravigliosa la Moore, che incarna la fragilità e l'involuzione della malattia... 
7* l'Oscar al miglior film è stato meritatissimo. Un'indagine approfondita da parte di un gruppo di giornalisti che non si accontenta di una verità istituzionale, ma che ne ricerca una scomoda ma che fa molto molto riflettere. Da vedere per rendersi conto anche del potere dello stato Chiesa nel nostro oggi... a dir poco troppo!
8* può un supereroe non essere buono? si... ma non solo! Deadpool è volgare, cattivo, fuori luogo, politicamente scorretto e sboccato... e fa ridere da morire!
9* il remake di un cult anni 90, che ha toccato il cuore di tantissimi giovani amanti del cinema... il suo rifacimento 2.0 è riuscito, ha delle parentesi folli, ma assolutamente affascinanti... io amo gli action movie, anche un po' testosteronici, però detesto alla grandissima chi fa il figo mettendo a repentaglio la sua vita... ma questo è un problema mio, lo ammetto!
10* una storia che parla di rivalsa personale, di riemergere dalle difficoltà, di non abbattersi e di non accettare i mai... un bel personaggio femminile, senza troppe ombre ma con un impatto assolutamente positivo!
11* un grandioso ritratto di famiglia disfunzionale creato da Wes Anderson, con il suo solito tocco poetico e magistrale, e con la sua consueta azione spiritosa spinta ai massimi  comuni denominatori! E' sicuramente uno dei più bei lavori di questo grandissimo regista... 
12* un indimenticabile personaggio, quello interpretato da Murray, che diventa una cattivissima persona che si improvvisa baby sitter, e che verrà davvero visto solo da suo nuovo giovane amico.

...continua... 


27 commenti:

  1. Ciao Alice anch'io ne vedo molti ma adesso non tutti al cine! C'è stato un periodo in cui riuscivo a: ad andare in palestra tutti i giorni, lavorare, dipingere, leggere, andare al cinema spessissimo, adesso molti li guardo anche stando al pc ,lavoro e alterno!Il pc, per chi lo usa per lavoro è comodo anche per fungere da tv e cine!
    Vabbeh che andare al cinema per me è molto piu' suggestivo che vedere il film da casa ma pazienza, il tempo è tiranno, così dicono!!!!
    Grazie per le recensioni! Buon Marzo a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sul pc RITAB, invece un po mi spazientisco... ogni tanto mi piego alle serie tv, ma anche lì non è la stessa cosa...

      Elimina
    2. Sì infatti concordo e quel che è peggio sul pc salto dei pezzi perche' voglio vedere come finisce , sembro "in prestito" come diceva mia nonna ah ah!
      La magia della sala cinematografica è insuperabile per me anche perche' se un film lo guardi al cine è "il suo momento" lo vivi insieme ad altre persone! Ma il mio modo di "visionare" ultimamente è in pratica un "prenderne atto" cioe' giusto per aggiornarmi, poi succede se è bellissimo che vado al cinema a rivederlo!
      Ciao buona giornata qui piove sempre!

      Elimina
  2. E' stato veramente un mese intenso...tanti film diversi, belli e divertenti...per me è sempre tempo di film, rigorosamente a casa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si so che tu preferisci l'home video PIETRO, ma io ammetto che, quando posso, scappo al cinema, che per me è pura evasione...

      Elimina
  3. Sai che inkheart è stato girato a Laigueglia (SV) ? mi sono pure sposata lì, amo molto questo borgo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma veramente CARAMALU?! non lo dico tanto per dire, ma nel film gli esterni danno moltissimo!

      Elimina
    2. Riconosco persino le case e la palma dalla foto che hai messo qui, sono sul muretto po comprimari del molo! Non so se le scene di montagna siano state girate in Liguria, così come quelle nel castello, ma la parte sul mare è la mia Laigueglia!

      Elimina
  4. Spotlight lo devo assolutamente recuperare! Comunque. .. diavolo! Ti sei data alla pazza gioia con tutta sta roba eh ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho assecondato alla grandissima la passione CERVELLINO, ed è stato un vero piacere farlo

      Elimina
  5. Non l'avrei detto ma "Deadpool" mi è piaciuto un sacco. Il supereroe più maleducato della storia. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo perfettamente MONICA, e quante risate, rozze gratuite e spontanee ci ha regalato

      Elimina
  6. Non amo andare al cinema, e quando lo faccio (diciamo una volta ogni due anni....) non riesco mai a gustarmi veramente il film.
    Peraltro sono una gran consumatrice di film in TV (grazie signor Sky).
    Fino a qualche anno fa prediligevo i thriller, ma con gli anni son diventata una pappamolla dai nervi moooolto poco saldi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io invece SONTYNA, adoro trascorrere i pomeriggi al cinema... mi manca un po il fatto di andarci da sola, più frequente quando non ero in possesso di un decoder mysky tutto mio...

      Elimina
  7. Complimenti Pata!! Hai visto un sacco di film!!! Dei tuoi ne ho visti 2.... il caso spotlight mi manca, non vedo l'ora di vederlo! Un consiglio... vai a vedere "Lo chiamavano Jeeg Robot", merita tantissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh va beh KANACHAN, ma vi stare coalizzando!? io non lo volevo manco prendere in considerazione, ma non ho letto nessuno che non ne parlasse più che bene!

      Elimina
  8. Non farti scappare Lo chiamavano Jeeg Robot... per nessun motivo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me ne state parlando tutti talmente bene FRANCO, che mi sa che cederò anche se ero fermamente convinta a non farlo!

      Elimina
  9. Inkheart è piaciuto moltissimo,e non vedo l'ora di vedere Deadpool!Deludentissimo fuga in tacchi a spillo e di Vento di passioni che dire...è un bellissimo classico <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. penso "Deadpool" non possa deludere LAZYFISH, forse scandalizzare un pochettino i benpensanti, ma pazienza per loro ed il loro diniego facile...

      Elimina
  10. Mi piace da sempre il cinema ed infatti molti dei film citati li ho visti anche se preferisco vederli al pc, cosa che trovo decisamente comoda, ma una menzione d'onore la voglio fare per "il vedovo", quando passa in televisione non lo perdo mai, sempre nella versione con Sordi e Valeri. Pensa che neanche sapevo che avevano fatto il remake, ma ha sempre lo stesso titolo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dovrebbe chiamarsi "Aspirante vedovo", ed è, come ho scritto ROBERTA, con De Luigi e la Litizzetto... però decisamente non è la stessa [bella] cosa... sarà che per la Valeri e Sordi, io ho un fortissimo debole...

      Elimina
  11. anch'io devo andare a vedere Deadpool! Assolutamente :) brava Alice, supercinefila :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sì MIKY, ci devi proprio andare, e sono certa al 101% che non ne rimarrai stupita nemmeno un po'

      Elimina
  12. Mi piace il cinema, ma ci vado raramente...grazie dei suggerimenti, spero di vederne almeno alcuni tra quelli che hai recensito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ormai CARMEN, grazie all'on demand, a sky e allo streaming, andare al cinema non è più necessarissimo, anche se a me piace proprio tanto-tanto

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!