lunedì 28 settembre 2015

Normalitudine ed eccezionalitezze

Sabato scorso ho fatto la giurata ad una sfilata maschile di moda in cui si eleggeva il più bello. 

Due premi su tre, li hanno vinti i miei favoriti. 

In giuria, oltre a me, e ad un altro terzetto di donne, due partecipanti alla trasmissione feticcio "Temptation Island", cordiali e simpatiche. 

Domenica con la SuperMamma, "Happy Souk" all'Albereta, resort in franciacorta, diventato famoso grazie al cuoco Guglielmo Marchesi, e teatro di questo mercatino di gran lustro; il quale era affiliato ad un' associazione benefica, la cui madrina è Giulia Bevilacqua, attrice volitiva, che io ricordo per "Distretto di polizia", e della quale ho ascoltato la testimonianza, all'interno di un salotto a più voci, che parlava di wellness, con ospite anche Csaba della Zorza, inconfondibile foodblogger, maestra di eleganza e del ricevere. 

Martedì, serata di gran classe in quel della mia beautiful city: Brescia festeggiava le X giornate dell'opera, ed un mio affezionato cliente mi ha regalato due biglietti, per l'esibizione pianistica di Angela Hewitt, una favolosa artista, che ci ha deliziato letteralmente, con due ore, brevissime, di esibizione al pianoforte, tra Bach e Beethoven.
...e prima cenetta, tra buon vino e pesce crudo, con la mia compare di avventure, Jn, in quel del Marcus, locale di recente apertura, sofisticato e ricercato.
Un martedì differente dai soliti rotoli piadinosi, seguiti da cinema, come solitamente accade, ma che ci ha regalato la possibilità autentica di prenderci cura di noi stesse, viziandoci con calma. 

Sabato pomeriggio giretto in centro con R-Dog, incontro con l'ex del mio amico Beba, e protesta pacifica contro le Sentinelle in piedi, ed il loro profilarsi contro l'idea di famiglia che differisce da quella "normale"... 

Foto a Rudel con Cecchi Paone, intervenuto come supporter, e moderata abbuffata di caramelle offerte, a solidale monito di accomunanza nella lotta versus un sistema inquadrato che non evolve.

Una settimana allungata, contrassegnata da eventi straordinari ed insolite occasioni di riflessioni e svago. 

Una settimana che mi ha vista impegnata:

Ho finito il libro di Bianchini; ho iniziato "L'analfabeta che sapeva contare"; mi sono vista tutta l'undicesima serie di Grey's Anatomy; ho comprato un completo a quadretti da Zara; ho consegnato un nuovo lavoro; ho prenotato il weekend bolzanino dei mercatini natalizi; ho ricevuto vasetti di marmellata che non mi aspettavo di ricevere; ho messo un mazzo di crisantemi gialli in casa; non ho finito la pizza di sabato perché ci avevano messo la mozzarella; ho visto "Everest" ed "Inside Out" al cinema; ho stabilito un terzo appuntamento di crossfit alla settimana; ho scritto e ricevuto sms da persone che ho deciso di rivolere nella mia vita; sono rientrata in un negozio dove pensavo non sarei più andata, a causa di reciproco malinteso; ho iniziato la lotta stagionale del "cosa mi metto" di fronte all'armadio; ho apprezzato i modernissimi capelli turchini di Jn; sono stata dal parrucchiere e nessuno se n'è accorto; ho acquistato un regalo ad un'amica speciale; ho lavorato fino alle 10 sostituendo una collega; ho assistito alla rottura di un trittico, del quale ero quartetto... 

È stata una settimana intensa, in cui normalità ed eccezione si sono mischiate, con sapienza e noncuranza.

Ultima mezza settimana di un settembre velocissimo.
È lunedì.
E sono pronta.

24 commenti:

  1. Wow quante cose!!!
    Interessante " ho apprezzato i modernissimi capelli turchini di Jn"... Vorrei vederli anch'io, e se hai già pubblicato una foto su IG non l'ho ancora vista perché non ci sono entrata per niente :)
    Interessante anche "ho assistito alla rottura di un trittico, del quale ero quartetto... " La curiosità è donna, ma so che sono fatti tuoi :)

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho pubblicata una MAIRA ma non si vede precisamente il colore...
      Comunque la rottura del terzetto mi spiace, ma non mi ha coinvolta, nel senso che nessuna delle tre ce l'ha con me, quindi sono contenta, anche se spiacente... Una bizzarra sensazione

      Elimina
    2. Ho visto la foto, in effetti non si nota molto :D
      Una curiosità, ma perché la chiami Lesbi se poi dici che ha un compagno? Lo so, sono troooppo ficcanaso :/

      Maira

      Elimina
  2. Buon lunedì, Pataliss!
    Io pure voglio andare a vedere Insaidaut ma non trovo il tempo (e ieri sono finite le ferie... XD)
    Giulia Bevilacqua mi è sempre piaciuta, scoperta come te grazie a Distretto, bella e brava! :)
    Insomma, ora pure giurata... alla grande!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rampa di lancio MOZZINO!
      E non perderti l'ennesimo capolavoro Disney, che merita!

      Elimina
  3. Veramente una settimana molto intensa, anch'io ho trascorso un bellissimo weekend per mercatini di Natale a Merano e Bolzano anni fa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me, PAOLA, i mercatini di Bolzano, sono un appuntamento immancabile che divido con le mie donne di famiglia, e al quale non rinuncio!

      Elimina
    2. Io e mio marito avevamo portato anche mia mamma, inutile dire che avevamo fatto shopping sfrenato e il povero marito girava per mercatini aggiogato ad uno zaino sempre più pesante....

      Elimina
  4. Settimana impegnativa e ricca di avvenimenti.
    Buon inizio di settimana che ci vedrà approdare nel mese di ottobre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora DANIELA!
      Adoro settembre, ma apprezzo profondamente anche ottobre!

      Elimina
  5. Queste giornate che mischiano lo straordinario all'ordinario hanno sempre una che di magico!
    Buona settimana!

    LuluC

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fanno sentire incredibilmente viva LUISA, e mi rimettono al pari

      Elimina
  6. http://www.ilquadernodilalu.it/
    Devo dire.. davvero una settimana impegnativa!! Mi piace come l' hai raccontata. In bocca al lupo per questa appena iniziata..
    Lalu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amo vivere al massimo il massimo che si può vivere LALU, è un regalo speciale che mi faccio e che ho imparato ad apprezzare veramente

      Elimina
  7. Una settimana intensa, come te.
    Ti ringrazio ancora per la tua offerta d'aiuto!
    Vado pazza per questa razza di cani, quella sproporzione tra muso e occhi è una meraviglia.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace tanto anche a me CRISTIANA, ma poi mi sono innamorata del mio RDog, un bastardino che ruba il cuore

      Elimina
  8. io ho adorato Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, dello stesso autore dell'Analfabeta ecc... il centenario mi è piaciuto un sacco e spero di leggere presto anche questo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho letto ed apprezzato le vicende del centenario FEDERICA, e sto molto apprezzando anche questo!

      Elimina
  9. Wow, quante belle cose hai fatto!!!
    Invidio il tuo essere così impegnata e attiva...:)
    Mischiare la normalità alla straordinarietà è giusto, il giusto equilibrio per evitare che tutto diventi troppo raro o troppo monotono!
    Buon inizio settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda ILARIA, io sono così impegnata, perché mi impegno a fondo per esserlo!
      Non ce la farei a fare tutto come se fosse niente, a farmi passare i giorni addosso come se nulla di nuovo potesse mai accadermi

      Elimina
  10. Quante cose!! Mi piaceva un casino il taglio di Giulia Bevilacqua, ti invidio l'11° stagione di Grey's Anatomy e insideout! Mi devo decidere ad andare/tornare al cinema anche se mi rendo conto che escono ed usciranno un sacco di film interessanti e tutti non li potro' vedere! Quindi tocca selezionare!
    A me sto Settembre sembra lunghissimo, come tutti gli anni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai com'è MANU, tu hai un piccolo bipede al quale rendere conto, ma il mio quadrupede mi consente tutti i film che voglio... Pappappero

      Elimina
  11. Chissa'perche' le tragedie greche erano ambientate nelle famiglie normali.
    Cane bellissimo, tu vipposa e deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà SARA, forse perché era davvero il teatro più verosimilmente disfunzionale

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!