venerdì 16 novembre 2012

Tu sogna e spera attentamente...

Un sogno è solo un sogno.

Stop.
Ciao e tanti cari saluti a casa.
E tu da mercoledì non pensi ad altro.

La routine, da preda di serial killer dalla quale sono fagocitata, ha subito una variatio a causa di vampiri e licantropi. 

Ma sto "Breaking dawn" che sarà mai da richiedere 4 sale su 6 alla multisala, e un'affluenza più finita agli altri spettacoli? tale da impedire a me di vedere quello che mi pare e piace?!

che poi io sono "Twilight" dipendente, e quindi mi vedrò pure l'ultimo episodio della saga, ma non era quello il giorno designato, avrei gradito alternative, per la miseriaccia!

Quindi niente, post rotolazzo piadinoso veramente soddisfacente, ce ne siamo andate, io e Jn, in gironzola chiacchiericcia.

E lì, proprio da mia sorella, sangue del mio sangue, è uscita la frase d'incipit.

Un sogno è solo un sogno.

Complice il fatto che legge il blog, e che io le racconto molto del mio quotidiano, mi ha fatto un "discorsetto" veramente spiazzante nella sua semplicità...

In breve, mi ha detto che negli ultimi mesi, antepongo sempre la mia patologia a qualsiasi cosa. 
Dice che ci sono io, e poi la fibrosi che come un muro di Berlino mi preclude la vita esterna, se non filtrata da esso stesso. 
Mi ha detto che, per tutta la vita, mi sono aspettata che le cose andassero esattamente come volevo, e che quando non è così cado preda di tremabonde elocubrazioni da depressione cronica, ma che alla fine chi ci rimette sono io, solo io,esclusivamente io.
 
È stata ragionevole ed incisiva, ha usato le parole giuste, avevo la necessità che qualcuno mi prendesse con il giusto mix d'amore incondizionato e ragionevolezza. 
"Sei malata Patalice, ma che ti costa pensare che le cose andranno bene? Se poi tra 10 anni siamo qui e non succede quello che speravi succedesse, alla fine che cambia? Non abbiamo fatto comunque un sacco di cose nel frattempo!?"
Si.
Ha ragione.
Un figlio lo cerco si e no da un anno, ce ne sono di cose da fare prima che arrivi, modi per realizzarmi, o semplicemente per non far scadere i giorni come uova marcir, e forse mi serviva la mia migliore amica per vederla sta roba qui.

Da mercoledì ho la testa notevolmente più leggera, ho sorriso sfottendo me stessa, e non posso che pensare che, se hai persone intorno, con il coraggio di dirti la verità e amarti alla follia, hai la botta di culo incorporata!

32 commenti:

  1. Tua sorella è preziosamente spiazzante, stavolta. E saggia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E diventata grandicella la mia Jn, visto NONSENSESPOT?!

      Elimina
  2. che bel post.. e una lacrima fù!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che mammole siamo VALERIE... Ma d'altra parte alla verità dei sentimenti è anche bello piegarsi

      Elimina
  3. senza dimenticare che l'amore e cieco e la fortuna pure :P

    RispondiElimina
  4. io penso che solo tua sorella avrebbe potuto dirti queste cose... solo chi ti conosce nell'intimo ti può dare una scrollata del genere ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...anche perché EVA, vorrei vedere quale altro impavido si arrischierebbe...

      Elimina
  5. La penso come Eva,solo tua sorella e solo da lei avresti accettato quelle parole senza prenderle diversamente da quello che erano...e dette solo per il tuo bene da chi ti vuole veramente bene!E allora Botta di culo a te!?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che roba EMY?! Invocata ed arrivata alla velocità della luce!

      Elimina
  6. lacrimuccia.. :-(
    bel post...
    bacioni
    http://color-blockbyfelym.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vere, tutte, le emozioni provate COLOR BLOCK!

      Elimina
  7. Sembra che Patalice vada sempre in cerca di cose imprendibili, ti immagino di corsa, con lo sguardo all'orizzonte, in attesa che venga il dopo del dopo. Così i tuoi occhi non vedono le meraviglie che ti passano accanto. Attendi un figlio, una laurea, un romanzo e tanti altri sogni buoni e giusti, ma hai il provilegio OGGI di momenti del genere con tua sorella... che io non posso nemmeno sognare. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi GIORGIA, che fai?! Spii?! L'hai tracciato proprio preciso il percorso che faccio... E adesso che l'ho visto non mi lascio sfuggire più nulla!

      Elimina
  8. Quindi la botta di culo già ce l'hai?
    Ecco, dicevo io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...avevi ragione ATA, mia saggia amica!

      Elimina
  9. fortunata ragazza ad avere una sorella così...
    lo so che è difficile ma cerca di essere positiva e vedrai che la vita ti sembrerà più facile
    bacioni
    ti aspetto da me ;)
    Anto

    http://antonella-pesole.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ANTONELLA, Jn mi ha dato una bella lezione, e credimi, metterla in pratica sarà un'avventura mitica!

      Elimina
  10. Tua sorella è stata provvidenziale, vivi ogni giorno senza farti condizionare dal male che hai perchè ogni giorno è un dono!

    RispondiElimina
  11. Buongiorno Patalice, sono venuta a salutarti e conoscerti.
    La vivacità della tua scrittura mi piace molto, ti leggerò ancora.
    Un saluto con l'augurio di mille cose belle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già NINA, sono una povera pazza con l'infllazionato sogno del best seller.... GraZie per il contraccambio visitoso

      Elimina
  12. Buongiorno Patalice, tanto di cappello al tuo sorriso , al tuo coraggio e a tua sorella che te lo ha fatto ritrovare.
    Buona settimana e grazie per raccontarci con gioia e energia delle tue piccole cose quotidiane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No VALERIA, grazie a te del passaggio e delle belle parole, sono una cantastorie di rara inutilità... Non insegno nulla, dico la mia e lo faccio con la speranza di non tediare nessuno...

      Elimina
  13. keep calm and call happiness!!!

    RispondiElimina
  14. Un sogno .. davvero c'è bisogno di sognare.. anche io ho un sogno nel cassetto che spero di poter realizzare nonostante la mia fibromialgia che mi distrugge.. un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ANTONELLA se realizzeremo i nostri sogni non lo so... Però sono curiosa di vedere dove andranno a parare i nostri viaggi

      Elimina
  15. Uff, ma quanti post mi sto perdendo da quando lavoro con il fimo!!
    Brava la sorellina che magari era da tanto che voleva aprirsi in quel modo ma non trovava il momento giusto!Bellissimo discorso, sensato,ragionato, amorevole e logico! ora vado a leggere il nuovo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene BIANCANEVE ROSSA a leggere prima questo, altrimenti avrebbe avuto meno senso l'ultimo... Ebbene si, la Jn è diventata saggia...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!