venerdì 29 novembre 2013

Il blocchetto provvidenziale

Ho preso un gioioso blocchetto e l'ho messo in borsa.

Perché è carino ed io a spendere ci trovo sempre mucho gusto, ma anche perché ormai mi dimenticò le cose. 

All'alba dei 28 il mio cervello ha già deciso di mettersi un poco in ferie, e mi si creano dei buchi di proporzione ingente. 

"Jn devo dirti una cosa, ricordamelo quando ci vediamo."
Me lo ricorda ed io me ne sono scordata.

"Oh geniale questa idea, ci devo sviluppare un bel post."
E mi ritrovo a scrivere che non mi ricordo quello che volevo scrivere. 

Insomma sono sclerotica alla stra grandissima. 

E non è bello.

Quindi ho un blocchetto nuovo, viola, con la sua bella biro coordinata (che ti vuoi far mancare il pendant?!) e quando mi viene il guizzo... TAAAC lo segno! 

Per il momento c'è un appunto su uomo ridicolo, che lo so che è a causa della mia avversione totale nei confronti di questa moda moderna [stica, parlo come la SuperNonna] che vuole i giovani canottati. 
Tutti.
Quelli con la baga, quelli che la abbinano ai mocassini, quelli che son più bassi di me, quelli rachitici, quelli bianchi come cadaveri...
Tutti. 
Opinabili. 

Come guizzo non è un granché, ma il blocchetto è nuovo di trinca, dategli tempo e modo per esprimersi suvvia.

Alltre cose da dire non le ho, anche perché sono pervasa di cattivveria funesta che spero scemi in tempo da non rovinarmi il periodo jinglebelgico, che lo sapete che qui c'è qualcuno che ci tiene assai...

Dovrei partire per Bolzano a ore, ma forse si va ma forse non si va...

Certo la situazione della mamma del Paparotto Gigiotto, per quanto critica, è stazionaria...
E allora perché diamine la SuperMamma ora, a qualche ora dalla partenza, si mette a fare i capricci come una bambinetta leziosa?
Io veramente non ci sto a capire più nulla...

Non è che mi senta divinamente bene a lasciare qua da solo Paparotto Gigiotto, ma di contro io che diavolo posso fare stando qui?

Non lo so, o meglio so che questa situazione mi farà vedere i sorci verdi da qui ai giorni a venire, e non so se sono poi così ben disposta...

Ma all'alba dei cinquanta la gente non dovrebbe essere matura per Diana!?

39 commenti:

  1. se fossimo vicine te lo avrei regalato io un blocchetto: a me li regalano sempre ma mi scordo di usarli!!! son patologica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FEDERICA ammetto che "forse" a casa già ne avevo una trentina, ma nessuno viola, si questo sono certa!

      Elimina
  2. Io ne ho 31 e da ben 6 o 7 anni ho un'agenda dove annoto tutto, perché la mia memoria fa certi scherzetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè ho 3 anni MAFALDA per accettare ed organizzarmi con l'armamentario apposito?!

      Elimina
  3. La mia memoria è talmente andata che non ricorderei nemmeno di averlo il blocchetto.
    Però Bellino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti farti un post it per ricordarti del blocchetto AMY LOU, ma poi sarebbe un circolo vizioso senza fine in effetti!

      Elimina
    2. Ahahahah
      E poi finisco col tatuarmi "Ricordati di Sammy Jenkins"
      (Memento)

      Elimina
  4. Anche io dimentico tutto.. ho il mio blocchetto e le tasche piene di post-it.. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi consolo pensando NYU che il rincoglionimemto non ce l'ho io sola...

      Elimina
  5. Il blocchetto è una bella idea! Peccato mi dimenticherei di annotarci su, di prenderlo, di portare la penna e così via... Eh no, alla soglia dei 50 non si diventa più maturi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PIER me ne sono tristemente resa conto ed oggi ne prendo conto con un'incazzatura bastarda!

      Elimina
  6. Molto carino il blocchetto! Comunque...no, non è affatto detto che a 50 anni si deve essere maturi per forza. Ne conosco una caterva di 50enni/5enni... In bocca al lupo per la nonna!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lasciamo perdere i cinquantenni e la nonna ROS MJ che è meglio...

      Elimina
  7. Anche io ho iniziato a segnarmi tutto, da qualche anno perché la facilità con cui dimentico qualsiasi cosa è impressionante.
    Parti. Pensa a te, non farti carico di tutto il resto per una volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MAREVA giusto perché... Son rimasta... Lasciamo perdere vah

      Elimina
  8. Risposte
    1. Sempre desiderata e mai acquistata WANNABEFIGA vado di sotto marca!

      Elimina
    2. C'hai ragione però. Quasi venti euro sono un po' troppi. Poi da quasi-economista posso farti il piano di ammortamento :)

      Elimina
  9. Socia ti dico solo che io ieri ho dimenticato le chiavi attaccate al quadro della macchina, fortuna che quel catorcio non se lo frega nessuno :)

    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho lasciato l'iPhone sul tettuccio dell'auto Socia... Siamo messe come la cacca!

      Elimina
  10. Se può consolarti, anche io ho un taccuino, anzi il MozTaccuino, dove appunto tutte le cose che vorrei/dovrei scrivere... Mi sono accorto, col tempo, che ciò che voglio ricordare è più di ciò che il mio cervello può contenere.
    Buona gita, nel caso ti rechi a Bolzano! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti in momenti impensati MOZ mi vengono guizzo di puro genio che devo affrettarmi ad imprimere sulla carta prima chè fuggano...

      Elimina
  11. Il piacere di comprare un blocchetto nuovo e iniziare a scriverci non ha prezzo....:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La carta bianca che accoglie ELLIE ha un che di eccezionale in effetti...

      Elimina
  12. Ci scrivo poco eh, pero' il blocchetto l'ho preso anche io :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio averlo a portata di zampina VERO!

      Elimina
  13. sto prendendo anche io questa abitudine di scrivere le cose, sarà un po' l'età dici?? ^_^

    RispondiElimina
  14. L'idea del blocchetto venne anche a me tempo fa, ma finiva sempre che mi dimenticavo di averlo.
    Sicchè idea abbandonata -.-"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero di essere solerte nel considerarlo MISANTROPHIA ma non la do come cosa certa!

      Elimina
  15. Non è l'età che porta la maturità, è solo questione di carattere, forma mentis, attenzione verso gli altri e intelligenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ce le avrò mai tutte quelle foto AMBRA, è meglio per me se mi metto il cuore in pace

      Elimina
  16. Anch'io c'ho il blocchetto, alla Bergonzoni, dello scrittore.. se non come fai? ma col note dello smartphone!! eh eh..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma fa più artista maledetto con il blocchetto LAMPOUR

      Elimina
  17. Ebbene, anche io mi aggiungo alla schiera di chi ritiene così importanti i propri pensieri, eppure così sfuggenti, da doverli fermare da qualche parte, che così poi quando non sai proprio cosa cacchio scrivere per aggiornare il blog qualcosa ti viene pure in mente. solo che il mio è...come dire, meno chiccoso! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un maschietto GEGGE, scommetto che manco hai una bella borsettina dove tenerlo...

      Elimina
  18. Non so se mi consola o mi spaventa non essere l'unica "more-or-less-30" a doversi appuntare anche di respirare!!! :S

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!