mercoledì 8 ottobre 2014

The Listography Project part II

Eccoci accà, dopo la prima tranche di due settimane fa, e la settimana trascorsa a riciaparmi dai malanni, ecco il secondo post con le seconde quattro liste:

#4: BANDS FAVORITE
#5: PAURE PIU' TEMIBILI
#6: LAVORI PASSATI

#7: INSEGNANTI PREFERITI
#8: SE VINCESSI ALLA LOTTERIA

BANDS: voglio precisare e palesare un punto imprescindible: sono figlia dei peggiori anni '90; con questo intendo dire che i veri amanti della musica inorridiranno di fronte ai miei gusti commerciali e, probabilmente, un tantinello beceri.
Dopo quest'opera di mea culpa, posso dire, senza dubbio, che la mia band preferita in assoluta nei secoli dei secoli, furono le SPICE GIRLS!
Ho visto innumerevoli volte il VHS del loro meraviglioso film strampalato, ed ho passeggiato sulle Fornarina, sentendomi un po' come Geri, dalla quale ho imparato il valore del "girls power", ed anche se alla fine le ho preferito la Posh Spice, ammetto che uno dei più grandi dolori della mia esistenza è stato quando uscì dal gruppo.
Quando l'ormone si è fatto più "cattivo", ho iniziato ad apprezzare i Backstreet Boys, ma nessuna boy band mi ha fatto battere il cuore quanto i Lunapop: ho pianto per loro, ho sognato di essere la morosa di Gabri, il bassista, ed il fatto che il loro fenomeno abbia avuto la durata di un anno o poco più, non ha fatto altro che consacrarli a vita.
Con la maturità, è arrivata la passione per Beatles e U2, e con il mio ex, quella per Queen e Red Hot Chilli Peppers, ma come mi inteneriscono gli One Direction, nessuno mai!

PAURE: la più temibile, che mi fa drizzare ogni pelo peloso, è quella per i CLOWN, e risale alla più giovane età: ho visto It una sera, sul divano, con la febbre alta, e da quel momento, è scattato in me un terrore che spiego a fatica. Se li vedo mi viene da piangere. 
Ho paura di ANDARE LONTANA DA CASA, ma ci sto lavorando e da qualche tempo va meglio, non sono più preda facile degli attacchi di panico, e viaggiare ha ripreso a piacermi.
Che STIANO MALE le persone che amo, mi fa ancor più paura della possibilità di STARE MALE IO, anche se, sotto sotto, il fatto di poter avere nuovamente a che fare con un mio "ruzzolone" mi impensierisce, per così dire.

LAVORI PASSATI: il primo fu COMMESSA in un negozio di scarpe e vestiti... durò pochissimo perché i miei mi obbligarono a entrare in azienda, ma mi piaceva veramente tanto tanto!
Da 10 anni a questa parte LAVORO ALLA RECEPTION dell'azienda di famiglia, e di recente, sto mettendo a frutto il mio lavoro come COPYWRITER, sperando un giorno di fare la SCRITTRICE a pieno regime! 

INSEGNANTI PREFERITI: premettendo che io a scuola son sempre andata molto volentieri, pochissimi insegnanti hanno fatto breccia nel mio cuore, sono stati più quelli che mi hanno ostacolata, a dire il vero... gli unici due che ricordo con veri piacere li ho conosciuti alle medie, la prima era la PROFE DI ITALIANO che ho avuto in seconda... probabilmente perchè lei mi adorava! il secondo era il PROFE DI MUSICA che ho avuto in seconda ed in terza, perché era completamente fulminato.

SE VINCESSI ALLA LOTTERIA: questa non è semplice... Per prima cosa, raccatterei Jn e me ne andrei con lei a fare un VIAGGIO DI SHOPPING, dieci giorni tra New York, Parigi, Londra e Verona, comprando TUTTO QUELLO CHE CI PIACE! 
Poi comprerei una MACCHINA NUOVA a Brivido, permetterei ai miei di vivere senza pensieri lavorativi, ARREDEREI CASA MIA come mi piace, COMPREREI la possibilità, darei soldi alla fondazione fc, APRIREI un mio negozio, e farei TANTI REGALINI in giro... e, per il resto dei miei giorni, vivrei di rendita! 

31 commenti:

  1. Woww le band 90s :-))

    Quindi sei entrata anche tu nel tunnel delle liste! Ottima cosa farle in versione condensata, altrimenti non ne saresti venuta fuori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No beh WANNABEFIGA, già io sono casinara di mio, te figurati cosa avrebbe potuto venire fuori... Però ti acchiappa questo perverso meccanismo!

      Elimina
  2. Amavo pure io i lunapop.. quante volte ho pensato di fare un giro per i colli bolognesi sulla mia vespa (che non possiedo ma quando si sogna lo di fa bene)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NICOLHOUSE facciamo che il prossimo weekend lo organizziamo a Bologna e tentiamo di fare le stalker?!

      Elimina
  3. Oh Pata, con queste liste non ti ferma più nessuno *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avete lanciato il contagio MAREVA, siatene consce!

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Noi anzianotti possiamo dire in fatto di musica che dopo il prog rock spazzato dal caterpillar della disco music c'è stato un imbarbarimento. Ma ti sei rifatta in seguito, leggo al punto 1.
    Anche a casa mia hanno imperversato la SG,mio figlio adesso se ne vergogna, il secondo, allora piccolo, ne aveva paura come tu dei clown (inquietanti) per una maglietta con i loro pallidi volti,.Bei tempi però!
    Per il resto...quando vinci la lotteria ci sarà un regalino anche per me?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che ci sta un regalino FATACONFETTO! Anche perché, se faccio una cosa, la faccio bene, quindi se vinco voglio un sacco di soldi!

      Elimina
  6. L'amore per i Lunapop vive ancora dentro di me, grazie per avermeli fatti ricordare!
    A presto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Squerez" mi cambiò l'esistenza E, non credo di aver più ascoltato un album con tanto trasporto!

      Elimina
  7. Vivere di rendita è il top XD
    Ma... sui pagliacci... anche Ronald McDonald ti fa paura?? :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MOZ non ho mai avuto il piacere di fare la sua conoscenza, ma i suoi prodotti li consumo senza pregiudizio

      Elimina
  8. Mi sa che allora siamo cresciute negli stessi anni! Avevo la cameretta tappezzata di spice girls, la mia preferita era Mel B., quanto ai Lunapop sono andata al loro concerto e la loro cassetta l'ho ascoltata e cantata fino allo sfinimento!
    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io e Jn, mia sorella PANCETTABISTROT, comprammo i biglietti del concerto ma la SuperMamma non ci lascio andare a vedere i Lunapop... Che trauma che ancor non mi abbandona!

      Elimina
  9. Cara Patalice, vedo che il buonumore non ti manca, e questo mi fa piacere , solo così sarai sempre allegra e pronta ad accettare tutto che che viene, continua così che mi piaci tanto.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione TOMASO, sto proprio imparando ad accettare le "cose della vita", quelle che capita prescindevolmente da ciò che ci aspettavamo per noi stessi

      Elimina
  10. Il clown più che paura mi infastidisce come ogni persona mascherata.
    Detesto le sfilate di Carnevale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che da piccola impazzivo per carnevale, ed ho una certa propensione per halloween ancora oggi GUS, ma dimmi che bisogno hanno le persone di mettersi nasi finti trucco e parrucche ?!

      Elimina
    2. Fare il clown è un mestiere che si fa in un certo modo. Chi si maschera senza esserne obbligato cerca di attirare maggiore attenzione sulla sua persona.

      Elimina
    3. Assolutamente d'accordo!
      Ed aggiungerei "ai miei danni"!

      Elimina
  11. Loving Spice Gilrs <3

    Le paure sono personali ed ognuno ha le proprie. Certo esser lontain da casa mette ansia anche a me, a volte ma la rende un posto più piacevole dove tornare quando sono in viaggio.

    Essere scrittori deve essere bello ma non riuscirei mai ad esserlo realmente. Tralasciando che non ho la presunzione di saper scrivere bene come credo sia necessario, uno scrittore dedica la sua vita e le sue giornate a scrivere ed io son troppo scostante per fare altrettanto. Invidio chi lo fa, però...

    Almeno tu non ti perdi in cose come "donerei una parte ai bambini bisognosi" e dici come stanno le cose: shopping, perché sì. La sincerità è un bene ormai in disuso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho velleità da Miss Italia, APPRENDISTANOCCHERO, e dubito salverò mai il creato... Mi piacerebbe invece elevare la mia felicità alle piccole cose che sanno rendere grande e bella, nella sua leggiadria, l'esistenza.

      La scrittrice ho la presunzione di poterla fare, non mi hanno mai detto che sia vero, ho ricevuto riconoscimenti, appassionati consensi alle volte, ma basta quello?
      Non penso.
      Ci vuole il coraggio delle porte in faccia e dei no urlati, e quelli, sicuramente, non sono il mio forte!

      Elimina
  12. Spice Girls tutta la vita, ma non ti perdonerò mai per aver ignorato così spudoratamente i Take That!!! :-D
    PS: se vincessi alla lotteria un giro di shopping me lo farei di brutto pure io e io ODIO fare shopping!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No dai MYP, ma sul serio?! Cioè tu odi fare shopping!?

      Elimina
  13. Uuuu se vincessi alla lotteria mega appartamento nel centro di Roma e viaggio intorno al mondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo prendi con una stanza extra Socia? Così vengo a fare il weekend con RDog!

      Elimina
  14. Certo che IT ha terrorizzato migliaia di persone eh? O_O Fortuna che non l'ho visto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non guardarlo mai FOLLE!
      Preserva i tuoi occhioni innocenti, per l'amor di Dio

      Elimina
    2. Sarà che io l'ho visto poco tempo fa, ma non mi ha fatto così tanta paura! O forse perché io non sono il tipo che ha paura dei clown...solo una volta uno mi ha fatto venire un'ansia assurda, perché stavo guidando (tornavo a casa) e guardando nello specchietto retrovisore ho visto che l'auto dietro di me era guidata da uno truccato da clown, con tanto di naso rosso e parrucca. Magari stava andando a rallegrare la giornata a qualche bambino in ospedale, non lo so, ma ha seguito la mia stessa strada per qualche km e io, anche se è irrazionale, ero sempre più spaventata xD mi sembrava di essere in un film horror!!!

      Elimina
  15. Gli attacchi di panico, purtroppo, a me causano ancora problemi :( sono contenta che tu ne stia uscendo, io sono ancora in una fase poco piacevole. Non mi piace più viaggiare e fatico a stare lontana dalla mia zona di comfort, anche se cerco piano piano di allargarla (anche perché altrimenti non riuscirei neanche ad andare all'università, che è a più di 30 km da casa mia!), con l'aiuto del mio fidanzato e di amici e parenti. Cerco di non andare mai in giro da sola, quando mi allontano dal mio paesino di campagna!
    Purtroppo questo genere di problema è un circolo vizioso ed è difficile uscirne! Mi dispiace soprattutto perché ho perso interesse per cose che prima adoravo, tipo uscire con gli amici o fare qualche viaggetto :(

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!