sabato 12 maggio 2012

ciarlando dell'anno trascorso...

questi ultimi 3 mesi di matrimonio son stati proprio belli... ma impegnativi... diciamo che pensare al plurale non è il mio forte... mi riesce difficile... così abbiamo alternato giorni idilliaci di infinita bellezza/dolcezza, a giorni in cui se non ci siamo reciprocamente defenestrati a vicenda c'è ancora andata bene assai... 
...per la cronaca ieri si è gioiosamente festeggiato con un gelato passeggiante per le vie del centro in sommesso silenzio perché, giusto per nn smentirci, abbiamo discusso... eh va beh... 


siamo ormai agli sgoccioli del mio ventiseiesimo anno di vita, e tirando le fila di questi quasi 365 giorni posso dirmi soddisfatta di praticamente tutto... ho avuto le mie sconfitte ma le vittorie, se non son state più numerose, hanno comunque avuto maggior peso, e non è poca cosa! 
dal punto di vista della salute, sebbene non riesca ad instaurare un quieto vivere con la bilancia che mi rifiuta quel paio di chili che tanto agogno, sia stata embolizzata ed ancora qualche spruzzo di sangue mi faccia visita (non ultimo quello di ieri sera!), debbo dire che la scoperta benefica del cortisone, la stabilizzazione (toccando, anzi, abbracciando ferro!) del quadro clinico grazie ai nuovi farmaci, e la quasi accettazione a voce alta della fibrosi cistica, mi fanno segnare punti favorevoli... 
il lavoro non va divinamente, e la crisi si è fatta ampiamente spazio anche da noi, rosicchiando le speranze del Paparotto Gigiotto e rendendo sia lui che la SuperMamma tristi esempi di sconsolatezza, tuttavia io mi sono ritagliata un'identità differenziata dal loro quasi trentennale impegno nel campo, e che mi da un mio posto nel cerchio delle cose... indi sono serena, e mi sembra lontanissima la crisi esistenziale che mi stava portando a lasciare baracca e burattini con tanto di sbatter di porte! 
sebbene viva lo scoramento da bagno perennemente sporco, ed il ferro da stiro mi osservi minaccioso e con greve tono malefico, sono andata in una casa tutta mia, e la sperimentazione dei miei momenti totalmente solitudinari, va gioiosamente pari passo con una convivenza che non pensavo potesse essermi cucita così su misura! 
dopo tanta attesa, attribuibile ai miei dodici mesi tra il 25esimo ed il 26 esimo anno, nel campo amoroso posso affermare con gioia che questi 12 ormai agli sgoccioli, hanno segnato un solco di arrivo o di partenza invidiabile! ho trovato la perfetta unione tra me e lui, e mi sono identificata nel ruolo di moglie molto più velocemente rispetto ad altri mille che non mi somigliavano nonostante io mi ci incaponissi con solerzia, forzando una natura che non ero io! ad oggi posso dire che forse, con mille difetti, la mia perfezione laconica e teorica l'ho trovata con la fede al dito, e tant'è!
dopo l'11 febbraio mi è stata ridata la possibilità di metter mano al portafogli per regalarmi quello che volevo, e dopo lunghissimi mesi di austerity debbo dire che la boccata di ossigeno ha donato ai miei occhi ed al mio guardaroba indicibile entusiasmo!
ho riscoperto la presenza femminile nelle mie amicizie, recuperando vecchie amiche che sembravano relegate ad interim ad un trascorso dolente e scomodo, e che invece, senza sgomitare ma con cinese pazienza si sono riprese il loro legittimo posto, e ne ho confermate altre, accennate prima e vive e vegete e super presentissime ora! mi avvolgo nella loro futilità rosa e vaginale e me la spasso, permettendo a me stessa di dimenticare che ci sono solo i momenti "Calcio/Figa" nelle conversazioni, tutto ciò al quale ero così strenuamente abituata... sebbene con piacevolezza... ma lo è altresì potersi permettere di discorrere senza fine della scarpa da abbinare all'abito!


direi che il riassunto del mio ventiseiesimo anno di vita, sebbene circostanziale al massimo, possa dirsi compiuto... ora dal ventisettesimo mi aspetto grandi cose, e credo si possa dire che il ragazzo si porta sulle spalle un pesante fardello... ma io sono felice e contenta e non vedo l'ora che incominci per viverlo appieno! lo dovessi rendere immagine, sarebbe una vasca di panna montata con una me su un trampolino al bordo, pronta a gettarmici... dolcissimo sebbene quasi stomachevole... ma morbido, con la sua scadenza di 12 mesi che non me lo rendano acido ed indigesto... ho voglia di buttarmici... sia mai che abbia l'effetto di bagno di latte d'asina di Cleopatra e che mi venga una pelle da faraonessa d'Egitto!

8 commenti:

  1. Devi scrivere più spesso....si perchè faccio una fatica tale a leggere i tuoi post che sono sicura che qualche caloria nello sforzo la perdo di sicuro!!!!!!!hehehehehehehehehhehe
    Un bacio e a breve gli auguri!!!

    ps non fatico per la tua scrittura ma per il font e per il bisogno di arrampicarmi nel post per riuscire a leggere le frasi divise in righe minuscole!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...prometto solennemente BIANCANEVE ROSSA che cercherò di fare la brava nella scelta della calligrafia :-)

      Elimina
  2. Concordo! Il matrimonio è bello ed impegnativo. Ma il ricordo dei primi mesi, con ancora l'entusiasmo della festa e del viaggio di nozze, resta qualcosa di impareggiabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...diciamo LACLANFRUSAGLIERA che a me questi primi mesi sono piaciuti tantissimissimo... anche se non sono stati proprio una passeggiata...

      Elimina
  3. Ciao Pata!
    Molto impegnativo,ma le gioie del matrimonio appagano l'impegno richiesto
    Un abbraccio grande bella sposina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti QGLCLD55 non finisce mai di regalarmi emozioni...

      Elimina
  4. Direi che il tutto si riassume con ciò che hai scritto nelle prime righe: il positivo, alla fin dei conti, ha un peso maggiore di tutto il resto. :) Be happy :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutissimamente GDN sebbene delle volte così non paia...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!