giovedì 31 dicembre 2015

caro 2015 ti scrivo...

Caro 2015 come sai, io festeggio gli inizi, che le fini mi mettono tristezza.

Con oggi, il tuo sporco lavoro, termina, e tu potrai andare a riposare nell'oblio degli anni che non tornano più, insieme a tutti quanti gli altri...

Che dire e dirti?
Non sono nuova ai bilanci, ne faccio sempre, tanti, forse troppi, e sebbene io reputo settembre il MIO inizio, concordo sulla generale ripresa del tutto di gennaio.

Come sei stato?
Onesto.
Non posso dire bello, non mi viene da maledirti, ma puoi essere superato, questo sì.

Quando ero in analisi, ho imparato che le aspettative vanno annullate, perché in un modo o in un altro la vita ci premia o ci delude comunque vada, quindi godere di quanto ho, qui e ora, è quanto di più intelligente possa fare.

Choose happiness.
Scegli la felicità. 

È inflazionata, ma è mia.

Penso alla felicità, a quanto essa sia, al contempo, democratica ed elitaria; a quanto ognuno di noi la interpreti a suo modo, e a quanti di noi non la sappiano scorgere, perché in affanno da disegno perfetto... 

Scegli la felicità Pata, e non ti curare di ciò che pensavo sarebbe stato; non puntare il faro al futuro, pensa al presente, godine. 

Ecco 2015, queste cose me le hai insegnate tu: che dalla crisi ci si innalza alla possibilità, che dall'accontentarsi arriva il sereno. 

Hai fatto un buon lavoro, direi.

Scossoni?
Qualcuno...
D'altra parte erano prevedibili.

La novità in essere più meravigliosa?
Scrivo da semi-professionista.
...e mi leggono! 
Ed è una cosa pazzesca che interessi o piaccia ciò di cui vado ciarlando!

Voglio cavalcare quest'onda.
Voglio scrivere.
Voglio che mi conoscano per le lettere in fila una dietro l'altra.

L'avvenimento più eclatante?
La casa nuova.
Dio quanto la amo!
Non è ancora a posto, e ce ne vorrà di tempo [e di quattrini] perché sia come dico io, ma per ora mi pare di avere per le mani un progettino che cresce e mi accresce... 
Non avrei potuto pensarla così bella!

...anche se, dopo il trasloco, ho deciso che non ne farò mai più un altro! 

Ah sì, mi hai portato trent'anni 2015...
Che crisi buon cielo! 
Mi sono vista vecchia e scevra di possibilità, fallita e senza una direzione, è stato drammatico e traumatico... 

Poi ho preso la prima sbronza seria, ho trascorso il pomeriggio a zonzo per Verona, ed ho ricevuto il più bel viaggio che abbia mai fatto: DISNEYLAND! 

...e sono passata al 3 davanti con la passione e l'entusiasmo che metto io quando amo! 
...e questa nuova età la amo per davvero! 

Hai riportato nel mio quotidiano sei persone che ho perso anni fa... 
Ed è stato veramente... figo!
Perché il perdono, aveva ragione Gesù, è un'arma potente, ed il fatto di poterlo ottenere ti solleva. 

Ho visto la saga di "Ritorno al futuro" e "Una poltrona per due"; organizzato una festa di Halloween; preso l'abitudine alla valigia con più entusiasmo; incrociato due anime belle del blog, godendomele tutte; sono stata al concerto di Max Pezzali e di Tiziano Ferro; mi sono persa nella bellezza di Ortisei ritrovandomi tra le sue naturali bellezze; sono diventata un'adepta del crossfit...

...e queste sono le piccole cose, che hanno reso indimenticabile quest'anno...

...ah sì, avremmo anche pensato che si adotta un membro nuovo, ma questa "cosa" la lasciamo al tempo che deve arrivare... 

Poi c'è stato l'avvento dei problemi grossi con la glicemia; la prima volta che RDog è stato male sul serio; l'estate in una casa nuova senza il supporto di mio marito; le rughe che ormai si vedono; la preoccupazione per le analisi di Jn; la fatica quotidiana di Brivido; il taglio di capelli sbagliato...che sono stati momenti veramente no, ma che sono [quasi tutti] acqua passata.

...e si, mi sono anche stati tolti due lavori ai quali tenevo, ma questa è roba da archiviare proprio...

Tirando le somme, 2015 che te ne vai, io da te non avrei potuto chiedere di più...

E sarebbe facile trovare il pelo nell'uovo, ma chi ha davvero voglia di trovarlo? 
Chi si prende l'onore di contare le inutilità, sapendo che esse sono proprio solo questo: inutilità! 

Per una volta tanto, farò la lista dei buoni propositi quest'anno, sai?

Ci ho pensato, e ne ho già buttato giù qualcuno, su un foglio di carta racimolato, ma ci penserò domani; oggi 31 dicembre 2015, ultimo giorno che ti appartiene, faccio una cosa, l'ultima dell'anno, solo per me.  

Un investimento.
Una follia.
Una sciocca speranza volta al nulla...
Chi può dirlo?
È il giorno meno adatto, forse, ma dentro le vene, in questa tua ultima notte, insonne come lo sono state troppe altre, ho sentito scorrere una voce che mi spronava...
Quindi, finisco come ho iniziato:
scelgo la felicità.

Buon viaggio di sola andata 2015,
e che il 2016 non ci sia lieve, ma ci vada pesante di beltà da vivere.

33 commenti:

  1. Trent'anni è una bella età, il 30 è un bel numero tondo e accogliente. Goditelo cara Pata e fai bene scegli sempre la felicità. Buon fine 2015 e buon 2016!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh sì GIULIALU, mi sa anzi, che me lo faccio pure tatuare...

      Elimina
  2. Cara Patalice, siamo agli sgoccioli, e prima di chiudere, ecco il mio ultimo augurio,del 2016.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci vediamo l'anno prossimo TOMASO caro

      Elimina
  3. L'hai fatto tu il buon lavoro, Pata, non il 2015. Ognuno è artefice del proprio destino... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la penso come te LOLA, con ciò che ci viene concesso, dobbiamo avere la forza e l'entusiasmo di combattere inerzia e malumori!

      Elimina
  4. contagiami...
    sei proprio " forte" Pata.
    che ti arrivi una valanga di felicità :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. S sono qui appositamente per contagiare te e tutti gli altri!

      Elimina
  5. Anch'io ho raggiunto i trenta, il 2015 rimarrà per sempre un po' speciale come credo è stato per te ;)
    Auguri Pata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo assolutamente PIETRO, le annate che ci danno nuovi numeri davanti hanno un perché particolare! ...sebbene io il mio ventesimo non lo ricordi proprio...

      Elimina
  6. Buon 2016 anche qui, grande Pata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LIZ goditi l'inizio alla grandissima

      Elimina
  7. E si cara Pata, continua a scrivere, invadi il mondo con le tue parole che leggerti è solo un piacere e che il 2016 sia pieno zeppo di tutto quello che desideri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troppo buona ROBERTA!
      io non mi fermo, i sogni hanno grandi ali, ma solo noi possiamo permettere loro di volare!

      Elimina
  8. Che dire Patalice?
    Sei mitica! Auguri di cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che sia un buon anno anche il tuo PATRICIA!

      Elimina
  9. Buon tutto Patalice e un anno sempre buono per i tuoi super-progetti... Auguri mantieni viva la tua bellezza :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non demordo SANTA, e tendo la mano al futuro, aggrapperà qualcosa di speciale spero!

      Elimina
  10. Felicità e serenità per il 2016!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbero doni più che graditi GIO, che sia lo stesso per te

      Elimina
  11. Sono d'accordo con te su tutto. Molto bello che tu abbia ritrovato quelle amicizie, anche a me è successo proprio con quella che era la mia amica più cara un paio di anni fa e sì, a volte ci si deve perdere per ritrovarsi. Buon anno Pata, sono contenta di aver scoperto il tuo blog nel 2015, è tra le cose belle che mi sono successe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh ma che onore CARAMALU!
      si, perdersi per ritrovarsi, per capire quanto in fondo si potesse arrivare e meravigliarsi...

      Elimina
  12. Fantastica!!! Buon 2016 di felicitá a te ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che sia bello e pieno di gioia anche il tuo FEDERICA

      Elimina
  13. tantissimi auguri di buon anno, che sia ricco di soddisfazioni perché i 30 anni dicono siano un grande tappa! :) Un bacio peonynanni.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lo sono di certo ANNAMARIA, ed io ho ancora 5 mesi per appurarne la beltà!

      Elimina
  14. Il passato è appunto passato, il futuro è ancora in divenire, resta l'oggi..il momento.,e scegliere la felicità paga sempre...è nell'essere che troviamo la nostra dimensione . Che bello leggere che il tuo pensiero è uguale al mio. :)
    Tanti auguri Pata ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero ANNASTELLA, trovare comunione di opinioni è una cosa che fa sempre molto piacere, e crea davvero un clima da godere

      Elimina
  15. Bello e saggio il tuo addio all'anno passato! E che l'oggi ti sia sempre foriero di novità da assaporare o da sopportare, purché dia emozioni intense.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le emozioni sono il sale e la più totale gioia della vita AMBRA, nessun dubbio in merito...

      Elimina
  16. Scrivi da professionista?? wooow complimentoni e buon anno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. detto così TRISPORTLIFE credo di aver portato al travisare delle mie vere occupazioni... la realtà è che vengo pagata per certi lavoretti, ma potrei fare di più e meglio, sicuramente

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!