venerdì 23 novembre 2012

Il morso alla Mela!

Ma se le modelle di Victoria's Secrets hanno il ciclo durante la settimana della moda, come fanno?!
Hanno tampax senza filo?
Esiste il perizoma sponsorizzato che ce l'ha incorporato?

Ridere è ridere, ma son problemi...

Scusate questo proemio vagamente esistenziale, ma si sa, i pensieri che affliggono nel pre weekend devono avere la portata massima di pesantezza sotto il 40%...
È una legge non scritta che sanno tutti.

Io, che nella cazzata filo liscia come l'olio, ho riflettuto stamane, sulla possibilità di prepararmi per la maratona di NY del prossimo novembre.
Non che intenda vedermela con i giamaicani e le loro gambe gazzelliche, ma non mi spiacerebbe affatto provarci.
Jn verrebbe certamente con me, non so quale sia il suo potenziale d'allenamento, ma so che DI FISSO, non farà concorrenza a Boilt!

New York mi manca.
Ci andai ormai troppi anni fa, avevo 14 anni e la testa piena di "boh" (cosa che negli anni ho coerentemente mantenuto come dato invariato!) , sapevo solo che ero nel centro del mondo e che un mese più tardi avrei varcato le porte del ginnasio.
La ricordo con una precisione ed una nitidezza innaturale, forgiata da quella scintilla di brulicante passione che mi tiene incollata a qualsiasi serie tv o film ambientato nella Grande Mela; e sono stati anche i mille fotogrammi a tener viva la fiamma! So, ad esempio, che sfiorare il suolo Carrieco sarà l'esplodere della frenesia adolescenziale che c'è in me, quella che ancora mi fa programmare le vacanze natalizie sebbene non abbia giorni di ferie!

E così penso a New York, a me e Jn alla pazza ricerca di una sorsata di felicità.
...anche se sarà tutto quello che faremo nel viaggio,tutti gli Hot Dogs ingurgitati, la preghiera a Ground Zero, la corsa al Moma per sentirci colte, la colazione da Tiffany, i bicchieroni che ci seguono in perfetto Starbucks style, i confetti M&Ms e le spese folli da Macy, a formare i pezzettini di una felicità che vista tutta intera, e da fuori, è delirio e poca cosa, ma che costituisce essenza...

Se si è affacciato qualcuno per la prima volta alla finestra dell'appartamento scorgerà una ragazzina cresciuta che fa alti voli pindarici, ma chi mi conosce un po' forse faticherà a leggervi vero entusiasmo, che non sia simulazione in una persona in verità ben più timorosa? potrebbe...

Ma sapete la verità qual'e?!

Sogni o non sogni, rassegnazione o non rassegnazione, mi sto riappropriando della mia vita.

Fa una paura fottuta, ma è anche eccitante da morire!

60 commenti:

  1. Io non ci sono mi stata a NY e piacerebbe anche a me poterci andare nei giorni della maratona e fare tutte le cose che elenchi tu!!E sarebbero giorni bellissimi!!spero di rimediare presto!
    Sottoscrive le ultime frasi!!BuonWE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cose belle MANU179, solo cose belle!

      Elimina
  2. Accidenti, come mi ritrovo nell'ultima frase del tuo post! Ma dici che si un periodo di rivoluzione interiore per tutti? O semplicemente l'autunno che sta facendo cadere le nostre foglie secche?
    La voglia di una fuga all'estero sta conquistando anche a me...NY poi ha un fascino particolare, diventa parte di te anche se ci sei stata secoli fa. Quando sei lì, percepisci veramente il significato di concetti come "ombelico del mondo".
    In bocca al lupo per l'allenamento per la maratona, tienici aggiornate! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so GUESS, io sono sempre stata vittima dell'immobilità più sparuta, di quelle che fanno della preclusione un mantra... Ora sono aperta come un negozio ai saldi!

      Elimina
  3. ny è il prossimo progettone della nostra vita... ovviamente salvadanaio permettendo.
    bella l'idea di prepararsi per la maratona, da ex jogger (mai stato competitivo le mie sono sempre state passeggiate veloci) a riposo da un biennio avere un progetto a lungo termine cone novembre prossimo mi pare una grande idea.
    Comunque in una maratona non te la dovresti vedere con i potentissimo jamaicani che sono tutti sprinter, ma con gli etiopi che hanno le ossa cave come gli uccellini... e come loro volano leggerissimi per 42km. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cioè l'Africa si trasferisce per sbranarla la Grande Mela?! Ah son messa un gran bene GDS75!

      Elimina
  4. Un mio amico in questi giorni è a NY quindi invidia!!! vedo le sue foto e resto affascinato *-*
    per il resto, come ti dissi la vita è fatta di tante opportunità che possono renderci felici, non solo avere un lavoro da millanta euri mensili o 23 lauree, ma anche piccole, grandi cose... l'importante è farle col cuore e con la convinzione e col piacere di farle! bacio!

    RispondiElimina
  5. se senti la voglia e soprattutto il bisogno di andare vai.... ny ti aspetta a braccia aperte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...nel suo essere una delle metropoli per eccellenza EVA, sai che mi da anche idea di accogliente?!

      Elimina
  6. Le modelle di Victoria's Secrets hanno tutta la mia stima e comprensione, se mi capita di avere il ciclo la sera del saggio di danza non so a che santo votarmi!!
    Per quanto riguarda NY ti capisco, io ci sono stata a 18 anni con la scuola, ed è stato sicuramente, vuoi per la meta, vuoi per l'età, il mio viaggio più bello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente qualcuna che si cala nei panni di quelle "povere" fanciulle SARA FATINA...

      Elimina
  7. Interessantissimo il tuo blog, mi sono unita ai membri ;o)
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh grazie VALENTINA RITOVIAMOCI IN CUCINA!

      Elimina
  8. ciao Pata è vero, come fanno?
    Faranno come le nuotatrici? Come la Pellegrini? Boh...New York è splendida e sempre merita una seconda visita
    a presto
    fulvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché, FULVIAPATATANOVELLA, la Pellegrini come cavolo fa?!

      Elimina
  9. Risposte
    1. A me piacque moltissimo MISANTROPHIA, ma la rivedrei alla luce di una maturità da telefilm...

      Elimina
  10. Mi sembra un bellissimo sogno (che si può realizzare volendo) quello di partecipare alla maratona di NY. Sai che uno dei miei di sogni è quello di girare il mondo facendo maratone in tutte le città? Peccato che correre mi faccia male alle ginocchia :-(... però continuo a sognare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed uscire dalla KITCHEN FRANCESCA?! Il palato perderebbe gusti succolenti, ma secondo me acquisirebbe un qualcosa in più... Anche con rotule e cartilagini in disuso!

      Elimina
  11. Patalice, riesci a correre con la fibrosi o è un problema?
    Sono contenta che ti stia riprendendo la tua vita e ti faccio i migliori auguri.

    ps: complimenti per la foto, mi sono lustrata gli occhi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un casino correre con la fibrosi MELINDA, infatti io "cammino veloce" con incredibile destrezza!

      Elimina
  12. Questa cosa delle modelle di intimo me la sn sempre chiesta anche io o.o
    ma poi..nemmeno un gonfiore leggero leggero alla pancia? Sempre perfette!
    Cmq..bella idea quella di fare la maratona..secondo me è una bella esperienza non solo sportiva ma in generale :) io la vorrei fare!
    E mi piace l'espressione "la testa piena di boh" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...me la suggerita uno di quei "boh" la brillante intuizione ROSE MEL... Ciò detto io ce l'ho in testa sta corsetta, mi sa che non me la leva nessuno!

      Elimina
  13. Fallo, Pata... fallo anche per chi come me non ha la forza di sobbarcarsi la traversata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah NONSENSESPOT, credo di avere scarse credenziali per ambire al coraggio per due che mi attribuisci... Però ci proviamo...

      Elimina
  14. ¡Un post muy inspirador! I love it! :)

    http://petiteadalid.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Debo hacer un examen de la lengua espanola, asi come ayuda seria muy valiosa! Para el momento ROCIO, hola!

      Elimina
  15. Magari prendono la pillola e non la sospendono quando dovrebbero e ritardano il ciclo.

    RispondiElimina
  16. Ny.... eh se fosse più vicina! una città dalle mille atmosfere e che riesce a trasmettere emozioni anche a chi non c'è mai stato!

    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CHERRYBLOSSOM mi hai fatta pensare ad una sorta di lampo elettrico fortissimo, frutto di magnetismo naturale... Si, somiglia molto a ciò che emana New York

      Elimina
  17. Quanto mi piacerebbe vedere la grande mela *w*
    E comunque il dubbio delle modelle e l'intimo e il ciclo e il filo... bè, merita attenzione :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero BETTY che la questione morale ha sollevato parecchi dubbi?!

      Elimina
  18. Riappropriarsi della propria vita è una cosa ottima in qualsiasi modo accada :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E su questo punto non posso che concordare BAOL...

      Elimina
  19. New York è il mio sogno proibito! e a proibirmelo sono ovviamente i fondi scarseggianti...
    ti informo comunque che si, hanno inventato una specie di tampax senza filo... ma non ho idea di come funzioni!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ELLIE! Mia Santa salvatrice! Ora finalmente so... Anche se, ammetto, sono più sbigottita di prima... È proprio vero che più cose si sanno, più si sa di non sapere...

      Elimina
  20. E allora goditela tutta!
    Mi piace leggere di qualcuno che, nonostante la "paura fottuta", vuole mordere la vita!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e che faccio MARIS?! M'arrendo?! Giammai! Quindi tenete gli ormeggi, Patalice sale a bordo!

      Elimina
  21. I like your blog! Would you like to follow each other? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you so much INVISIBLEFASHION but, if you're invisible as you follow?!

      Elimina
  22. Continua a riappropriarti, chè è sempre bello leggerle, di ste cose..
    Per quanto riguarda la domanda esistenziale posta a inizio paragrafo ho idea che portino le famose (all'estero famose,qui sono peccato) mooncup...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ferma ferma ELLANEIVICOLIPERSA, che Caspiterina sono le mooncup?! Cioè non puoi gettare l'amo, far abboccare una pesciuzza come me e non proferir oltre...

      Elimina
  23. Anche i miei zii sono a New York, uffi. E anche uno di cui sono invaghito, uffi.

    Che palle, voglio andare a New York. Non solo per quello di cui sono invaghito. Anzi, lui è il motivo minore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ALE, mio caro figliolo, non so se rimproverarti perché attratto da uno zio, o essere invidiosa visto che i miei sono vetusti e bruttarelli...

      Elimina
  24. bella new york..vorrei tanto andarci...
    cmq la domanda esistenziale è davvero molto interessante.. :-)
    saranno anche loro comuni mortali..
    buon fine settimana e continua a riappropriarti della tua vita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non penso smetterò COLOR BLOCK, è una cosa veramente gustosa da farsi...

      Elimina
  25. allora sono morta dal ridere subito per i tampax ^ ^ amo ny e spero di andarci prima o poi .. e sono rimorta dal ridere quando sono arrivata alle m&m perchè le sto giusto mangiando ora ^ ^ e per la riappropriazione della tua vita cara ti auguro tutta la fortuna di questo mondo!!!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per il sostegno KATYA, sai che io ci voglio credere e l'impegno che sto mettendo in questo viaggio non è secondo a nulla! (Per viaggio non intendo quello a New York, sebbene alla fine, andarci, sarebbe farcente parte...) cielo che caos!

      Elimina
  26. ecco Patalice sconfiggere gli ultimi scampoli di quella aprolaccia che si dice "rassegnazione" Per quanto riguarda NY io ci sono, ovvero, se proprio dobbiamo fare qualcosa di strano per sorridere... allora sia NY, marathon included :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ma perché me l'hai vissuta tanto male la parola "rassegnazione" GIORGIA?!

      Elimina
  27. Mi sa che non ci andrò più ormai. Però che bello sarebbe! Ma ci andrai davvero? Faccelo sapere.
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e perché "ormai non ci andrai più" PAOLA CENSORINA?! Parte un'amica che ha più di 60 anni e con un infarto alle spalle...

      Elimina
  28. è molto bello il tuo blog, devo consigliarlo ad una mia amica a cui piacerà molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raccomandarmi addirittura MILLY?! Quale onore!

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!