mercoledì 5 novembre 2014

...esaudire tutti i sogni miei...

Sono una che, per la maggior parte del suo tempo, non sa esattamente cosa vuole, ma ci sono giornate fredde, che anticipano l'inverno, perché ti colgono impreparata nel tuo pigiamino di cotone, sotto lenzuola troppo leggere, che ispirano chiarissimi pensieri e precisissime volontà. 

Vorrei un paio di giorni lontana da casa, Jn ed RDog, un panorama che non si conosce, per il quale, se vuoi orientarti, devi prendere la cartina.
Musei con le opere che studiasti alle superiori, e che ancora oggi hanno potere su di te.
La possibilità di nascondersi in mezzo a gente sconosciuta, senza il timore di incrociare qualcuno che sa di te, più di quanto tu non voglia dire. 
Il bicchierone di Starbucks, gli Zara che sembrano avere cose diverse, la tentazione di comprare e spendere ad ogni angolo. 
Sentire la mancanza di Brivido, ed avere un pezzo di mondo extra da raccontagli, mentre hai le babbole ai piedi da km macinati.

Vorrei più leggerezza, non tanto in me, quanto intorno a me, che se ti stacchi quel tanto che basta per guardare in faccia le realtà di chi ti importa, le vedi maneggiate, cambiate, contorte e dolenti, e pesa su di te il loro respiro affannoso. 

Vorrei trascorrere un intero giorno solo leggendo. Ma non documenti del lavoro, o mail, o stati facebook, o gli arretrati di Vanity; farlo alla "vecchia", con un libro sulle ginocchia ed una tazza di thè che mi fuma al fianco.

Vorrei i biglietti per il concerto di Tiziano Ferro, e vedere Elio e Geppi Cucciari interpretare la famiglia Addams, che mi manca la sensazione snob ed intellettuale del teatro, che hai anche quando vedi commedie rampanti, che non brillano per cultura estrema. 

Vorrei non soffrire di insonnia, che questa settimana è stata un disastro, che anche stamane erano le 4.10, ed io incomincio ad essere stufa di macinare ore di nullafacenza sul divano! 

Vorrei pranzare come fanno i bambini capricciosi, con latte nesquik e galletti Mulino Bianco, che non sarà particolarmente salutare, ma è una manna per lo spirito!

Vorrei non aver fatto tanti voli pindarici sul mio domani, che poi mi costringo a fare paragoni, e sono sempre in deficit... ed anche se, razionalmente, so che c'è molto oltre, e che il mondo è bello, proprio laddove pensavi di non vedere più l'arcobaleno, alle volte mi piacerebbe fosse più semplice.

Vorrei aver avuto il coraggio di dire alla mia amica ciò che pensavo, che avrebbe fatto male ad entrambe, ci avrebbe dilaniate, e, la nostra amicizia, non ne sarebbe uscita bene, tuttavia oggi con me delusa e lei inconscia o furbamente tale, io mi sento male, e lei fa sbagli dall'altra parte del mondo.

Vorrei non aver iniziato la ripresa universitaria con "storia del teatro", che sulla carta mi pareva una figata abbordabile, ma si è rivelato una gatta di una certa entità da pelare!

Pretenziosa?
Certo!
Perché no?
Perché non dovrei esserlo?

58 commenti:

  1. Il viaggio con Jn, i concerti, il teatro, una giornata a leggere ed il pranzo a galletti...queste cose, volendo, le puoi fare. È già che hai iniziato ogni pensiero con un "vorrei", allora, cosa aspetti? Perché se per alcune delle cose che hai detto serve tempo , come per ridimensionare i sogni o trovare il coraggio di dire cose che potrebbero fare male a chi le sente come a chi le dice, per altre basta decidere e farle. Cara Pata, comincia dalle piccole cose, vai a comprare il Nesquik! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprare STRONZABROOKE?! Non ce n'è bisogno... A casa c'è, lo so, mi aspetta...

      Elimina
  2. Hai dei "vorrei" molto interessanti.. mi hai dato uno spunto per un post! ^^ se non ti dispiace prendo in prestito l'idea ^^ .
    Ognuno ha i "vorrei" che lo aiutano ad andare avanti e nel mio caso mi aiutano a.. sperare ^^ . Piccole cose quotidiane o non che spero che tutti (comprese noi due ovviamente) realizzeremo.
    Bellissimo post! A presto... Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sopratutto noi due dobbiamo realizzare DREAMTELLER...

      Elimina
    2. Certo che dobbiamo! ^^
      A presto... Dream Teller ^^

      Elimina
  3. Cara pata......... vorrei. . ...Vorrei... un giorno può trovarlo e rendere reali i tuoi interessi( che condivido).... si comincia con l'ultimo week di novembre e poiiiiii viaaaaaaaa work in progressssssss

    RispondiElimina
  4. Vorrei........conoscerti! Complimenti bel post

    RispondiElimina
  5. Cara Patalice, questi vorrei sono tutte esclamazioni che sicuramente piano piano si avverranno, questo è il mio augurio, intanto incomincia a sognare e spesso i sogni si trasformano anche in realtà.
    Tutto questi io te le auguro di tutto cuore, un abbraccio e buona giornata.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace il tuo ruolo di dream supporter TOMASO, a parer mio ti calza a pennello

      Elimina
  6. Anche io oggi ho stilato una lista di vorrei per questo mese, anche se certi desideri non hanno nè tempi nè scadenze, e forse il bello sta proprio in questo: alla fine, volendo, possono essere fatti tutti. Certo, non possiamo tornare indietro nel tempo e cambiare ciò che è successo in passato, ma possiamo fare del meglio oggi per il nostro domani, che sia un chiarimento o una mangiata di latte e biscotti :)
    Un bacione!
    Life, Laugh, Love and Lulu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai LUISA, non so se tornerei davvero indietro, lo vorrei si, ma da un lato mi piace l'idea di essere diventata chi sono, e quella lì è anche frutto della fatica fatta nelle mie passate azioni...

      Elimina
  7. questa grande abbondanza di voglie da soddisfare mostrano la magnifica femminilità del tuo spirito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è vero FRACATZ, sono "figa" fatta e finita

      Elimina
  8. Nel mio caso per perdermi basta che mi inoltro pochi km nella campagna :) e a volte è più interessante di una grande città ma devi entrare nell'ottica che le opere d'arte che incontri provengono da ben altre mani ;)
    Bellissimo post e mi vengono in mente tutti i miei vorrei che non porto mai a termine...
    Ultima domanda...Storia del Teatro...alla Cattolica di Brescia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ebbene si BEKI...
      ti dice qualcosa?
      se si parla... ti preeeego!

      Elimina
    2. Oh mammaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! Io mi sono laureata allo Stars qualche anno fa...ti prego non dirmi che hai il corso di teatro con la Carla perché è tostissssssssimoooooooooooooooooooooooo, e lo è anche se sei con Susa...se puoi frequenta e non saltare una lezione...hanno una memoria visiva da far paura...soprattutto lei!!!

      Elimina
    3. Questa notizia è pessimissimo perché io non posso frequentare, e le ho parlato via telefono, di questo fatto... Merdaccia! Mi hanno per altro detto che è particolarmente fissata sull'atlante iconogtafico, è vero?!

      Elimina
    4. Ehm abbastanza!!! Ed è fissata soprattutto sulle rappresentazioni religiose (infatti era il capitolo che aveva scritto lei sul libro di testo)...però, praticamente, è fissata su tutto!!! Caspita se trovo i miei vecchi appunti te li mando via mail...

      Elimina
    5. Quanto utile mi saresti Beki nemmeno lo sai...

      Elimina
    6. Non so se ridere o piangere. Carla incubo di tutte noi!

      Elimina
    7. Ma a me, chi me l'ha fatto fare di sceglierla come primo esame?!

      Elimina
  9. Bisogna sempre voler qualcosa in più dalla vita. Bisogna voler ciò che non si ha.
    Alcuni sostengono che sia più giosto volere ciò che si ha, invece di cercare qualcosa di più, sempre qualcosa di più. Ma del resto è il cercare quel qualcosa in più che ci permette di non stare semplicemente seduti a guardare un muro, nell'attesa che si sgretoli da solo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi se tutti dicono che il meglio deve ancora venire APPRENDISTANOCCHERO, ci sarà un cazzo di motivo, no!?

      Elimina
  10. Credo che sia Novembre a rendere i pensieri cosi' inquieti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...o a metterli così a fuoco BLONDEGIRL...

      Elimina
  11. Ti adoro ,che si sappia.
    I tuoi vorrei sono un pò i miei, il libro sulle ginocchia e la tazza fumante,le dita impiastricciate di latte e galletti....Io vorrei passare a trovarti molto più spesso e questo è un "vorrei" facile da realizzare...Ti abbraccio...non mi capita spesso di avere l'anima cosi rimescolata dopo la lettura di un post. Grazie!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io già ho un ego smisurato MONICA, tu fai del tuo per incrementarlo però... Grazie? È poco ma qualcosa! Sono sinceramente predisposta al bello, mi piace spalancarlo ad altri...

      Elimina
  12. Socia mia sono certa che molti dei tuoi vorrei diverranno splendide esperienze da raccontare. Sogno, quindi sono. Sognare è la cosa migliore del mondo e anche se con la realtà, poi, siamo sempre in deficit non possiamo permetterci il lusso di smettere :)
    Un bacio enorme tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No sarebbe una scelta veramente troppo azzardata Socia... Combattiamo per noi stessi...

      Elimina
  13. Hai proprio ragione... meglio essere pretenziose che rinunciatarie :-)
    Piano piano spunterai tutta la tua lista!!!
    Un bacione

    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PRINCESSVANILLA il piano è proprio quello...

      Elimina
  14. Mi è piaciuto molto questo post; molto sincero e pieno di immagini chiare.
    Ah no, mi spiace, storia del teatro a me ha fatto schifo-_-' non per la materia in sé, ci mancherebbe, verso la quale nutrivo anche discreta curiosità, ma la palla atroce di studiare a memoria l'elenco telefonico di luoghi, persone e opere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco LIZ io ero ferma da un po e mi sono illusa potesse essere una cosetta facile facile... Me misera e tapina!

      Elimina
  15. Ciao
    Volevo ringraziare per la tua visita nel mio blog.
    Sono venuta a conoscerti e il tuo blog é molto carino, complimenti.
    Adesso sono una tua follower.
    Un abbraccio.
    thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CUCINAMONAMOUR è stato un vero piacere passare a trovarti!

      Elimina
  16. Condivido almeno la metà dei tuoi vorrei in questo periodo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dei "vorrei" inflazionati... Allora KASSANDRA saranno più facili da ottenere?!

      Elimina
  17. Ma a Storia del Teatro c'è ancora la Bino?
    Che incubo.

    Sai che alcuni di questi vorrei li potresti concretizzare per bene? <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si che c'è ancora la Bino MAREVA, e sono sempre più convinta di aver scelto l'esame peggiore con il quale iniziare...

      So che se solo mi levassi il condizionale...

      Elimina
    2. Diomio. Auguri.
      Non voglio farti terrorismo ma quell'esame è tosto, soprattutto se non dai i parziali (se ancora li fa - io parlo per i ricordi del 2003-2004!). Studia tutto. Ma tutto. Tuttotuttotutto che è fissata su tutto. Ma tuttotutto!

      Elimina
  18. io non voglio più essere quella del vorrei lo sono stata per troppo tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai assolutamente ragione MARIAFELICIA

      Elimina
    2. Vorrei che si realizzassero tutti i miei vorrei.
      Direi che siamo in accordo,
      tu che dici?😉
      Ciao Patalice.

      Elimina
    3. Dico PIA che è più che legittimo per tutti noi aspettarsi e ricercarsi la formula per la felicità

      Elimina
  19. Allora non sono l'unica che quando è triste si spara un latte e Nesquik coi biscotti! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No FOLLE, decisamente non sei l'unica... Diciamo che per me è anche un po una scusa in più per consumarne...

      Elimina
  20. La giornata intera con un libro in mano e thè al fianco l'ho fatta.
    E' una figata pazzescaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu hai idea di quanta invidia stia provando nei tuoi confronti MYP?!

      Elimina
  21. Ma che tanti vorrei! Io adesso vorrei trascorrere qualche giorno senza fare niente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai successo dai tempi delle superiori TITTI

      Elimina
  22. Fin dall'inizio del post ho percepito la voglia che hai di staccarti dalla quotidianità che ti circonda e che a volte diventa un po' troppo stretta, perché in un certo periodo l'ho sentita anche io.
    Però quando ho letto 'i biglietti per Tiziano Ferro'....brividi, ti vorrei stringere forte, forte e dirti che sono vicina al tuo dolore per non poterci andare :-(
    Tanta stima già solo per i gusti musicali!
    Ma a parte gli scherzi, lo hai detto bene tu: non è semplice, ma la via d'uscita c'è sempre.
    Non disperare e non fare nessun paragone e nessun bilancio. La vita è una, tanto vale godere di quello che si ha. Quello che manca...pazienza, arriverà o forse no, ma sei viva lo stesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo post è di un po troppe settimane fa STELLAPAOLA, eppure certi punti sono fermi ed immutati... Come l'assenza di biglietti per Tiziano... Ma è altresì vero che, come scritto ieri sera nel post, c'è una nuova consapevolezza di rispetto nei confronti della natura della vita palesemente auto decisionista

      Elimina
  23. Mi unisco ai tanti vorrei...ma piu' di tutti vorrei poter tornare indietro nel tempo e avere il giusto coraggio di seguire il cuore, non la ragione, che mi ha deviato pesantemente da me stessa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un rimpianto doloroso il tuo TINA, perché, diciamocelo, non conosce soluzione di sorta

      Elimina
  24. se ti può consolare, io di solito dormo benissimo, nelle ultime 3, 4 settimane è tutto un svegliarmi alle 4 con uno sciame di pensieri in testa. Credo che sia colpa dell'autunno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei fosse una prerogativa dell'autunno SARÀ, ma la verità è che la mia insonnia non conosce stagione...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!