Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

la rubrichetta che ti spetta...

Immagine
...ebbene si...
SETTEMBRE è già finito.

Non mi lamento, è stato capace di belle soddisfazioni [alla fine] e di qualche colpo inatteso...

Giusto per non farci mancare nulla, e perchè questo monoblog sta diventando una cosa seria [dovreste vedere la faccia allibita che ho io stessa di fronte alla castroneria appena pronunziata!], direi che è giunta l'ora di inaugurare una rubrica:

Settembre 2' Patalice
Credo voi viveste nell'attesa di ottenere proprio una chicca di queste da parte mia, e vedete che brava sono?
Non mi sono fatta affatto attendere!!!

Quindi partiamo:

Nella categoria PEGGIOR FILM VISTO vince, a mani basse, COMIC MOVIE
...che io capisco che per campare certa gente debba avere il pomo d'Adamo a forma di scroto e si possa far tutto, anche trasformarsi chirurgicamente, per un amplesso... ma Halle Berry e Hugh Jackman?! No ma che, scherziamo?!

La statuetta al MIGLIOR FILM VISTO vede un parimerito, perché ho dibattuto molto col notaio ed i giudici, e la giuria popolare, m…

in ritirata...

Immagine
Jn parte.
Due giorni di rehab libera da tutto [cellulari, orari, impegni...] e da tutti [me, la SuperMamma, Rocket Man, le sue amiche...]. Ha prenotato in una SPA che pare molto bella, ed il weekend se l'è bell'organizzato! 
Personalmente non so se posso pensarne solo in positivo... 
Non sono legata a doppio nastro a Brivido, certo che non essendo andata via neppure mezza giornata sola con lui, avrei approfittato dell'occasione... 
Ho deciso di non metter becco sul loro ménage, non è giusto ed ognuno crea e trova l'equilibrio perfetto.  Certo, è strano forte dover pensare che non si aspetti un anello [che non per forza debba dilatare a significare matrimonio, ma impegno forte e fortificato si]; che gli basti una vita al limite dell'adolescenziale coppia che ha etc etc. 
Mi ero detta non avrei giudicato, ma lo sto facendo. Sto diventando come quelle sorelle maggiori che programmano il matrimonio delle sorelline, senza accorgersi che le loro priorità sono tutt'altre. 
Pri…

do list...

Immagine
Ho fatto la ceretta ai baffetti 
[donna barbuta sempre piaciuta si ma anche no...]
Ho stirato una montagna di roba, compresi 5 e dico 5 e sottolineo 5, paia di pantaloni di Brivido
[come avranno fatto ad accomularsi in un paio di giorni lo sa solo lui....]
Ho appreso che la lavastoviglie non lava come dovrebbe
[trovarsi alle 6.15 a lavarsi una scodella per la colazione è una gran brutta cosa...]
Ho rivalutato "The Carrie Diaries" e me ne sono fatta 5 episodi in un pomeriggio
[diciamocelo: il livello è da "Primi Baci", ma che ci vogliamo fare se sono teeen inside?!...]
Ho passato una nottata in bianco a causa del cagotto di R-Dog
[la cacca dei cani puzza veramente in modo importante, giusto perché voi lo sappiate!]
Ho fatto merenda con 6 fichi, due fette d'ananas, un paio di grisbì al cioccolato e latte e menta
[si, le combinazioni sono ardite, ma il risultato alla fine è di quelli lucculiani]
Ho preparato tutto l'occorrente per fare una tortina di mele, ma ho deciso di…

mi basti tu... ed invece no... ma lo vorrei!

Immagine
...bizzarro...

Ogni giorno Brivido mi insegna qualcosa, lui è un punto fermo, felicità e gioia; e quando è arrivato nella mia vita, l'ha fatto a mo' di uragano, senza darmi la benché minima possibilità di decidere se fosse la cosa giusta o ciò che maggiormente desideravo, ed è stato tutto veloce, bello e rivoluzionario!

Eppure non mi basta.

Mi rendo conto di quanto siano fondamentalmente errati, ingiusti, egoisti e limitati i miei atteggiamenti ed il pensiero... 

Lui non mi basta, a me fa paura l'idea che saremo sempre e solo lui ed io...

Alle volte mi dico che stiamo tanto bene, che siamo tanto belli, che abbiamo tante cose, un intero mondo lui, un intero mondo io, un intero mondo noi; e tutto questo dovrebbe bastarmi...

Ma non è così...
Guardo le fotografie del nostro matrimonio, sebbene ci sia davvero autentica felicità, c'è anche una sorta di inquietudine onnipresente nel mio sguardo, quell'aurea sfuggente che solo l'insoddisfazione dona... 

Già aspettavo di aspett…

dovevo fare la motivational coach da grande....

Immagine
...penso di aver rotto le rotule a tutte le persone che mi stanno vicino, ed anche a quei disgraziati, simpaticamente detti "follower" facebookiani e instagrammosi...

Ho fatto mio il nobile concetto del: se vuoi una cosa smettila di lamentarti e datti da fare per averla.

Un nobile concetto per davvero veramente, che mi fa sentire quasi aulica...

Sicuramente mi dona una dose massiccia di fiducia in me stessa.

O forse è banalmente il mio travestimento da leone in un periodo caprino?

C'è poi questa frasetta, sempre di ordine metanfilosofico, che mi ringalluzisce prepotente, ed è: 
la vita non è complicata, è la gente a renderla tale.

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo... e via enunciando.

Insomma mi sto dando alle alte sfere della mente umana, elargendo banalità come la peggiore delle coach motivatrici; e sono tutte mie perle di saggezza [fatta eccezione per una, che forse vi sarete accorti non essere proprio farina del mio sacco...] con le quali convivo e che cerco disp…

...che cos'ho nella testa, che cos'ho nelle scarpeeeee...

Immagine
...mi hanno detto che stamattina noi abbiamo tanta tanta voglia di fare... Le goccioline sul lavandino in bagno ed il pavimento della camera ricoperto di peli di peluches chiamerebbero anche ma... IO NON RISPONDO!!!
Quindi piattino e coltello alla mano, mi sfamo con una bella cinquina di fichi made in zia, e me ne sto in panciolle davanti alla puntata di ieri di "Uomini e Donne".
Mi trovo davanti ad un bivio stranissimo, forse mai vissuto, o forse che si vive in quella dimensione parallela che è l'adolescenza... 
Mi trovo a chiedermi continuamente qualcosa che non c'è... Chi sono? Dove vado?
DomandeMenata di prima categoria queste...  DomandeMenata che non avevo voglia di pormi, pensavo di essere andata oltre...  ...e invece...
Mi rendo conto che mi sto trattenendo dal vivere, ma perché non so che cosa fare!
Weekend che porterai l'autunno, sarai tu la mia salvezza?! Stay Tuned Patalice... 

confetture, marmellate, cose da fare d'estate... che rima oh!!!!

Immagine
Penso che: Porca Merda, sabato inizia l'autunno ed io non ho realizzato uno dei grandi progetti che avevo in testa per questa [DISGRAZIATISSSSSIMA] estate.

E mi prende lo sconforto cosmico.

Lo combatto con agilità, asservita al dio ginseng, che ultimamente sta sopperendo molte mancanze, non tutte umane; la combatto con la shopping terapy, ma sta diventando dannatamente costosa la scelta; la combatto anche con maratone televisive di tutto rispetto, ma mysky inizia a piangere abuso...

Combatto ma non sconfiggo...
Quindi, tornando a LA COSA non fatta, vi svelerò l'arcano: voglio fare la MARMELLATA fatta in casa!

Girovago tra i blog delle dirimpettaie foodblogger, e ce ne sono un numero spropositato, con tanto di ricettine tradizionali e di innovazioni gastronomiche di tutto rispetto, ergo mi viene una gran voglia.
Non solo di prepararne, data la mia ormai nota propensione alla Nonna Papera's Style, ma anche proprio voglia voglia, dato che sono una che ne mangia un vasetto ogni 3 gi…

inutilità di qualità... una frase che la dice lunga!

Immagine
Oggi voglio fare una cosa che non ho mai fatto.
Ma la vita è per chi si propone in cose nuove ed in situazioni poco comuni, no?

Se anche così non dovesse essere io oggi gioco alla "modella"... o alla fashionista stylosona!? o all'aspirante icona?!
Ho sempre immaginato di poter essere un'ispirazione per le altre fanciulle, o per la comunità omosessuale...
FATEMI FARE LA RETTORE DE VOJARTRI!!!

Penso di avere le carte in regola per questa missione: la mia autostima è di basso profilo, non spendo nulla in abbigliamento ed accessori e non sono per nulla sfacciata, in più so fare benissimo tutto e le luci delle ribalta mi inibiscono timidamente!

...queste non sono forse le regole d'oro della buona Musa?



Proponendomi come tale ho delle grosse responsabilità nei confronti del mondo che mi circonda...
NO alla tuta con le infradito
NO ai capelli sporchi [se non sapientemente cammuffati]
NO alla manicure da pulitrice di carciofi...
...insomma, una vita alquanto impegnativa la mia...

S…

WHO ARE YOU... WHO WHO WHO WHO

Immagine
Sempre parlando di Strizza, mi ha detto una cosa importante, che alla fin delle finite io la sapevo già, ma si sa che nessuno è profeta in casa propria, ed io, sebbene mi abiti, ancora non conosco bene il mio stesso indirizzo...
"Patalice i cattivi servono, sono il cestino dello sporco dei buoni, noi permettiamo ai buoni di essere tali e di realizzarsi, ma così facendo ci si realizza anche noi... Non importa che il cattivo perda sempre alla fine della storia, perché riesce comunque a trovare il momento di gloria per emergere e mettere in discussione e difficoltà tutto il resto, e tutto queasto nonostante la sconfitta!Datti il permesso di essere "cattiva", datti il permesso di non seguire le regole e di andare oltre, di fare quello che vuoi fare e di non fare quello che non vuoi fare... Come "figlia perfetta inserita nel perfetto quadretto degli altri", hai fallito, disegnati il tuo quadretto e fattelo come cacchio ne hai voglia tu.Si è arrivati ad un punto foca…

LOVE is [NOT ONLY ] all you need

Immagine
Io mio marito lo amo.

Ci tengo a specificarlo, perché tra 6/8 secondi inizierò a lamentarmi pesantemente di lui, e non vorrei perdeste il punto focale, quindi lo ribadisco:
Io amo mio marito.
Sono una personcina pragmatica assai, al limite di una sensibilità elefantesca con risvolti da Crudelia De Mon. È dura che mi beva la favola dell'orso, ed impossibile convincermi di quanto splendido sia il binomio "Due Cuori e Una Capanna", ergo è anche colpa mia se il carico di romanticismo nella mia relazione, è ridotto all'osso...
Io, da donzella indipendente ed anche un po' testona quale son stata e sarò fino alla fine dei miei giorni, mi sono imposta nella relazione con una sorta di corazza cinica, mal avvezza ai tripudi meravigliosi dell'amor cortese, disinteressata al cicci-cicci-picci-picci style, e assolutamente allergica alle esibizioni di pubblico affetto, che andassero oltre un bacino leggiadro.
Per dirla breve NO AI LIMONI SEDUTI AL BAR!

Brivido mi ha presa così.
H…

tira e spingi escono cappuccino e brioches

Immagine
Seduta dallo Strizza 2.0
Arriviamo subito al fulcro: pare che io tiri invece che spingere.
Il che va benissimo, ma non se vuoi aprire una dannatissima porta.
Ed io, che quella porta la vorrei spalancata, debbo cambiare registro se voglio superare l'empasse.

Ma andiamo con ordine: me ne vado tutta tronfia dallo Strizza, consapevole del fatto di non sapere come arginare i miei desideri e le mie aspirazioni, ma assolutamente convinta nel volerli.
Si accendono i riflettori [non solo metaforicamente...] ed io mi spertico nella ricerca matta e disperatissima di risposte, e poi lui, con la sua banalità del cavolo mi snocciola il quesito fondamentale, la base di tutte le basi, la pastafrolla della crostata: le cose più belle che hai le hai ottenute lottando con le unghie e con i denti?

8 secondi di riflessione, durante i quali nel mio cervello si scatena un'orda barbarica che non si vedeva dai tempi di Vercingetorige, ed io penso a Brivido.
A quanto tutto sia stato incredibilmente semplice e…

autunno, scuola, trench e poi basta!

Immagine
L'autunno sta prendendo forma che noi lo si voglia oppure no.

Lo dico perché non l'ha scritto ancora nessuno sulle pagine del proprio monolocale, ergo volevo essere io a darvi questa sensazionale novità...

Ironia simpatica come il famoso gatto attaccato ai maroni, a parte, debbo dire che monoargomentativamente, più o meno tutti ci stiamo barcamenando sulle considerazioni sull'autunno...

Periodo interessante, debbo dire.

Innanzitutto si smette di sudare a non far niente, che è già gran bella cosa.

Poi si ricomincia col tram-tram, che sarà noioso e ripetitivo, ma personalmente io lo amo all'ennesima potenza, che la finta realtà del periodo vacanziero mi piace si e poi no.

Ci si può permettere il trench, che è un gran bel capo d'abbigliamento, completamente sconclusionato... lo paghi un botto e non lo metti mai!

Come ho già detto in qualche post precedente, ci si può permettere di fare piani e progetti, un po' come se fosse l'inizio dell'anno, ma con la consapevo…

quel qualcosa che non c'è, ma val la pena di provarci

Immagine
Casa Brivido-Patalice.
Ultima settimana di agosto.

...seduta sul divano accendo su di una delle mille puntate arretrate di "Gossip Girl" e faccio quello che mi hanno ORDINATO, una volta rilasciata, MI RIPOSO.

 è mercoledì pomeriggio e sono appena rientrata da una mattinata dedicata al cambio look, mi sento bene, bella addirittura, ed è proprio la buona predisposizione esistenziale che mi sprona a rispondere al telefono che squilla, nonostante non conosca il numero, che non ha neppure lo stesso prefisso che ho io!

"Ciao, Alice? sono Chiara della redazione di "Shopping Night", volevamo dirti che abbiamo ricevuto la tua candidatura per partecipare al programma e vorremmo conoscerti."

...premessa: mesi fa, su facebook, avevo letto l'annuncio dell'apertura casting, e mi ero proposta, tra il serio ed il faceto, non prendendo la cosa sul serio e dimenticandomene totalmente!

Faccio una chiacchierata gioiosa con la simpatica e disponibilissima Chiara, che mi fa …

analisi di un delitto...

Immagine
Sono tornata dallo Strizza.

E' stata una [non] scelta.

S'era daffare, punto e stop.

...la testa non c'entra più na beata mazza col resto, e mi serve il ripristino delle funzioni intellettuali, ergo urge intervento di un professionistissimo di qualità.

E' stato bruttissimo e bellissimo.
A fasi alterne, e la cosa non mi stupisce affatto perché la mia vita è così: tutto nero vs. tutto bianco!

E' venuto fuori un bel reticolo di emozioni, che a pensarci bene bene io mi chiedo dove le tengo in questo metro e cinquanta di simpatia... 

Il punto focale non è facilissimo, tutto ruota intorno alla mia incapacità di accettare che per me... va bene così! 
Nel senso che io vorrei, fortissimamente, strenuamente, dire a me stessa che ciò che ho è già abbastanza e debbo godere di quanto ho... ma poi arriva la botta, quell'irrigidimento stoico e storico e mi dico che COL CAZZO che a me sta bene "solo" quello che ho.

Cioè si ho un marito che mi ama, una famiglia presente, una mi…

me stessa... modestamente e personalmente CERVELLO BACATO docet...

Immagine
...come ben sapete non amo il suono della mia voce...
...ho una scarsa autostima, e manco di amor proprio...

...sono timida, e preferisco non divulgare le mie situazioni personali...
...ho pudicizia e riservatezza, e anche un lieve costante rossore a coprirmi le gote...

CAZZATA

mi amo, mi adoro, mi trovo fantastica.
credo moltissimo in me e nelle mie possibilità.

mi piace da pazzi che altri parlino di me, in bene o in male l'importante è non passare inosservata.

Quindi sono stata ben felice ed onoata di essere stata scelta da Cervello Bacato per questa sua intervista ai "danni" della me medesima!

...lui dice di apprezzarmi di più da quando l'ha letta, ditemi se pensate lo stesso... 

GRAZIE CERVELLO BACATO... 
TI LOVVO!!!

...tanto per cambiare si va al cinema, oppure si resta a casa, ma sempre di film trattiamo

Immagine
Settembre è un gran bel mese...
Anche solo per il semplice affaccendarsi dei distributori cinematografici.
Non ce ne sono di banane, non siamo ASSOLUTISSIMAMENTE pronti alle prime visioni estive.
Laciateci la nostra tanto ben consueta normalità dell'autunno come fulcro delle nuove uscite, perlamordelcielo!!!

Ciò premesso, la Patalice se ne è andata svariate volte via con gli angeli, grazie ai film, al cinema ed in tivù... 


Quindi per il primo mercoledì classico di rientro alla normalità, Jn ed io siamo andate a vedere MONSTERS UNIVERSITY, prequel del famoso "Monsters&co." disneyana favola dolcissima, che in questa versione strizza l'occhio ad un pubblico anche meno bambinesco [questo detto solo per giustificare il fatto che a me e a Jn è piaciuto un casino... tanto da far riflettere mia sorella sulla possibilità di tatuarsi un Mike Wasosky...].
Poi ho trascorso un venerdì sera sola soletta col mio amico Menny, che tra mille e più confidenze, ha scelto un fantasy che fo…