mercoledì 6 giugno 2012

Patalice tra sogni e reali realtà

...che si sappia...
io vi guardo!

si vi osservo, leggo i vostri blog, e delle volte mi piacciono più dei miei, scritti con maggior arguzia/ironia/intuito/motivazione... insomme soffro della sindrome della Pavid Blogger...
mi cago sotto... sono spaccona quando si tratta di blog, mi crogiolo  nelle parole che scrivo e mi auto complimento con una certa frequenza, e senza moderazione...
(delle volte, non tutte, quando ho parlato delle mestruazioni non crogiolavo per un cacchio)
però poi se si tratta di metter giù qualcosa che dai in mano a qualcuno che ...boh/magari/forse/chissà divento oscena a dir poco... indi il progetto dello scrivere vien da se che lo vedo più arduo del previsto... e anche se non sarò certo io a mettermi i bastoni tra le ruote, facendomi anzitempo da gufa temo che  non ne farò mai niente... e stà cosa mi rode, perché io ce l'avevo proprio impiantato dentro al petto quel sogno qui... mi trafiggeva tipo spada... ma non quella di Damocle, mezza inutile, che se ne sta lì penzolante, no no tipo quella di Excalibur bella lì nella sua roccia millenaria, in attesa del giovane Semola che striglia un cavallo e parla col gufo, mi diventa quello che si sposa la Ginevra, che lo cornifica con Lanillotto...

digressioni, disneyane e letterarie che si intrecciano, a parte io me la cavo bene... l'approccio con tampax e nuvenia è stato meno bellicoso del previsto, e dopo 2/3 giorni di particolare isteria mi sono anche sciolta un po'... e dato che avevo fatto la ceretta la settimana scorsa, questa me la sono spassata tra abitini senza calze e giretti in bici con il caldo che mi accarezzava la pelle... mi piace la stagione e mi piace come sto io in questa stagione... anche se da sabato faremo un bel cambiamento radicale... ho intenzione di tagliarmi i capelli... zac! taglio netto! basta con le mezze misure... nuca scoperta... poi potrò farmeli ricrescere, ma ora ho voglia di alleggerire... pure in testa!
tra i forti dissensi di mio marito e mia sorella, che mi vorrebbero col capello luuuungo... ma va beh... questa volta ho deciso... zac zac!

...chissà perché ci sentiamo realizzate quando facciamo andat le forbici sulla nostra esistenza... è uno strumento come un altro, tipo martello... 
eppure se mi do una martellata sul dito non c'è questo fecondare l'emozioni contrastanti... ma se applichi la forbice alla vita, come al capello, tutto cambia niente resta fermo!
prendete le "amicizie" , decidi di tagliar fuori qualcuno dalla tua vita, e le ripercussioni si fanno subito strada,,, uguale identico se decidi di tagliare i ponti col passato, c'è cambiamento, un guardare avanti che prima non c'era, una nuova prospettiva perché l'orizzonte ti offre una vista diversa. 
l'accezione negativa dei "tagliare la corda" è banale, scontato dire che chi scappa dalle cose scappa da se stesso e non arriva mai lontano, ma ora io quelle lame le vedo solo affilate di novità e prospettive... poi sarò sognatrice, il che è possibilissimo, anche se con questi tacchi alti che indosso sarà meglio avere i piedi impuntati a terra per bene!
...ma ho imparato che chi spta addosso ai propri sogni, è folle tanto quanto chi i sogni non ne fa... 


14 commenti:

  1. uh tesoro poi ti vogliamo vedere con il taglio nuovo! a presto, Valerie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prometto una fotissima MISS VALERIE...

      Elimina
  2. Ho appena deciso di dare un taglio al passato, e sto pensando a un cambiamento di capelli :) Scrivi benissimo comunque, a me piace un sacco il tuo blog! Magari non commento ma ti leggo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh ti ringrazio di cuore ALICEVR... per il taglio di capelli, vai decisa senza ripensamento...

      Elimina
  3. Pure tu?! :) Foto foto foto!

    Anche io stavo pensando di fare visita dalla vecchia cara parrucchiera... Chissà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...dev'essere questo ritardo di primavera NORA*...

      Elimina
  4. Se mi taglio i capelli mia figlia mi ripudia da madre....mio marito chiede il divorzio e mio figlio....mi adora con i capelli lunghi...che devo fà?
    Dimmi un po'...che taglio farai? nuca scoperta...mmmh quindi asimmetrico con le punte lunghe davanti e svasato dietro? alla maschietta? un carrè corto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BIANCENEVE ROSSA ti dirò che, fidandomi ciecamente del parrucchiere che mi ha salvato i capelli in più di un'occasione, e che al matrimonio mi ha fatta apparire tanto bella, gli lascerò carta bianca... incrociando le dita :-)

      Elimina
  5. INVECE mi sei piaciuta in questo post. perchè hai scritto delle sante verità!
    a me capita spesso quando leggo i post degli altri e dicono.. e vabbhè ma è meglio se oggi non pubblico niente, va! oppure quando un mio post riceve un sacco di bei commenti, il giorno dopo mi dico: "mò che cavolo scrivo??"
    ahaha, mi hai fatto morire.
    invece TU hai scritto pensieri spontanei come spontaneo il tuo -zac zac.
    VOGLIAMO LE FOTOOOOOO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'innocenza fatta a persona VATY... ih ih la faccenda è che non si vorrebbe mai cadere nello scontato, nel banalotto, nel dozzinale, poi però non è che la vita tutti i giorni dia spunti creativi al massimo... che agonia!

      Elimina
  6. No, dai! Non farti prendere dalla Sindrome della Pavid Blogger! Il bello di avere un blog è proprio quello che un giorno ci puoi parlare di emozioni ed essere romantica e sognatrice e il giorno dopo di cerette e cerume e risultare altrettanto interessante. Perchè è bello leggere ciò che è scritto col cuore, di qualunque cosa si tratti. Come questo tuo post. Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu sei un vero tesoro COFFEEGIRL, ma io che ho ambizioni letterarie delle volte mi perdo in me stessa...

      Elimina
  7. eih!!!!
    e io che scrivo come un papero che arranca nello stagno?
    tu sei da leggere tutto d'un fiato mia principessa!!!!!
    riguardo al taglio...bè, come sai due mesi fà le forbici hanno sferrato colpi a centimetri, sulla mia chioma!!!
    ma il risultato è da 10 e lode!
    e lo sarà anche sul tuo visino.
    un abbraccione mia bella alice♥♥♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prima di tutto tu NADIONE NON scrivi affatto come un papero... sei la mia spettacolare libellula da blog... seconda cosa sai che ti vi bi taaaaaanto?!

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!