sabato 1 settembre 2012

la patalice racconta settembre

...oh là...
è arrivato settembre... ooooh...
tutti belli felici e contenti ora ce ne torniamo definitivamente al lavoro, riprendono le scuole, l'uva resa dolce dalle tantissime ondate di caldo è pronta a regalare una deliziosa vendemmia, le foglie prenderanno il colore dei tramonti che arriveranno prima e scricchioleranno sotto le suole delle nostre scarpe nuove, figlie delle collezioni autunno/inverno che hanno iniziato a farci sognare con i loro colli di pelo e le loro imbottiture eco chic, quando ancora la pezzatura ascellare era perenne realtà della canicola. 


settembre sa di buoni propositi quanto gennaio, si decide di mettersi a dieta dopo essersi scofanati l'ultima (?!) coppa di gelato con panna montata e topping al cioccolato, ci si iscrive in palestra motivati a frequentare almeno 9 giorni la settimana, si fa un cambio dell'armadio motivato e ragionato, che metà della roba che avevi quest'estate non ha visto la luce (non la vedrà neppure l'estate 2013 ma scommetto che non perderà il suo posto...), si preparano gli esami giurando a se stessi che col cazzo che ci si ritroverà i primi 10 giorni di settembre nella condizione matta e disperatissima di leopardi, perché non si è aperto libro per 3 mesi, si prometteranno cose che non si manterranno ma che faranno sentire bene. 

settembre sa di castagna cucinata in mille modi, e di tisanina calda, se proprio si deve uscire... ma per chi vive il suo primo autunno da donna sposata che prima non aveva una casa propria, si tradurrà in un gioioso letargo che lascerà scampo a ben poco, foraggiata dalla stagione televisiva digitale e sky che si preannuncia come una luuuunga e corroborante coccolina... 

settembre sa di consuetudini e appuntamenti fissi che nessuno può scindere dal proprio quotidiano,  ricomincia il campionato di calcio, ciò mi dice che per me gli aperitivi della domenica sera diventano preludio del posticipo, o bollettino bellicoso della giornata, e ci si sente appartenenti... a cosa non è il punto focale! 

settembre ha gli abiti migliori, e le abitudini più sane, ma immancabilmente viene additato come guastafeste, lo guardano con non poca antipatia i sun addicted che, pur di un altro sabato al lago a prendere la tintarella, si venderebbero il primogenito! lo detestano gli studenti (e secondo me anche la classe docente non ne va matta) perché segna l'ingresso nel limbo, che io speriamo che me la cavo... 

insomma benvenuto settembre.

settembre fa il punto della situazione e ci mette sulla retta via che seguiremo nel tempo, scandisce i ritmi e detta regole, fa ripulisti e seleziona, decide lui per ciò che sarà e fa da ghigliottina alla pigrizia del dolce far niente. è il mese delle opportunità e dell'entusiasmo, ma anche quello delle stangate e della sanzione. è un mese contraddittorio e snob... e forse me lo sento particolarmente addosso perché gli somiglio... 


l'anno scorso ero nel pieno dell'organizzazione del mio matrimonio, e nonostante tu, per chi è abitudinaria come me, sia stato atteso con ansia e trepidazione, non ti avevo goduto, quest'anno non sarà lo stesso... mi ti godrò con fagocitante gioiosa temerarietà, con un focus puntato sugli obbiettivi (tanti e non facilissimi) che mi sono prefissata e con l'esigenza di un equilibrio che forse c'è, ma va calibrato giusto giusto per portarmi dove si vola... con i piedi per terra... ovvio! 

18 commenti:

  1. Risposte
    1. ...anche io debbo ammettere GIANNA che l'ho salutato contenta fosse giunto!

      Elimina
  2. Finalmente è arrivato settembre!!! E' maggio è aspetti l'estate trepidante, è fine agosto e questo caldo ti stufa e allora pensi a settembre e lo aspetti con ansia xkè con lui tutto ricomincia... buon inizio settembre patalice :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EVA vuoi vedere che aveva ragione la Supernonna quando diceva che arrivati a Ferragosto, Natale è un attimo?!

      Elimina
  3. che meraviglioso settembre! ciao mia cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...che possa esserlo per tutti noi MISS VALERIE... Voglio novità!

      Elimina
  4. Che bel post! Per me settembre è sempre il momento della ripresa, un po' come se l'anno iniziasse ora :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...anche per me SARA FATINA! Al lavoro poi non potrebbe che essere così!

      Elimina
  5. Quoto il
    settembre = nuovo palinsesto sky/digitale terrestre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi "donne di casa" la sappiamo veramente lunga COFFEGIRL !
      Voglio "Revenge" " Criminal Mind" e "Grey's anatomy" come se piovesse!

      Elimina
  6. cavolo, mi piace proprio il tuo blog. mi piace tutto, mi piacciono i piccoli particolari, mi piace guardarlo, soprattutto mi piace a tua scanzonatezza. prima, mi è piaciuto il nome patalice, e poi la tua voglia di guardare la vita in modo positivo..lo seguirò. a te va di seguire il mio di cinematerapia fatta in casa? o magari quello di viaggio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DIJOUR nonostante il tuo impronunciabile (per un'ignorante capra come la sottoscritta) hai un gusto impeccabile, e ti ringrazio assai assaissimo per le parole gentili! Ti passero senz'altro a trovare... Aspettami!

      Elimina
  7. settembre è il mese dell'uva , e del vino... perchè l'unico modo per non pensarci è berci qualcosa su ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ed io che sono ad un passo dalla Franciacorta GEGGE, lo ben so!

      Elimina
  8. Hai proprio espresso benissimo i miei pensieri. Settembre e' anche meglio di gennaio sul fronte bilanci e propositi. Quest'anno ho deciso di esagerare con i desideri almeno per riuscire ad ottenerne qualcuno. In bocca al lupo anche a te (p.s. I pendolini funzionano!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...se tu dici che funzionano... Hai ragione MARZIA, ed esageriamo pure... Almeno quando si fa incetta di desideri non si mette su chilo e non si rischia nulla di brutto!

      Elimina
  9. settembre è il meno crudele dei mesi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...meno carico d'aspettative di gennaio GIARDIGNO65 ma similmente pronto ad accogliere le volontà volenterose d'ognuno di noi... Concordo!

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!