mercoledì 28 gennaio 2015

Discorsi da jet-set

La moda non è un concetto semplice.

Non parlo di moda ai livelli di Valentino, Dolce & Gabbana, quei quattro pezzenti di Project Runway, no, parlo del trend... Di ciò che va di moda, al di là di cappotti, borse, calze, scarpe e mutande. 

Parlo del tormentone alla radio, del locale più cool, dello chef più trendy, del taglio di capelli più scopiazzato, del libro che se non hai letto non sei nessuno. 

Parlo di trend setter.

Dopo questo bestemmione da fashion blogger rinomata, posso anche soddisfatta bearmi del vostro sconcerto e fermarmi qui. 

Ma tra i buoni propositi [che non ho fatto], mi accingo ad essere più tenera, e come fioretto pasquale [che non rispetterò] c'è un ritorno alla gentilezza, ergo debbo comportarmi bene.

Il trend setter è quel movimento secondo il quale, un oggetto, un'abitudine, un personaggio, un look, diventa virale e presuppone un seguito degno da rock star, con pagine e pagine Facebook cariche di "mi piace", ed una sconcertante omogeneità di personaggini che se la passeggiano in centro il sabato pomeriggio. 

Non credo, ma non ci metto la mano sul fuoco, esista un Gran Visir del trend setter, e nemmeno una giuria che vede la De Filippi e Gerry seduti a dire cosa vales, banalmente c'è un virus che dilaga ed ammala. 

[come ogni cosa ci è imposta dai media in un funambolico gioco di prestigio, a noi inconscio ed insospettato...ma facciamo, per gioco, che siamo ancora liberi di una qualche scelta, dai...]

Quindi, senza che ce ne si accorga, ci troviamo ad adorare e volere strenuamente una cosa.
O a disprezzarla e denigrarla, dipende se si ha l'inclinazione da bastian contrario, o da fidi discepoli.

Ma cosa, oggi, lunedì 25 gennaio, la gente considera trend setter?!

Sebbene classificare una cosa come trend, sia elevarla ad uno status elitario di un certo livello, e quindi portarla su un piano superiore, ce ne sono comunque tantissimi, in talmente tanti ambiti, che ci vorrebbe un master per elencarli tutti.

Io mi limito a mettere nero su bianco quelli che mi sono rimasti in mente... 
Per la loro assurdità per lo più! 

* il bulldog francese
È un cane brutto.
Non ce ne sono di cazzi e mazzi, è brutto punto.
Eppure c'è un folto seguito di donzelle adoranti, che si prodigano in svenevolezze, quando ne vedono uno.
Fa niente se poi "la cacca non la raccoglierei nemmeno con un badile", quel cagnolino è così fotogenico!!!
[estrema simpatia per la razza, bella perché brutta come il porco... E simpatica perché respira bene quanto me]

*la celiachia 
Oh gnari, parrà incredibili ma sono TUTTI allergici al glutine. 
Ebbene si. 
Nessuno è grasso, tutti gonfi, perché le farine raffinate ed il glutine, infidi e bastardi come nessuno, si sono infilati nei nostri piatti sotto forma di cotechino e pandoro e ci hanno intossicati. 
Siiii... Vi dico che è così!
Sono tutti malati poverini, da un giorno all'altro, così, intolleranti! 
[massimo rispetto per chi soffre davvero di celiachia. Io non ne so molto, ma so che manco l'Estathe potete bervi, quindi vi sono vicina] 

*il vegano.
Essere vegetariani non bastava più, bisognava diventare più estremi e determinati nella lotta per la rottura di coglioni a mamme e cuochi, e allora, eccoti che ti vien fuori questa esuberanza di soia, legumi, prodotti bio, seitan e compagnie rampanti.
La cosa che mi ha sempre molto divertito, e mi ha pure sdrumato un tantino le ovaie, è che questi pacifici vegani, dediti anche alla lotta animalista trasversale, sentono la necessità di legittimare se stessi e le loro scelte con una prepotenza, un'insistenza ed una supponenza degna del miglior testimone di Geova! Ho dovuto bannare o cancellare gente da facebook per Diana! 
[nessuna postilla per questa gente, ma una precisazione: fin quando lottate contro i test animali su lacca e mascara, buono, fate pure, ma quando rompete i coglioni per i test medici, auguratevi quelle cure non servano a voi... O ai vostri figlioletti... E ho detto tutto] 

* le calze bianche di spugna.
Fenomeno molto in voga tra le adolescenti, non so a che stile o personaggio si ispiri. So che sta bene ad una su 34mila, e quell'una è la figlia segreta di Heidi Klum e David Beckam. Per il resto, lasciatevelo dire da zia Patalice, fate tutte pena!
Con quei calzoncini giropassera di jeans, sopra a collant 20 denari obbrobriosi, e dentro scarpe da ginnastica o mostruose, vi rendete conto che siete tutte uguali?! 
Boh... A me un pizzico di unicità non farebbe schifo... Poi fate vobis...
[naturalmente parlo così perché non ho più l'età per rendermi ridicola senza sembrarlo seriamente...] 

* il selfie selvaggio.
Io ho P E R E N N E M E N T E in mano l'iphone, e mi sento mancare la terra sotto i piedini quando me ne allontano o debbo spegnerlo, sono social dipendente, e capisco il fascino brutale di immortalarsi con il cucciolo di pterodattilo prematuro, con la tazzona di caffellatte o con il moroso allo specchio dell'ascensore, ma Cristo Santo, se siete davanti ad una tragedia dell'umanità come un brufolo pre primo appuntamento, o un combattimento tra galli, quale intrinseco piacere provate all'idea di condividere la vostra appassionata passione?! E se siete fuori a cena, o state chiacchierando con gli amici, mettete via quei cazzo di smartphone, che il mondo si ricorderà comunque di voi, se anche non vi postate a cena da Cracco con un pezzo di filetto di cernia che vi penzola dall'incisivo! 
[ premessa già fatta, io sono peggio di chiunque di voi ]

* 50 sfumature di grigio.
Chiariamoci, non è un libro, è un porno socialmente accettato, un Harmony più spinto, non un romanzo vero e proprio. 
Che poi si dica che le ragazze si sono riavvicinate alla lettura grazie ad esso, è il peggior commento ch'io possa leggere, e sarete assaliti dalle 7 piaghe d'Egitto, qualora leggerò tale scempio. Comunque alla fine lui mette la testa a posto, la sposa e la ingravida. E no non lo so perché l'ho letto, ma spoilerarlo nonostante tutto è di enorme soddisfazione per la sottoscritta. 
[se siete suore di clausura siete dispensate dalla mia carneficina; ed anche se sognate un uomo come mister Gray, non me la sono mai presa con i disturbati mentali, non inizio qui] 

* il book fotografico incinto.
Non so chi per prima abbia coniato questa brillante idea, fattostà che c'è una virale esposizione di "foto d'arte" lei/lui/il pancione di loro...  
La cosa sta un tantinello sfuggendo di mano, tanto che ora, dopo il babyshower, questa è la manifestazione socialmente più attesa dai jet set che vivono le coppie in attesa... 
Sembra non si possa fare a meno di fare una foto con un fiocco sulla pancia, o di una nella quale ci sono tre paia di all star di dimensioni diametralmente opposte...
Bah...
[si, sono fondamentalmente rosa dall'invidia che a me non capiterà mai e poi mai, e quindi critico, problemi?!]

* la Thailandia come meta vacanziera.
...ma perché tutti sentono la necessità di andare nel medesimo luogo, a brevissimo tempo di distanza?! Il mondo è grande e...vario? Mmmmh, il vario mi trattengo dal deliberarlo, perché mi pare che la varietà qui sia vista come il fumo negli occhi, meglio farsi tutti la foto in groppa allo stesso elefante, sia mai che riconosca l'accento del vostro amico rientrato un mesetto fa, ed il suo domatore vi faccia uno sconto comitiva posposto... 
La cosa bizzarra è che, credo, sia un fenomeno brescianissimo... prima venne Forte dei Marmi, poi fu la volta della Costa Smeralda, quindi fu Formentera, parentesi newyorkese, ed ora Thailandia!
Sembra davvero che le perosne si muovano seguendo un flusso poco creativo di passi fatti in precedenza da qualcun altro di conosciuto... Contenti loro...
[la postilla qui è di indifferenza: non so se mai andrò in Thailandia, non voglio fare la piccola bastian contrario, ma so che c'è altro da vedere, e che se incontro un mio vicino di casa in ferie, mi sentirei molto meno vacanziera!]

sono convinta ci siano altri modelli di riferimento del disastro sociale dei trend setter vigenti, ma a me questi, ora come ora, sono quelli che fanno rabbrividire di più...

Sarò io che ho il brividino facile, o c'è che al mondo c'è un limite al peggio, ma io non l'ho ancora incontrato? 


67 commenti:

  1. ma questo è un post antico ! ma 'sto mondo esiste ancora ? se si, siamo finiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no è un post attualissimo FRANCESCO, è questo il dramma!

      Elimina
  2. Standing ovation per te!!!
    Sul book fotografico incinto mi sono fatta troppe risate... ho la home di Facebook che è tutta una panza... o un velo e confetti :-)
    Un bacione

    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una tristezza infinita PRINCESSVANILLA, quasi prediligevo boccucce e tettone!

      Elimina
    2. Sappiate che non siete sole.. :)

      Elimina
    3. Più siamo VALENTINA, meglio è!

      Elimina
  3. Sarà che non ho a che fare con molte adolescenti, ma il calzino bianco di spugna mi mancava...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo aspettavo io neppure DUERANOCCHI, poi il fenomeno mi è esploso davanti agli occhi, ed ho dovuto prenderne atto

      Elimina
  4. Meno male qualcuno la pensa come me su quel cane. Orrendo! Ma pure tutte le altre le ritrovo. Aggiungo qualcosa riguardante il look: il taglio di capelli, per gli uomini, che vede tutto rasato ai lati e capelli lunghi tipo ciuffo d'erba in alto. Esci fuori e sono tutti tutti tutti conciati così. Boh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero CERVELLINO!
      Una volta erano solo le ragazze a somigliarsi specularmente le une con le altre, ora invece i maschietti sono quasi peggio!

      Elimina
  5. Sul bouledogue francese sfondi una porta aperta.
    Il mio lui l'aveva (è morta qualche anno fa) ed è proprio un cane brutto eh. Ma poi la gente sa cosa significa avere un cane e gestirlo? Secondo me mica si immaginano i mobili mangiati, la merda da raccogliere, i peli da togliere, i cinque minuti di follia con cui devasta casa ecc. ecc.

    Ti quoto tutto e molto. Pur essendo io molto simile a te nella mia patologica dipendenza da social.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noi siamo patologiche consapevoli MAREVA! Non che la cosa ci risparmi dalle inevitabili mode, ma, forse le viviamo con più consapevolezza!
      Per l'argomento cane, forse dovrebbero noleggiarli.
      Qualche selfie Ultra Fashion in scioltezza, ed almeno restano a chi sa come gestirli!

      Elimina
  6. Hello,
    io non ho FB nè seguo molto la TV, per cui non sono molto aggiornata su queste mode.

    Devo però dire che sfogliano alcune riviste di moda, mi sono imbattuta varie volte in una tale Olivia Palermo e mi sono chiesta se fosse un'attrice o una cantante o una stilista. Niente di tutto ciò, lei fa proprio la tren-setter. Bella ed elegante come nessuna, beata lei!
    Quanto alla Thailandia, non so se sia una moda, ma io sono anni che sogno di andarci, per cui spero di realizzare un giorno questo mio desiderio :D
    E sul veganismo, mi ripeto sempre che devo diventare vegana, ma poi penso che se sono vegana, posso indossare i capi di lana oppure è controindicato? :D

    Besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non capisco una cosa VALE, perché ti dici sempre che devi diventare vegana scusa?!

      Elimina
    2. Era una battuta che facevo spesso sia a me stessa che al mio ragazzo.
      In realtà nessno voleva essere vegano ...

      Elimina
  7. Direi che siamo ritornati un po indietro!!! erano altri tempi cara Patalice.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...direi che questi tempi TOMASO, fortunatamente, non c'erano mai stati...

      Elimina
  8. Odio tutto cio' che hai scritto, dai selfie al book incinto. E la chiudo qui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...che, come direbbe Quattrocchi SPETTINATA, è meglio!

      Elimina
  9. Che dirti...dei calzini bianchi non lo sapevo, adoro troppo affettati estathe e ciccie varie...ma sono curiosa di provare a fare il ragu' di seitan come sono curiosa di cucinare altre cose non necessariamente salutiste.
    A me hanno fatto lievitare il giro vita cotechini pandori e carboidrati
    sogno le Maldive in inverno e Ny
    Mi piaceva il beagle ma mi dicono troppo vivace...già faccio fatica a gestire casa marito (che aiuta poco)figlio mi manca solo il cane...
    le sfumature non le ho lette
    Selfie gravida e non mi mancano troppo pigra mi godo il momento e stop, ma sono troppo antica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di si MANU, ed il mondo ringrazia per il tuo essere all'antica, che un'altra voce in quel coro è digeribile come una peperonata per un gastroleso...

      Elimina
  10. cara Compare, tu sei sempre la bocca della verità.
    Concordo su ogni singolo punto ma lasciami la mia illusione "se sono grassa sarà per colpa del glutine" e fammi continuare ad usarla come bieca scusa! ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai pure Compare...
      Sfrutta la tua bieca scusa senza macchia e senza paura alcuna!

      Elimina
  11. Quoto in pieno i bulldog francesi: ma li avete visti bene? Sicuri????
    Idem il vegano: dai su, fate le persone serie!!
    un bacione!
    Life, Laugh, Love and Lulu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono cose dalle quali non si può prescindere LUISA, è inutile che ce la si racconti!

      Elimina
  12. Bello il post sui trend!
    Io aggiungerei che farsi i video con Dubsmash sia ormai d'obbligo...
    Anch'io li faccio, ma poi ho almeno la decenza di lasciarli nella memoria del mio telefono per farmi due risate e non pubblicarli su ogni social network...

    In ogni caso:
    *preferisco il bulldog inglese
    *sono cicciona, non celiaca
    *sono onnivora
    *calze di spugna mai usate (ma sul mio look da disadattata potresti scriverci post interi), né ho visto le ragazze usarle... I ragazzi ahimé si...
    *il selfie l'ho fatto qualche volta, sempre obbligata da qualcun altro.
    *50 sfumature di... mi piacerebbe leggerli sti benedetti libri, giusto per curiosità... non mi aspetto chissà che, in genere preferisco altre letture, ma non credo nemmeno siano così noiosi da lasciarli marcire sul comodino...
    *il book fotografico incinto è una bella cosa secondo me, ma non ne ho visti poi così tanti... Magari se ne vedessi troppi poi non piacerebbe più nemmeno a me, in genere il troppo storpia!
    *la Thailandia dalle mie parti non è una meta molto ambita... Ora è il periodo degli USA, me li stanno facendo odiare, giuro!!!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brescia è provinciale anche in agenzia viaggio MAIRA... Tutti decidono di andare dove li porta la scelta altrui... Ciò detto non sono abbastanza avanti da aver sdoganato il video dubsmach, ma ne ho visti parecchi a destra e a manca in effetti

      Elimina
  13. Interessanti notizie molte non le conoscevo proprio.Grazie per avermi illuminato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah LICIA, non so quanto tu possa essermi grata in effetti!

      Elimina
  14. Io sento di gente che diventa CRUDISTA, altro che vegana XD
    Comunque sì, mamma mia che mode sciocche. E non lo dico perché sono bastian contrario, ma perché sono intelligente :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nostra impronta celebrarmente superiore si fa notare MOZ, non ce ne sono di banane

      Elimina
  15. Mi inchino..
    Massima stima!!
    Nel mio libro nero i vegani, le odiate 50 sfumature e i book fotografici incinti..
    Liberiamo il mondo!

    Lady Ferrari's Kingdom

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli inchini solo a mo' di squat LADYFERRARI, che almeno ti si rinforzano i ciapet

      Elimina
  16. Dissento solo su un punto: il bulldog che, per una cinofila inguaribile come me, è buffissimo con tutta quella ciccia addosso. L'odio che ho per i vegani è incommensurabile: io mangio roba vegan essendo allergica a latte e uova, quando in realtà vorrei strafogarmi una sacrosanta torta al cioccolato, e poi arriva il tipo con la sciarpina e i dread che mi dice "grande, hai fatto una super scelta di vita!".
    Ma scelta di che?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto la scelta di difendere la bellezza dei bulldog G... ti pare poco?

      Elimina
    2. Ahahaha sono troppo cicciotti, qualcuno deve pur stare dalla loro parte! Ma poi sono sicura che in fondo in fondo mi hai già perdonata! :)

      Elimina
    3. ...sono un cuore di panna...
      Ma che non si sappia in giro

      Elimina
  17. Allora:
    1. il bulldog francese non ce l'ho presente e se è come dici tu non lo voglio neanche vedere altrimenti non dormo la notte;
    2. il celiaco ce l'ho n famiglia, due specie, uno maschile e uno femminile, uno se anche solo annusa il glutine cade stecchito, l'altra essendo asintomatica (e se ne assapora un po' non muore mica) frega lo stato. Ben lungi da me muovere critiche, anche perché cucino spesso per loro con smaronamento vario di pentole e posate 'solo per una volta', ma sì è vero, vengono su come i funghi;
    3. il vegano è dura a morire .... cercando di stare al passo coi tempi, ogni tanto cucino un dolcetto con qualche 'senza', ma da pasticcera quale sono, mentirei se non ti dicessi che per me il vero dolce deve contenere burro e latte (mucca) e uova (gallina), poi magari anche un cereale e uno zucchero grezzo, ma deve essere un dolce e non un surrogato tale. E comunque sono nata carnivora e credo che morirò carnivora;
    4. la calza bianca di spugna non la indossavo neanche negli anni 80/90, mi rifiutavo in primis per la puzza nelle scarpe e in secondo perché erano talmente paccute che non mi si chiudevano i lacci delle scarpe, e comunque c'è omologazione in giro, hai ragione;
    5. il selfie, alias autoscatto, lo scatto da quando ero in fasce, ora sembra che non ci sia altro, in realtà è una pratica che si fa da anni, ma forse con l'attuale connotazione international fa più figo, anche se poi recenti studi dicono che più selfie ti spari più pazza sei .... io un momentino smetterei;
    6. '50 sfumature di grigio' .... ebbene .... letto in un giorno, acquistato il 2° letto il secondo giorno, acquistato il 3° letto il 3^ giorno, è un porno, secondo me, di così letterario ha poco, non ha chissà quale stile, però conosco un centinaio di donne, che dicono di non averlo trovato sexi ma oltraggioso e femminista, oh diamine, parla solo did ue che ci danno dentro, perché essere così dannatamente pudiche, mi domando io? Perché il sesso debba essere ancora considerato un tabù e perché vergognarsi di ammettere di averlo letto .... bah...io confermo 3 libri letti in tre giorni e ti dirò, ho fatto tesoro di qualche consiglio .... ah ah ah...ovviamente curiosa a 1000 nel vedere il film!!!
    7. beh su questo punto, cara Pata, mi trovi d'accordo, che te lo dico a fa?No, no, te lo dico eccome. Ci avete sfracassato i cojons...ecco .... l'ho detto....io credo che la maternità debba essere un evento personale ed intimo da vivere con il proprio partner e al massimo coi propri famigliari, sinceramente scoccia vedere tutine, scarpine, peluchetti, su ste panze nude che poi un po' senso fanno pure;
    8. Per la Thailandia boh, lo sento per la prima volta da te, mio padre l'ha visitata 4 o 5 volte ma ti parlo di una quindicina di anni fa, da sub incallito com'è, a me non ha mai attirato, in generale l'oriente, dico, boh, non so neanche se mai avrò voglia di visitarla, però sai come dico io, 'mai dire mai', perciò restiamo sintonizzati che non si sa mai ..... 0_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ipocrisia che accompagna 50 sfumature, tu FETTADIPARADISO, l'hai annullata in fretta! In una veloce ed onesta considerazione: a me è piaciuto. Non ti ergi a strenua difesa del fenomeno, ma ammetti di farci parte. Personalmente la trovo la cosa più retta, non devi spiegazioni a nessuno per le tue ossessioni... Soprattutto dal momento che cucini ciccioso come piace a me!

      Elimina
  18. Post interessante senza ombra di dubbio ...solo un piccolo appunto: io sono vegana da circa una trentina d'anni (ne ho 62 oggi) non ho mai messo i manifesti per questo mio modo di cibarmi e non ho seguito una moda come dice MOZ. La mia è stata una scelta più che consapevole e quando vado in ristorante (poche volte visto i loro prezzi) cerco di scegliere o ristoranti vegani (oggi ce ne sono) oppure se sono in compagnia di amici carnivori mangio piatti dove non c'è carne senza rompere i marroni ai ristoratori. In conclusione non so con quali vegani ti sei imbattuta ma credimi non tutti sono come quelli che hai descritto. Abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che quelli che conosco io FARFALLA sono terribili... Cercano di convertire le masse a suon di foto esplicative e messaggi che risuonano di orrore... Non si può fare! Chi ha una posizione come la tua, che viene da lontano e che non viene imposta, è raro, ma merita tutto il mio rispetto

      Elimina
  19. Santissime parole, su tutto, ma soprattutto sui vegani e quant'altro. Uno è libero di andare avanti ad acqua per il resto della sua vita, per me, basta che non scassi i maroni se gli altri mangiano tranquillamente. "Questo no, quello fa male, quello non è fashion, quello c'ha il glutine, quella è carne!" Oddeeeeeo. Io non posso stare nella stessa stanza con gente simile o ci prendiamo per il collo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandissima VIOLET!
      Libertà sempre
      Rotture di maroni mai

      Elimina
  20. Quest'anno io ed il mio ragazzo abbiamo deciso di fare il nostro primo viaggio "serio"; a me la Thailandia ha sempre affascinato ma giuro che quando lui l'ha proposta ho detto NO! Ok che se non si sceglie la meta in base alla moda, non si dovrebbe neppure rinunciare perchè gettonata, ma sentirne parlare così tanto le ha tolto il fascino che aveva prima!
    E d'accordissimo sulla celiachia, o meglio, le intolleranze (a volte estremizzate in allergie): chi al grasso della carne bianca, chi alla pellicina dei pomodori (e nessuno vuole capire che l'unica intolleranza verificabile al 100% è solo quella al glutine).
    E ci credono pure.

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo ti fanno passare la voglia ALICEOFM... Ovvio che non ci si debba precludere qualcosa a prescindere, anzi, ma è una vera disdetta che la moda comandi in modo tanto imperioso... Comunque io andrei a Santo Domingo o a Cuba, dovendo pensare ad un viaggione serio

      Elimina
  21. qua sopra volano commenti e hanno gia detto tutto.
    io ti dico solo due parole, TI ADORO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi prendo la benevolenza SEREINPARIS e ti ringrazio

      Elimina
  22. Bello conoscerti... mi sto acculturando. Mondo parallelo. Su Fb tutto questo mi è estraneo... ma non seguo le mode... le detto ahahaha solo a me. Ma bisogna pur iniziare. 😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...conoscermi è bello...
      SANTA grandissimo complimento che mi prendo onorata in carica!

      Elimina
  23. Io seguo solo una moda: la mia.
    Ho provato a paragonarla a quella che seguono gli altri ma non trovo riscontro. Mi sento come fuori dal mondo, come se seguissi divi di un cinema che gli altri non conoscono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se questa possa essere una fortuna APPRENDISTANOCCHERO, alle volte chi va controvento, trova sul suo percorso un fitto intrico di opinioni e giudizi... Certo, se la si vive bene ed in scioltezza, non c'è nulla di meglio

      Elimina
  24. Più che i bulldog ora tirano tanto i carlini (ancora più orrendi, poveri..), e le ragazzine che girano con la birretta in mano, un vero trend barbaro (almeno nella civilizzata capitale), assieme al prosecco/vinello happyhourato fuori dell'enoteca/bar/hosteria in piedi come deficienti pure se c'è tramontana (che la bora di Apprendista è una brezza) e -10. Li odio (che poi è una moda pure questa: l'insofferenza)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che lo è FRANCO... soprattutto quando viene da quelli "più grandi", che sembrano avere sprezzante giudizio facile...
      ...ciò non toglie che codeste pulzelle sono ridicole alquanto...

      Elimina
  25. hahahah la voce celiachia sembra la rivelazione di Gladio XD

    RispondiElimina
  26. Che ridere! XD Anche io ho notato l'improvviso interesse per la Thailandia! Sui selfie vabbè, io me ne sono fatta solo uno e mi sono sentita anche piuttosto ridicola. Li trovo proprio brutti da fare. Più che altro mi immagino cosa può pensare la gente che ti guarda mentre te lo fai. Tipo l'altro giorno guardavo un vlog di Cliomakeup (ebbene sì, la seguo) che è stata in Islanda e ad un certo punto lei era in una piscina termale. E' entrata in acqua con lo smartphone e ha praticamente passato un quarto d'ora - mentre il marito la riprendeva con la telecamera - a farsi le facce per scattarsi un selfie nella piscina. Vabbè che devi essere social anche per lavoro e vabbè che sei in un posto figo, ma almeno goditi l'esperienza. O fatti bastare la ripresa della telecamera. M'ha fatto proprio tristezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il selfie lo paragono al burro FOLLE, da usare con moderazione... Della serie no agli scatti intensi sulla tazza del wc...
      Clio make-up è una donnina che ha assorbito troppo ombretto dagli occhi, il quale è inevitabilmente entrato in circolo fino a raggiungere il cervello, questa è l'unica spiegazione

      Elimina
  27. 92 minuti di applausi!!!XD Ahahahahahahahah è vero, c'è stato il boom di celiaci e vegani sono per sentirsi originali secondo me e nessuno può togliermi questa convinzione. Tant'è che molte star si stanno pentendo della scelta vegana, che non anzichè portare questi fantomatici benefici, rende l'organismo perennemente spossato e senza energie. Ma non siamo qui per giudicare, uno per me può fare ciò che vuole, anche nutrirsi di bacche ma non sopporto chi sale in cattedra a criticare le altrui scelte di vita. Via sciò!XD
    Capitolo cani: il carlino non ce lo mettiamo? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Carlino ce lo possiamo anche mettere BRIDGETRICCIO, ma la natura non è già stata bastevolmente impietosa con lui?

      Elimina
  28. mi considero fortunata perché mi sono fatta prendere solo dall'ultimo trend :D
    Beh, la Thailandia conquista, posso confermarlo. Io non amavo l'Asia, ma dopo essere stata in Thailandia ho un chiodo fisso. Sembra assurdo, ma provare per credere :D
    Per il resto super d'accordo con te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No beh MANUELA, ma se hai avuto l'occasione di un viaggio in Thailandia, hai fatto bene a coglierla, che io, si sa, sono una zuzzerellona delle parole

      Elimina
  29. Un post esilarante, anche se ricco di contenuti veri.
    Celiaci? I veri celiaci non perdono tempo in trattati sugli studi sulla celiachia, sanno cosa possono mangiare e non.
    I selfie? Forse ci vorrebbe una regolamentazione :)
    Il book della gravidanza mi fa sorridere (io non ho nemmeno una foto mia con il pancione).
    Per le mete asiatiche...non so, non seguo molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero DANIELA, chi non ha la celiachia trendy ma quella reale, non si scompone ormai più di tanto... Vive delle sue antipatiche privazioni, che però sa come regolare!

      Elimina
  30. Io sono vegana per i fatti miei, non rompo i vasi agli altri. Per il resto credo che sia valido il vecchio detto che piu'le mode sono sceme, piu'prendono campo.

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!