lunedì 17 marzo 2014

il principio del nulla elevato al praticamente tutto

Io sfido chiunque di voi a darmi torto.
[il discorso esonera i Piccolo Buddha e le novelle Madre Teresa] 

Non mi piacciono tutte le persone che popolano la mia vita. 

È più forte di me.
Non riesco ad amare il prossimo incondizionatamente e senza scopo. 

Sono del partito "do ut des", anche quando si tratta di rapporto umano. 

Fatta male, lo ammetto. 

La realtà è che il rapporto monodirezionale mi schifa.

Ma qui non si tratta solo di quello.
Qui la faccenda è amplia e prende anche tutte quelle situazioni in cui, per fortuna o purtroppo, siamo a vedercela con personaggi che proprio non ci stanno a genio. 

Famigliari, clienti, pseudo conoscenti, metto tutti nel calderone, ed estraggo. 
E poto.
Sono una giardiniera delle affinità elettive.

Ho scoperto però di non essere l'unica, e questa cosa ha avuto il sommo potere di farmi sentire un tantinello più forte, della serie "l'unione fa la forza", ma per davvero, mica per ridere!

Ieri sera, GiovaniMarmotte all'attacco, l'appuntamento ormai consueto, con le amiche della domenica sera, tra un boccone ed un filmettino, lo attendo con sempre maggior gioioso spirito di solidarietà femminile...  
Perché mi piace proprio l'atmosfera complice che siamo riuscite ad ingranare, e che si leva dalle chiacchierate, mai sommesse, quasi urlate, ma vere.

Comunque, abbiamo parlato della mia [e non solo mia] incapacità al compromesso, la mancanza di un emisfero di apertura nell'errore... 

Io non mento mai?
No, lo faccio, lo fanno tutti, ma non manco di rispetto, mi ci metto di impegno per non farlo, e se lo faccio rimedio, ma non con le lacrime, coi fatti.

I fatti..
Puoi dirmi 2mila volta che mi ami, ma se non mi tratti con amore, il sentimento è solo una chiacchiera tra noi, se invece eviti di dirmelo, ma me lo dimostri con assiduità, lì si rivela la veridicità degli intenti...

Sono una che da tutto quello che può, quando sento che un rapporto ne vale la pena, ma se mi tradisci, se mi ferisci, se autonomamente e con consapevolezza, mi ferisci, diventi nulla per me.

Non ho aperture straordinarie, ho chiusure irrevocabili... 

Ciò posto, l'ultimo weekend d'inverno ci ha regalato un sole eccezionale, ci sono stati giornate splendidamente fruibili, e starsene a casa sarebbe stato un delitto...

Quindi. passeggiate sotto il sole, con R-Dog ed il mi amico Olly, ed un gelatino a seguire, che male non fa mai.
Mattinate only for three, ovvero io, Jn ed R-Dog al seguito...
Grandiosa cosa il passare tempo, sola soletta, con la mia persona.
Colazioni, shopping, aperitivi, giretti al lago d'iseo, regali per la festa del papà acquistati, e chiacchiere chiacchiere e chiacchiere...
 
Mi è arrivata una serie di sms da Educattrice ritrovata, venerdì sera, mentre stavo al lavoro, che mi hanno un po' commossa, perché non mi aspettavo di essere compresa al di là del cinismo sterile che mi contraddistingue alle volte...

Due film al cinema: 
"Supercondriaco" ed "Allacciate le cinture", il primo osceno, il secondo triste e bello.
Il primo, è la storia inverosimile, di un ipocondriaco alle prese con delle bugie volte al farsi accettare da quella che pare essere la donna della vita, il finale non ve lo so dire... siamo usciti mezz'ora prima che finisse!
Il secondo è un dramma di coppia, tra tradimenti, malattia, opposizione alla realtà ed adesione al sogno. Lacrime e manzi, per sintetizzare.

Il lunedì ci regala la certezza di una barca di roba da stirare, di un'attesa che sta diventando spasmodica, della sbeccatura del semipermanente sul medio sinistro, di una lotta per la quale ho 13 giorni di tempo...

...insomma, come si dice dalle mie parti, ghe de fà!


24 commenti:

  1. Io sono sempre stata selettiva. E è per questo che sono molto solitaria e per certi versi sola. Faccio fatica a farmi piacere le persone. Perché superficialmente a me piacciono un mucchio di persone, mi piace socializzare, chiacchierare e mi approccio praticamente (quasi) a tutti. Poi, però, quelli che torno a frequentare, o cerco, o con cui davvero parlo si riducono ad una mano. Ma non è colpa degli altri, è colpa mia, se vogliamo parlare di colpa. Del mio modo d'essere e del preferire la solitudine. Poi, però, a volte pesa e mi trovo a non avere persone con cui parlare o condividere o semplicemente uscire per una birra. Poi mi passa e torno a essere serena.
    Tutto questo per dirti che va benissimo come sei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scelta della solitudine non è per tutti MAREVA, e richiede tanta più onesta, forza e coerenza, di quella che non pare, ad una prima occhiata. La vita dev'essere condivisa, dicono, però il fatto di farlo con la qualunque... Boh...

      Elimina
  2. Ma quale fatta male, sei semplicemente e splendidamente umana.
    Io anche, certe volte, vorrei compiere dei genocidi.
    Se ne avessi l'occasione, penso che poi mi ritrovereste citato al tribunale dell'Aia per crimini contro l'umanità. L'aia, che tanto il mondo è tutto fatto di galli, galline e oche :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indiscutibilmente MOZ non siamo fatti per la carità a senso unico, per quella bontà che conquista le masse e le risparmia... Piuttosto c'è chi ce la fa, nel l'intento di un solito quieto vivere generale e generico, e chi soccombe miseramente

      Elimina
  3. io ho un difetto, quello di aiutare sempre tutti e poi prendermela in saccoccia...nelle relazioni e anche in amicizia non guardo mai il mio interesse e sbaglio perchè mi piglio certe legnate sui denti da far paura. Ovviamente ognuno è fatto a suo modo, non esiste un modo d'agire giusto o sbagliato, ma un essere coerente in base al proprio modo d'essere. Comunque, adesso, alla luce delle mille fregature ho imparato a lasciare la porta aperta una volta sola, alla seconda, se sbagli sei fuori...
    p.s. non ti nego che vorrei essere come te, puoi darmi qualche lezione? ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riesco irrimediabilmente ad attrarre la simpatia delle persone buone e disponibili BORDERLINE, quelle come te, in soldoni. Ma credimi, essere me è un impegno, un onere, che non mi sento di voler divulgare

      Elimina
  4. ''Non ho aperture straordinarie, ho chiusure irrevocabili... '' vorrei essere così. Almeno sei sicura di non farti mai fregare due volte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no, dalle reiterate fregature del cuore CERVELLINO, me ne guardo bene!

      Elimina
  5. Concordo su tutta la linea; sono così anche io. C'è gente atroce che fa dell'amor cristiano e dei massimi principi morali una guida di vita e spesso sono della peggiore specie.
    Vade retro; vade retro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LIZ ce ne sono veramente a bizzeffe, ipocrisia mischiata ad un quieto vivere lampante e micidiale, che non sposerei nemmeno se il contrario significasse tanto di cinghiate al detmretano

      Elimina
  6. Compromesso? Questo sconosciuto anche per me! Comunque, "Allacciate le cinture" voglio vederlo anche io! Buona settimana Pata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi rendo conto E, che il grigio va sempre meno di moda insomma...

      Elimina
  7. I parenti non si scelgono...per tutti gli altri si puo' sempre cambiare idea, no?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e anche sul parentado STEFANIA, ho qualcosina da ridire...

      Elimina
  8. Cara Patalice, purtroppo è la verità i parenti sono parenti e nolla teli toglie!!!
    C'è un programma spaziale che si potrebbe andare lu Marte vorse li ti lascerebbero in pace!!!
    Continua cara amica che la vita è sempre bella:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione TOMASO, la vita è spettacolarmente bella, e rovinarcela con l'avvento speciale di tutte quelle persone, assegnateci dai geni, è cosa da evitarci come la peste!

      Elimina
  9. Quanta verità... Io non riesco proprio ad essere conciliante... E le persone che non sono di mio gradimento (parenti inclusi) lo capiscono al volo... Mi si legge in faccia... E pure sul discorso amore. Sono abbastanza particolare... Del tipo... Io e domenico ormai sono tre anni che ci frequentiamo... Eppure non siamo fidanzati... Nel senso che non ci siamo mai detti "ok... Da oggi stiamo insieme... Il giorno tot é il nostro anniversario"... Ma la cosa non mi interessa... Di fatto stiamo insieme... Poi la definizione chissenefrega... Preferisco non avere definizione piuttosto che dire siamo fidanzati e poi Lui si fa gli stracavoli suoi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BARBARA io sono una alla perenne ricerca dell'inquadratura, quindi il puntino sulle i sento la necessità di metterlo, ma lo motivo e faccio si che sia motivato!

      Elimina
  10. Non ho aperture straordinarie, ho chiusure irrevocabili...
    anch'io sono così. Ti do il cuore, ma se lo calpesti, arrivo anche a perdonarti, ma tu non mi vedi più, non mi senti più, basta.
    Tollero comportamenti non appropiati dai miei stretti familiari e x stretti intendo marito, figli, papà, fratello e cugina, tutti gli altri non li tollero più, non ho scritto straccio sulla fronte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io MOCKY non li tollero nemmeno da quello che hai citato tu e che, per elezione parentale, meriterebbe...

      Elimina
  11. Non siamo così poche, allora. Penso sia anche una barriera protettiva, tipica proprio di chi da tanto, troppo per tollerare una mancanza di rispetto. Il lato negativo è che spesso si è scambiati per insensibili..Ma, almeno nel mio caso è proprio tutto il contrario. Un abbraccio e buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non accetto la menzogna, non accetto di dare senza ricevere o ricevendo in cambio quei calcio i nel sedere tipici di chi sente di potere tutto nei nostri cobfronti STELLAPAOLA

      Elimina
  12. Me sa che te amo duetremila volte (ma in Allacciate, i manzi strasuperano le lacrime.. ah ah.. ). Comunque fai a bene a potare, che l'erbaccia cattiva ricresce sempre. Prova col napalm.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho tentato con il lanciafiamme LAMPUR ma ho avuto problemi nel trattenermi...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!