lunedì 9 giugno 2014

10 +1 istruzioni per il concerto del Liga

1- Non andare in coppia.
No. Ho detto di no. Nooooo. Ma lo avete capito che è no?!
E va bene, andateci!
Ma fate in modo di essere tutti e due abbastanza appassionati, se no son cazzi.
Perché se sei appassionato e stai lì, abbarbicata sotto le ascelle umide, della tua dolce metà, mentre tutti urlano contro il cielo... No dai, non è possibile!
2- Impara le canzoni del nuovo cd.
Ora, buon cielo, se si chiama "Mondovisione tour" ci sarà un cavolo di motivo, no?! Vorrà dire che sto benedetto cd vuole anche cantarselo!
Compralo, rubalo, scaricalo, fattelo masterizzare da tuo fratello, fai qualcosa, ma non presentarti con la pretesa di cantare solo "certe notti" o "viva"!
3- Accetta la presenza dei bibitari
Lo so, scassano le cosiddette, è vero, ma, poveri diavoli, stanno facendo uno sporco/duro/sudato/pesante, lavoro, e se avete sete, vi fanno pure comodo.
Il vostro karma, se resisterete alla tentazione di polverizzarli, ne trarrà immane beneficio!
4- Portati da bere da casa.
Non mi sono arrischiata a comprare nulla nello stadio, ma, una bottiglietta da mezzo litro, appena fuori da San Siro, mi è costata 2 euro! Un furto!
5- Vietato l'ingresso ai bambini.
Non per essere classista o snob, ma cacchio ci fa un seienne in anello blu?! 
Ve lo dice la sottoscritta: Si scazza!
...e manco poco!
Perché, va bene educarli alle cose belle fin da piccoli, ma se anche non commetti azioni punibili dal telefono azzurro, male non è! Tra fumo/parolacce/ubriacature più o meno moleste, la musica sarà l'ultima cosa della quale avranno memoria! 
6- Lo smartphone si, ma con cautela.
Ora, io sono una malatissima di tecnologie & company, e sto su fb 10 ore al giorno, ma, sacripanti, hai lì Luciano che ti dice che le donne lo sanno, anzi prima te lo sussurra e poi te lo dà da ballare, e posa quel cazzo di iphone e divertiti!
7- Cercati il posto giusto.
Riferito agli aventi posti non numerati.
Se hai vent'anni, e ti senti l'adrenalina crescere da una settimana, piazzati alle transenne alle 6 del mattino. 
Ma se credi al baby pensionamento come stile di vita, la cosa importante è ritagliarsi uno spazio bastevole a non morire. 
Non accanirti contro cozzature dai vari e misteriosi nativi, sei pur sempre ad un concerto, cerca solo di evitarti resse e folle sui calli, e di avere un microspaziovitale dal quale ballare sul mondo!
8- Ricorda il rispetto degli altri.
Fa caldo, abbiamo beccato il weekend che anticipa l'estate, e ci sta che tu non abbia la maglietta, però, figlio mio adorato, allontana le tue fetide membra gocciolanti dalla mia epidermide o ti scaravento dal 2'anello! 
Stessa cosa dicesi per le ragazze taccate, che, saltellando come graziose oche giulive, con i loro stiletti acuminati, distruggono mani/piedi/zaini, tutto ciò che hanno a portata. E scassano le palle. E mettiti un paio di converse e che cacchio! 
8- La borsa o la vita.
Donne. Io vi capisco, e parlo serissimamente, perché non è utile, è il mondo per me, ed era dall'età di 16 anni che non uscivo senza, ma, credetemi, se ce l'ho fatta io, potete anche voi: lasciate la borsa a casa!
Indossate pantaloni con le tasche e portate il minimo sindacale, che se anche non avete dietro il mascara waterproof e la penna al profumo di fragola, per una volta, ed una volta sola, non importa!
9- Piccionaia.
Precisando che non siete alla Scala, e nemmeno a vedere il saggio della nipotina, il posto a sedere è un po' come il posto fisso in Italia, desueto e poco utile, ergo accertatevi alla velocità della luce di chi vi sta alle spalle, letteralmente, avete beccato la famiglia del mulino bianco comodamente accomodata sulle scomode poltroncine, e fermamente intenzionati a non scollare le terga? Levatevi di lì o passerete la serata cercando di non commettere abominio sul padre di famiglia che incalza: "il biglietto l'ho pagato anche io e voglio vedere cosa succede!".
Prego, levarsi dalle balle, è il concerto del Liga, mica la prima del nuovo Sorrentino!
10- La scaletta del concerto è già stabilita.
No ve lo dico, così la voce la metterete nelle canzoni che canterete, e non nello sgolarvi per chiedere "Leggero", che anche io la pretendevo, però dai... 
+ 1- Non siete alla fiera del baccalà!
Quindi? Muovetevi! E dai mannaggia a voi, siete al concerto dell'unico vero rocker italiano [fan di Vasco, quello in alto a dx è il tasto ESC, usatelo e chiudete la porta quando uscite!], ballate, cantate, saltate, fate esplodere gioia ed adrenalina come più vi aggrada.
E se non siete ne coordinati ne intonati, avrete altre virtù, non state a sindacare, vivetevela!

31 commenti:

  1. Troppo forte la Pata. A San Siro abbiamo rischiato una multa lasciando la macchina a cazzo di cane, ma quella sera i vigili milanesi sono stati magnanimi...
    Però la borsa l'ho portata, una tracolla minuscola, ma non sia mai che io esca senza borsa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che fa parte del DNA della donzella non uscire senza mezzo appartamento al seguito WANNABEFIGA, ma l'idea di ballare sul mondo con tracolla che mi sballonzola dietro la schiena non era contemplabile

      Elimina
  2. istruzione unica per il concerto del liga: non andare.
    ahahah :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco, c'han concesso solo una vita, soddisfatti o no... almeno una volta da Liga andiamoci XD

      Moz-

      Elimina
    2. Voi tre siete un'associazione a delinquere, meno male che c'è MOZ che da almeno una chance all'uomo di Correggio

      Elimina
  3. Io adoravo il Ligabue del discreto rock di "figlio d'un cane", per questo da persona coscienziosa quale sono, non vado da parecchio tempo ad un suo concerto. Però le tue regole, Socia, sono sacrosante! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Socia quest'album è veramente rock, considerati altri... Comunque detto legge in quanto a buon costume, non ce n'è di banane!

      Elimina
  4. Cara Patalice, ci sono nuovamente!!!
    Buona settimana con un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. ahahahahah sai che mi sa che i tuoi 10+1 valgono per qualsiasi concerto a Sansiro? Mi è sembrato di rivivere le mie due volte con i Negramaro!! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LIBROPERAMICO i negramaro mi mancano... Li ho visti agli Wind music award e mi hanno fatta impazzire!

      Elimina
    2. Appena hai la possibilità allora vai ad un loro concerto!!!! Sono STRE-PI-TO-SI!!!! ;)
      Dany

      Elimina
  6. quoto tutti i punti scritti!!! come vorrei che Ancona non avesse fatto le sue solite figure e avesse accettato di ospitare una tappa del tour... e invece... sigh!
    però ci sono stata a un suo concerto, tipo... 8 anni fa!!! 3 giorni prima dell'esame di statistica... che per fortuna poi ho passato!!! bellissimo!!! poi va bè... a me i concerti piacciono proprio, quindi... ti piace vincere facile eh! :P
    al concerto dei green day a Manchester, 4 anni fa, c'erano delle ragazze che pogavano... con le infradito! immagina quanto sono durate ai loro piedi!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le inglesi lo fanno strano KANACHAN, questa è sempre più una certezza! Che io mi domando e dico, chissà come saranno ridotti i loro piedi nel post, sporcizia a parte!

      Elimina
  7. sono sdraiata dal ridere..quoto tutti i punti al 100%!!! io sono arrivata senza sapere le canzoni del nuovo album (voglia di studiare = zero) ma le ballavo e cantavo tutte lo stesso. e poi tenuta tattica da concerto..ho visto gente con speedy monogram al braccio e scarpe col tacco...#moltoperplessa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me ANTONELLA bisognerebbe indire la selezione all'ingresso, come nelle discoteche... Una con Vuitton e tacco torna da dove è venuta

      Elimina
  8. Azzeccatissimo post, e fantastico Ligabue. :)

    RispondiElimina
  9. ah ah prendo appunti allora... :-)

    RispondiElimina
  10. Gia ti stimo che sei fan di Liga e non di Vasco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dagli antipodi dei peggior bar e locali della provincia TRISPORTLIFE, sono vent'anni che seguo Luciano...

      Elimina
  11. oltre a scrivere ogni tanto vado a leggere anche i blog degli altri. Qualche volta mi dice bene altre volte mi dice male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capisco se sia un insulto o un complimento SARA...

      Elimina
  12. Questo decalogo vale per ogni buon concerto!
    (Apparte quelli di Vasco: quelli vanno boicottati)
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava VALERIA!
      Correggio batte Zocca mille a zero!

      Elimina
  13. Mi mancano i concerti del Ligaaaaaaaaaaaaaa!!!
    che meravigliaaa*.*
    LizLigaGroupie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sopperire groupie LIZ, sopperire assolutissimamente alla mancanza!

      Elimina
  14. un vademecum ineccepibile!

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!