martedì 31 luglio 2012

tra ieri ed oggi meno male che ci son io...

scritto ieri... 

oggi ho imparato che l'illusione è una brutta forma di autoconvincimento crudele e mortificante...
ho imparato che quando la sofferenza tocca ha un nome, un'identità e una sua coscienza...
ho tratto insegnamento da chi dice che non c'è giustizia, ed ho anche fatto i conti con Chi sta "più su"...
sto soffrendo, sto ingoiando lacrime, ma non sono così brava da ricacciarle tutte indietro... sono  addolorata, e devo trovare la forza per mettere fine al male... quello che non si spiega si vive e corrode ogni attimo di più... me ne vorrei andare da me stessa, impreco fino alla bestemmia, per poi ritrovarmi a pensare che la preghiera sia l'unica via... ma anche la stessa messa in discussione di Dio mi provoca un vento freddo dentro i pensieri, che si fanno gelati e che sono difficili da scollare gli uni dagli altri...

stasera anche il respiro è dolore, è frastornato dall'impossibilità dell'espressione stessa... come se le dannazioni lanciate quest'oggi fossero convolate al dimostrarmi che Quello che stà lassù, è capace di dimostrarmi anche che senza di lui andrebbe parecchio peggio...
vorrei dirmi che sono attimi, e che gli attimi sono più veloci di quanto non possano parere... ma poi quegli stessi attimi mi sembrano non aver cura dell'orologio e sento male dentro... 

oggi non c'è speranza, la lacrima sembra avere l'ultima parola, ma non è lieve, è un grido addolorato!


scritto oggi...


no, non è passata la tempesta, le ginocchia si sono piegate e le bruciature ci sono.
appaiono sbucciate come quelle dei bimbi che scalzi rincorrono i carretti del gelato nei film, e ancora dolenti dalle batoste prese.
ma non si sono spezzate.
nonostante il dolore fortissimo, nonostante l'andatura claudicante, nonostante il buio che le circondava ed il sangue che grondava, non si sono spezzate... 

sarà difficile, perché quando metti in discussione futuro e felicità, tutto appare molto meno gradevole, sicuramente meno chiaro... e fa male da morire... però la speranza deve essere per forza l'ultima a morire! devo avere la forza della fede, e del progresso, e delle mie capacità e possibilità.

lo schermo vuoto al quale mi sono affacciata, sperando di vederci riflessa me stessa, oggi non è più lì... si è nascosto dietro uno specchio vero, e fnalmente respiro... 

signori miei, è una giostra, una sfida, un continuo provare e riprovare...potrebbe apparire tutto inutile, ebbene sia tutto così chiaro... non ho paura... ci voglio credere, ringrazio chi su facebook mi ha dato tanto conforto, il sosteno degli sconosciuti nei momenti peggiori, è il miglior lenitivo possibile ai mali che ci affliggono... e quei mali io li voglio allontanare... 

parola d'ordine CREDERE - SPERARE - NON ARRENDERSI - NON MOLLARE

perché se "apparentemente" c'è qualcosa di più forte, alla fine possiamo e dobbiamo volerla spuntare noi!


26 commenti:

  1. A volte ci sono periodi in cui si fatica quasi a respirare dalla rabbia o dallo sconforto.
    Non resta che farsi forza e andare avanti, senza contare troppo su quello che non siamo noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...io sono di quelle che cercano l'integrità di loro stessi MR JAMES FORD... però la verità è che la fatica e la sofferenza sanno cosa fare quando c'è di mezzo un progetto... delle volte la gioia e la soddisfazioni passano per una porzione di infelicità...

      Elimina
  2. Alice cara... domani ti rialzerai e vedrai oggi meno nero, e i giorni miglioreranno così. La forza viene da dentro, e tu dimostri di averne tanta. Non mollare mai, ne sei capace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è andata così ALICEVR è andata esattamente così... mi sono alzata il giorno dopo la disfatta, e quello dopo ancora... e sempre meglio, sopratutto quando decidi di volgere lo sguardo verso il cielo!

      Elimina
  3. é triste sentirti così...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so che non sono stata una piacevole lettura BRI, ma avevo voglissima di parlarne con voi...

      Elimina
  4. Come ti capisco... l'ultimo periodo non è stato rose e fiori neanche per me :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...SARA FATINA dobbiamo avere la forza di annegare i cattivi pensieri minoritari nel bacino di quelli belli belli.. dai dai dai!

      Elimina
  5. Tesoro...ti abbraccio forte forte, ti ho letta ieri sera su fb e ora qui! Ti sono vicina, non mollare mai!
    ♥♥♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...grazie per aver avuto il tempo di coccolarmi con le parole essenziali ma vere CRISTINA... grazie di cuore!

      Elimina
  6. Mi dispiace ek tu sia in un momento no... ti mando un abbraccio virtuale... :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è un momento, come tale gli va data la giusta importanza THE PRINCESS... è "solo" un momento, dolorosissimo... ma "solo" un momento...

      Elimina
  7. Risposte
    1. non mollo!
      morirà il mondo prima della mia volontà GRAXY...

      Elimina
  8. :''
    Mi dispiace molto... Ma dalle cose bellissime che hai scritto intravedo una incredibile forza d'animo.
    Coraggio cara...
    Noi ti siamo vicine seppur virtualmente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. virtualmente ho sentito ogni abbraccio ed ogni parola gentile VATY, e fidati sono state tutte spettacolari... si la forza d'animo non la metto in cantina, tranquilla!

      Elimina
  9. Risposte
    1. ...e fare in modo che il destino si scordi di me GIARDIGNO65?! fossi matta!

      Elimina
  10. appunto credere, non arrendersi e sopratutto non mollare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo
      non mi arrendo
      non mollo
      grazie FEDE

      Elimina
  11. sì principessa........non mollare mai!♥♥♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NADIONE figurati tu se mollo... eh si che ormai mi conosci ;-)

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!