mercoledì 27 gennaio 2016

Evoluta involuzione

Non so se sia vero, ma ho come l'impressione che la prima cosa che sentì al mattino, influenzi la tua giornata...

La prima canzone, oserei affermare, non la voce del barista che ti fa la schiuma al cappuccino. 

Stamattina ho sentito la Mannoia, una cantante che non amo particolarmente, perché sento che ha fatto suo l'antico detto "in nomen omen"...

Tuttavia, pur trovandola noiosetta, quando l'ascolto, sento una spinta forte di spiccato femminismo.

Ora, non chiedetemi la canzone in analisi, l'ho shazzammata, ma non ne ricordo il titolo, il fatto è che la sua voce mi pare fatta per essere di supporto alle donne...

Ma non come la Pausini, che prima di trovare questa sua esibitissima felicità, era perfetta per accompagnare le tragedie della mia gioventù; la Fiorellona è più una supporter motivazionale fumantina ed appassionata.

Cioè io me la vedo piombarmi in camera con la sua zazzera rossa ed bicipite scolpito, mentre mi tuona di alzare il culo dal divano: "...che cazzo ci fai qui? Piantala di piangere, e mettiti il rossetto, che ora ti porto al bar, ci stenchiamo di coca e jack, e ci dimentichiamo del povero stronzo!"

Questa è la Fiorella.
Mentre la Laura, arriverebbe a casa tua con un rotolo di scottex lungo 6 metri, un barattolo industriale di gelato al cioccolato, e ti rimboccherebbe la copertina carezzandomi la testa, e dicendoti: "...magari torna... Ha avuto mesi di fuoco al lavoro, si capisce che è stressato... Ora sfogati, che ti fa bene. Lo vuoi un altro biscottino?"

E calcolate che io sono del partito della Laura; più della Laura vecchia maniera, che quella di adesso, così celeste che ogni tanto mi dà l'orticaria. 

Ma stamane ho sentito, pronti via saltata in auto, la Mannoia, ed ho avuto un moto di forte identità femminista.

[che ho dispiegato con un selfie, alle 6,57, negli spogliatoi della palestra, struccata e con le occhiaia da panda cinese...]

Beh, so che non ci azzecca, ma sapete a cosa mi ha fatto pensare sta roba qui della Mannoia e della Pausini?

Al fatto che, d'impatto, a me piacciono molto di più le persone che non mi somigliano per nulla!

Io sono quella che ti prende per i capelli, se sei a casa a struggerti per un pene-munito! 

...ma amo le situazioni femminuccia, quelle di consolazione e lacrime, gelato e copertina...

Ricordo che alle medie feci un tema sulla persona che mi piaceva di più; parlai di Sara, la mia amica del cuore dalle elementari, un esserino delicato, con il colletto inamidato ed il cerchietto, che si portava un panino imbottito fresco a ricreazione, e non alzava mai la voce. 

La descrissi così, aggiungendo quanto io amassi le persone assertive, più fragili, quelle che avevano meno bisogno di fare clamore, quelle che andavano bene a scuola senza eccellere, quelle che si piegavano volentieri ai giochi che volevi fare tu, senza rivalsa, senza spirito di comando.

Ecco, io in prima media, assertì di pensarla così. 

...non mi dimenticherò mai la professoressa Zanelli, donna aspra che arrivò ad un soffio dal farmi detestare le materie che avrei amato di più, che tolti gli occhiali mi disse: "...praticamente Alice, a te piacciono i tuoi opposti. Persone dal carattere sottomettibile, che non smaniano come te, e che non ricercano il primo piano come fai tu."

Non c'era cattiveria nel suo tono, nessuna critica, ma solo un'affermazione oggettiva: mi piacevano i miei opposti per poter emergere su di loro.

Sono passati quasi vent'anni, ma questa cosa mi è rimasta appiccicata come un cerotto, e non mi ha dato mai fastidio.

Anzi!
Mi ha aperto gli occhi!
Ho cambiato amica del cuore, [a proposito di amiche del cuore, oggi ci ho scritto un post su Bigodino, che mi piace un bel po'...] e non mi sono più circondata di personalità silenti. 

Volevo abbattere l'ostacolo, ed ho pensato che, per farlo, occorresse superare me stessa, e pure il mio inconscio. 

Oggi, che prendo atto una volta di più, che le mie inclinazioni strizzano l'occhio alla despota che sono, ed ero e sarò, mi chiedo se non sia vittima di un'involuzione...

Com'è che quando ero piccola sapevo migliorarmi e spingermi oltre i limiti, ed oggi ricerco l'essenza dell'accontentarmi?

49 commenti:

  1. A parte che ho riso davvero di gusto all'immagine di Fiorella che entra in casa in quel modo :-D
    Anche io amo molto gli opposti (seppur più in amore che in amicizia). Non so per quale motivo, so che se riuscissi a condividere proprio ogni lato del mio carattere saprei che non è il feeling giusto. Forse perché due cose diverse si scontrano più facilmente, ed io ne ho molto bisogno.
    O forse perché nelle cose diverse in fondo c'è sempre qualcosa in cui ci riconosciamo profondamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps. Vedo dal dettaglio sulla destra del blog che anche tu ti stai dando ad Harry Potter forse per la prima volta (e quindi in ritardo come me). Per me è stata una piacevole scoperta ^.^

      Elimina
    2. ...guarda PAOLA, a breve darò la mia opinione su questa Rowling...
      comunque mi pare di capire che nel tuo modo di vivere i rapporti ci sia molto buon senso... probabilmente perché è similare al mio! Yeah

      Elimina
  2. Vai, Patalice! Ci piaci cattiva, egocentrica e snob!

    RispondiElimina
  3. ah SILVANA, posso assicurarti di essere certa di poche cose, ma sicuro mi appartengono quegli aggettivi

    RispondiElimina
  4. Sai che anche a me Fiorella fa questo effetto? La Pausini invece non posso soffrirla da quando si lamentava per quel cacchio di Marco!
    Io invece da brava despota adoro le persone con carattere, che dicono la loro, litigano e si appassionano proprio come me. Ergo, tu mi piaci. ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...scusa il francesismo CAROLINA ma... fiiiiga se ti piaccio! ;-)

      Elimina
  5. Non è il fatto di essere dispotica, è che come ogni cosa, gli opposti si attraggono. È scientificamente provato. Tutti noi cozzeremo a stare solo con i nostri simili (e ci annoieremo a morte) con una persona diversa da noi invece è sempre una nuova sfida, funziona così sia in amore che in amicizia. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perfettamente d'accordo con te FRANCIS, siamo destinati a questi grandi amori dirottati su noi stessi, che per lasciar spazio ad altri, è perché questi altri debbono avere qualcosa in più!

      Elimina
  6. Accontentarsi è la chiave della felicità...a riuscirci davvero!!!
    Per cui ti stai evolvendo nella tua involuzione...insomma è chiaro, no?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...di chiaro FORTUNASFORTUNA c'è che sono in un bel lago di m**da!

      Elimina
  7. Mah non saprei: ho provato simpatie simili e simpatie opposte!

    Mannoia mi piace e Pausini no!

    Ciao Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caustica e stringata come poche RITAB... e nel mezzo solo sui rapporti... sui gusti musicali chiarezza a mille!

      Elimina
  8. No vabbè la Fiorella che ti entra in casa con la zazzera rossa in testa e il bicipite e ti dice di alzare il culo dal divano mi ha fatto schiattare! Sei unica!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e che me la vedo proprio MAMMEDESERTO, cioè pazzesco...

      Elimina
  9. Sevondo me gli opposti si attraggono e per forza tu ti senti attratta da persone in qualche modo più deboli, più sottomesse ... io al contrrio, sono una persona calma e riflessiva, per niente chiassosa e le persone che lo sono le rifuggo come la peste ahahahah. Mi piacciono le persone che sanno godersi la vita ma non le prime della classe, quelle che vogliono farsi notare a tutti i costi. Tu comunque sei troppo forte, mi fai morire dal ridere con i tuoi scritti. Comunque secondo me con la Fiorella ci hai azzeccato. io l'ho conosciuta e lei è proprio così!! Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh mi fate sempre più venir voglia di riconsiderare la Mannoia, TERRY!
      comunque io sono nel limbo del giudizio, incerta sul certo che nella vita i legami si costruiscono in base a come tu ti rapporti

      Elimina
  10. Io Fiorella me la immagino pure in quel modo XD Cazzutissima! Ed ha 60 anni mi pare. Una Signora.
    Però al contrario tuo una persona opposta a me mi mette i nervi. Una persona, non tanto più debole, ma con modi magari più pacati, meno diretta, mi urta. Mi vien sempre voglia di stimolarla, ma alla fine se sei in un modo c'è poco da fare, io mi stanco e tu non cambi quindi finisce lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi attacco a Pier perché anche a me una persona troppo diversa da me, alla lunga, mi rompe il cazzo. Sia che sia una che decide sempre o il suo contrario io ho bisogno di pari confronto, né di impormi né di sottomettermi.

      Comunque tu che fai mezzo post parlando della Pausini e della Mannoia sei meravigliosa!

      Elimina
    2. la solita cazzara travestita da meravigliosa MAREVA, che cuore...
      comunque, io sono arrivata al punto che l'opposto in quanto tale, magari anche marcatamente tale, non mi si avvicina... o forse io non lo lascio avvicinare. di contro, non riesco ad avere attorno mini-me PIER, soffrirei di una competizione continua... sento il bisogno di uno sconquasso opinionistico

      Elimina
  11. La descrizione di Fiorella che entra in casa è spettacolare, le persone troppo diverse da me non mi sconfinferano, preferisco i miei simili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono in moltissimi a pensarla così, forse, in fondo in fondo, pure io PAOLA...

      Elimina
  12. io personalmente mi trovo meglio tra i miei "simili"ossia caratteri tranquilli e un pò introversi e schivi.Diffido dai personaggi molto estroversi,ed eccessivamente gentili ed amiconi anche se sono quelli con la quale il divertimento è assicurato.Sarà perchè ne ho conosciuti di quella tipologia e c'è sempre la fregatura!!!!Per quanto riguarda la Pausini sinceramente mi mette l'angoscia!!La Fiorella ha una bella voce e direi anche bella musica ma da ascoltare in sporadiche occasioni,di certo non comprerei il cd!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai le persone che più ci somigliano sono anche quelle che gestiamo più facilmente GWENDY, e non c'è biasimo da parte mia... solo oggettività

      Elimina
  13. Ho provato simpatia per questo posto... forse ho i punti comuni con te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne sono lieta TITTI... e al contempo mi spiace... sono un pessimo elemento

      Elimina
  14. io più che la musica al mattino mi faccio inluenzare molto dalla luce che c'è... se c'è il sole mi alzo un po' più contenta ;-)
    http://www.audreyinwonderland.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa cosa succede a molti AMRITA, ed è strano, perché a me piace tanto la pioggia ed il tempo uggioso, ma se al mattino c'è il sole sono più carica... vammi a capire!

      Elimina
  15. Mmm in fatti di musica non ci piacciamo, Pausini e Mannoia? no, grazie.
    Vabbè dai, nessuno è perfetto Pata! =P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh in qualcosa pure io, perfetta creatura, devo peccare LUDO!

      Elimina
  16. Perchè sei diventata saggia amica mia, l'essenza di molte cose è il sapersi accontentare che non significa sacrificarsi o rinunciare o tanto meno annullare il carattere, ma fortificarlo e renderlo adatto spesso a questa vita di m...
    Amala un po' di più la Fiorella , è proprio come tu la immagini..sulla Pausino un velo pietoso...
    Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...se mi dai giudizi univoci sulle cantanti mi piego, perché tu CROSIGLIA ne sai...
      ciò posto, sarà saggezza... l'importante è che non sia vecchitudine!

      Elimina
  17. Passo di qui per ringraziarti del dolce commento che mi hai lasciato. Io amo stare e condividere con le persone affini, anche se la vita inevitabilmente mi mette a confronto con persone assai diverse
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
  18. Passo di qui per ringraziarti del dolce commento che mi hai lasciato. Io amo stare e condividere con le persone affini, anche se la vita inevitabilmente mi mette a confronto con persone assai diverse
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una cosa inevitabile ALESSANDRA, ma è altresì bella perche ci regala l'opportunità del confronto, che è una bellissima risorsa

      Elimina
  19. Ho sempre rispettato lo spiccato femminismo della Mannoia,non so perché ma mi sa tanto di donna che combatte in un mondo a volte maschilista( a volte bisogna prenderla come esempio) e rispetto alla Pausini che detesto perché in tutti questi anni la mia vicina in estate la mette a palla e qualcuno mi trattiene a dirle che é petulante,io umilmente adoro le canzoni piene di intensità come quelle della Mannoia,che aiuta anche i bimbi in Africa etc.. Non so se mi sono spiegata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel caso Pata ti spiegherò! Un abbraccio gigante e a presto :*

      Elimina
    2. ...ti sei spiegata PHIIBI, ma io tratto la musica con molta molta leggerezza, ed è difficile che mi piaccia un personaggio solo perché è una brava persona. Nulla di male, anzi, è che io ascolto e basta... poi ovviamente, non comprerei cd da, chessò, uno smaccatamente imbecille di idee, ma questo è un altro discorso

      Elimina
  20. Ciao Patalice,grazie per essere passata e per il commento che hai lasciato nel mio blog:).
    Il tuo post mi ha divertita tantissimo:Fiorella Mannoia con il bicipite è un immagine che fa piegare dalle risate!Per quanto riguarda la Pausini..non mi è mai piaciuta...io sono una persona abbastanza tranquilla e riflessiva ma devo dire che ho amicizie simili ma anche altre differenti da me (caratterialmente parlando)in quanto ciò che mi interessa è il comportamento corretto ,il feeling e gli interessi comuni,il potermi fidare,poter parlare di tutto e questo a prescindere dal carattere:).
    Baci e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai idee chiare e determinate ROSY, che non posso che stimare per la loro "fredda" sicurezza... una piccola provocazione: ma non è che l'avere tutti amici simili a noi, inclini alle nostre somiglianze, ci ripara un po dalla possibilità di confronto?

      Elimina
  21. Non ascolto nè l'una nè l'altra di solito ma anche a me la Mannoia mi da' quell'impressione di "donna con gli attributi" (anche se dire a una donna che ha le palle è la cosa più maschilista che esista, ma vabbè, sorvoliamo)... perché dici che non riesci a migliorarti? Sei fatta così, e sapere chi si è non è da buttar via, anzi. E poi gli opposti si attraggono, no? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in verità mi sono sempre vista come un involucro in evoluzione LOLA, quindi questo fermo, stallo lo definirei, non negativo per forza, ma neppure esaltante, mi da noia... non mi fa sentire del tutto me stessa... come se ci fosse un'incompiutezza da sviluppare, ed una mia manchevolezza nel non farlo...

      Elimina
  22. A volte me lo chiedo anche io. Cioè, in questi giorni mi chiedo come mai io non riesca più ad avere quella forza e quel coraggio che avevo nell'essere una piccola secchioncella, mentre adesso non riesco a non tremare di paura per un esame orale. Mi accontento di sapere che è normale.
    Bel post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che i bambini, visti come esseri indifesi, su certe cose siano scafati dalla mancata presa di coscienza dell'esperienza TRECENTOSECONDI: ancestralmente sappiamo che vi è pericolo quando ci facciamo male, tuttavia è solo quando siamo "grandi e grossi" che abbiamo paura per davvero! un discorso interessante, che dice di noi più di quanto non appaia.
      Bella riflessione, la tua.

      Elimina
  23. Mi sono divertito a leggerti, essendo sordomuto sono gli odori a influenzare il mio risveglio e credimi non è piacevole di prima mattina sentire l'odore di cipolla e aglio che proviene dalla vicina di casa invadere la camera da letto, mi rende incazzoso per il resto della giornata.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un paio di anni fa, facciamo pure tre, XAVIER, iniziai un farmaco che mi tolse lolfatto, e ad oggi non riconosco più odori... nel senso che proprio non li sento, ma questa cosa ha ampliato la portata della mia memoria! ora i ricordi sopraggiungono inquieti ed imprevisti sotto forma di odore...

      Elimina

  24. Amazing post, dear! :) Do you want to follow each other? If yes, please follow me with GFC, write a comment
    and I follow you back :)

    Have a nice week!
    xx Veronica
    welcome to Mango Juice

    RispondiElimina
  25. Hai reso bene il quadro delle due cantanti, Fiorellona e Lauretta. A proposito delle tue inclinazioni pro amiche del cuore o persone che piacciono, in pratica gli opposti si attraggono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non lo so, ad oggi, se sia poi così vero che gli opposti si attraggono GIULIALU, ma nella mia esperienza ho imparato che devi provare autentico rispetto, ed un pizzico di invidia competitiva gelosa e buona nei rapporti stretti... ma sta cosa la approfondisco in un post

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!