lunedì 16 dicembre 2013

Once upon a time

Non ci sono cose per forza giuste, così come non esistono persone completamente buone.

Esistono le sfumature. 

E riprendiamocele con coraggio, al di la del pessimo lavorio di scrittrici dal l'ormone vulcanico.

I cattivi della Disney hanno sempre occupato un posto di rilievo nel mio cuore, sebbene siano i buoni a commuovermi. 

Crudelia De Mon ammazza cagnetti per puro sfizio modaiolo personale, eppure la sua ironia pungente ed il suo amore per la moda mi contagiano. 

Grimilde condanna Biancaneve, principessa per dinastia, a spazzare la casetta di legno di Nanetti disordinati, eppure la sua vanità non mi è poi così sconosciuta. 

Ursula frega l'uomo di Ariel, dopo averla ammutolita, ed il Cuoco del principe Eric cerca di accoppare il granchio Sebastian, eppure invidio le tettone alla prima e la cucina pantagruelica al secondo. 

Insomma io ed i Cattivi non siamo poi tanto distanti, e non mi riesce di dire il contrario. 

Anche nella letteratura i cattivi mi piacciono: Emily Bronte descrive con trasporto la perfidia di Heathcliff facendomela apprezzare; ed il capriccio della Emma e della Elizabeth austeniane diciamocelo che non sono cose da brave ragazze... 

"Noi" cattivi paghiamo tutti lo scotto di essere ingombranti e deludenti; veniamo ripagati per questo con monete lerce senza valore, ma questo non basta per non farmi dire che la Monaca di Monza ha una mezza dozzina di marcie in più rispetto a Lucia.

C'è chi mi dice che il destino mi deve delle cose, e che avrò le mie rivincite,ma temo la mia "cattiva" tempra avrà sempre la meglio, ed il karma mi punirà per questo...

Ciò detto, io continuo a piangere per Lucky salvato all'ultimo da Rudy, per l'abbraccio tra Ariel sposina e Tritone, e per gli animaletti della foresta di Biancaneve sfruttati come i bambini dalla Nike, perché ho un cuore di panna nonostante me la faccia con la Matrigna di Cenerentola e Gaston... 

30 commenti:

  1. I cattivi hanno sempre fascino Socia, c'è poco da fare. Poi quelli della Disney sono uno spettacolo. Io adoro Grimilde, per esempio anche se ho sempre tifato per Biancaneve. Si deve essere scaltri per essere cattivi e la scaltrezza m'è sempre piaciuta, non posso farci niente. Però io non sono una cattiva brava, certe volte continuo ad essere buona. Spontaneamente e pure troppo...

    Un bacio bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io Socia riesco ad essere discretamente cattiva, poi mi fottono delle considerazione di forma!
      Del genere che mi intenerisce la gente che riesce ad essere più bastarda di me...

      Elimina
  2. Ma anche perché, alla fine, i cattivi ci mettono di fronte alle nostre meschinità, al nostre essere così umani che è la cosa più bella che abbiamo. Gli happy ending non esistono e sai che ti dico: meno male. La noia è quel che di peggio si possa provare.

    Tu sei bella così: vestita di cuccioli di cane ma pronta ad adottarne più di 101 se servisse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre troppo buona MAREVA, davvero!
      Parli dei "cattivi" negli stessi termini coi quali io penso a loro, sono quelli che "è uno sporco lavoro, ma qualcuno lo deve pur fare..."

      Elimina
  3. Il mio cattivo preferito in assoluto è Scar.
    Sensuale, ambiguo, satanasso, ferino.
    Riesce a dominare la gang cerebrolesa delle iene ridens in un mix dittatoriale tra Stalin e Hitler. Lo amo perché domina la massa sciocca delle downtown savanesche, e perché è mille volte più figo di quel muso americano di Mufasa!!
    Affiliamo le zanne perché sarò re... siate pronti! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa descrizione di Scar MOZ va veramente oltre... Troppo ben fatta, troppo celebrale ed apprezzabile!

      Elimina
    2. Scar domina.
      E fanculo Mufasa, mi dispiace quando muore ma cavolo, se l'è voluta XD

      Moz-

      Elimina
  4. vero, hai un cuore di panna (acida, ça va sans dire!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stare indigesta JEANLOUPVERDIER non è mai stato un problema per me...

      Elimina
  5. Jafar è il top per me, solo la faccia come il culo mi fa morire, tropoo tosto! Il karma comunque non esiste ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici CERVELLO?
      Secondo me invece esiste, eccome!

      Elimina
  6. Pensa un mondo di soli buoni...che palle!
    I cattivi danno sale alla storia, e poi via, come non amare il siparietto del cuoco che vuole cucinare Sebastian?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche giorno fa VALE l'hanno ridato su sky ed io ancora lo recitavo a memoria...

      Elimina
  7. Ma di Capitan Uncino e Pugna, scusate? vogliamo parlarne? Io li adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno una tenerezza ubriaca PEPERINO, che sposo con gioia!

      Elimina
  8. Io sono una tonta totale. Secondo me troppi cartoni disney fin dalla tenera infanzia mi hanno fatto il lavaggio del cervello, e il risultato è che Cenerentola in confronto a me è egoista e cattiva! Sto sempre dalla parte dei buoni e quel che è peggio, CREDO che tutti siano buoni, almeno all'inizio. Poi a forza di cantonate e delusioni capisco, ma sono sempre convinta che il cattivo di turno "poverino" è così perchè ha avuto un'infanzia difficile e non è veramente colpa sua..senza speranza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ELLIE sei un tantinello fuori dal tempo, che poi non è per forza una considerazione dall'accezione negativa... Solo che è strano!

      Elimina
  9. Izma, per me, è la migliore! Perché essere cattivi è bello, ma con una carica ironica e autoironica da valanga è molto meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La quoto al mille x mille VALERIA, ha un potenziale meraviglioso ed inarrivabile!

      Elimina
  10. Mi piacciono i cattivi...La mia preferita è Ursula per il nome e Crudelia de Mon per lo stile!
    Vorrei essere cattiva...lo sono nei pensieri un po' nei fatti...Accidenti ai sensi di colpa!!

    RispondiElimina
  11. Io aspetto che esce Maleficent al cinema, non so te ;)

    RispondiElimina
  12. Ahah Crudelia è la mia preferita. Ma anche Ursula della Sirenetta :)

    RispondiElimina
  13. io da piccola quando giocavamo ai tre moschettieri... facevo milady!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco tu scrivi una cosa del genere e io mi innamoro...
      cazzoooo
      io sto per Babbo Bastardo...

      :)

      Elimina
  14. Cara Patalice, la vita è fatta di tutto! Purtroppo anche delle cose non sempre serie...
    Meno male che possiamo scegliere noi ciò che più crediamo giusto.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  15. La monaca di Monza ne sapeva a pacchi, Lucia era una sfigata nevrastenica.

    RispondiElimina
  16. Ma i cattivi fanno trend solo perché poi schiattano? E se vincessero loro? E se hanno già vinto?

    RispondiElimina
  17. Non sono mai stata una grande Dan dei cattivoni! C'é da riconoscere che hanno una mente brillante,partoriscono cose dell'altro mondo e..io forse non ne sarei capace. Io mi rispecchio o forse mi rispecchiavo nella principessa che veniva salvata dal principe azzurro, ora per quello che mi resta mi sento un po' come Sebastian.
    È scientificamente provato che non farsi aspettative non sia umanamente possibile,almeno per la sottoscritta (: involontariamente tutti le facciamo.
    Buona fortuna Pata! **

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!