lunedì 11 marzo 2013

Pizza e piani

Questo è stato l'8 marzo della Patalice!

Una pizza come non se ne mangiavano dal 15/18!

E se il mondo fosse finito quella notte, io mi sarei anche rifocillata di quel signor dessert tra cannoncini, gelato, panna montata & company, e sarei morta con i succhi gastrici all'opera con tutta quella montagna di zucchero disumano!

Non ho visto nemmeno un pene svolazzare quel giorno, il che mi ha dato quell'illusione di distacco disincantato che non sbaglia mai nel binomio con la mia innegabile aurea snob!
Anche il buon nome della SIGNORA Patalice ha avuto il suo tanto!

Mi sono divertita parecchio con il resto delle Spaziali rimaste, siamo le 4 moschettiere, e tutto è andato più che bene; tra spettegulessss (che elegantemente mi esimio dal chiamare SPUTTANAMENTI!) ciacole varie e anche confidenze di un certo calibro!
...data la mia nota difficoltà di relazione con le vaginomunite, mi chiedo QUANTO sarò in grado di far perdurare questa felice liason!

Cazzabubbole a parte, venerdì abbiamo avuto la visita di una persona che si occupa di immagine per le aziende, che conosciamo da anni e che ci ha presentato un'app da smartphone per la palestra, e che ha fatto i complimenti a Paparotto Gigiotto per chi gestisce network e rapporti coi clienti...
Modestamente...

Dopo questa iniezione complimentosa e galvanizzante, devo comprare nuovi jeans perché mi sono alzata di qualche cm!

Aspetto divertente del mio lavoro:
Organizzare eventi e curare la parte social dell'azienda.

C'è chi fa solo questo di lavoro?
Per più clienti intendo, no perché a me piace proprio!

Il fatto è, e se l'erede non dovesse arrivare, io cacchio combino!?

Rimango "incastrata" sulla seggiolina della reception, paio d'ore in palestra al dì, sogni di scrittrice fallita on off, perennemente in bilico sul realizzarsi della laurea?

Fa pensare.

Non che la mia vita mi schifi, ne che io schifi lei, però il piano B è da ponderare.
E se proprio non dovesse servire (cross the fingers) lo si deve almeno contemplare, così da ridurre ai minimi storici il senso di vuoto sotto le suole.

Quindi il buon proposito marzolino sarà di trovarmi l'alternativa che non sia ruota di scorta, ma paracadute di riserva.

Non so voi ma io AMO fare piani.

Mi sento sempre incredibilmente impegnata e quasi intellettualmente matura.

...che poi rimangano scritte su carta fa niente oh...

Domenica piccolo grande risultato...
SONO ANDATA FUORI A CORRERE!

Diciamocelo, in mezz'ora ho sbrogliato la pratica, con pausa di 10 minuti nel mezzo, però sono stata incredibilmente soddisfatta.... 
Per festeggiare gelatone in compagnia chiacchierante ed appiedata della SuperMamma e della nostra Nutria!

Come si suol dire dalle mie parti... CHE BU TEP!

38 commenti:

  1. se il lato B non funziona ci vuole il piano B !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se si usa il lato B non c'è verso che il piano A funga KERMITILROSPO...

      Elimina
  2. Anche io sono quella dei piani. Mi piace far piani. Mi dà un senso di sicurezza e, a volte, di onnipotenza.
    L'essere nevrotica e voler avere tutto sotto controllo non lo consideriamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono compulsiva diagnosticata tale da esimio Strizza MAREVA... Ergo la disperazione da piano è sempre in agguato...

      Elimina
  3. Ottimo festeggiare dopo la corsa xD Si beh, è una faticaccia dovrei iniziare pure io... Non so se esista solo quel lavoro comunque ma è parecchio fico :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sarebbe davvero CERVELLO... Figo/fighissimo è stato il gelato post corsa, quello si!

      Elimina
  4. Io ero abituata a fare piani. Ad avere tutto sotto controllo. Poi, però, capita che le cose sfuggano al tuo controllo e tu non puoi farci nulla.
    Quindi ora evito i piani e mi lascio vivere dalla vita :)

    Comunque, il mio piano B lo sto cercando freneticamente anche io...cerco di qui, cerco di là, ma mica l'ho ancora trovato! uff..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che la ricerca del suddetto piano OLIVIA possa anche avere il suo fascino... Come te dubito fortemente si possa trovare sempre la direzione e l'esecuzione perfetta, ma io ed i miei piani siamo culo e camicia...

      Elimina
  5. Senza piani non vivo. Pianifico pure le puntate al cesso certe volte hahahahahaha.
    Ma comunque, Pata, niente fretta, si penserà al piano B quando il piano A sarà definitivamente fallito. E non è il nostro caso. Ecco!

    Beso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando il mondo mi sorride attraverso te PRINCESS so che il lunedì non mi avrà! Gracias Socia!

      Elimina
  6. Pata cara, certo che anche io amo pianificare...sarà che di lavoro anche io organizzo eventi? Poi faccio anche tutta un'altra serie di cose dimenticabili e da ufficio, ma almeno in parte posso dire di fare ciò che mi piace (in parte eh!). Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh marginalmente è quello che faccio io pure BERRY, ma la marginalità ha il sopravvento, quindi, dato che non ho terra sotto i piedi muovo il cervello alla volta della grande riscossa!

      Elimina
  7. Anche io non vivo senza piani. Il problema è che quando i piani vanno a monte (nel mio caso, SEMPRE) divento isterica. Quindi dovrei abolire i piani. E dopo 10 minuti, mi ritrovo a farmi nuovi piani, che poi verrano irrimediabilmente smontati. E' un circolo vizioso.

    Ma sono sicura che il piano B non sarà necessario! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi auguro che la ricerca frenetica (non posso farne a meno TRADUTTRICE) possa anche un po' essere scaramantica...

      Elimina
  8. più che piani, io amo fare liste di cose da fare
    liste infinite, così poi le spunto e vedo che ho fatto un sacco di cose e sono contenta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco a me la lista THELIFEISAYEAR mi manca! Pare un po' meno problematica da ottenersi... Un pochino...

      Elimina
  9. Io mi ripeto ogni santo giorno "alzati e vai a correre.. O almeno vai a passo svelto se proprio senti di morire".
    Inutile dire che non mi alzo dal divano e mi maledico ogni giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me MISANTROPHIA è stato decisiva la promessa successiva di appagamento...

      Elimina
  10. Ancora meglio, per me, è fare piani insieme ad altri..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece sono per il piano in solitaria LA CRI... Che poi, se ci penso bene nemmeno troppo...

      Elimina
  11. Io invece non amo fare piani, mi piace vivere alla giornata anche se a volte è controproducente! ... Potrei pianificare una corsetta, per rimanere in argomento, ma scommetti che poi non la farò! ? Aspetto arrivino giornate più calde e, quando farà caldo, non correrò perchè fa troppo caldo! Ah Ah Ah! Buon inizio settimana Patalice snob!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TERESA amo questo lato laconicamente e tragicomicamente puro ed appurato della situazione universale... Ovvero non si trova mai il tempo giusto per agire... Mai!

      Elimina
  12. Grazie per il tuo commento. Mi piace per molti motivi il nome del tuo blog... Anche io l'8 marzo l'ho passato in pizzeria con tante signore di terza età, quelle con ci faccio acquagym in estate... Il massimo della trasgressione è stato cantare Romagna mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la reciprocità di intenti ROSENUOVOMONDO! Ciò detto non trascurerei il potenziale di "Romagna mia"...

      Elimina
  13. andare a correre e poi ingozzarsi di gelato è una libidine :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è l'unico vero motivo per mettersi a correre ALESSANDRA!

      Elimina
  14. Anch'io adoro organizzare piani! E non sopporto al gente disorganizzata! huhuhu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 4ICINGONTHECAKE la tua avversione per la disorganizzazione ci sta.

      Elimina
  15. mi fai spaccare dalle risate :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va che sono scema e ben lieta d'esserlo ALEXISB84... Una qualità ragguardevole diciamocelo!

      Elimina
  16. occhio : il paracadute di riserva richiede un atterraggio più busco !

    RispondiElimina
  17. Mi sa che non m'ha pubblicato il commento -__-

    Moz-

    RispondiElimina
  18. In questo momento della mia vita pianificare mi fa stare bene. Anche se, sgarro volentieri perchè ho la mente piena di pensieri e mi dimentico dove avevo scritto le cose da fare. Succede.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh KTML non credere, la mia pianificazione non ha buoni risultati, tutt'altro!

      Elimina
  19. Intorno a me ci sono tante donne finalmente con la pancia.
    Persevera, ci vuole un po' di tempo, ma non ti arrendere e poi... scusa, ma il piano B non potrebbe essere l'adozione?
    I bambini sono di chi li cresce e la gravidanza dura solo 9 mesi.
    Nel frattempo, studia, perchè è brutto portarsi dietro quel senso di incompiuto.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ATA che ci sei e batti un colpo...
      Che dire?
      In linea di massima che c'hai ragione, e che una invece di diventare temperaturabasaledipendente, potrebbe anche decidere di adottare...
      Ma per me, affetta da una malattia genetica degenerative, le porte non sono chiuse, ma sbarrate!

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!