mercoledì 9 aprile 2014

chi dice donna dice?


È facilissimo individuare una donna neo-single.

Basta dare un'occhiata alla sua affluenza e dai suoi contenuti sui social... 

Se era una poco presenzialista, ad eccezione di mirate immagini volte alla salvaguardia del cucciolo di nutria e di aforismi profondi, tutt'un tratto diverrà la capo ultra della curva dei post, una volta mollata in tragioccasioni,con un martellante ritmo incalzante di amareggiata riflessioni, e di training autogeno mirato al selfhappened. 

Se condivideva cuoricini e canzoni d'amore, taggando un poco raro esemplare di maschio bastardo che la cornificava con la collega, ora vi diventerà la regina della disco, onnipresente con l'ennesimo mojito alla mano e l'espressione alla Belen Zoccodriges...

La donna è inefficace nella vendetta, sebbene la storia non ci dia ragione, e la cinematografia annoveri vendicatrici maliarde bastarde ed elegantissime, perché oggi ci fotte il forte bisogno di dire IO ESISTO, IO SONO FORTE, IO ESISTO AL DI LÀ DELLA TUA PRESENZA. 

Gli uomini sono più pragmatici nella fine delle relazioni: si trombano la qualunque nell'immediato, poi restano impelagati nell'irrisolutezza della storia finita, facendo campare di stenti le malcapitate successive! 

E d'altra parte è cosa nota che l'incoerenza giochi sempre a discapito di noi, vaginomunite. 

Ma, tornando a monte, le donne single spuntano da Facebook come funghi nei boschi a settembre. 

Le vedi abbarbicate ad amiche improvvisamente trovate o ritrovate, in una combriccola di seducentissime single pronte a spaccare il culo ai passeri, e desiderose di far sapere al mondo quanto siano estremamente favolose. 

Pulcine spaventate da un mondo che ci vuole favolosi e mondani ad ogni costo, e che, forse non pensavano, va seguito alla lettera perché abbia ancora un senso. 

Guerriere dalle brache calate, della cui brigata, tardi o presto, abbiamo fatto tutte parte, ed ai cui demoni, tutte abbiamo dovuto ripararci. 

Ho sempre covato un profondissimo senso di giustizia interiore, esposto alla luce del femminismo spianato dentro me, che mi ha fatto propendere per la difesa a spada tratta delle esemplari più indifendibili, però ammetto quella stolta incapacità di effettiva forza che potremmo mostrare e dimostrare nei momenti buii, e che perdiamo buone occasioni per fare. 

...l'emancipazione, quella sconosciuta...

42 commenti:

  1. Dio come hai ragione Socia. E vogliamo parlare delle neo-single che avevano, addirittura, profili condivisi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamocelo Socia, il profilo condiviso è il volto del male

      Elimina
  2. I profili condivisi sono il male.
    E c'è anche un incremento di mignottagine nelle foto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I profili condivisi sono da malati. Da zero personalità. Se le meritano le corna questi!

      Elimina
    2. WANNABEFIGA MAREVA non potrei essere più d'accordo.
      Pubblicità progresso: Patalice dice NO al profilo condiviso!

      Elimina
  3. i profili condivisi non si possono vedere...

    Pretty To Be Happy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia idea che siano il male del mondo FABRIZIA non demorde!

      Elimina
  4. Molte donne sono diventate da un punto di vista affettivo, assai simili agli uomini..aride e spregiudicate. Se vengono mollate e tradite, forse alcune diventano anche peggio. Cercano vendetta, ma non si rendono conto che è una vendetta inutile e fine a se stessa, perché se non sei quel tipo di persona, finirai solo per farti del male. Si, perché quando sei ferito, non ragioni...
    Vedo donne a caccia, che si mettono in mostra come pezzi di manzo nel banco macelleria..vanno a caccia non solo le donne single o neo single, ma anche le donne sposate e con figli..ho visto anche donne incinte e regolarmente sposate andare a caccia ( e devo dire che quest'ultima cosa, mi ha lasciata un po' male, forse perché ho una visione "romantica" della maternità ).
    Anche io sono per la libertà d'azione, ognuno è libero di fare quel che vuole e quando vuole, possibilmente, evitando di fare del male al prossimo. Credo di non essere nessuno per giudicare le scelte degli altri, in fondo, in ognuno di noi è presente una vena di esibizionismo..solo che in alcuni è fine a se stessa, in altri, mira ad ottenere attenzioni concrete, e non solo semplici apprezzamenti...che dire ? Forse che ci sono pochi uomini, e quelli rimasti liberi sono delle gran teste di cazzo, e allora, le donne si regolano di conseguenza ? Non saprei..
    Ecco..ho scritto un tema..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel tema M4RY se è per questo...
      Comunque, io il luogo comune percui gli uomini son tutti bastardi, non lo sposo.
      Sarà che son sempre stata circondata da personaggi fallomuniti, i miei testimoni sono fulgido esempio. Credo oggi sia più facile mettersi "in piazza", e con questa consapevolezze non ci si rende conto di esagerare, di spingere la barretta un tantino troppo in là, con conseguenze nefaste a dir poco!

      Elimina
    2. Concordo totalmente !

      Elimina
  5. Un post molto interessante, che non posso che condividere. Il problema non è tanto tornare single, che a volte potrebbe essere una illuminazione, ma la tristezza di certi campionari che diventano caricature di loro stesse.

    Titti

    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.it/2014/04/polynesian-diary.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Campionario che diventa caricatura" mi piace molto TITTI

      Elimina
  6. le peggiori, comunque, sono le single che su facebook vogliono mostrare la loro parte intellettuale citando frasi di autori che neanche conoscono. l'importante è apparire donna moderna: intelligente, colta, che ce la fa da sola e che non ha bisogno di uomo perchè lei è "single per scelta" quando, invece, ogni 5 secondi controlla quanti "mi piace" maschili ha guadagnato per sentirsi un po' realizzate e la stessa cosa fa con le foto che pubblica, per non parlare della velocità con cui cambia la foto profilo, OGNI giorno, se va bene..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e che fior fiore di foto profilo AMARYLLIS! Che le mie sono tutte di una demenza astrusa allucinante, mentre c'è uno sfoggio di sensualità a destra e a manca con il quale, io con il bocca un biscotto, non posso competere

      Elimina
  7. Concordo benissimo l'analisi, non concepisco le critiche e mi riferisco più ai commenti che non al post, che in realtà fa semplicemtne una fotografia, senza neanche photoshopparla ;)
    Di fondo ognuno è libero di far ciò che vuole ed aggiungo, spesso per riprendersi molte persone han bisogno di toccare veramente il fondo, avvolte anche di scavare..... quindi, che ognuo faccia il suo percorso, non fanno del male a nessuno..... se non a se stesse (ma forse gli serve no?) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente ragionevole BOH, capisco il tuo punto di vista e non mi va di eccepirlo perché pregno di senno, a mio avviso...

      Elimina
  8. Cara Patalice, mi piacciono sempre più i tuoi post, arrivi sempre al dunque senza mezzi termini, e questo è giusto. È sempre facile criticare dal di fuori, comunque ognuno fa quelle che le piace, il resto non conta.
    Ciao e buon pomeriggio con un sorriso e un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto una gran cosa TOMASO, facile criticare da fuori... Poi bisogna vedere cosa riflette il "fuori" del criticato

      Elimina
  9. Le neosingle la danno facile :)

    Moz-

    RispondiElimina
  10. I neosingle (maschi) sono i peggiori... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io un ricordo poi così tremendo ERNEST non ce l'ho...

      Elimina
  11. "a spaccare il culo ai passeri". MUOIO.
    Comunque hai ragione! Sono inquietanti le neosingle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo sono un fenomeno in crescita stagionale MISANTROPHIA, sai com'è, la primavera...

      Elimina
  12. Risposte
    1. Amara amarezza BORDERLINE senza dubbio

      Elimina
  13. A vedere certe cose si rimane senza parole :)
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono logorroica anche senza parole LORY, che ci vuoi fare?!

      Elimina
  14. Ammettiamolo, per alcune Carrie & co. sono state il male. Tutte a credersi Samantha!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi a leccarsi le ferite BRI, vero vero in modo assurdo!

      Elimina
  15. Le neosingle sono assolutamente da evitare, almeno per un periodo di sei mesi
    Occorre dare loro il tempo di disfarsi fegato e immagine e poi ricostituire entrambi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei un gentleman CHARLIE: c'è chi sosterrebbe che il momento migliore per accaparrarsi un'avventura sia proprio la neosingletudine di una malcapitata

      Elimina
  16. Hai perfettamente ragione, ci sono delle cose inguardabili, patetiche, che ti lasciano sconcertata, in bilico tra l'indignazione e il senso di solidarietà femminile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ANISJA, è proprio così!
      Che poi cerco di forzarmi ad accettare, ma non ci caviamo un ragno dal buco della tolleranza!

      Elimina
  17. non bastava la concorrenza leale, ora c'è pure facebook ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La concorrenza leale!? Intendi la minaccia da parte di queste sedicenti fanciulle ai danni dei nostri maschietti AUDREY?!

      Elimina
  18. E poi ci sono le donne fidanzata che sfracassano le palle con miliardi di post facendo notare più volte (per non rischiare che non ti sia chiaro) quanto felici sono.
    Non so quanti amici ho "nascosto" su facebook da quanto mi avevano fatto venire il sangue al cervello.
    Fortuna che ormai pure facebook mi ha annoiata. :-)
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sempre adoperato una sorta di diffidenza nei confronti di chi dichiara troppo amore MYP, tendo a fidarmi poco...

      Elimina
  19. mi sono molto divertito a leggere il tuo post, al di là dei social network di come si cerca di colmare un vuoto, ogni persona lo fa a modo suo, guarda che ci sono uomini che fanno di molto peggio, ma è vero l'essere tornati single è vissuto in modo diverso dai due sessi, ma la tua analisi mi piace per la sincerità e il piglio e l'orgolgio e il sale di chi sta preparando il terreno per una nuova vita :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GUNTHER penso tu, non so se coscientemente o meno, abbia detto una grande verità sulla sottoscritta: sto preparando il terreno ad una nuova vita. Ma non da single, quello, per fortuna, è un capitolo chiuso!

      Elimina
  20. E non dimentichiamoci : le foto ai drink ( per far vedere che io so divertirmi yeah!) e i nuovissimi selfie!

    selfie , di li.. selfie di qui.
    BANG BANG.

    Bellissimo post :) ho riso tutto il tempo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...me lo chiedo sinceramente BLONDEGIRL, come abbiamo vissuto senza selfie fino a poco tempo fa...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!