martedì 4 giugno 2013

Alla mia maggiore età


Ho realizzato, con sorpresa, che la mia maggiore età ha compiuto 10 anni. 

Non che mi sia sentita particolarmente vecchia, semplicemente vetusta al massimo, ma son dettagli. 

La conta delle cose andate, delle persone trascorse e degli eventi immagazzinati, non sono esattamente il mio sport preferito, ma è innegabile che, una certa rimembranza a proposito è venuta fuori dal cilindro. 

Mi somigliavo abbastanza. 
Ero un pochino meno scheletrino ed avevo lo stesso gusto eccentrico e raffinato che governava il guardaroba. 
Non avevo fondo per shopping, libri, cinema e tivù, e questo decisamente non differisce per un ciufolo dall'attuale versione di me! 

Sia per i 18 che per i 28 ho ricevuto mezzi per spostarmi in libertà ed acquisire in indipendenza, a 18 la patente, a 28 la bici.

Che voglia avevo della maggiore età, di quel numero che, da un giorno con l'altro, mi dava responsabilità anche solo con una firma! 

Paradossalmente ricordo meglio il mio diciannovesimo compleanno rispetto a quello prima, ma una cosa mi è rimasta indelebile: il biglietto che accompagnava la patente: oggi diventi adulta, ma per noi sei sempre stata grande! Mamma e Papà. 

Sono certa di averlo ancora, da qualche parte, e se non fosse pazienza perché c'è che è scolpito dentro i miei ricordi, e già questo è un meraviglioso traguardo! 

Fu l'anno in cui comincia a lavorare qualche ora per e con i miei.
Non sapevo che alla fine per dieci anni almeno, avrei fatto quello, e forse, se l'avessi saputo, mi sarei goduta maggiormente gli anni meno difficili senza la crisi, senza le nevrosi con più pacatezza... Anni trascorsi a rincorrere clienti e a vedere palestre spuntare come funghi! Ma tant'è... È passato!

Iniziai ad uscire con quello che fu il mio primo moroso, un amore dolce di quelli che si bruciano in un arco breve, che non ti sentivi di definirli eterni, a giusta ragione, ed il cui ricordo non smette di lasciarti un sorriso ebete! 
Era, è ancora oggi, un Figo di quelli che la mano sulla spalla te la batti da sola!

Oggi è neo papà di un bambino bellissimo, ci incrociamo ogni tanto via sms o su fb e siamo serenamente contenti delle vicendevoli felicità. 

I 18 anni sono quelli dell'incidentone in auto. 
Io ho Santi ed Angeli che mi amano, perché mi ha tagliato la strada una micro macchina ed io sono finita a sbattere contro il muro... E non mi sono fatta nulla!
[ho solo distrutto auto ed un muretto di un ristorante, ma son dettagli...] 
Ricordo che pioveva ed ero nervosa, che la macchina della SuperMamma (per fortuna) era un Suv, che a bordo c'erano l'Educattrice Ritrovata e la Sali&Tabacchi e che ascoltavamo "Lo zingaro felice" di Alex Britti.

Mi piacevano i miei 18 anni, sebbene tornassi indietro, come dice sempre Jn, me li godrei decisamente di più, non ho rimpianti ne risentimenti, mi piacevano punto e basta.

Fossero durati di più, forse, non avrei questo atteggiamento da zia rincoglionita con il nipotino, ma che siano sfumati a velocità supersonica questo è vero! 

In un modo, o nell'altro, la mia vita ha subito un "rivoltone" dai 18 ai 20, completamente mutata in ogni suo minimo aspetto, forse dieci anni dopo sono pronta per riprendere il largo e scoprire novità su di me e su quello che voglio e mi posso permettere di vivere... 

Svolta. 
Rivoluzione interna.
Energia.
Avanti marsh! 

28 commenti:

  1. Sai che io invece i mie 18 mica me li ricordo con così tanta precisione?
    Ho le sensazioni. Le emozioni.
    Erano belli quegli anni ma, se devo essere onesta fino in fondo, mi piaccio di più ora. Anche se ho qualche linea di espressione in più :P

    Che poi, che te lo dico a fare che io e te siamo, per certi versi, sulla stessa barca?
    Energia. Mi piace :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già compare OLIVIA, si naviga su medesime acque... Certo e che ci donano quelle linee di espressione extra!

      Elimina
  2. Ti devo confidare una cosa...nei tuoi post a volte non riesco a commentare! Tu parli di 3mila cose in contemporanea, ma come fai? :) I miei 18 anni hanno già compiuto 12 anni, qui il tempo passa e io se mi guardo indietro vedo delle scempiaggini che non vorrei vedere (dal punto di vista dell'abbigliamento, del gusto, degli uomini etc) ma vedo anche una ragazzina sprovveduta e ingenua...sono fiera dei miei 30, vorrei solo tornare a vivere i 25 con questa consapevolezza!
    Un bacio Pata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio stato di fiume in piena BERRY so essere un po' bizzarro, ma giuro che vien da se...
      Concordo l'ideale testa di oggi sugli anni che furono...

      Elimina
  3. Dai miei 18 sono pasasti 15 anni...E me li sono goduti proprio!!Quanti we in giro con le amiche e quanti flirt!!!
    5/7 kg in meno...e avevo pure gli addominali!!Ci vorrei tornare 18enne per un paio di settimane!!!Son tutta quella leggerezza!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto EMY.
      Un paio di settimane da diciottenne mi farebbero proprio comodo ti dirò...

      Elimina
  4. Bellissimo post :) Dai miei 18 sono passati... Direi pochi anni, e sono ancora lì, in quel momento di vita fatta di stupidaggini uscite e non troppi pensieri per la testa. Università, certo, ma il mondo del lavoro, delle bollette e compagnia bella ancora non mi turba.. Certo un po' più d'indipendenza... Ma vabè, ho la vita leggera ancora per un po', di questo son contento e godo più che posso! Leggere quel hai scritto mi è piaciuto un sacco. Chissà come sarò io fra 6 anni!... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai CERVELLO sono anni che passano in fretta, ma penso facciano di noi ciò che decidiamo di essere!
      La leggerezza trattienila dentro, sarebbe auspicabile non perderla mai, ma è una chimera...

      Elimina
  5. Oddio, io non ho un ricordo così nitido di quell'anno... cioè, la patente l'ho presa a 19 anni ecc ecc... certo, per alcune cose li ricordo, ma in fondo sono sempre uguali no? :)

    Moz-

    RispondiElimina
  6. I miei 18 anni sono passati da 9 anni. per certe cose mi sembra di essere come allora, per altre molto molto più vecchia. mi ricordo il giorno esatto in cui li ho compiuti, pensavo che avrei potuto fare ed avere qualunque cosa volessi. ecco, questo mi manca.
    ps: anche io, pur leggendo sempre sempre, non riesco a commentare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché non riesci a commentare ARIM...?!?

      Elimina
    2. perchè mi fai venire sempre in mente mille cose e mi metto a pensare...e i commenti risulterebbero mooolto confusi, quindi evito! =)

      Elimina
  7. I dieci anni della maggiore età mi sembra geniale!
    Riscoprirsi e sfidarsi è sempre un bene.

    RispondiElimina
  8. Se pensi che io adesso sono costretta a dire che "Quanti anni ho? A breve compirò 27 anni per l'ottava volta..."...

    ...ecco, capisci quanti anni ha la mia maggiore età?

    Dio, come mi sento vecchia...

    RispondiElimina
  9. io non mi ricordo affatto quando ho compiuto diciotto anni ma da allora ne sono passati più di trenta e credo, sono giustificata.
    Ho appena vissuto quelli della figliola e sono stati un momento splendido. Ma lei è una splendida diciottenne.

    RispondiElimina
  10. Anche i miei 18 anni hanno compiuto, da 6 mesi circa, 10 anni. Ero un'ingenua piena di belle speranze e un po' di paure. Mi sa che non sono cambiata :)

    Ti bacio Socia cara

    RispondiElimina
  11. un vestito di lana verde acido e il primo viaggio di ritorno dall'uni da fuorisede per natale. ma non mi manca quella lì, che era davvero troppo beata nelle illusioni. mi piace di più quella di adesso, che con i suoi anni tre alla terza ha uno sguardo più consapevole sul mondo.

    RispondiElimina
  12. Io invece me li ricordo proprio bene i miei 18 anni... erano solo 3 anni fa!! :)) Praticamente è come se fossero ancora i miei 18 anni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh NINA, ti piacerebbe...
      Invece sei vetusta tu pure!

      Elimina
  13. sei tutta da reggimentare !

    ;-)

    RispondiElimina
  14. Pata al volante pericolo costante e occhio al ristorante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LADYB penso proprio tu sia la Boccaccio del nostro millennio!

      Elimina
  15. i è meglio non ti dica di quanti anni ho raddoppiato la maggiore età, per i tuoi 10 anni in più è tutta esperienza ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti ENRICA ne vado assai orgogliosa!

      Elimina
  16. Dai miei 18 sono passati 13 anni...Ma non tornerei indietro per niente al mondo...L'unica cosa che mi manca sono le amicizie...Il nostro fantastico gruppo e tutto quello che facevamo insieme...Ma all'epoca ero un'anima inquieta...Oggi me sento più completa e soddisfatta...E stò meglio con me stessa...Forse sarò l'unica ma mi tengo i miei 30...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non penso farei a cambio con quella Patalice la MEMOLE, però ammetto che la spensieratezza che riuscivo a fare mia in quegli anni ora non ce l'ho proprio più...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!