lunedì 26 agosto 2013

il clown dell'ospedale non è solo patch adams

 Ci sono anche lati postivi in quel di un ricovero forzato.  

 La prima notevolissima questione è Brivido. 
 Marito encomiabile, anche nelle sue [numerose] assenze, amorevole, delizioso, e volto all'accontentarmi sempre e comunque, ma da quando sono in ospedale è semplicemente meraviglioso! 
 Viene ogni qual volta ne ha la possibilità, anche due volte al giorno nonostante i mille impegni, e mi porta di tutto e di più, granite incluse! 
 Mi chiama più e più volte al giorno, è sempre stato con R-Dog, e mi manda foto continue delle vicissitudini delle loro giornate! 
 La cosa che più mi ha stupita però è la forza che mi ha trasmesso, arrivando a lottare aspramente contro  il mio pessimismo cronico, esponenzialmente espresso nei giorni trascorsi allettatamente, pianificando con me un futuro tangibile. 
 E questo mi ha lasciata senza parole! 
 Si è detto prontissimo a mettersi a 360° accanto a me nella ricerca dell'agognato erede [appena ne sarò in grado, è evidente!] e vuole che io cerchi una casa in affitto più grande, qualcosa di più vicino alle nostre [MIE] esigenze! 

 Il secondo lato positivo è scoprire quanto voglio bene a mia sorella. 
 Mi è mancata più lei della SuperMamma, e non me lo aspettavo proprio; io e lei passiamo insieme tantissimo tempo, con Jn meno, eppure è proprio stata l'impossibilità di passare l'ultima settimana delle sue ferie insieme che mi ha pesato. 
 Ed è una cosa agrodolce. 
 Perché se è vero che sono dispiaciuta, sono anche parecchio contenta. 
 Ho proprio una vera migliore amica, di quelle ancora buone per le dediche sulla smemo... 

 La terza cosa buona e giusta è stata l'iniezione continua, non solo di antibiotico, ma anche di trasmissioni di cucina: mi sono pippata gioiose maratone di "Cuochi e Fiamme" e "Benedetta Parodi" su "La7D", e su "RealTime" Nigella e Csaba mi hanno fatto tanta compagnia... 
 Ed ho scovato ricette che non vedo l'ora di fare, ho preso appunti, mi sono affezionata alla Chiara Maci che ha il suo bel perché, ammiro la Nigellona nonostante non cucini come me, e voglio diventare la Csaba, irritante e compostissima anche se cucina come una dea! 

 Il quarto aspetto estremamente buono dell'ospedalizzazione è la quantità micidiale di ore dormite... veramente tante tante tante, non ho quasi più occhiaie [se non quelle portate dalle maratone computerizzate...] e grazie alla cucina tremabonda che propinano sono magra come una modella anoressica [questa OVVIAMENTE è una battuta, anche se "qualcuno" mi ha detto che una bella infezione polmonare è una buonissima tecnica per dimagrire... NO COMMENT] 

 ...quasi quasi sapete che schifo schifo non mi ha fatto essere malata?! 
...trarrò un sacco di benefici, no?!

 [anche questa OVVIAMENTE è una battuta... altro aspetto positivo... sono diventata una grandiosa spiritosona... ] 

55 commenti:

  1. brava: tieni alto lo spirito, superpata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ovvio METIU, non posso stare low profile io... non mi si addice!

      Elimina
  2. L'autoironia aiuta e le persone che ti stanno intorno ti voglio davvero bene..questo dovrebbe già bastare x avvicinarsi ad una guarigione + che rapida :-D
    Appena i metterai ai fornelli io ti copierò subito :-P
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella la ZIA CONSU!
      hai ragione, nelle situazioni meno facili da viversi ci si ritrova a capire quali siano sul serio gli affetti più importanti coi quali confrontarsi...

      Elimina
  3. Anche il mio homo sapiens quando lo lascio da solo a casa col gatto mi manda foto delle loro giornate... Di solito le passano a dormire loro due.
    Buona guarigione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. loro mangiano... dovresti vedere che goloso è R-Dog di ghiacciolo... bella vita che fanno i nostri uomini THE LIFE IN A YEAR!

      Elimina
  4. Non si bene cosa ti sia successo...ma sono contenta di come affronti queste giornate in ospedale!! Brava Pata!!! :) super bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CANDY LIFE sei sempre molto dolce... come da nickname...

      Elimina
  5. uomini meravigliosi per donne meritevoli? chissà!!
    guarirai e troverai la tua casa spaziosa... sarà tutto bello! credici!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ho talmente tanti progetti meravigliosi NINA che devo per forza stare bene!

      Elimina
    2. Su, ALZATI E CAMMINA! :)

      Elimina
  6. Infezione polmonare... uh, ora capisco.
    Porcazza miseria, ma che robaccia che ti sei presa.
    Poraccia.
    Va meglio ora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sono una sfigata che se fa le cose le fa proprio con tutti i krisma possibile UOMO IN CAMMINO, ora comunque va meglio

      Elimina
  7. Brava, ironia e forza. Sei una gran donna e per ogni grande donna....
    In bocca al lupo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ironia e forza... si VIOLA, mi si confà...
      ah, crepi ovviamente!

      Elimina
  8. col morale così alto tra un po' prendi il volo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono una redbull ambulante KERMIT!

      Elimina
  9. Una fatto che ci succede porta con se qualcosa di positivo che a volte fatichiamo a riconoscere...non tu vedo!!!
    Vabbè dai, rimettiti quanto prima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io l'ho preso per il bavero MOKY e l'ho chiamato per nome...

      Elimina
  10. è il modo perfetto per superare i momenti non proprio rosa...l'ironia e la positività :)
    Le coccole in malattia sono superbe *-* quasi una cura mentale. . .invidia per la tua amica da dediche smemo :) sei fortunatissima :) buona guarigione e buona ricerca della casa perfetta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...pensa che quell'amica l'ho letteralmente vista venire al mondo PAARIGINA, ed è stato bello ogni giorno con lei...

      Elimina
  11. Che carino Brivido!!!
    Adoro la cucina di Nigella!
    Ingrasso solo a guardarla!
    Ti mando un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siccome devo mettere su chiletti, non è che me la puoi contattare MISANTROPHIA affinché cucini per me?

      Elimina
  12. Che bello tesoro... Mi riferisco non solo ai lati positivi che sei riuscita a trovare, ma all'energia e alla positività che trasmetti, nonostante tutto.

    Sei una persona stupenda!
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ELENIE non sono stupenda, sono una che ce la mette proprio tutta per uscire vittoriosa da "le cose della vita!...

      Elimina
  13. Bè ci hai regalato un bel post!!! Carico di tantissimo entusiamo, ironica sulle schifezze che ti proprinano in ospedale e pronta a realizzare i tuoi desideri!! in bocca al lupo, Manu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. crepi MANU RICAMI DI PASTRAFOLLA... mi fa piacere riuscire a donare ironia anche nelle situazioni meno ironiche...

      Elimina
  14. Che bello!!! Cara Patalice vedere le cose come le vedi tu è un segno di grande maturità! Prendere le cose con umorismo aiuta a vivere meglio...
    L'ironia è da mettere sempre in primo piano, il resto poi viene da solo.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione TOMASO, ci metto tanta ironia ed uno spirito indomito...

      Elimina
  15. Ci sono persone che ci danno la sensazione di avere incontrato degli angeli e ci fanno sentire fortunate. Mi ha commossa l'amore con cui descrivi l'amore di Brivido. Fai tesoro di tutto quello che questa triste occasione ti sta mostrando :)
    A presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono un di quelle persone che credono fortemente che tutto avvenga per un motivo... ROSARIA forse doveva accadere questa sventura per farmi aprire gli occhi sugli affetti più importanti e sulle priorità dalle quali non è più possibile esimersi

      Elimina
  16. bel post...tieniti su con lo spirito che tra l'altro nn mi sembra che manchi...tuo marito è proprio un bravo maritino e mi fa piacere che tu voglia così bene a tua sorella...a volte crescendo ci si dimentica delle origini, nn che nn ci si veda ma a volte diamo un pò tutto x scontato..anche io proprio in questo periodo mi sono trovata ad essere sempre più legata a mia sorella..sono sicura che sarà felice di leggere questo post..
    maratone di la7 imperdibili... :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MARIAFELICIA io sono una che guarda le cose in faccia e ci prova, ci prova sempre... lo scopo è riuscirci, il mezzo la mia forza e l'aiuto delle persone migliori con le quali mi accompagno ogni giorno

      Elimina
  17. mi ero persa la tua degenza ospedaliera! Come stai? Spero vada tutto meglio adesso..
    Posso dirti solo una cosa: ogni ricovero permette di guardarsi attorno ed apprezzare meglio le bellezze della vita - cosa che sicuramente tu starai facendo.
    Il mondo ovattato e molto limitato di una camera d'ospedale offre notevoli momenti per riflettere.. e ricaricare appena usciti! ;)
    Ti auguro una pronta guarigione!
    E fortunata tu col tuo patch adams sempre vicino (almeno col pensiero).. tuo marito! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MANUELA è un po' anche il dramma dell'ospedale: tanto [troppo!] tempo per pensare e rimuginare su ciò che è e che è stato...
      ma ora mi sento estremamente pronta a riattivare tutta la vita che mi sta davanti

      Elimina
  18. concordo con te di solito mi addormento di rado anzi sono una notturna m non mi alzerei mai la mattina, in quella occasione ero stremata ho dormito tutta la notte, te come ti senti?? ho appena letto che sei in ospedale, mi piace molto la tua positività

    ti abbraccio forte
    ci sentiamo presto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. METTERSISEMPREINGIOCO io non ricordavo il tempo di dormire tanto quanto ho fatto in ospedale... ma allora sono capace anche io!

      Elimina
  19. Di spirito mi sembra che ci sei, ti trovo in forma;) piuttosto come stai (fisicamente intendo)??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fisicamente PRINCI siamo in lenta ma costante ripresa... pian pianino recupererò forze oeso e anche fiato!

      Elimina
  20. Ti ho scoperto in questa tua "disavventura" e mi dispiace molto, tantissimi in bocca al lupo!!! Sei veramente una donna fantastica...ammiro molto la tua autoironia che da la forza x superare certi momenti difficili!!! Ciao ciao luisa

    RispondiElimina
  21. Un abbraccio grande Pata!! Mi raccomando... immagino non sia tutto oro ciò che luccica, ma ti siamo vicini :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...mi leggi dentro PIER... ti abbraccio forte anche io

      Elimina
  22. Anch'io mi ero persa la tua ospedalizzazione. Mi dispiace, cara! :(
    Però brava, bisogna sempre trovare il lato positivo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh ADE sono una di quelle dive che fanno della discrezione la loro missione... ;-)

      Elimina
  23. Beh... prendila con filosofia: ti stai riposando e sei al centro dell'attenzione! :)
    Però torna presto alla normalità!
    Un MozAbbraccio :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...che poi a me MOZ stare sotto le luci dei riflettori non piace affatto...

      Elimina
  24. E' bello verificare, soprattutto in situazioni limite, la solidità e la bellezza di certi legami... e anche, non meno importante, il potere ipnotico dei fornelli in TV! Un bacio, guarisci presto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...assolutamente non meno importante quel potere da tubo catodico VALERIA... guarirò prestissimo!

      Elimina
  25. Arrivo in ritardo...accidenti, come va??intanto abbraccio te e Brivido (anche se passo poco sappi che ti leggo molto) che mi sà che siete tanto forti insieme...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono una roccia, lui è granitico BEATRIX insieme siamo una potenza da super eroe... grazie di cuore dell'affetto...

      Elimina
  26. Beh tesoro come si dice... non tutto il male viene per nuocere. E quando siamo malate e fragili loro danno il meglio di se. Quando ero a casa nel post incidente, dolorante e con la faccia gonfia lui è stato davvero essenziale alla mia sopravvivenza :)

    Un bacio e mi raccomando, rimettiti presto che i nostri eredi ci aspettano :)

    RispondiElimina
  27. La prima volta che sono stata ricoverata in ospedale (19 anni, un guaio e niente famiglia accanto perchè...era meglio così) ho vissuto l'esatto contrario di quel che racconti tu su Brivido. Pensa che solo anni dopo, ripensandoci, ho avuto la forza di piangere di pena per me stessa. Ho gironzolato un po' nel tuo bel blog, ho intuito che non è un'influenza la tua, ma ho intuito anche la forza straordinaria che possiedi: beh credo che quella faccia il lavoro grosso, molto di più che le cure mediche.
    Tieni duro Patalice :)

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!