giovedì 2 luglio 2015

irrazionalità necessaria e futilità piena

Il cielo è leggero.
Il cielo è vuoto.
Il cielo è pieno.

Mangio una fetta di crostata alle pesche.
Si spacca.
La frolla buonissima, resa troppo pesante dall'acqua che perdono le pesche.

Sono le 8 di un prepotente mattino di luglio, e fa già caldo.
Anticiclone africano.
Emergenza.
Non uscire di casa nelle ore di punta.
Sposto un appuntamento, ma il sole non c'entra, è colpa mia che fatico ad organizzarmi. 

Fa caldo.
Non so come vestirmi.
Iniziano i saldi.
Posso regalarmi vizi, e lo farò.
Ho iniziato con i panni per la casa della tupperware.
Li avete mai provati?
Ve ne parlerò, meritano un sacco.

Gestisco il post Ferrante con la Strout.
Mi sta dicendo bene, mi rilasso e leggo. 
Leggo tanto, leggo ovunque.
Mi fa stare bene e mi insegna, mai tempo perso quello della lettura, mai.

Sono tornata al cinema.
Alex e Ruth.
Dite ciò che volete, la commedia geriatrica agrodolce, mi prende e mi conquista. 
Mi ha bastonata pure.
Miele che entra in circolo dopo, post bernoccolo. 

Ho visto mille film su Sky.
Devo fare un post, è da marzo che lo dico, ma poi boh, non lo faccio. 
"Voglia di tenerezza", "Divergent", "Maldamore", li guardo tutti, non c'entrano tra loro, ma io li guardo comunque, senza distinzione, senza pregiudizio, mi ci approccio e mi approprio di qualcosa ad ogni visione. 

Mi hanno invitata in Turchia per Pasqua. 
Cliente simpatica, compagnia ignota.
Manca tanto tempo, ma ci si informa.
Mi spaventa e mi sprona.
Non dico no, ci voglio pensare.

Cammino tanto, anche se fa caldo, anche se mi si mozza il fiato.
La mia pelle si chiazza di sole, diventa scura, rossa, rosa porcellino, le efelidi la fanno da padrona, e stanno invadendo il mio viso.
Curiosa le osservo. 

Scrivo sempre più.
Determinazione e costanza, sorpasso dell'invalicabilità delle mie reticenze, un solido piano di costruzione.
Ne esco forte, ne escono cose... 
L'aggettivo a come sono queste cose, mettetelo voi...
Leggendo qui magari...

26 commenti:

  1. Beh, vedo che allora te la passi bene :)
    Sai che potrei ritrovarmi anche io in Turchia?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si non me la passi male per niente MOZ, e se, per vederci dovessimo incontrarci un giorno in Turchia, non mi spiacerebbe affatto...

      Elimina
  2. Cara Alice, dall'espressione di ciò che hai scritto mi sembri contenta e sicuramente te la passi bene!!
    Ciao e buona serata cara amica.
    tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione TOMASO.
      Sono contenta.
      Senza una ragione precisa, che non sia l'adesso e il qui

      Elimina
  3. Un plauso per una compagna di efelidi, che ormai le ho dappertutto :-)
    Turchia? Wow, non so se ci andrei, mi affascina molto, ma allo stesso tempo non mi convince!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io le vivo in modo abbastanza discordante G: sulle altre ragazze le trovo deliziose, su di me, mi fanno inorridire...

      Elimina
  4. Ci vuoi pensare?? Io avrei detto di sì al volo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se vado via con loro, non posso farmi nemmeno una settimana con Brivido, PESA, e dato che la saltiamo anche quest'estate, ci debbo pensare ben bene!

      Elimina
  5. "…quello che accade d’estate, in estate rimane…"
    mi ricorda tanto
    "Quello che accade nel centro commerciale, resta nel centro commerciale", del mio telefilm preferito...
    Beh d'estate si potrebbe fare anche una maratona di telefilm :)

    In ogni caso si, godiamocela :)

    PS: Alex & Ruth ti è piaciuto quindi... Ci facevo un pensierino anch'io...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i telefilm, nella mia quotidianità, non mancano mai MAIRA, anzi, sto recuperando serie che non ho visto durante la stagione, True Detective, Fargo...

      Elimina
  6. questo post mi piace... si si....

    Io voglia di tenerezza ce l'ho ma non l'ho mai visto. Vale la pena?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a mio avviso si SPETTINATA, ha momenti molto dolci, altri ilari, altri ancora strazianti... fa parte di quella corrente anni 80, che faceva fare alle donne tutto lo sporco lavoro del cinema... Interessante

      Elimina
  7. Ho letto l'articolo... molto,molto carino...
    Lì e in questo post si nota la tua leggerezza e la contentezza.
    Ti sento carica, con la voglia di fare di tutto...! Modalità intraprendente... sbaglio? :)

    Io questa estate me la passerò sopratutto lavorando, ma quel poco che ho voglio godermelo....!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ILARIA, non sbagli affatto. C'è una carica positiva e per niente modulata che mi sta investendo, di leggerezza, di sfide da compiersi, di passi da farsi... È un tanto al chilo, ed è una benedizione che si riesca, così ad approdare ad un'estate caldissima senza ammattire!

      Elimina
  8. Voglia di tenerezza è un gran film, Alex e Ruth vorrei vederlo, magari ad agosto se sarà ancora nelle sale un salto col marito lo faccio mentre la bimba è in montagna con i nonni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione PAOLA, è un film molto sentimentale e delicato, l'ho visto volentieri! Alex e Ruth, è un po' più figlio di questi anni, ma poacevolissimo

      Elimina
  9. Voglia di tenerezza? Io ho sempre voglia di tenerezza , ma tutti me la danno con il contagocce .
    Turchia ? Tutti dicono che è bella , anche mia figlia , ma io , quando facevo la guida turistica , con i turchi ho avuto spiacevoli esperienze ,di conseguenza " Mamma li Turchi " un film . No ,mai in Turchia .....
    Good Night Alice Laura A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io in Turchia ci sono già stata, più di una volta, ma non è che l'abbia girata molto, eppure il souk mi è rimasto impresso, come un luogo da voler rivivere...

      Elimina
  10. Beh a quanto pare il caldo ti piega ma non ti spezza. Avanti tutta, sempre!!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta solo abbondare con il deodorante sotto le ascelle FRANCIS, e tutto si risolve

      Elimina
  11. Stai già pensando a Pasqua? Io non riesco a pensare nemmeno alla fine dell'estate.
    Vorrei vivere in un posto dove mettere sempre le ciabatte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sto già pensando a Pasqua, ma se mi arriva una proposta interessante SEMPREMAMMA, non vedo perché non passarla al vaglio

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!