lunedì 10 marzo 2014

donna da parte delle donne

C'era una volta una ragazza che vedeva un osso sporgente e si esaltava, manco fosse un cane.
C'era volta una ragazza che l'asse da stiro non era uno strumento ma uno stile di vita.
C'era una volta una ragazza che agognava vitino da vespa e coscia dal perimetro polpaccioso.

C'era una volta una me stessa appassionata/ossessionata di donne magre.
Per la sottoscritta "magro = bello" era un principio imprescindibile, dal quale non si scappava.

Androgino.
Piatta.
Tavola da surf.
Con le ossa del bacino in bella mostra.
La 38 e non di più.

Kate Moss.
Victoria Beckam
Audrey Hepburn.
Keira Knightly.

Tutte icone di una bellezza magrissima, ed irrinunciabilmente meravigliosa, secondo la passata me stessa medesima.


Poi, qualche mese fa, è arrivata l'illuminazione estetica,  una nuova idea ha preso forma, nel mio crapino malmesso, ed io mi sono accorta di una bellissima realtà...


C I C C I A 

Curve.
Sensualità.
Morbidezza.
Seno.
Se anche è una 44 non crolla il mondo.

Marylin Monroe.
Beyonce.
Dita Von Tees.
Monica Bellucci.
Marion Cotillard.

E' strano, ma mi piace la donna con la forma, con il seno che non sta nella coppa di champagne, ma traborda dal boccale di birra!
Mi piace la gamba tornita, promessa di una lucida morbidezza lontana mille miglia dalle ossa.
Mi piace l'ancheggiamento di un sedere degno di tale nome.

Mi piace la Femmina.

Io faccio assolutamente parte della prima categoria di donzelle, sono secca come un chiodo, praticamente priva di qualdirsivoglia formosità femminea, eppure guardo con interesse e stima alla donna generosa.

Letitia Castà, nel film "Una donna per amico" con De Luigi, è il perfettissimo esempio di quella bellezza che ammiro, e alla quale, se rinascessi, aspirerei volentieri... 

E' bizzarro quanto noi vaginomunite si sappia essere sciocche, ambiamo un corpo schelettrico ed emaciato, quando il buon Dio ci ha regalato curve che, in natura, attraggono e conquistano.

Maturità.

Che preferisca una donna femmina, a una eternamente in bilico tra pubertà ed adolescenza, è maturità.

Buongiorno mondo...
Oggi lo voglio morbido, come un cookies alle gocce di cioccolato che si scioglie nel latte freddo... 

45 commenti:

  1. Ma morbida...diciamo vita e pancetta resto magrissimo gambre braccia e viso e quindi nascondo bene anche oggi a 70. Grazie bel post da prendere in considerazione da da pensare. Grazie ancora e ti auguro buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere EDVIGE che possa essere uno spunto per una riflessione positiva, cara la mia Jane Fonda!

      Elimina
  2. Comunque per me la bellezza suprema è Scarlett Johansonn. E un po' di ciccia ce l'ha anche lei, come è giusto che sia. Altrimenti uno cosa tocca?? Ossa? Sono un cane!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PESA io dico si ad un po' di ben posizionata ciccia, fa sesso e salute, altroché!

      Elimina
  3. A me piacciono in genere le donne più verso la prima categoria, magari con un bel seno, che non vuol dire grande, ma proporzionato al fisico. Sarà che la mia ex magretta... ahhh quant'era bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io CERVELLINO sono ben contenta ci sia chi la pensa come te, ma anche mio marito, sabato al cinema davanti alla Castà aveva la bavetta Homerica in stile donuts!

      Elimina
  4. Io sono sempre stata magra. A volte troppo. Adesso mi sono assestata su una 42 e qualche volta c'ho la maniglia dell'amore che fa capolino dai jeans stretti ma mi piaccio di più rispetto al modello stampella che credevo fosse ideale unico di bellezza. Ahimè le tette seconda erano e seconda restano, sigh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Socia anche io troppo magra, oggi ancora così... Non sai le maratone di cioccolata e popcorn per incrementare!

      Elimina
  5. Il modello "taglia 38" mi è sempre piaciuto. Ma non lo sono mai stato: poca costanza, pigrizia, e amore sconfinato per il cibo.
    Mi sono accettata e ora, finalmente, nella mia 42-44 (1.73 cm x 57/58kg) mi sento proprio felice. Certo, ancora guardo le donne magre e penso che vorrei essere così ma ora, finalmente, mi succede anche con quelle un poco più in carne di me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono sempre stata una 38 invidiosa di quelle che lo sono con splendida facilità, anzi ti dirò che per me più magro era meglio si stava. Però negli ultimi periodi MAREVA, guardo con invidia [buona] a chi sfoggia il fianco che non è un osso punto e basta...

      Elimina
    2. Per me è sempre stato un'ideale irraggiungibile. A volte penso perché, in fondo, davvero non era così importante raggiungerlo. Penso, poi, che se tu sei felice (e sana) sei bellissima. Punto.

      Elimina
    3. Invidia profonda ragazze. Ho la nutella che mi guarda e sono una pigrona seriale.

      Elimina
    4. WANNABEFIGA sto dalla parte di MAREVA quando parla di felicità. Se l'accettazione della propria taglia c'è e se con essa, non c'è minaccia alcuna per la salute, chi se ne frega del numero

      Elimina
  6. Morbida giusto sarebbe l'idea. Te lo dice una troppo, troppo morbida!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu troppo-troppo, io poco-poco BRI, non c'è mai fine...

      Elimina
  7. Io avevo chiesto di essere come Penelope Cruz... ok, i colori sono giusti, ma con tutto il resto come la mettiamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai fioretto che magari STEFANIA ti concedono la grazie

      Elimina
  8. Cara Patalice, non conosco numeri giusti!!! ma so solo che! se anche sono un vecchietto non mi piace per niente
    le magre, andranno bene per fare le indossatrice ma il resto!!! e meglio che non continui cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TOMASO secondo me hai perfettamente ragione, e ti dirò che anche come top model le vedo inadeguate, visto e considerato che danno un esempio non esattamente salubre

      Elimina
  9. Premetto che sono una 46, felice e fiera della sua cicetta ahuahuahahua
    primo ero una 44 poi, a causa di motivi di salute, le cose sono un po' cambiate.
    Però non mi sono mai piaciute le persone troppo magre. Ho sempre pensato che
    non bisogna essere esageratamente in carne perchè si perde in salute, come non bisogna essere
    esageratamente pelle ed ossa. Secondo me, le donne belle sono quelle dalla 42 alla 46 .
    Ognuno deve sentirsi bene nella propria pelle e soprattutto non si può vivere con l'ambizione di assomigliare a qualcun'altro e per questo non mangiare o vivere più.
    I canoni di bellezza sono una cavolata, lo dimostra il fatto stesso che nella storie e nelle civiltà cambiano di continuo. Prima le donne magre erano evitate perchè sembravano cagionevoli e gli uomini preferivano le donne in carne simbolo di fertilità. Ora se hai un kg in più sembra che debba cascare il mondo. Tutto ciò non va bene. Ci sono persone che per natura tendono ad essere magre e persone che tendo ad essere in carne e la cosa più bella che ci sia è accettare ciò che siamo...la bellezza che abbiamo perchè è solo nostra e non frutto dell'omologazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BORDERLINE ne hai fatto un concetto inattaccabile, e difficilmente opinabile! Ed è giustissimo che sia così! Punto primo la salute, perché se ti capita di non averla, poi ti rendi ben conto dell'importanza fondante. Subito dopo il buon equilibrio psico mentale, che va a braccetto col fisico... Ti piaci? Sei naturalmente più felice ed in pace con la tua taglia!

      Elimina
  10. E' bello quello che hai scritto, molte ci facciamo del male per quel fianco troppo largo, quella pancia troppo cicciottella, le le cosce troppo grandi... Fin quando non si superano certi limiti per la salute, siamo tutte belle a proprio modo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la cosa essenziale, come dicevo qualche commento più su NINA, è vivere in piena armonia psicofisica, accettarsi con la grazia della serenita

      Elimina
  11. Io preferisco molto molto di più le curve

    RispondiElimina
  12. Due belle sise fanno sempre piacere :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio marito applaude e fa la olà sbracciandosi a perdita di cuffia della spalla MOZ, edio non capisco come mai

      Elimina
  13. Sono stata una 38 che si vedeva una 50. Poi una 42 che si vedeva una 56.
    Ora che sono tornata sotto i 50kg a causa di un periodo abbastanza schifoso, sono combattuta tra il godermi la mia immagine nei jeans superskinny e il desiderare di vedermi più morbida.
    Dicono che le magre abbiano piu l'aria da stronze. Se penso a quello mi viene voglia di mettermi a dieta.
    C'è da dire però che il mio essere alta come una kinder delice schiacciata, al primo kg di troppo mi rende simile a un barattolo di pelati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io stessa ho combattuto con lo specchio e con l'idea distorta che mi rimandavano lui e la bilancia. Oggi, che pago le conseguenze di una reiterata esagerazione, vorrei tornare indietro ed accettarmi punto e basta IO

      Elimina
  14. 46. Esticazzi, mi bastano gli occhi di Lui. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 46 ben portati VALERIE sono una strepitosa avventura

      Elimina
  15. 42 sempre più tendente al 44 e chissenefrega. Io amo le donne in forma e loro devono amare me. ;-P
    Non mi sono mai piaciute le donne magre, non che mi facciano schifo eh? sia chiaro. Ma non le preferisco a quelle con un pò di forme. :-D
    E devo dire che da quando ho messo su qualche chilo rispetto a qualche anno causa giro di boa dei trenta e cambio improvviso del mio metabolismo, sto meglio. Intendo anche con me stessa. Niente più fisse e più serenità.
    Yeah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MYP forse allora mi sto avvicinando alla consapevolezza ed ad un sano buon gusto, dato che le prossime a spegnersi saranno 29 candeline...

      Elimina
  16. Risposte
    1. UOMOINCAMMINO quanta saggezza nel detto popolare...

      Elimina
  17. 42 o 44.. dipende dai pantaloni!!! :D
    sono contenta di come sono in realtà!!! anche se a volte vorrei tanto poter fare tranquillamente maratone di cioccolato e pop corn come fai tu!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. KATIE le maratone sono in effetti un meraviglioso modo di convogliare la vita...

      Elimina
  18. Sono una del secondo tipo che ama il primo tipo.
    Negli anni sono stati dolori ma piano, piano spero di arrivare alla tua stessa conclusione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piano piano ci si arriva...
      L'ho fatto io con la mia testaccia dura EMME, figurati!

      Elimina
  19. Sempre stata magra (a volte molto magra), sono così di costituzione, mia mamma è uguale a me (o io a lei, che forse ha più senso). Forse per questo motivo non capisco per quale motivo ci si debba fissare con le diete nel tentativo di entrare in una taglia più piccola, in genere mi sento dire "parli così perché non ne hai bisogno". Invece mi piacerebbe eccome avere un bel seno e qualcosa che assomigli ai fianchi! Semplicemente mi accetto così come sono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivo la tua medesima situazione CICCOLA, con l'aggravante che, alle volte, mi sono data una mano nell'autodistruggermi... Oggi è un tempo lontano, ma, purtroppo, ancora adesso ne pago le conseguenze

      Elimina
  20. Mai stata magra io..
    Una volta avrei detto "purtroppo"; ora dico "per fortuna"! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se penso a come mi starebbero bene 3/4 kg in più CRI... Data la paradossale difficoltà nell'implementare...

      Elimina
  21. Perdonami ma a me non sembra corretto rubare le mie foto ed usarle per i tuoi post!! Non ne hai presa solo una ma varie. Ti sembra un comportamento giusto questo!? Fammi la cortesia di cancellarle per favore.!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...vedo solo ora, post segnalazione, questo commento...
      io ed ALESSANDRA, abbiamo già chiarito via instagram...
      colpa sua che fa foto bellissime!
      :-)

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!