mercoledì 12 settembre 2012

...di Odori / Studi / Strizza

leggevo il blog di Ginocchiaapunta, parlava di olfatto e della sua autobiografia partendo dal naso...
io da qualche tempo, non sento più odori, credo a causa dei farmaci che prendo e che, essendo simpa come uno strappaggio di unghie dei piedi, hanno tanti simpaticissimi effetti collaterali! 

ma gli odori, e pure le puzze mi mancano assai... passi il fatto che mi squamo come un serpente, passi anche l'effetto pomodoro pachino post esposizione anche involontaria al sole, passi il sottofondo cavernoso e catarroso della mia voce che potrebbe passare per una sensualità alla Amanda Lear, ma il fatto di non sentir più odore è destabilizzante assai... il lavaggio perenne di magliette che non so se abbiano un retrogusto da caserma, ne è la prova più evidente!

...poi non posso manco bere, ma su questo punto mi fermo e passo ad altro, se no mi si prende per alcoolista e nemmeno sono anonima... quindi accontentatevi di sapere che picchierei per un'ubriacatura di mojito e bayles... e qui mi fermo, ribadisco!

va beh... il fatto della settimana, sebbene sia solo mercoledì e ne si possano ancora vedere delle stra belle, è che mi sono ri-iscritta ufficialissimamente in università, ovvero ho piciato la prima parte del debitazzo alla cattolica... è stato un mezzo ictus quello seguito a cotanto evento...
si, perché io sono abituata a pagare poco e una fava, per il fatto di essere 100% disabile, solo che... se non dici di aver sospeso gli studi, e non paghi l'irrisoria cifretta d'iscrizione, perdi i diritti, e ti ritrovi, nel momento di riprendere, a pagare anche l'arretrato, ma non come uno studente "speciale" come qualsiasi povero cristo che si rispetti... 

...vi dico solo che avevo appartato un piumino monclair bello come il peccato... solo che ora quei 500 euro mi servono ad altro scopo... porca di quella troiazza! 
dovrò forzatamente stare a stecchettissimo per i prossimi mesi... almeno fin quando non sarò rientrata un pochettino... che maroni! 

sia i miei che Brivido si sono offerti di darmi una mano, ma a parte che ora, scherzi a parte, non sono prorpio con l'acqua alla gola, non voglio aiuto da nessuno! 
perché fondamentalmente se me la pago, e sborso una cifretta non da poco, forse la mancata voglia verrà meno... no? 
...è autoconvincimento bello e buono, sappiatelo! 

seguitando nel proliferar di parole, vi comunico che oggi pomeriggio torno dallo Strizza... penso di fare la cosa migliore per me stessa... credo di aver bisogno di un aiuto per superare questa fase un po' critica della mia vita... ci ho pensato bene e a lungo, mi sono anche confrontata con Jn e la SuperMamma, e sebbene abbia riscontrato un po' di reticenza nei loro occhi, io so che vorrei vivere l'attesa all'attesa in un modo meno spasmodico, e solo con l'aiuto di una persona che mi faccia guardare dentro penso di potercela fare... 


voi che esperienza avete con la psicanalisi/psicologia/psichiatria?

24 commenti:

  1. nessuna esperienza, non perchè non ne abbia bisogno, ma almeno fino ad adesso son riuscito a cavarmela da solo... però ho esperienze universitarie -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e non so quale dei due avversari PIER, se università o strizza, sia più temibile...

      Elimina
  2. scusa patalice ma ke scrivi? mica sei disabile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...beh legislativamente, avendo la fibrosi cistica EVA, faccio parte del disabile's world!

      Elimina
    2. mannaggia Pata non lo sapevo... sei una tostissima allora... bacione grande grande!!!

      Elimina
    3. Ma va là EVA, sono una malata di mente dai polmoni marci... Ecco tutto! ;-)

      Elimina
  3. buona devo dire. ho finito da poco la terapia -5 anni e molti monclear non comprati- ma posso dire che è valsa la pena. non sono la donna totalmente diversa che paventavo all'inizio..i benefici sono meno visibili ma molto più profondi -beh non basarti sul blog se no penserai che è stata un fallimento ma già il fatto di aver avuto il coraggio di aprirlo è stata una conseguenza dell'analisi-

    è stata dura, non è una passeggiata. ci sono stati giorni in cui la odiavo, in cui mi sembrava inutile, in cui piangevo così tanto da non avere la forza di alzarmi. soprattutto quando si scava nelle relazioni famigliari è tosta.

    però se tieni duro ne esci una persona più consapevole e autentica. ecco, e a me non pare affatto poco. anzi.=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intrapresi il cammino con la psicanalisi qualche anno fa, dopo aver rischiato la pelle mi serviva rimettermi in pari ed in pace col mio esserci... Quando lo strizza tocco la sfera famigliare GAMIBU scappai, e so di essermi fatta male, perché quello specchio dentro era difficile da guardare. Oggi mi sento più pronta, o meglio spero di esserlo...

      Elimina
  4. Che dire, quando ne avrei avuto bisogno ho fatto la valigia e sono andata via. Mi sono guardata dentro e ho cercato di cambiare come potevo quello che non mi faceva stare bene... Poi l'ansia, dopo qualche anno di calma, è tornata, come allora in un momento in cui dovevo solo credere nelle mie capacità. Non è facile credo affrontare i problemi, ma se ne senti il bisogno fai benissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...io non posso fare le valigie e andare via ALICEVR, Dio solo sa quanto avrei desiderato farlo... Solo che a tratti i problemi son diventati laceranti... E così eccomi qui a chiedere aiuto... Speriamo in bene!

      Elimina
  5. a me ha aiutato, ma allora ero bambina e i casini non sapevo risolverli da sola!
    Ora me la cavo da me, se ho dei guai preferisco farmi aiutare da chi mi sta vicino e mi vuole bene.
    Bel blog, penso che mi iscriverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ANTARES sono una cazzeggiona qualificata! Per la questione bisogno d'aiuto, da piccola ho avuto la classica borghese infanzia felice indi...

      Elimina
  6. Ehm..lo psicanalista s'è steso dopo di me..ma sul pavimento(perchè sulla poltroncina c'ero io) e lo psico è andato dallo psicanalista..Conosco un solo psichiatra e se non fosse che prescrive troppi farmaci,una chiacchierata,volentieri,me la farei.Perchè è una persona molto umana,nonostante sia uno strizza,e con una buona parlantina..il che,non guasta,no?L'università...secondo me,le tasse da brividi son un validissimo incentivo a darci sotto e togliersi gli esami dai maroni:-)E poi..ci si ritrova con un pezzo di carta che,non si sa mai,magari serve.E una puntina di soddisfazione in più:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione su tutta la linea... Io e lo strizza siamo seduti su morbidissime poltrone di pelle, che se ho su la gonnella senza calze mi lasciano segnazzi fosforescenti... Mi da conforto raccontargli la rara e la fava... Però boh... Durerò?! Per l'università credo che la botta debba essere assorbita...

      Elimina
  7. sono andato una volta sola ma nonmi voleva far uscire !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GIARDIGNO65 tua colpa... Trooooppo splendido splendente!

      Elimina
  8. Io ci son stata, mi ha detto che in questo mondo corriamo troppo e che io son una che pensa troppo... Al che mi son fermata. Ho rallentato. Ho smesso di pensarci e non ci sono più andata! Oh, la cura ha funzionato!! ;)
    Grazie del commento...
    A te lascio un grande in bocca al lupo!

    Diana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh indiscutibilmente ti ha dato una chiave per la tua felicità DIANA, e tu sei stata tanto brava da farla girare alla perfezione nella toppa!

      Elimina
  9. io ho fatto corsi di psicologia e tecniche di comunicazione più che altro come passatempo. Nel primo corso però il docente, un uomo sulla quarantina, c'ha provato velatamente...ahahah detto ciò...anche io spesso la mattina ho la voce da amanda lear :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...solitamente AMON è il paziente che si piglia una cotta per lo strizza, tu hai segnato un precedente! Però scommetto che i corsi non erano al mattino a 3 minuti dalla sveglia...

      Elimina
  10. nessuna esperienza a riguardo..in bocca al lupo :)

    RispondiElimina
  11. non ho nessuna esperienza, ma tifo x te!! :)

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!