martedì 25 settembre 2012

Strizza dixit

...masochista...

Una parola che avevo sempre relegato al mondo ambiguo di una sessualità deviata, mi è stata impressa addosso, e per quanti sforzi faccia, la vedo così riflessa nello specchio mentre mi ci affaccio, che un po' ho paura un po' mi chiedo com'ho fatto...

Io, quella che non sceglie uomini che la fanno soffrire perché il dolore nn l'affascina, mi aggiro con tanto di lettere scarlatte impresse dentro, dove nn si possono cancellare ne nascondere, dove per forza l'occhio cade e il disagio s'acuisce...

Lo Strizza, al nostro primo appuntamento dopo tanto tempo, ha tirato fuori dalla manica questo asso e mi ha fatto scacco matto... È una settimana che ci penso, ho anche sviluppato la questione con Jn e la SuperMamma, ma nn sento un canale ricettivo... Non per altro,ma penso che smazzarmi la cosa tra me e me sia ciò che si richiede per uscirne.

La Signorina Controllo Perpetuo ha invocato un libretto delle istruzioni, un modo per uscirne... 
Lo Strizza mi ha bellamente riso in faccia sostenendo che un dialogo costante faccia tutto il resto... 
Dialogo con me...

Datti modo di riflettere. 
Pensa. 
Parla con te stessa. 
Capisciti.

Allora: sono MASOCHISTA perché distruggo i miei sogni e godo della loro distruzione. Siccome mi sono posta obbiettivi che vedo e vivo come improbabili, una parte di me tiene viva la fiamma, l'altra la smorza con secchiate d'acqua ghiacciata.

Voglio un figlio.
Tanto lo so che nn arriverà mai.

Faccio l'università. 
Ma tanto non la finirò mai.

Progetto una casa.
Tanto lo so che rimarrò sempre in quella che sono.


Faccio così con tutte le cose che abbiano un minimo di peso...


Ed è distruttivo per me stessa! 

Rende infertile la mia esistenza, la fa sembrare un androne, una specie di sala d'aspetto per il momento in cui potrò esclamare che: "Lo sapevo che non sarebbe successo!" per poi cullarmi nel dolore di questo fallimento.

Son messa come la merda.
Eppure tutto questo sapere, sebbene sia terrorizzante, ha anche un che di meravigliosamente quadrato.... 
Ha un senso... Un perché...
 E mi da la consolazione che la mia insicurezza di vivere abbia nome e cognome! 
Sollazza la signorina Rottermaier che c'è in me! 

40 commenti:

  1. Eccomi eccomi... secondo me ci vuole uno strizza anche per me!! Secondo me per la questione del bebè non devi buttarti così giù... in fondo la speranza è l'ultima a morire e sei ancora giovane... non buttarti giù così e non fare la masochista!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro EVA, che se dipendesse solo dalla razionalità saprei rispondere che hai ragione e che così farò! Non che tu non abbia ragione, io so che ce l'hai, ma so che il mio affrontare questi varchi nn è poi così semplice!

      Elimina
  2. Non credo ci siano obiettivi improbabili, ma se soffocarli con secchiate d'acqua ti fa star male (anche bene ma soprattutto male) parti da obiettivi piccoli. E poi sali. Con me ha funzionato. Non hai idea di dove sia arrivata!! E ora sto puntando in alto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUEENOFCARROTSFLOWER questo è un ottimo consiglio, sto esattamente procedendo su quel cammino... E ne trarrò benefici (spero!)

      Elimina
  3. Secondo me ce la farai, non ci sono tempi prestabiliti, nemmeno per i figli (pensa alla Nannini!).
    Non abbatterti e dai un calcione alla strizza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non intendo fare la fine della Nannini MELINDA, con rispetto parlando, ho 27 anni ed una mamma di 50, e quest'equilibrio generazionale mi pare perfetto! Per lo Strizza niente punizioni fisiche, mi sta veramente aiutando!

      Elimina
  4. Eppure qualcosa devi raggiungere o rimpiangerai di non averlo fatto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrei WHO IS, qui il condizionale è d'obbligo, perché oggettivamente è razionalmente so cosa e come, ma poi ci si mette la paura, la fragilità...

      Elimina
    2. se intimamente sei al corrente che il condizionale non ti permette di raggiungere un determinato risultato, qui l'unica cosa obbligatoria è l'utilizzo dell'imperativo. Male che vada puoi sempre romperti le ossa, non sei masochista abbastanza per sentirle scricchiolare?

      Elimina
  5. Hello , how are you???
    I"m going to wish you a great week.And thank you for visiting my blog.
    I always want to visit every day news.
    Visit also my Facebook : https://www.facebook.com/couturetrend1

    And my blog : http://couturetrend.blogspot.it/

    One big kiss for you!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank u so much JESS TREND.
      When I can to visit your blog,

      Elimina
    2. I will not hesitate to do so!

      Elimina
  6. non siamo noi ad essere masochiste, ma a volte sono i sogni che tardano a realizzarsi....

    p.s. è stato sicuramente bello l'ultimo film che hai visto al cinema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si PUPOTTINA, molto bello...
      Per quanto concerne sogni e masochismo, diciamo che siamo una passata di ambedue, per dirla alla "culinaria" ma entrambi parte di me

      Elimina
  7. ciao e grazie di essere passata nel mio blog e del tuo commento...eccomi quì a curiosare nel tuo....mi aggiungo ai tuoi sostenitori


    un abbraccio e che ogni tuo desiderio possa diventare realtà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SAMP ti ringrazio per la visita tempestiva... Ma soprattutto per l'augurio! Non avrebbe potuto essere più dolce!

      Elimina
  8. All'inizio del post mi ero spaventata...poi ho capito che per me è tutta normalità questa...siam messe bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...come divino dalle mie parti ANEMONE VIOLA, fesssss...

      Elimina
  9. Io non condivido questi pensieri con te...bisogna essere ottimisti nella vta anche se ci fa gli sgambetti, bisogna rialzarsi e alzare la faccia. Guardare la vita negli occhi e affrontarla..sperando e sognando sempre. Se vuoi qualcosa prima o poi arriverà, punta un obiettivo e un tempo lontano(3-6-12 mesi) non domani sarò mamma... Io sono così e accade quello che vuoi... difficile? certo am ch lo dice che la vita è facile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in sintonia nel considerare la vita tutt'altro che una passeggiata, e vorrei poter credere ciecamente al Volere è Potere, solo che oggettivamente io non son fatta così... O meglio una parte di me lo è, ma inconsciamente la parte masochista fa a pugni coi pensieri positivi... Certamente sono proiettata in quella direzione però KAPPA IN CUCINA!

      Elimina
  10. E' un blog post triste, ma sincero. A volte ci chiediamo perchè certe cose capitano a noi, o perchè arriviamo ad un punto di non ritorno. Ma a volte ci sfugge che proprio quel punto, è solo l'inizio. Ti abbraccio virtualmente :)

    PS: un giveaway artistico nel mio blog. Ti aspetto, Nadine.

    www.nadinesilva.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passerò presto NADINE.
      La tua riflessione mite ed intelligente è il cuore di un disagio al quale sottrarsi è fatica sprecata, Val la pena d'attraversare la zona d'ombra... Punto e basta!

      Elimina
  11. Distruggere i sogni non è masochismo. Vivere sempre di obiettivi, desideri lo è. A me piace tirar via tutto ogni tanto, parlo dei miei programmi per il futuro, concedermi la stravaganza di un giorno vuoto, di silenzio, di deserto, durante il quale mi concedo ogni cambiamento di idea.
    E' creare nuovi fogli bianchi. Mi fa bene. Che bel blog Patalice :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bel commento GIORGIA!
      Non si fanno paragoni ne c'è classifica, ma l'idea di creare fogli immacolati, ha reso tutto carico di potenziale.

      Elimina
  12. Principessa... lo sai... io sono profonda come una pozzanghera... Però!!!!.....
    Guarda che Patalicina ARRIVA!!!!! te lo posso assicurare.... io credo in te e anche il tuo bebé, quindi smetti di preoccuparti e comincia a sognarlo con la consapevolezza che lui è già lì. Ti prego... non perdere quella luce che hai negli occhi e che vedo sempre nelle tue foto. Ricorda (RICORDA!!!!!!) quante cose hai superato..... (e credimi... io leggo sempre in silenzio... ma quando ci vuole un commentino... ci vuole). Ti abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. INDY tu sei profonda quanto una pozzanghera?! Ma smettila! NOI siamo vaghezze che veleggiano su fiumi di futilità e ci piace così, senza fare le impegnate ad ogni costo! Sono scoraggiata delle volte, ma il conoscere non mi fa paura, la consapevolezza di ciò che ho scoperto su di me mi apre nuove possibilità!

      Elimina
  13. Magari l'aver compreso il concetto ti permetterà di cambiare le cose.. mai dire mai!!! ;-)
    cari saluti,
    Dany

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io lavoro su un continuo miglioramento di me stessa DANY, della serie che interpreterò quella che si applica!

      Elimina
  14. anch'io sono fatta della stessa pasta.

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...pasta inadatta alla cucina light NON SI DICE PIACERE!

      Elimina
  15. E' che forse ognuno di noi, dentro, ha qualcosa per cui è masochista...

    RispondiElimina
  16. cavolo.. ci assomigliamo proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandezza assoluta, avviluppata ad una sostanziale insicurezza di vivere VALERIE... Messa come la cacca tu pure, eh?!

      Elimina
  17. Pata carissima...abbattersi alle avversità fa indebolire corpo e mente...Predisporsi a mò di ariete pronta a sfondare i portoni più duri...questo invece fa bene al morale..Qualsiasi sia il nostro obiettivo (grande o piccolo) bisogna perseguirlo con ardore, con voglia e con perseveranza...Non esiste che non finisci l'università...chi te lo impedisce? Basta studiare, averne voglia!
    Se tu mi dici che sei demoralizzata perchè hai capito che nella vita non farai mai l'astronauta o la prima balleria della Scala di Milano, bè ti dico che magari stai puntando troppo in alto, e che dovresti tornare alla realtà!Per le cose che vuoi tu hai tutte le possibilità in mano...Guarda ti bene dentro....Il masochismo lascialo per qualche gioco(leggero) a letto col tuo lui....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BIANCANEVE ROSSA, se mi presento da Brivido frusta munita mi fa internare, e per i prossimi mesi addio Patalice!
      No, il mio masochismo è intimo, inconscio, bizzarro nel suo esserci, dolente quanto basta da farmi render conto di quanto radicato sia...tuttavia, averlo "visto" sapere che c'è è che ho la possibilità, ed anche il privilegio, di "litigarci" di combatterlo sovrastandolo, mi da forza... Quindi... Speriamo!

      Elimina
  18. ognuno di noi è il peggior nemico di sè stesso.....

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!