lunedì 22 luglio 2013

luglio col bene che ti dovrei volere, ma somigli troppo ad agosto...

 Io mi ritrovo moltissimo in Blair Wolforf, quel suo style retro e bon ton, l'idiolatria nei confronti di Audrey Hepburn, quel fare da ape regina stronza snob e spacca cojioni... 
Insomma, abbiamo veramente tanto in comune! 

 Anche i gusti in fatto di uomini: Chuck Bass non lo batte nessuno, non ce ne sono di banane! 

 Nei post precedenti mi sono sommamente sputtanata, mostrando parti di me che credo pochi sarebbero così folli da condividere [probabilmente a giusta ragione...] ma mi piaceva così. 

 Mi piaceva l'idea di voi altri che non mi idolatrate solo per la mia virtù, ma per chi sono davvero veramente... 

 Sono una stronza, capricciosa, viziata, figlia di papà.

 E vi ho dato tanti di quegli elementi per rendervene conto che credo non debba dirvi altro... 

 Potrei addirittura chiudere il blog... 

 Sciocchezzuole a parte torno a monte. 

 A cose serie. 

 Voglio essere Blair, voglio avere il suo guardaroba, la sua conoscenza del francese, l'ambizione pazzesca che va a buon fine... 

 Voglio essere Blair. 

 Temo di aver un po' perso di mordente. 

 Sono una che da piccola adorava "Non è la Rai", che alla maturità ha portato il femminismo in tesina entrando con dei cartelli a mo' di suffragetta, che tra le Spice preferiva indubbiamente Geri pur somigliando di più a Posh, che ha letto la Jong ma le ha preferito la Woolf, che non è invidiosa delle donne anzi fa il tifo per loro, che alla fin delle finite però si è un po' votata alla desperate housewife style! 

 Un cazzo di casino. 

 Il mio girlpower ha avuto una pesantissima battuta d'arresto, ed ultimamente mi sento sempre più la moglie [frustrata] di Brivido, e basta. 

 E non va bene. 

 Si, studio... 
 Esco... 
 Faccio shopping... 
 Tengo la casa con ordine e disciplina... 
 Me la chiacchiero con R-Dog... 
 Vado al cinema... 
 Leggo talmente tanto da consumarmi gli occhi... 
 Cucino e mangio...  
 Soddisfo le aspettative dei miei genitori tanto, pure troppo... 

 Però c'è una parte di me pesantemente insoddisfatta. 

 Altro punto assolutamente a mio sfavore nella lista dei punti che compongono Patalice. 

 L'insoddisfazione. 

 Sono una perennemente, pesantemente insoddisfatta. 

 Ed ora lo sono in particolar modo. 

 Ne parlerò con Jn che non lo so cosa mi dirà. 
 Il fatto è che a me serve [sempre] un super obbiettivo ed ora non ne ho uno. 

 Inizia il mese più impegnativo per la mia dolce metà, mese di lavoro lavoro lavoro...  
 Inizia il mese più impegnativo anche per me, mese di niente da fare niente da fare niente da fare... 

 Quindi inizia il mese delle rantolate mentali, delle pari onnipresenti, dei dubbi, delle indecisioni, dei pruriti... 

 Ed è ancora luglio, ma è già iniziato! 

23 commenti:

  1. E' proprio vero che il tempo vuoto è quello più difficile e potenzialmente più pericoloso! Cerca di riempirlo, altimenti rischi di cadere nei gorghi di pensieri neri... Scrivi...!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi leggi nella coscienza sopita PI... Scrivere...

      Elimina
  2. Ah Socia mia ne so qualcosa di insoddisfazione. Ma come obiettivo del mese potresti fissare lo stravacco selvaggio senza viaggi mentali. E' un'idea allettante!

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me Socia PRINCESS non sarei capace, davvero... Mi inventerei altro pur di riempire il tempo, potrei addirittura studiare!

      Elimina
  3. Beh, se ad agosto non hai nientedafare nientedafare nientedafare, puoi inventarti qualcosa :)
    Nell'ozio si partoriscono sempre le cose migliori! :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un agosto produttivo MOZ?! Sarebbe una bella novità sai?!

      Elimina
  4. Pensa che io un momento d'ozio puro non lo vedo da un bel po' e vorrei godermi solo quello ehehehe Ti mando un bacione e vedrai che troverai qualcosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco che il mio concetto di ozio sia stato pesantemente frainteso ZONZOLANDO: ho sempre 12mila cose da fare, ma al momento manca il progetto alla base...

      Elimina
  5. Patalice, ma non ho capito, tu non lavori? Scusa la domanda, ma leggendo gli ultimi post non l'ho capito! però se fosse così....goditi il niente da fare, che io ho 2 misere settimane di ferie nelle due centrali d'agosto e poi BASTA!!! Vorrei TANTO non avere niente da fare...:) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lavoro ELLIE?! Ih mamma che bellissimo sarebbe [o forse no!?] ma la realtà e che noi abbiamo un club wellness, palestra società sportiva rieducativa... E ad agosto si chiude. Quindi "niente da fare" vale solo [e parzialmente] per il mese di agosto...

      Elimina
    2. Ah ecco, ora ho capito!!! :) Bello come lavoro però!!! Allora goditi il mese di chiusura!!!!!!

      Elimina
  6. Ti capisco... la sindrome delle vacanze estive, dopo un po' ti annoi... Comunque che fisicaccio, Pata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...se me lo dici sulla fiducia WANNABEFIGA ti ringrazio...
      Ma se ti riferisci all'ultima foto è presa da internietttt

      Elimina
  7. Risposte
    1. Ne buone ne cattive STEFANIA?! Non male...

      Elimina
  8. è l'insoddisfazione che ti porta a strafogarti di shopping.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo diceva sempre anche il mio Strizza KERMIT!

      Elimina
  9. Anche io sono una eterna insoddisfatta che si riempe di obiettivi da raggiungere per non stare mai ferma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...con buona pace del conto in rosso LUCY!

      Elimina
  10. Ma che carino come scrivi, mi piace un sacco: brava!

    RispondiElimina
  11. Io quando non ho niente da fare cado in paranoia...si può esser fatte così male?:D

    RispondiElimina
  12. 'Sta mattina, appena sveglia, ho definitivamente realizzato che ho seriamente bisogno di riposo e che il tuo niente da fare un po' lo invidio..... :)

    un bacio e grazie della visita!

    RispondiElimina
  13. Patalice suona bene come nome. E Chuck Bass è un gran figo.

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!