lunedì 26 gennaio 2015

Battesimo

Io, fino a qualche tempo fa, alla notizia della gravidanza di una persona conosciuta, entravo in un turbine di smarrimento/ sconsolazione/ depressione cosmica/ voglia di una pistola carica.

Non era consapevole, ma innato, come un talento.
Ecco si, avevo l'innata capacità di un odio diffuso e profondissimo.

Fenomenale, eh?! 

Ma si matura giorno per giorno, minuto per minuto, ed oggi, sotto questo cielo ancora albeggiante di anno nuovo, posso dire con cognizione di causa, che i miei sentimenti sono rinnovati ed animati da nuovi colori.

...riesco perfino ad essere felice per le pregne pance di chi mi contorna, con uno spiccato senso dell'umorismo per svariate situazioni, che non sto qui ad annoverare, che si fa notte ed io sono già  prolissa di mio.

Ciò detto, Adesso, quando qualcuno mi annuncia la sua dolce attesa, io ho un solo pensiero in testa: "Dio, ti supplico fa che non chiami i suoi figli, così come io ho chiamato quelli che esistono solo nella mia testa."

Sono conscia che è un modo di pensare parecchio sciocchino, così come lo potrebbe essere formulare quelle preghiere tra me e l'Altissimo, visto che quelle precedenti non parrebbero essere andate in meta, ma l'uso del condizionale rivela la mia instancabile fede, e legittima quella sorta di paranoia mentale.

Io non voglio che qualcuno usi i nomi che ho scelto io.

Punto.

Non sarà razionale, ma confluire rabbia depressione ed omicidio, in questo canale mi fa sentire gradevolmente sollevata.
Buona, a tratti.

Ieri ne ho parlato con Brivido, che solo da pochissimo ha abbandonato l'espressione terrorizzata di chi sta nella vasca da bagno a guardare una puzzola con in mano un tostapane, pronta a lasciarlo cadere nell'acqua, quando trattiamo di maternità.

Beh, io di giurisdizione ne so quanto Ally McBeal e Criminal Minds mi hanno insegnato, si fanno danze in bagni promiscui e bisogna stare all'erta, se si accoppa qualcuno, a non lasciare macchie di sangue che con quel liquido che diventa azzurro la condanna è assicurata, tuttavia credo ci siano gli estremi per un divorzio quando un marito non supporta la paranoia mentale della consorte, o sbaglio?! 

Fatemi sapere, perché ditemi voi se uno può dirmi: "Si, ma Pata non è che puoi obbligare la gente a non fare qualcosa, alla luce per di più del fatto che non siamo ancora genitori, né in procinto di diventarlo!"

Gli ho messo la pippa. 

Punto.

Che non c'è amore se non c'è condivisione [anche] delle più ridicole pare mentali! 

67 commenti:

  1. ahahahahahha che ridere!!! anche io lo penso sempre! :) ..e spero pure di usarlo presto il nome che abbiamo scelto (stranamente siamo d'accordo su qualcosa!)!
    un bacio, pata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. KATIE... Miracoli dell'anno nuovo!
      ...certo se è uno dei miei [ho il predominio su uno maschile ed uno femminile] ti tolgo il saluto!

      Elimina
  2. So di cosa parli...ho attraversato tutte le fasi che descrivi...compresa quella dei nomi ( quei nomi li avevo scelti io, e nessuno poteva usarli ! )...ora, forse, sono in pace, anche se ci sono ancora momenti ( che durano davvero pochi istanti ) di dolore intenso...ieri sera, ad esempio, ne ho avuto uno.
    Un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non volevo avessi un momento di sconforto nel ricordare il momento di sconforto M4RY... So quanto male si stia, esorcizzo il dolore con metodi e modi che mi sembrano il più corroboranti possibile, ma alle volte è tutto difficile...

      Elimina
  3. Se mai avrò una figlia femmina, con me puoi stare tranquilla, perché da sempre il suo nome è Alice ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu DUERANOCCHI, dimostri incredibile buon gusto, te lo debbo dire

      Elimina
  4. Risate e magone stamani eh.....condivido tutto..compresa la pippa!!! fai te!!
    un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FORCHETTAGIULIA, non di questo è fatta l'esistenza dopotutto? Magoni intensi e risate sfrenate, una sorta di esorcizzazione della paura

      Elimina
  5. Ahahahaha, questa tua ironia e capacità di ridere di quello che il destino ti mette davanti distruggerà qualsiasi cosa brutta <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...riuscirà addirittura a tramutarle in belle MAREVA?! Ho sempre in mente ciò che la SuperNonna mi disse una volta al telefono, il diavolo non è mai brutto come lo dipingono, mi è rimasta dentro questa idea

      Elimina
  6. Aahaahahah ti capisco...Anche io avevo la fissa dei nomi...ma anche prima di stare col Tato...poi...son dovuta scendere a compromessi...avrei potuto scegliere il nome per il maschio...la femmina toccava a lui...Manu179 sloggata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MANU la fissa è cosa buona e giusta. Punto!

      Elimina
  7. Quello dei nomi è un pensiero che mi diverto a fare anche io... naturalmente per ora è solo un gioco... però devo dire che quando qualcuno mi comunica che presto diventerà genitore, anche io mi sento piuttosto smarrita e confusa...!!! Comunque sei simpaticissima, adoro leggerti :-)

    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non mi sento confusa, le idee chiare su ciò che vorrei PRINCESSVANILLA ci sino, ma le circostanze hanno fatto il loro gioco

      Elimina
  8. perdona la domanda forse indiscreta. ma non potete avere figli in alcun modo ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh no FRANCESCO...
      io soffro di fibrosi cistica quindi mi è sconsigliata una gravidanza, ma non posso neppure adottare perché non lo concedono ai malati cronici...
      e allora stiamo pensando ad un utero in affitto

      Elimina
  9. Come ti capisco!!! Pensa che quella bella simpaticona della Hunziker ha chiamato le sue figlie come le mie anche se io ho il diritto di precedenza. Ma nonostante io le abbia chiamate PRIMA, quando le cucciole dicono i loro nomi la battuta e' sempre la stessa.... Grrrrrrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che nervi davvero...
      Ecco quello che non mi auspico SPETTINATA!

      Elimina
  10. Finalmente qualcuno che dice "pregne" , io lo adoro come termine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...anche io VENEREVIOLA... Sebbene qualcuno sostenga si usi solo con gli animali di grossa taglia... Tipo le mucche!

      Elimina
  11. Mia sorella pensava che Asia fosse un nome originale e carino per mia nipote, eppure ultimamente lo sentiamo dapperttutto!!!
    Il rischio c'è sempre, a meno che tu non abbia scelto Ratzinger o Salvini come nome per tuo figlio! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cazzettone MYP, farò come Beyoncé, inventerò un nome, e lo farò proteggere dal copyright

      Elimina
  12. ...so di cosa parli... adesso che scrivi dei nomi... mmmh non ci avevo pensato.... un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...pensaci MICHELA è una cosa destabilizzantissima...

      Elimina
  13. Io non ho in programma di avere figli per ora xD
    Sono ancora giovine, però quando ho saputo che il signor Marco Bocci ha chiamato il figlio "Enea" mi sono incazzata! IO DEVO CHIAMARE MIO FIGLIO COSì, NON LUI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bastardo lui e quella bionda ossigenata della Chiatti!
      MISANTROPHIA ti sono assolutamente solidale

      Elimina
  14. Hai assolutamente ragione: confermo e sottoscrivo la paranoia e l'aggressività nei confronti del Consorte, qualora non mi assecondasse!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie VALERIA, perché ancora nessuna mi aveva manifestato la giusta lotta contro il marito/compagno

      Elimina
  15. Totale e incondizionata solidarietà per Brivido.. hihi.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La solidarietà maschile FRANCO, ha mietuto più vagi-vittime della peste

      Elimina
    2. .. qui è d'obbligo dai! A costo di vagivittimare a mo' di strage... ^_*

      Elimina
  16. Basta dichiararlo, anche nero su bianco, così chiunque altro sarà solo una pallida copia :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi faccio una maglietta, lo dichiaro su facebook, deposito da un notaio MOZ? Cosa? Dimmelo!

      Elimina
  17. Quanto amo i tuoi post?
    Comunque sì, non sei la sola ad avere questa fissa.
    Per i nati come me nell'88, il 2014 è stato l'anno dei concepimenti e delle nascite; e per me che neppure so se mai vorrò un figlio è tragico: poverette le amiche che rimangono incastrate tra le smagliature della maternità, ma oddio, sono così immatura che la mia maggiore proccupazione è che Zooey Deschanel è incinta e magari bloccheranno "New Girl"!
    E in tutto ciò c'è la paura che chi conosco possa usare il nome che ho in tasca per i miei ipotetici figli, lanciando magari la moda e bruciando tutti i miei piani creati senza motivo.
    Ma visto che sono immatura e immagino un figlio solo per compiacere la mia voglia di frivolezza, ho pensato unicamente a nomi da bambina; per ora l'unica amica panciuta aspetta un Tommaso, e va bene così.
    Solidarietà!

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ALICEOFM hai 3 anni meno di me...
      Se penso a 3 anni fa è meglio che non te lo dico, che ti faccio venire la menopausa da crisi esistenziale perpetrata...
      Comunque anche per un'85 come la sottoscritta il 2015 sarà costellato di nascite vicine... Ed anche per me il pensiero dei chili da perdere e della tetta cadente da allattamento, strappa più di un sorriso... Il destino, a suo modo, mi ripaga!

      Elimina
  18. La storia dei nomi è più che legittima, considerando che i miei sono arrivati al mio dopo che parenti vari hanno rubato i tre nomi al ballottaggio prima del mio... Mia madre ha l'avversione per le feste di famiglia da allora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non dichiaro G
      Nemmeno sotto tortura
      Lo sa Jn, la SuperMamma, e Brivido, che su uno manco è d'accordo.

      Elimina
    2. Prenderò esempio per il futuro, anche se, con i nomi che ho in mente, non ci arriverebbe nemmeno un indovino!

      Elimina
  19. Io non ho affatto istinto materno quindi mi sento un po' lontana da queste problematiche... però posso capire il fastidio che da quando una tua idea viene replicata da altri! Al liceo ho dovuto dichiarare il tema della tesi all'ultimo minuto perché un mio compagno mi rubava tutte le idee! :°D

    Poi va beh... se io nomi sono Marco, Luca, Maria, Davide o cose del genere mi sa che dovrai rassegnarti a sentirli taaante volte! Ma se provi questo fastidio so già che non sono questi quelli che hai in mente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono leggermente originali, quell'originale che aveva il nome Viola prima di 3/4 anni fa, quando tutte le mamme hanno deciso di chiamare le loro figlie così... È un nome comune AHV, ma non troppo usato

      Elimina
  20. Guarda, se vuoi possiamo imparanoiarci insieme perchè pure Massimo non mi dà soddisfazione quando parto di testa. Anzi, se possibile mi fa incazzare ancora di più -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè FOLLE, capisci che devono assecondarci punto? No loro fanno i fenomeni e ci mollano prendendoci per pazze... Non si può Cribbio

      Elimina
    2. Esatto! Ci pigliano per pazze! >_<

      Elimina
  21. Eccomi cara Patalice, sono un po in ritardo, ma se pensi alla nostra grande festa in famiglia, capirai che era giusto così, gli anni passano e ci lasciano sempre dei bellissimi ricordi.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti TOMASO, ho letto che eravate presi...

      Elimina
  22. ahahahahhahahahahahah, guarda io sono ancora traumatizzata da quando una volta dissi che mi sarebbe piaciuto farmi un tatuaggio con la frase Per Aspera ad Astra e qualche settimana dopo una mia amica se ne è tornata con un bel tattoo, indovina con quale motto??? Evabbbè che non l'ho scritta io sta frase ma Seneca però che cazzo!!XD In effetti non avrò mai il coraggio di farmi un tatuaggio però non mi si devono rubare le idee!:D Quindi col cavolo che dirò i nomi dei miei figli immaginari anzi si: Ermengarda e Adalberto, toh rubatemi questi ed io mi tengo quelli veri XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BRIDGETRICCIO pensa che io ho un sacco di piccoli tatuaggi, ma di essi non sono mai stata particolarmente gelosa... Anzi l'ultimo che andrò a fare è universale

      Elimina
    2. Ci faccio un post così prendi spunto ;-)

      Elimina
  23. Dunque, da dove comincio?
    Anni or sono quando anche io non potevo sentire di nuove gravide e di battesimi in corso, ti parlo ormai di 6 anni or sono, decidemmo dopo il 1° aborto spontaneo, di scegliere i nomi per i nostri futuri pargoli.....credo che un po' ci buttamo iella da soli, ecco il punto è che questa storia dei nomi la sapevamo solo io e mio marito, e nessun altro .. se non il buon Dio, appunto, che come ogni cosa dell'epoca, ci fece scoprire in un modo al quanto barzellettistico (si può dire?) che mia cognata, allora incinta del secondo, scelse dietro consiglio del primo figlio allora 4 enne, il nome da noi selezionato per il figlio masculo. Ora non ti sto a raccontare le menate e le incazzature a riguardo, ma ti dirò che a volte il genere umano non ha niente di umano, appunto, penso che se fosse capitato a me un evento simile e dietro al racconto della scelta dei nomi (conoscendo oltremodo la nostra storia di tentativi e ragni dal buco) che avrei soprasseduto sul nome, visto che avevo avuto la fortuna di avere la panza piena al primo colpo per la seconda volta.....ma questo ahimè capita solo nei film, nella barzelletta che appunto io ho vissuto, lei, la gravida non solo non ha battuto ciglio, ma ha scaricato la cosa sul primogenito e che non poteva far lui un torto nel cambiare il nome, perché la zia lo aveva scelto per suo figlio ancora mai nato ......
    ...+@####5ghtndbshs****###lokffh .......e mi fermo qui.....altrimenti faccio un macello.

    Col senno di poi, soprattutto con gli altri 6 anni trascorsi, altre esperienze vissute, altri ostacoli avuti, altre bastardate subite, altre vittorie raggiunte, crescite personali in atto, ti dirò che i nomi sono cambiati, sono ancora segreti, appartengono solo a noi due, ma che non diamo più importanza al fatto in se per se, non so spiegarti il motivo, secondo me è una verità che nasce con la consapevolezza degli anni, non è il nome che fa la differenza, è altro .
    Ma capisco la tua battaglia perché è stata anche la mia per svariati anni!
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti se mi dessero un tenero frugoletto con la premessa che il nome è imposto, non credo lo ricaccerei al mittente FETTADIPARADISO!

      Elimina
    2. Hai colto perfettamente una delle verità di cui sopra accennavo. Questo lo so io e lo sai tu e solo quelle persone sensibili come noi, per il resto del mondo sono fandonie (per non dire altro).

      Elimina
    3. Hai colto perfettamente una delle verità di cui sopra accennavo. Questo lo so io e lo sai tu e solo quelle persone sensibili come noi, per il resto del mondo sono fandonie (per non dire altro).

      Elimina
    4. Diciamo che per chi la ricerca è o è stata irta ed infruttuosa, è più semplice piegarsi... Perché si, il fine giustifica mezzi e compromessi vari e variegati

      Elimina
  24. Io invece mi commuovo di solito quando vengo a sapere queste notizie! Però come non essere d'accordo con te sulla questione nomi? Infatti io praticamente non li dico a nessuno, li tengo qui nella mia testa per far sì che non me li rubino! Poi, quando sarà il momento, lo dirò! :) Poi, avendo la r moscia, ne ho già esclusi un sacco (non potrò mica dare un nome con la r a mio figlio!!)! Quindi, già che ne ho decisamente meno tra cui scegliere, meglio che me li tenga stretti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho la "S" sibilante FABIOLA, tipo quella di Jovanotti... Ma non ho escluso noni con dentro la S per questo, ma forse perché non c'è nessuna S in ballo!

      Elimina
  25. Oddio ma lo sai che hai la mia stessa fissa? E la cosa peggiore è che mi è capitato anche! Una mia ex compagna di classe chiama la figlia come ho deciso pure io... La odioooo... per fortuna le nostre strade sono lontanissime, è una mia ex compagna, non mia amica...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e sua figlia MAIRA sarà bruttissima...

      Elimina
  26. A parte le sanissssssssssssssime risate che mi sono fatta, consolati non sei sola!!!! Io all'inizio forse ero anche peggio di te, perchè quando una arrivava alla soglia del 8-9 mese e mi diceva "uffa, guarda che pancione che mi ritrovo", quella vocina che alcuni mesi prima mi aveva mandato in crisi mistica si vendicava e dentro di me diceva "perchè non lo sapevi prima di restar eincinta che la pancia poi sarebbe diventata un dirigibile?"....
    Ma poi come dici te si migliora (ma anche no dipende dalle persone e dalle circostanze!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...diciamo che si varia MILA, il miglioramento è poi un'altra cosa credo...

      Elimina
  27. Ahaha come ti capisco, anche io penso sempre "fa che non chiami i suoi figli, così come io ho chiamato quelli che esistono solo nella mia testa" :D come ti capisco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia un pensiero femminile condiviso CHAI... Non so fino a che punto possa essere razionale, ma lo è!

      Elimina
  28. Io ancora non ho capito con che criterio tanta gente mette certi nomi ai propri figli. Però scusami, sono d'accordo con tuo marito: non si può obbligare qualcuno a non fare qualche cosa. Anche se questo ti scoccia tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La razionalità ANDREA, questa sconosciuta quando a parlare è una testarda determinata a prendere la sua vita e a farne miracolo... E sebbene sappia che tu, e mio marito, abbiate ragione, ancora non accetto di non arrabbiarmi

      Elimina
  29. Arrivo tardi... ma è il bello delle chiacchierate al blog. Si può arrivare e la porta è sempre aperta. Aiuto hai detto delle parole che ho consultato la Treccani per il loro significato :). Io resto convinta che uomini e donne con-dividono diversamente. I nomi? Tra diminutivi, vezzeggiativi, storpiativi, nikname, a volte quando usano il mio mi guardo attorno. I figli? Oramai mi accontento di pensare che nascano dal cuore. La Treccani mi ha dato il significato, ma non la risposta ai mancanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le risposte non le danno mai, o ne danno troppe che non contano per davvero... Io sono quella che cerca sempre un perché, e non sempre viene ripagata, sebbene la ricerca stessa, alle volte, sia fonte di risposta essa stessa...

      Elimina
  30. Arrivo tardi, super tardi, tra le chiacchiere del tuo blog e comunque sei uno spasso anche in ritardo! Dopo questa mia tempistica, ritardata e reiterata, non è #perdire ma vai avanti così e confesso che non ho ancora capito se certe tue risposte sono vere (no mamma?) o sono la tua essenza che gioca con grande maestria tra gli angolo dell'autoironia :) chissà!

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!