lunedì 28 dicembre 2015

...raccontino di quelli giusti sul mio natale e dintorni...

...nel vestito migliore...
alla vigilia con la gonna dalle rose rosse, ed il corpetto che fa elegante ma sbarazzina;
a natale con la gonnellina di pailettes e la camicia con i voulant.

i capelli non mi piacciono proprio!
...chi me l'ha fatto fare di tagliarmi a scodella?
...che con la frangia alla Fantaghirò non mi ci vedo, e con il ciuffo mi sentivo così bella...
va beh che, come dice Jn, i capelli crescono... ma sempre troppo lentamente quando li vorresti lunghi, e sempre troppo veloci quando sei in bolletta, e la spesa del parrucchiere te la volevi pure risparmiare!

al 24 mi sono svegliata alle 4,00.
...no, non è stata una scelta ponderata, ma un concatenarsi non simpaticissimo di eventi...
la mia insonnia insomma!
potevo starmene sul divano al calduccio, nervosa come una nutria nel deserto, o fare baracca e baracchini ed andarmene in palestra a meritarmi il cenone...
...ho optato per la seconda!
mi ha fatto bene, perché sono stata di ottimo umore tutto il giorno, e le litrate di caffè ginseng hanno dato la loro bella manforte!
...poi arrivare alle due del mattino non è stata cosa facile, ma questa è un'altra questione!

mi hanno fatto tanti regali
il più presi dalla mia lista, e questo significa:
che mi si conosce,
che lo si sa che le sorprese sono belle ma anche no,
che io non lascio intendere, sono esplicita.

libri moltissimissimi...
alcuni doppioni, ma non fa nulla,
che lo ammetto, lo riciclerò,
ma son sempre regali meravigliosi.
quelli che faccio in generale,
i libri nello specifico.
   
ho mangiato tante cose buone,
una serata di bagordi veri, quella della vigilia;
un pranzo più moderato, quello di natale.
avanzi ce ne sono stati,
ma ora non ce ne sono più.
polenta, cotechino, pancia ripiena, tagliata, pandoro,
panettone con i marron glaces, torrone morbido,
patate arrosto, spinaci, lingua, tartare varie...
una carrellata di cose buone ma buone, cicciose ma cicciose,
che uno non può che essere felice felice in modo assurdo!
ci ho rimesso gli addominali, ma ne è valsa la pena!

ho visto dei bellissimi film...
"alla ricerca di nemo"; "monster's university",
"una poltrona per due", "topolino paperino e pippo 3 moschettieri",
"vacanze di natale 90", "litigi d'amore", e pure "il ponte delle spie" al cinema.
che in questi giorni la programmazione è più bella che mai,
ed io nel piatto ricco mi ci ficco, o meglio ci ficco il mysky!

forse faccio i propositi per l'anno nuovo.
che da due anni non li faccio,
per scaramanzia, e per non subiure il rinculo della aspettative ferite,
ma questa volta vorrei provarci...
solo per cose risolvibili da me in primis...
...e chissà che non mi vada di lusso.

sono stata felice che sia nato Gesù.
che io con la religione non riesco ad andare d'accordo fino in fondo,
ma che anche quest'anno il bambinello sia tornato sulla terra a donarci la speranza,
mi pare una gran bella cosa.
vorrei, quasi dire che vale tutti i regali del mondo,
ma non è che sia proprio vero vero,
e almeno sotto natale, le bugie meglio non dirle.


mi butto nella seconda settimana di festività col cuor contento,
l'animo ben predisposto di chi sa che sta aspettando qualcosa di bello,
che non è per forza il nuovo anno in se e per se,
ma tutto quello che ci gravita attorno...

...e se si suol dire che a Natale siamo tutti più buoni,
io non so se ho proprio rispettato il detto e ciò che dice,
ma so che mi sono attorniata solo ed esclusivamente di gente che amo,
e che amo parecchio.

...e mi è venuto in mente, la notte della vigilia, 
ad un passo dal natale quello vero, 
mentre scartavo i regali con la cumpa, 
e condividevo con loro una capannina di biscotto,
che vorrei che queste persone qui
ci potessero essere sempre e per sempre,
che si imparasse che la famiglia sia davvero quella che ci costruiamo,
e non quella del sangue, quella del cugino coso e della zia peppina,
ma di quegli stronzi dei quali non puoi fare a meno!

26 commenti:

  1. Cara Patalice, tutti i tuoi raccontini, siano dedicati alle feste oppure ad altre cose.
    Sono sempre speciali, il tuo tocco è inconfondibile.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e tu sei la solita bella persona TOMASO, che questo 2016 ci accolga in salute, è sempre in salute ci porti a spasso 12 mesi

      Elimina
  2. non lo dire a me Pata, che di "famiglia di sangue" proprio neanche so'cosa sia...so che la mia famiglia è stata costruita pezzetto pezzettino.
    Io aspetto con ansia il film di Zalone, penso che mi farà ridere parecchio, e spero di riuscire a trovare posto in questi giorni, a quello di Verdone/Albanese, che mi dicono sia anche, molto diverte.Quest' anno voglio tanta allegria
    ciao buon proseguimento feste :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alla base della vita mettiamocela l'allegria S, che la tristezza tanto verrà da se! io ho visto quello di Pieraccioni, e ho riso... il classico cinepanettone ancora mi è sfuggito, ma siccome c'è Luca Argentero recupererò presto

      Elimina
  3. Mica male Patalisss :) Io il 24 cenacon parenti della morosa... aiutoooo... fortunatamente tutto perfetto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai fatto il bravo CERVELLINO? sei stato educato e cortese senza disprezzare il cibo del suocerame?

      Elimina
  4. Patalice mia io di stronzi ne conosco tanti ma non vanno neppure bene come amici..ahahha
    Sei troppo forte e hai un modo di dire le cose non banale che mi piace un sacco. Forse l'ho già detto e ma ormai i neuroni sono persi e poi con questi chiari di luna per me posso anche essere perdonata. I capelli crescono, gli ho tagliati anch'io non cortissimi ma erano troppo lunghi, da maga Magò...Ti auguro veramente tutto ciò che desideri,...per me che il tempo voli per piacere..ci manca anche capo d'anno a darmi la botta finale...
    Cercherò di sopravvivere che vi piaccia o meno..
    Ti stringo forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se l'hai già detto CROSIGLIA, sentiti pure libera di ripeterlo che a me fa solamente piacere!
      ciò posto, il capello ha un ruolo chiave, nella vita delle femmine, ma si conosce un po' meglio chi siamo anche nei confronti del taglio di capelli sbagliato direi!

      Elimina
  5. Ciao Patalice ti ringrazio per essere passata e per il commento che hai lasciato nel mio blog:)).
    Mi ha fatto veramente piacere leggere il tuo post così ironico e al tempo stesso così sincero e vero senza le solite banalità e senza niente di scontato:)).Mi trovi pienamente d'accordo sull'ultimo concetto che hai espresso: Può capitare benissimo e io l'ho visto in vari casi o anche vissuto direttamente sulla mia persona ,che si venga a creare un legame più forte,sincero e disinteressato con amici con i quali abbiamo instaurato un certo feeling che con parenti con i quali spesso non abbiamo niente a che fare o con i quali non si fa che litigare!
    Baci e buona serata:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho avuto la fortuna di creare una famiglia mia attraverso la family che mi gravitava attorno... non è facilissimo ROSY, perché quando manca l'obbligo del sangue, c'è la necessità di metterci il doppio del tempo per far funzionare i rapporti, ma poi, la loro schiettezza ed il loro esserci ripaga totalmente!

      Elimina
  6. Pata pata... vedrai che i capelli cresceranno al giusto ritmo!!! Di tutti i film elencati... ho visto solo "Il ponte delle spie", che mi ha garbato parecchio...
    Pranzi e cene cicciose pure da me... uff... ce la faremo a smaltire tutto??? Una cosa mi incuriosisce sempre nel tuo menù... la lingua! Sarà che da me non è proprio diffusa...
    Buon anno Pata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siete in un paio ad essere rimasti alquanto attonito KANACHAN, e pensa che da noi è diffusa... e piace molto, a tanti prima di sapere cosa effettivamente stanno mangiando...

      Elimina
  7. Davvero bello questo tuo racconto, trasmette serenità e gioia!
    Ho avuto regali graditissimi, non molti, ma almeno "sentiti"; anche io ho fatto indigestione di film "natalizi", invece non mi son lasciata andare ai bagordi delle abbuffate :P
    Ti mando un grande abbraccio e non sai quanto condivido la tua chiusa! E di speranza abbiamo un gran bisogno, sì! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la speranza ci fa tanto bene, quanto ci fa male... ma non saremmo uomini se non ne avessimo e non ne adoperassimo GIO...

      Elimina
  8. Bello come sempre :) Io da un paio d'anni festeggio anche la vigilia con la famiglia peruviana del mio cognato latino, così ho scoperto la meraviglia del tacchino ripieno (quello all'americana per intenderci ma morbidissimo e buonissimo come non credevo esistesse!), il riso arabo con uvetta, il purè dolce di mele e l'insalata russa con l'ananas che ti assicuro è buonissimissima!! Poi quest'anno c'era anche una signora marocchina che cucina da Dio anche piatti italiani (che lasagne Pata!) e ha portato un pane fatto con l'anice e dei panini con non mi ricordo cosa dentro ma mitici! Il bello delle famiglie allargate :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le famiglie allargate CARAMALU, sono una risorsa pazzesca!
      al di là della cucina, per la quale provo molta curiosità, soprattutto per il riso... per tutta la conoscenza extra che riceveranno i bambini grazie alla presenza, sin dalla nascita, di qualcuno che abbia radici lontane, ma orgogliose e da condividere

      Elimina
  9. Bellissimo racconto!
    Noi non siamo tornati in Italia quindi pochi regali e poco cibo ma comunque tanta magia come solo il Natale sa regalare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse un po' è vero che noi si perde l'autenticità del Natale MAMMEDESERTO, a causa dell'abbondanza smodata.... Ma nonostante questo non ne farei a meno... viziata sin da piccola!

      Elimina
  10. Riciclare i libri doppioni è una cosa bellissima!!
    Ma per lingua che intendi?
    Comunque hai ragione: se non puoi essere più buono, cerca almeno di non avere vicino persone che ti fan diventare cattivo.
    Baci e buon proseguo di feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per altro è un ottimo libro, quindi chi mai dovesse riceverlo, sono certa ne sarà deliziato PIER... per lingua intendo lingua, quella della mucca!

      Elimina
  11. A Natale puoi. Buona fine e buon inizio Pata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho immaginato a mo' di bambinetto della Bauli SQUILIBRATO, che momenti sublimi!

      Elimina
  12. L'importante è aver passato un buon Natale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e pieno di film interessanti PIETRO, che è una passione che ci accomuna parecchio, no?

      Elimina
  13. Ottimo ma conserva i calzini per la befana. Non si sa mai ...
    Buon anno nuovo a te a famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh puoi dire giuro che li conservo... Non si può mai sapere di cosa può essere capace la befana ELIO

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!