mercoledì 20 novembre 2013

Tic tac tic tac

Se aveste la possibilità di viaggiare nel tempo percorrendo la vostra storia, lascereste tutto così? 

Le domande esistenziali, lo sapete, mi scaraventano nel trip delle elocubrazioni mentali di grado alfa... 

"Questione di tempo" è un film ironico e privo di colpi di scena, e questo lo dico senza la benché minima connotazione negativa, anzi! 
Finalmente un elogio alla normale quotidianità, sbalzata da un "effetto speciale" ma non decostruita da esso.

È una commedia inglese, firmata da una stella del cinema britannico, Richard Curtis, che è uno che se ne intende parecchio dato che ha girato alcune perle come "Notthing Hill", "Quattro matrimoni e un funerale" ma sopratutto "Love Actually" il mio film di natale per antonomasia; senza interpreti eclatanti ma con un cast brillante, fatta di battute incalzanti e di pause pressoché inesistenti, che tratta di viaggi nel tempo e moti trainanti dell'esistenza stessa.

Un film che pecca di buonismo in più di un passaggio, ma si fa perdonare con l'eccentricità di una sorella e di uno zio che fa sorridere, e perché qualunque cosa deciderete di indossare sarete quasi sempre meglio vestite della protagonista... 

C'è un padre amorevole con un segreto opprimente ed una madre che ringrazia il cielo di non essere troppo bella così da poter avere carattere.
C'è una disarmante semplicità di evoluzioni di eventi, come se fosse normale che le cose accadano, o forse succede davcero la vita di chi vive, questo lo devo capire.

Comunque la lezione alla fine delle due ore è che bisogna essere tanto bravi da vivere ogni giorno come se non ci fosse il rimorso di aver vissuto malamente nemmeno un attimo. 

E qui scattano, puntuali come pidocchi sulle crapine degli alunni a settembre, le molteplici domande che inesorabile ed instancabile mi faccio. 

Domande volte all'infinito, a Qualcuno di più grande, allo Strizza, anche a google a volte! 

La madre del colpo di scena è più fertile di quella degli idioti, ragion per cui non possiamo mai dirci al sicuro, c'è sempre un vaso di fiori che cade dal davanzale e ci finisce in testa. 

E allora?

60 minuti!

43 commenti:

  1. Questa cosa del vaso di fiori dovremmo ricordarcela ogni mattina quando ci svegliamo, per non dimenticarci di vivere la nostra giornata intensamente....alcuni giorni ci riesco, altri mi perdo negli stupidi problemi quotidiani...comunque vedrò il film, mi hai incuriosita! :) Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fossimo tutti tanto bravi da vivere oggi come l'ultimo giorno del mondo ELLIE, le cose sarebbero tanto diverse per tutti...

      Elimina
  2. Ho visto il trailer di "questione di tempo" BELLO e poi mi piace tanto Rachel Mcadams. Non vedo l'ora di vederlo ;)
    Comunque rispondendo alla tua domanda iniziale, no, non lascerei tutto così. Ci sono un po' di cosette che cambierei. Non ti parlo di veri e propri stravolgimenti, ma di piccoli cambiamenti ;)
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh già il fatto che tu voglia tenere intatte le basi APPRENDISTA non significa poco per niente!

      Elimina
  3. Fino a qualche anno ti avrei risposto che non avrei cambiato nulla della mia vita, che anche le esperienze dolorose o stupide facevano parte di me e mi erano servite.
    Seppur vero oggi, invece, ti direi che se potessi certe scelte non le farei e altri le farei. Che metterei me per prima o poi gli altri.
    Bello spunto di riflessione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella la tua riflessione sul mio spunto MAREVA... Dirmi che metteresti prima te mi piace!

      Elimina
  4. Love Actually è anche per me la commedia natalizia per eccellenza (insieme a Mamma ho perso l'aereo ovviamente!).
    Questione di tempo non l'ho ancora visto, ma amando molto Curtis e il suo tocco british ironico e sbarazzino credo che dovrò farlo quanto prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MARGHERITA non penso ne rimarrai delusa, sebbene manchino i fasti dei suoi altri lavori

      Elimina
  5. Lascerei tutto così? No! In questo momento vorrei una DeLorian. Ma credo che guarderò questo film perché, oltre al mio amore incondizionato per tutto ciò che è british, credo mi farà piuttosto bene!
    Grazie del consiglio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUEENOFCARROTS sono convinta che non sarai pentita della visione!

      Elimina
  6. ora devo necessariamente vedere questo film! ahhhhhh Love Actually.. non è natale senza questo film :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male STREGABIANCA che poche certezze nella vita rimangono... Love Actually in primis!

      Elimina
  7. Un piccolo tassello spostato forse stravolgerebbe totalmente la vita quindi ora lascerei tt così. . A farmi dire questo sono i miei due bimbi, se alcune cose fossero andate diversamente loro probabilmente non sarebbero qui.
    Il film? Mi è impossibile andare al cinema :(((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va beh ZUCCHEROFARINA tra sky e DVD lo vedi prima di pasqua!

      Elimina
  8. Recensione che mi incuriosisce molto...vedrò il film! ottime riflessioni di vita...per rispondere alla tua domanda iniziale io cambierei buona parte delle scelte fatte fino ad ora che mi hanno messo tra i piedi e soprattutto in testa un bel po' di vasi caduti dai davanzali (per rimanere in tema di vasi) ora ho non solo mal di testa!!! L'unico avvenimento che non cambierei ma anzi forse avrei fatto prima è la maternità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo capisco per identico desiderio ahimè ancora in stand bye MICHELA.
      Però si è sempre in tempo per spostare i vasi, no!?

      Elimina
  9. Me lo vado a vedere, l'hai reso davvero interessante. Vivere come se non si avesse tempo? Guarda, penso sia piuttosto faticoso ma credo ne valga davvero la pena. Ah se solo ci riuscissi :)

    Bacio Socia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Socia PRINCESS non è farina per il nostro pane... Arrendiamoci

      Elimina
  10. Cara Patalice, sei sempre pronta a portare argomenti molto interessanti!!! Ciao e buon pomeriggio cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  11. Non conosco il film ma il tempo è un argomento che mi sta molto a cuore (dopotutto gli ho dedicato il blog!)
    Che dire? Sono dello stesso avviso: cercare di vivere sempre bene ogni attimo.

    Il mio motto, dopotutto, è "nel dubbio, divertiti!" :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ma chettelodicoafffà MOZ, tu sei maestro di vita inside!

      Elimina
  12. Bella lezione. Resta solo da metterla in pratica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi come è facile WANNABEFIGA?! Inizi tu e poi mi spieghi come fare?!

      Elimina
  13. Corro a vederlo! Che l'avevo già messo nella lista "da vedere"!!!

    RispondiElimina
  14. È un po' che lavoro ad un post del tipo: se tornassi indietro, cosa rifarei e cosa no?
    Ora mi vado a vedere il film, grazie per lo spunto di riflessione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Curiosa di leggere che avrai da dirne STRONZABROOKE

      Elimina
  15. Il film è alquanto scemino e facilone, l'ho sottolineato nel mio blog, la morale che si pretende sdoganata non si pone alcuna difficoltà. Si spiana un autostrada ed infila il pilota automatico... guardatevi Déjà vu in caso... questi sono filmetti da moralina bacioperuggina... ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro essere insultata LAMPOUR, in modo così dolce e nocciolato poi...

      Elimina
  16. Ma cosa mi hai fatto scoprire!!! Giusto domani io e le mie amiche vorremmo passare un "comfy-pomeriggio" e ci chiedevamo che gilm guardare!
    E se si nominano "Love actually" e "Notting Hill", non può che andare bene!
    Poi mi piace il fatto che tu abbia sottolineato la piacevolezza della semplicità.
    Grazie :)

    Alice
    Ps: felice di aver scoperto il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo capito essere un film appena uscito al cinema. Vorrà dire che dovremo uscire per vederlo!

      Elimina
    2. ...ed io pensavo ti muovessi nello scarico internauta ALICE!
      Piacevole scoperta reciproca allora!

      Elimina
  17. Cavoli...la tua ultima chicca di frase è proprio vera!!! :-) Mi interessa questo film...mi hai incuriosito:-) Non sai quante volte mi son posta la domanda ad incipit del tuo post:-) e ora ho avuto la mia risposta:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un gran privilegio avere le risposte ELE...

      Elimina
    2. Pata cara..io voglio pensare che sia così:-) Nel senso che son io che ho unito tutto quel che m'è capitato in una sorta di filo unico che dà un senso a quel che m'è capitato,alla luce di quel che vivo ora. Ecco,è un pò come dire "ora acquista un senso". E quindi,posso dire che se tornassi indietro lascerei tutto così com'è. Anche se ho passato momenti che non son stati affatto facili. E so che ne passerò. Ogni tanto la vita dà risposte o,se vuoi,un senso a tutto. Perfino alla malattia. E se mi aiuta a sorridere a vederci un che di positivo,perchè no?:-) Mi sforzo di esser positiva e propositiva. Una vera impresa,sai?:-)

      Elimina
    3. Ne ho una mezza idea ELE... Mi piace quando la gente fa la conta delle cose state e accetta che così siano... Molto!

      Elimina
  18. Alla tua prima domanda mi viene da rispondere d'impulso....ma... poi... cosa succederebbe?
    Il film mi incuriosisce, i precedenti lavori di mi sono piaciuti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è verissimo CADE fa un po' paura pensare che una virgola al posto del punto possa fare tanta differenza...

      Elimina
  19. E quindiiii viviamo ogni giorno come fosse l'ultimo!? banalità, chi ci riesce??
    Però devo dire che ho imparato a godermi i momenti speciali ancor più di come facevo prima!
    Ho visto tutti i film di Curtis e questo son proprio curiosa di vederlo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una lezione CHIARETTA che non si impara mai presto abbastanza... Che tu abbia mosso verso una serenità maggiore buon pro ti faccia!

      Elimina
  20. Non saprei, a dire la verità. Forse sì, dai :)

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!