venerdì 8 novembre 2013

amore vero... estathè!!!!


...c'è che entri in un blog veramente carino, e nei suggerimenti sui post inerenti a quello che hai appena letto, mi vedo spuntare un gioioso bricchetto di Estathe e la domanda imperante "perché non bevi estathè?"

Quindi, curiosa come un macaco clicco, e mi viene incontro una serie di motivi per i quali La Mia teiera non beve il nettare delizioso noto ai più col nome di Estathé...

Codeste le motivazioni addotte alla tesi:


  • perché è una bevanda al gusto di thè e non thè vero e proprio, e a me non piacciono i surrogati. Non ci vuole molto per farsi in casa un tè con una normale infusione e poi lasciarlo raffreddare...
  • perché è pieno di zuccheri e aromi artificiali che servono solo a dare un sapore a qualcosa che è insipido (praticamente tutti i punti successivi sono conseguenza di questo).
  • un brick di Estathè da 200 ml apporta 88 calorie e contiene 22 grammi di zucchero, pari a circa 9 bustine. Non credo proprio di aver bisogno di una tale dose extra di zucchero e calorie perfettamente inutili.
  • tutto questo zucchero naturalmente fa ingrassare, ma fa male anche per un sacco di altri motivi; per esempio bevuto a merenda fa alzare alle stelle la glicemia ed eccita i bambini (e c'è pure la teina).
  • essendo pieno di zuccheri l'Estathè non è affatto dissetante (elementare Watson), ma anzi fa aumentare la sete.
  • la maggior parte delle bibite industriali, Estathè compreso, è dolcificata con zucchero raffinato, trattato cioè con sostanze chimiche come calce, ammoniaca e carbone animale.
  • L'Estathè verde mi sta particolarmente sulle scatole perché nonostante sia una schifezza come quello al limone o alla pesca, viene proposto come una salutare bevanda alternativa.
  • - See more at: http://www.lamiateiera.com/2012/06/perche-non-bevi-lestathe.html#sthash.CtOwm3CP.dpuf

    1. perché è una bevanda al gusto di thè e non thè vero e proprio, e a me non piacciono i surrogati. Non ci vuole molto per farsi in casa un tè con una normale infusione e poi lasciarlo raffreddare...
    2. perché è pieno di zuccheri e aromi artificiali che servono solo a dare un sapore a qualcosa che è insipido (praticamente tutti i punti successivi sono conseguenza di questo).
    3. un brick di Estathè da 200 ml apporta 88 calorie e contiene 22 grammi di zucchero, pari a circa 9 bustine. Non credo proprio di aver bisogno di una tale dose extra di zucchero e calorie perfettamente inutili.
    4. tutto questo zucchero naturalmente fa ingrassare, ma fa male anche per un sacco di altri motivi; per esempio bevuto a merenda fa alzare alle stelle la glicemia ed eccita i bambini (e c'è pure la teina).
    5. essendo pieno di zuccheri l'Estathè non è affatto dissetante (elementare Watson), ma anzi fa aumentare la sete.
    6. la maggior parte delle bibite industriali, Estathè compreso, è dolcificata con zucchero raffinato, trattato cioè con sostanze chimiche come calce, ammoniaca e carbone animale.
    7. L'Estathè verde mi sta particolarmente sulle scatole perché nonostante sia una schifezza come quello al limone o alla pesca, viene proposto come una salutare bevanda alternativa
    Ora considerate che sto scrivendo questo post semisvaccata sul divano, con R-Dog sulle gambe, una nullafacenza data dalle buone notizie mattutine [CURIOSI, EHHHHH?! si lo so ma vi tengo sul "chi-va-là"] ed il terzo bicchiere di nettare limonoso accanto, e sono solo le 13,41...

    Io queste nozioni ve le ho buttate lì.
    Fate delle conoscenze da me testé apprese, ciò che più v'aggrada, che io adesso me ne vado a fare il letto [SI SONO UNA MOGLIE DI CACCA ED UNA CASALINGA FREGNACCIA, ALLE 13,50 NON HO ANCORA RIFATTO IL LETTO!!!] e continuo a leggere Fitzgerald che mi ha preso un sacco, e faccio anche intellettualoide straffi mentre lo leggo con la mia proverbiale nonchalance! 

    ...cin cin...
    Questa domanda mi è stata fatta più volte, sono persino nata e cresciuta nella città con il più alto consumo pro-capite di Estathè (Livorno), tanto alto che la città è completamente inquinata dai brick di plastica e il comune e la Ferrero stavano pensando ad un sistema di vuoti a rendere (leggete questo articolo). Nonostante questo il tè freddo più popolare d'Italia non mi è mai piaciuto, e - gusti personali a parte - ci sono un sacco di ottime ragioni per non bere l'Estathè.

    1. perché è una bevanda al gusto di thè e non thè vero e proprio, e a me non piacciono i surrogati. Non ci vuole molto per farsi in casa un tè con una normale infusione e poi lasciarlo raffreddare...
    2. perché è pieno di zuccheri e aromi artificiali che servono solo a dare un sapore a qualcosa che è insipido (praticamente tutti i punti successivi sono conseguenza di questo).
    3. un brick di Estathè da 200 ml apporta 88 calorie e contiene 22 grammi di zucchero, pari a circa 9 bustine. Non credo proprio di aver bisogno di una tale dose extra di zucchero e calorie perfettamente inutili.
    4. tutto questo zucchero naturalmente fa ingrassare, ma fa male anche per un sacco di altri motivi; per esempio bevuto a merenda fa alzare alle stelle la glicemia ed eccita i bambini (e c'è pure la teina).
    5. essendo pieno di zuccheri l'Estathè non è affatto dissetante (elementare Watson), ma anzi fa aumentare la sete.
    6. la maggior parte delle bibite industriali, Estathè compreso, è dolcificata con zucchero raffinato, trattato cioè con sostanze chimiche come calce, ammoniaca e carbone animale.
    7. L'Estathè verde mi sta particolarmente sulle scatole perché nonostante sia una schifezza come quello al limone o alla pesca, viene proposto come una salutare bevanda alternativa.
    - See more at: http://www.lamiateiera.com/2012/06/perche-non-bevi-lestathe.html#sthash.CtOwm3CP.dpuf
    perché è una bevanda al gusto di thè e non thè vero e proprio, e a me non piacciono i surrogati. Non ci vuole molto per farsi in casa un tè con una normale infusione e poi lasciarlo raffreddare... - See more at: http://www.lamiateiera.com/2012/06/perche-non-bevi-lestathe.html#sthash.CtOwm3CP.dpuf


  • perché è una bevanda al gusto di thè e non thè vero e proprio, e a me non piacciono i surrogati. Non ci vuole molto per farsi in casa un tè con una normale infusione e poi lasciarlo raffreddare...
  • perché è pieno di zuccheri e aromi artificiali che servono solo a dare un sapore a qualcosa che è insipido (praticamente tutti i punti successivi sono conseguenza di questo).
  • un brick di Estathè da 200 ml apporta 88 calorie e contiene 22 grammi di zucchero, pari a circa 9 bustine. Non credo proprio di aver bisogno di una tale dose extra di zucchero e calorie perfettamente inutili.
  • tutto questo zucchero naturalmente fa ingrassare, ma fa male anche per un sacco di altri motivi; per esempio bevuto a merenda fa alzare alle stelle la glicemia ed eccita i bambini (e c'è pure la teina).
  • essendo pieno di zuccheri l'Estathè non è affatto dissetante (elementare Watson), ma anzi fa aumentare la sete.
  • la maggior parte delle bibite industriali, Estathè compreso, è dolcificata con zucchero raffinato, trattato cioè con sostanze chimiche come calce, ammoniaca e carbone animale.
  • L'Estathè verde mi sta particolarmente sulle scatole perché nonostante sia una schifezza come quello al limone o alla pesca, viene proposto come una salutare bevanda alternativa.
  • - See more at: http://www.lamiateiera.com/2012/06/perche-non-bevi-lestathe.html#sthash.CtOwm3CP.dpuf


  • perché è una bevanda al gusto di thè e non thè vero e proprio, e a me non piacciono i surrogati. Non ci vuole molto per farsi in casa un tè con una normale infusione e poi lasciarlo raffreddare...
  • perché è pieno di zuccheri e aromi artificiali che servono solo a dare un sapore a qualcosa che è insipido (praticamente tutti i punti successivi sono conseguenza di questo).
  • un brick di Estathè da 200 ml apporta 88 calorie e contiene 22 grammi di zucchero, pari a circa 9 bustine. Non credo proprio di aver bisogno di una tale dose extra di zucchero e calorie perfettamente inutili.
  • tutto questo zucchero naturalmente fa ingrassare, ma fa male anche per un sacco di altri motivi; per esempio bevuto a merenda fa alzare alle stelle la glicemia ed eccita i bambini (e c'è pure la teina).
  • essendo pieno di zuccheri l'Estathè non è affatto dissetante (elementare Watson), ma anzi fa aumentare la sete.
  • la maggior parte delle bibite industriali, Estathè compreso, è dolcificata con zucchero raffinato, trattato cioè con sostanze chimiche come calce, ammoniaca e carbone animale.
  • L'Estathè verde mi sta particolarmente sulle scatole perché nonostante sia una schifezza come quello al limone o alla pesca, viene proposto come una salutare bevanda alternativa.
  • - See more at: http://www.lamiateiera.com/2012/06/perche-non-bevi-lestathe.html#sthash.CtOwm3CP.dp

    54 commenti:

    1. Io sono un fan del té, quello vero.
      Ma l'estathé lo bevo tranquillamente :p

      Moz-

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Perché noi siamo persone con del discernimento MOZ, noi non si butta niente!

        Elimina
    2. A me l'estatè non piace ( al quasi marito si e quindi si compra) perché preferisco il beltè( ok non ridere così forte che ti sento). Detesto le signorine bachettone che dicono questo non si fa, questo fa male. 88 calorie mi fanno ridere, poi magari si abbuffano di tiramisù.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ...a tal proposito MIKY vogliamo parlare di quelle che prendono la fettarda di sacher ed il caffè con l'aspartame?!?

        Elimina
    3. io amo l'estathè, ne ho bevuti a litri quest'estate.
      Colazione? Estathè e croissant alla crema mmmmm che libidine

      RispondiElimina
      Risposte
      1. A me ne dai uno alla marmellata e siamo apposto BETTY

        Elimina
    4. Io lo adoro ma so benissimo che fa male come tante altre cose. A dire il vero è un po' che non lo prendo. Che palle la vita, alle volte:D

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Non mi capacito LIZ del perché le cose più godurioso debbano essere sempre quelle più nocive

        Elimina
    5. Penso di averlo bevuto pochissime volte nella vita, mia madre da piccola me lo ha sempre proibito e faceva bene, visto la serie di caratteristiche negative di questo prodotto.
      Dopo questo vademecum, faccio una bella X rossa sul marchio Estathè.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ma perché io invece faccio spallucce ENZA?! Perché non imparò mai?!?

        Elimina
    6. .... Bevo EstaTHE', ed anche con gusto...... perchè ame non piace il thè :)

      RispondiElimina
    7. Oltre a tutto quello che hai scritto tu, Estathè fa malissimo al fegato e ho letto che c'è dentro qualcosa che crea dipendenza!!!!!! Quindi alla larga!!! Ma quali sono queste belle notizie!! dai dicci, ho tanto tanto bisogno di belle notizie!!!!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ELLIE che crea dipendenza io te lo posso serenamente confermare...

        Elimina
    8. Grazie Pata... adesso ogni volta che mi avvicinerò al bricchetto della tentazione mi verrai in mente tu che mi bacchetti col ditino.. e mi rimarrà sullo stomaco :-P

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ma che bacchettò MICOL?!? Non mi arriva a sera la bottiglia da uno e mezzo!

        Elimina
    9. Ma è buonissimo! (quello al limone. Quello alla pesca non mi va giù perché è dolcerrimamente dolce)... Va beh dai, una volta ogni tanto...

      RispondiElimina
      Risposte
      1. QUEENOFCARROTS sorella di bevute che non sei altro!

        Elimina
    10. Risposte
      1. Udio mi tocca di tirar fuori l'IL JEANLOUPVERDIER

        Elimina
    11. Se vieni nel mio blog c'è la pubblicità della carta igienica sofficex...
      vedi tu, eh...

      RispondiElimina
    12. Ahahah a me non è mai piaciuto, da piccola l'ho sempre detestato!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Io mi sentivo una reclusa per l'odio verso la Coca-cola WANNABEFIGA, quindi ti comprendo...

        Elimina
    13. e la buona notizia...???cmq questa foto è uno spettacolo!!
      io lo bevo ma sto male..mi sento di un pesante e mi chiedo ma x' ti ostini a berlo..???
      misteri di una stordita come me
      baci

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Perché è dannatamente buono MARIAFELICIA!

        Elimina
    14. uhhh si si si ....mi piace tanto che si dica chiaramente che il finto the è porcheria...ma ora davvero non riusciamo a mettere una bustina nell'acqua calda?...aiutooooo...
      ciao Patalice...piacere di conoscerti :D

      RispondiElimina
      Risposte
      1. LO mi hai conosciuto nella peggiore delle situazione: la mia porcaggine alimentare in tutta la sua fetenzia...

        Elimina
    15. oddio adesso mi sento in colpa! io adoro l' estathé!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Noi donne ANGIE siamo fatte per soccombere ai sensi di colpa...

        Elimina
    16. Devo deluderti ma anche io sono d'accordo con l'elenco. Non mi piace, non trovo gusto se non di qualcosa di zuccherato. Ultimamente è diventato fin troppo zuccherato!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. PIER ebbene si, un po' mi deludi perché ero convinta di poter contare su di te per la parte cicciosa e schifettosa... Ma ti lovvo uguale

        Elimina
    17. Adoro il the al limone. Freddo. Ma dev'essere San Benedetto. L'estathe non sa di the!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Io Socia sono una sempliciotta... Mi piacciono le cose che dannano la salute

        Elimina
    18. dopo questo post non riuscirò a guardare estathe più come prima

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Io ci ho provato BUSSOLA a guardarlo male, ma mi ha fatto gli occhi dolci...

        Elimina
    19. Adoro il the vero, soprattutto quello verde (di qualità). Ma d'estate l'estathè alla pesca è un must per il calo di zuccheri improvviso!!!! ^__^ Anche se ammetto che quello in acqua minerale San Benedetto mi piace di più... :P

      RispondiElimina
    20. W l'Estathè.... però lo preferisco alla pesca... Anche se son sincera, in casa mia non circola... non lo abbiamo mai comprato perché comunque piace solo a me. E quando sono fuori mi capita raramente di berlo.... però una volta ogni tanto... perché no???!!! Un Abbraccio!!! ;-)

      RispondiElimina
    21. Approvo, Fitzgerald (e pure l'Estathè, a volte)

      RispondiElimina
    22. Odio l'estathè e tutte le bevande zuccherate artificiali, che non fanno altro che prosciugarti la gola!

      RispondiElimina
    23. adoro fitzgerald.... e ammetto che ogni tanto un estate lo bevo!

      RispondiElimina
    24. Leggo una sfilza di gioiosa approvazione verso l'estathe che è veramente una bevanda da ribrezzo, un qualcosa lontano anni luce da un buon the domesticamente artefatto. Ma come non comprendo chi vede i cinepanettoni, non posso non stupirmi di mille altre incomprensibili abitudini... a proposito, cinepanettone a bagno nell'estathe è una discreta immagine visione di connubio deleterio... ;) meglio Fitzgerald.. magari disseta solo l'anima ma non t'intossica...

      RispondiElimina
    25. Io lovvo il tea, ma non per questo mi sento di disprezzare il buon caro vecchio bricchetto. Forse perchè la mia dipendenza da estathè gusto limone durante il periodo estivo verrà studiata e inserita in qualche manuale di psicologia, ne sono quasi certa.

      RispondiElimina
    26. io sono un'appassionata di tè quindi a questa bevanda zuccherosa dico no in partenza. Poi è troppo zuccherato, non mi piace nemmeno. Cioè, non è tè! :D

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ecco risolto semplicemente il dilemma: non è tè. ;)

        Elimina
    27. Dipendente da estathe' al limone...so che fa male...ma ho già rinunciato alle sigarette...ora che sono in gravidanza uno a settimana e in brick!!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Sono quelli dal sapore più lucculiano MANU non c'è dubbio!

        Elimina
    28. io adoro estathè..>_<....mi piace un sacco anche quello al thè verde!>_<

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Io sono una fedelissima del limone LUNA ma qui pare siano tutti defenestrabili

        Elimina
    29. Che dirti Pata, io raramente bevo questo genere di bevande (se ho sete mi disseta solo l'acqua) però l'estathe non mi dispiace ;)

      RispondiElimina

    Sappiate che vi leggerò.
    Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
    ...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!