venerdì 3 ottobre 2014

Smile!

Partendo dal presupposto che aveva un brufolo sul naso, ed un decisivo terzo appuntamento, la giornata non avrebbe potuto prospettarsi bella.

Eppure valeva la pena viverla.

Perché le aveva detto così una corpulenta zingara, la quale aveva preso l'iniziativa di leggerle la mano sulla metro, senza che Adelaide le chiedesse alcunché...

"Incontrerai uomo bellissimo un giorno. Non in questo giorno, ma un giorno, si che succederà, e tu non dovrai far altro che aprire tue braccia."

Ok, aveva pensato lei, non è improbabile.

"Avrai occasione di grande fortuna. Tua vita sorriderà, non in questo giorno, ma un giorno, si che succederà, e tu dovrai solo essere d'accordo."

Va bene, aveva pensato lei, la ruota gira anche per il verso giusto. 

"Hai fallito tuoi studi, non sei preparata per lavoro della tua vita, non hai scelto giusto. Ma universo conosce tua storia, lui sa che ti sei data da fare, e ti premierà con incarico importante. Non in questo giorno, ma un giorno, si che succederà, e tu sarai pronta a cogliere frutti."

Beh, fare il liceo artistico, lo sapeva anche lei, era stato un azzardo, e non pensava di piegare maglioni da H&M tutta la vita.

"Mangerai cose molto squisite in tua vita, avrai potere di permetterti ristoranti speciali. Avrai vestiti molto di moda e molto cari. E gioielli. Tanti gioielli di vera gioielleria. Non in questo giorno, ma un giorno, si che succederà, e tu sarai bella elegante e con la pancia piena."

Questo mi fa sorridere, perché io non ho la mania dello shopping, e mangio di lusso in agriturismo, però è pure vero che ho vent'anni. 

Adelaide estrasse 20 euro da portafogli, li porse alla zingara e le disse: "Senti, capire che oggi non succederà praticamente nulla, l'ho capito. Ma mi dici quando succede ciò che hai visto tu?"

La zingara piego la banconota blu e la mise nella camicia, tra i seni, torse innumerevoli volte la bocca, alzò le spalle e disse: "Quando tua mano no dice, però c'è sole, tu sei bella anche con bitorzolo su mento, hai 20 euro da sprecare in predizione, cammini su tue gambe, questa è giornata degna di essere ben vissuta no?"

Ah lo era.
Caspita se lo era.

34 commenti:

  1. a bhe...direi che nonostante le scarse capacità della zingara su questo aveva ragione...ogni giorno è degno di essere vissuto in pieno...chi lo sa cosa ci riserverà il destino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il destino ha un'aurea impenetrabile MARIAFELICIA, ma certe cose sono imprescindibili

      Elimina
  2. certo che sì, come darle torto! che sia un weekend pieno di sorrisi allora, cara Pata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di recuperare la settimana vissuta a denti stretti BRI, decisamente

      Elimina
  3. Attenzione che tante volte le zingare mettono anche paura:-)
    Ciao e buona notte cara Patalice.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne ricordo una capace di terrorizzarmi TOMASO, la vedevo r sentivo sconfitta e difficoltà come se avesse su di me un potere inspiegabile!

      Elimina
  4. Anche io leggo la mano, gratis e il responso è scientifico. I solchi hanno un significato. La mano si muove continuamente e non a caso. Nella donna la prima cosa che guardo è l'incavo del palmo della mano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi incuriosirebbe sentire il tuo responso GUS

      Elimina
  5. Certo la zingara la fa semplice, ma questa ventata di positività ci vuole tutta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In un mondo di cose difficili PIER, alle volte la semplicità è proprio il dono per eccellenza!

      Elimina
  6. Nel dubbio, ne vale sempre la pena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certi dubbi hanno soluzioni che, IOFEMMINA, solo vivendo...

      Elimina
  7. Ogni giorno vale la pena di essere vissuto. Se non altro, perché non viverlo ci lascerebbe col dubbio di non sapere a cosa avremmo potuto rinunciare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed una vita lacerata dal dubbio APPRENDISTA NOCCHERO è quanto di meno fascinoso possa esserci...

      Elimina
    2. Per questo, personalmente, sceglo di vivere tutto ciò che le mie giornate mi offrono.

      Elimina
    3. Mi piacerebbe saperlo fare, sopra ogni cosa, oltre ogni inibizione, ma sono legata a doppio filo al dovere...

      Elimina
  8. Almeno la zingara non conta balle...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella del mio racconto PRINCEJONNY, no...

      Elimina
  9. Che ventata di allegria in questo post! :)

    un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere tu ci abbia letto tutto il vento di vibrante ottimismo che volevo portare IULIA!

      Elimina
  10. Penso che questo sia il racconto che mi piace di più tra quelli che hai scritto! A presto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere E
      Trattasi di una narrazione veloce, ma che mi ha lasciato molto dentro

      Elimina
  11. Oddio, ieri sera avevo lasciato un commento!! :(
    Evidentemente la zingara se l'è rubato :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Misericordia MOZ, si deve stare attenti a tutto e tutti di questi tempi!

      Elimina
  12. Uuu a me le zingare mettono n'ansia Socia... io non vorrei mai sapere il mio futuro ma che la vita vada vissuta giorno per giorno beh è una grande verità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Socia alle volte cullo dentro me l'illusione di essere messa a conoscenza dell'intero pacchetto, quasi potesse farmi sentire più felice... Illusa!

      Elimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. " hai 20 euro da sprecare in predizione",mai sentita una zingara tanto arguta! Una battuta che vale un'intera filosofia di vita.
    Grazie per la tua visita tra le mie "Parole qua e là"
    leggo che non segui se non convinta: più che giusto niente ricatti,
    Io intanto mi metto tra i lettori con il proposito di pescare qualche post di brillante FOTTUTISSIMA SNOBberia!
    (s)F(as) ATA C
    RispondiElimina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UN commento fuori dalle righe FATA CONFETTO, apprezzo moltissimo

      Elimina
  15. A me mettono paura, ma le sue parole mi hanno trasmesso speranza in questo post.
    (forse dovremmo saper sperare di più... :) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovremmo sicuramente saper sperare di più BLONDEGIRL, non per altri, solo per noi stessi!

      Elimina
  16. Quando ero piccola una zingara mi disse: bel bambino tu sarai un bambino speciale.....cazzo sono sfigato da tre decenni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te hai incontrato una iettatrice bella e buona TRISPORTLIFE

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!