Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2015

Ciaone un paio di ciufoli!

Immagine
Archiviata la mala abitudine, che ci faceva sentire fighi, accorciando parole, nn [non] - xké [perché] - qnd [quando] - cs [cosa] , siamo approdati ad un nuovo livello di spregevolezza linguistica: l'allungamento sgrammaticato ed insensato delle parole!

C I A O N E
Ciaone. Voi ditemi, perché diamine, si è sentita la necessità di deturpare un saluto, comune e dilagante come "ciao", giustamente breve, per farlo diventare il nuovo fenomeno [da baraccone] ai danni dell'Accademia della Crusca.
Non me ne capacito.
Se non sbaglio, credo sia stata un'idea, brillante come uno wok in un ristorante cinese a fine weekend, dell'ugola d'oro del Salento, Emma[graziatadallaDeFilippi]Marrone.
Pare che, all'interno della trasmissione regina del palinsesto italico, "Amici", la cantante lo ripeta all'infinito, e che, a fare la differenza, sia la sfumatura... 
C'è il "ciaone" sfottò, e quello che declama apprezzamento indicibile.
Sono vetusta. Queste co…

Freedom nel posto che mi piace e si chiama mondo...

Immagine
Una domenica che non sai se piove o c'è il sole.

Un'automobile che andrebbe cambiata, ma ti porta, comunque, nel posto in cui vuoi arrivare... 
Due bionde ed una castana. Un cane con le perle, uno con un collare di borchie.
Passano canzoni, come quella di Francesco Renga, che canti a squarciagola. Ma andiamo al suo concerto? Lascio andare voi. C'è a Brescia! Oh là! Allora prenoto? Si si, prenota.
La dj dalla voce meno sopportabile di radio Italia, parla della cattolicissima Irlanda, e della sua apertura verso il matrimonio gay.
Io racconto di V, una mia amica che, il giorno prima, era andata con un gruppo di persone armate di bandiere arcobaleno, davanti alle Sentinelle in piedi [movimento cristiano cattolico, che promuove la propria protesta, stando in piedi per ore, per sancire la negatività ora dell'una, ora dell'altra "modernità"], davanti al duomo, per cantare "la canzone della felicità", e dire pacificamente il loro no alla loro mentalità.
Elogio que…

Di fatto non ce ne frega alcunché...ma dovrebbe!

Immagine
Beyoncé è andata al Met Gala, vestita come l'ultima delle buzzicozze da motel, e tutti a rumoreggiare, e, pare, qualcuno, le abbia chiesto quanto volesse. 
David [sempre osannatissimo sia] Beckam, ha compiuto quarant'anni, ed io consolido la mia convinzione che i 40 siano stato di grazia per molti... Non che a David stessero male i 39 comunque...
È nata la nuova principessa Diana, Kate l'ha scodellata e spiattellata ai media, senza colpo ferire, e come se non fosse lei quella del fatto. Madri in rivolta in tutto il globo. 
Ecco, su questo punto vorrei fermarmi e riflettere. 
Ci sono cose che le persone non dovrebbero dire/fare [baciare/lettera/testamento] per essere prese sul serio, o evitare di essere sputate, dal resto del genere umano.

Tipo:
se sei alla serata donne con altre 15 appartenenti al tuo stesso sesso,
nel chiaro intento di fare nuove amicizie,
evita di dire che tu mangi quello che vuoi e non ingrassi mai.
Fallirai miseramente nell'intento.

Tipo:
se vuoi farti una f…

...e venne il tempo dei R E G A L I...

Immagine
REGALI
REGALI
REGALI
REGALI
REGALI

una sola parola
un urlo a gran voce da parte delle folle
un tutt'uno di suoni allunisono
un'altisonanza entusiasta che grida per me

ed io vi accontenterò!

* Jn VIAGGIO A DISNEYLAND PARIS
3 giorni di gioioso svago, dormendo mangiando e respirando l'aria di Topolino...
non avete idea di quanto sia stata contenta, non me lo aspettavo minimamente, ed è stato la sorpresa
con la S maiuscola, degna di quel genio del male del dono, che la mia sorella... 

* Brivido GIORNATA DI SHOPPING
raramente passiamo del tempo solo io e lui, praticamente mai andiamo a far spese...
un sogno che diventa realtà!
avremmo dovuto "usare" il buono dono, già il giorno successivo al compleanno, ma... ero "vagamente" impossibilitata.... 

* SuperMamma/SuperNonna TENDAGGIO CASALINGO
                                             UN PAIO DI SANDALI PITONATI
                                             LIBRI
                                             ARTICOLI TIGER
già il f…

30esimo BUON COMPLEANNO

Immagine
Ecco il primo post da trentenne della mia esistenza.

Non ne potevate più delle mie riflessioni, vero?
delle menate imperanti, dei punti di domanda incessanti...

Lo immagino...

Comunque, ora viene la parte bella...  

la DESCRIZIONE del MIO HAPPY BIRTHDAY!


venerdì cena con la mia family!
il "solito" ristorante, dove mangiamo molto bene, festeggiamo ridendo e chiacchierando, 
vado a dormire poco dopo mezzanotte, tra auguri e cuor leggero!
ah, lì ho ricevuto il mio primo regalone... un album da R-Dog, con le foto mie e sue!

sabato mattina mi sveglio, e Brivido mi accoglie con un mazzo di fiori, e, sulla porta, 
un biglietto con la promessa di una giornata, l'indomani, nella quale posso comprare quello che
più desidero, e dopo cena o prima brunch...

una giornata da P R I N C I P E S S A
vado a far colazione con la Jn e la SuperMamma, e ricevo il regalo della mia sorellina...
una VACANZINA a Disneyland Paris!
non sono felice... di più!
 lo volevo tantisssssssimo ed ora, non vedo l'ora sia…

...poi la faccio finita, lo prometto!

Immagine
Mancano pochissime ore al mio compleanno, che sarà domani, per chi ancora [e mi chiedo come diamine abbia fatto...] non lo sapesse...

Quindi sarà l'ultimo post commemorativo al 2 davanti, e poi inizierò a godermi quel meraviglioso 3 che mi aspetta e mi spetta di diritto...
Cara Patalice quasi trentenne Innanzitutto, ti faccio i miei complimenti: sei ancora un gran bel prodottino! 
Beh, non sembri più una pischella, è chiaro, 
ma se dichiari 26 anni, il rischio che ti credano, c'è. 
Mi pare che le cose "grosse" che si fanno e si hannonel decennio col 3 davanti, tu le abbia già tutte:  Un marito ce l'hai, un mutuo, per la casa che volevi, pure, un meraviglioso cane che ti riempie di peli la casa, ed un posto fisso, anche...
Hai rischiato la pellaccia,
una volta con prepotenza, ed un'altra non per scherzo,
ma ne sei uscita illesa.
Ergo, hai già capito che nella vita ci sono cose importanti,
e cose delle quali puoi e devi fregartene.
Scelte o circostanze, il dado è tratto, 
qu…