lunedì 31 ottobre 2011

buon halloween a todos


 la nuova piattaforma "Style" proprio non mi soddisfa, sono spaesata e nuda senza la possibilità di mettere le mie gioiose immaginette... che si sono perse nei meandri... forse ha ragione chi dice che stò a poco a poco mollando... ma che palle!  io non avrei di certo voluto, son piena di cose con le quali inzaccherare gioiosamente le vostre giornate... conversazioni da fare con me stessa e alle quali siete voi a rispondere... ma va beh... diamo tempo fino al 3 novembre, dopo prenderò provvedimenti!  

 parto con una carrellata delle mie?! dai che è un po' che non vi aggiorno ed immagino sarete rosi da una curiosità inesprimibile se non con una certa frustrazione da racconto mancato...  allora, c'è stato il tanto temuto incontro tra Consuoceri... la mia paura era Paparotto Gigiotto che è un orso, non nel senso di Winnie Pooh direi... e che temevo potesse chiudersi a riccio e non spiccicare verbo! invece è stato un mattatore! bravo lui! quella che mi ha decisamente e negativissimamente sorpresa è stata la mamma di Brivido... solitamente donnina affabile e anche un po' caciarona, io e la SuperMamma abbiamo proprio faticato a farle uscire di bocca due parole che fossero due... e allora va a farti friggere! ho dovuto prendere atto del fatto che i miei suoceri siano personcine bizzarre... sopratutto quando si tratta del figlio, del quale non sopportano lo stile di vita, tanto tanto lavoro, poca presenza domestica e la passione calcistica... insomma non gliene va bene una!!! ...per fortuna che nella mia famiglia il suo stile di vita è perfettamente in linea, infatti la Supermamma si è erta in suo favore con un'eloquenza inaspettata!  

 ...ma va beh...  altre notizie sull'abito bianco non ce ne sono, martedì 8 abbiamo la seconda prova, più una visione sui nuovi arrivi... anche se il ricordo del "mio" è vivo e stampato a fuoco nella memoria... sarò bellissimissima!!! e non ce ne sono di finferli, voglio una cerimonia pazzesca, un ricevimento sopra le righe ed una giornata da mille e una notte... poche pretese... scarsisssssssima la possibilità di rimanerne delusa... ah ah ah... 
 comunque abbiamo scelto il fotografo, la fiorista, ci siamo fatti un'idea sulla luna di miele, ho quasi ultimato le bomboniere, mi sono data alla pazza gioia con la lista nozze, e siamo anche andati a farci fare una bozza di menù... tutto diventa incredibilmente tangibile... sono felice... e lo sono perché ho una persona accanto che ogni giorno si impegna a più non posso per farmi essere la principessa degna di un principe azzurro come lui... lo amo sempre più, e non vedo l'ora di trovare il suo musino accanto al mattino appena svegli, anche se avrò i capelli in aria e lui l'alito di un rinoceronte guerriero... voglio la quotidianità che annoia ma ti spezza il cuore per la sua purezza!

 a parte questa parentesi sdolcinata e diabetica la vita scorre in modo piuttosto positivo... oggi è Halloween, ed i miei genitori se ne sono andati a fare 2 giorni ricostituenti non so dove... ne hanno di bisogno, sono "LEGGERMENTE" alla canna del gas.. problemi lavorativi a non finire, l'impegno della uperNonna che un po' logorante è, l'attanagliarsi del conto in banca che delle volte fa soffrire... non penso 2 giorni lontani da tutto possano servire, ma spero riescano a staccare un attimino la spina... spero!  io stasera vorrei stare a casa con Brivido a guardare un filmettino e ad aprire ai bambini che chiedono "Dolcetto o Scherzetto" disfandomi delle caramelle migliori prima di lasciare agli infanti quelle a me più sgradite... ah ah ah!  

lunedì 24 ottobre 2011

oggi oggi oggi


 zitte e mangiate che la vita è dannatamente breve...  
 penso a me che ogni giorno mi chido se vivrò, quanto tempo mi manca e per quanto tempo starò bene, e a quando le cose peggioreranno, e mi perdo oggi scordandomi di quello di meraviglioso che potrei, invece di quello che posso...  e poi lui, Sic, sano come un pesce, un atleta vero, che stava facendo la cosa che più al mondo gli dava gioia e soddisfazioni è morto...  per una cazzata, per uno stupido scherzo del destino, per un'idiota combinazioni di eventi e cose che si sarebbero potute evitare... e allora sbatto la faccia contro la realtà... vivi adesso Patalice e sbattitene sentitamente le palle delle domande, che resteranno presenti  e sospese, ma che non leniranno i dolori che verranno, renderanno solo più amari quelli che stai vivendo... 
 e come una piccola profeta saggia e con la barba luuunga mi aggiro nei meandri dell'esistenza altrui e spargo il mio gergo... consiglio a tutti di vivere e di trovare il coraggio di farlo... di non aspettare di avere abbastanza soldi, abbastanza tempo, abbastanza sicurezze per buttarsi nel circolo delle cose... e allora dico a Jn di progettarlo ed andarselo a prendere velocemente il suo futuro di coppia con RockMan... a Brivido che se vuole mettersi in proprio io in lui ci credo e non sarà solo... a Menny che continuare a vivere come se avesse 10 anni in meno non può che portarlo indietro invece di farlo andare avanti, a Olly che ora che vive da solo deve vivere da solo anche i sentimenti e provare una relazione staccandosi dalla paura...   lavoro/convivenza... chi se ne frega dei contorni!  conta l'essenza... e l'essenza è qui... ed è ORA...  
 non importano le grandi idee e neppure i mezzi con cui realizzarle, importa il tempismo... ed averne è un gran vantaggio! 

mercoledì 19 ottobre 2011

entro anche qui con i piedi di piombo...


 si sente aria d'autunno quello vero dalle mie parti... 
 quello che invoglia a chiudersi in casa, tazza fumante all'angolo del tavolino, accanto al divano dove sei stravaccato con il libro in mano... nel frattempo ho fatto il cambio di stagione completamente, mancano giusto le scarpe, ma data la pioggia di oggi direi che c'è poco da fare... debbo allontanare definitivamente da me l'estate... e non che la cosa mi dia particolarmente fastidio, debbo dire! 
 la mia ripresa procede... lentina e abbastanza dura, sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico, ma come mi ha giustamente detto la mia super coach stamattina: "Chi l'ha dura, la vince!" e quindi son qui a disposizione di trofei e gloria!!!  
 in quest'immobilità (+/-) forzata ho troppo tempo per pensare, e questo è l'aspetto più negativissimo di tutti... quando io non ho mille impegni, è "normale" riempirmi la testa di suicidi catatonici personali, assolutamente dementi e demenziali, sebbene inevitabili...  
 al momento tutta l'energia è riservata al mio matrimonio... io e Brivido non vediamo letteralmente l'ora, e non è tanto la festa o la luna di miele che ci contagia di entusiasmo folle, ma l'impazienza per il "come sarà"... per come gestiremo la nostra vita di coppia... delle volte penso a me stessa come ad un'eroina della Kinsella, quelle un po' sfigate ma che si credono fortissimamente fighe, con drammi esistenziali da adolescente con i brofelli che esplodono in esternazioni sebacee e le felpe omologate che altrimenti... guai! beh ecco mi ci vedo a scendere dalla fermata del bus e a vedere il mio ex, bastardo impenitente da me messo su un piedistallo, che sta limonando duro una hostess livoriana, mentre io reggo in mano un mazzo di camelie per lui... e mentre sono lì che tiro su con il naso come un'imbecille senza fazzoletto, ecco che arriva lui, cavallo (bmw) bianco e calzamaglia (jeckerson color sabbia) che mi prende tra le braccia per farmi vivere la più grande storia d'amore mai raccontata... grazie al cielo la mia esistenza è assai più piena di così, e questi mezzucci son fuori dalla panoramica sentimentale mia e del mio uomo... tuttavia debbo ammettere che mi ci sento veramente come quelle fanciulle delle volte, e capita non di rado che nella mia testa ci siano anche musichette d'accompagnamento, tipo film d'amore, e cose simili a far da sfondo... io vorrei capire se è solo una prerogativa mia o se qualche altra fanciulla è "malata" come me...  
 tutta questa disquisizioncella per dire che ho pensato tanto... troppo... la mia vita è cambiata in modo repentino ed un tantinello poco prevedibilmente, ed io mi ritrovo sperduta... no, nessun ripensamento per nessuna delle cose fatte... non mi auguravo TUTTE le cose che mi sono capitate, ma sono grata per la maggior parte, e credo che ci sarà da trarre sempre più insegnamenti... la cosa che ora mi preme è lavorare su quello che sono e potrei essere... si, lo so che dovrei stare fissa su abito bianco, tableau de mariage e tutto il resto, ma non riesco a non farmi distrarre dal mio futuro... riuscirò a laurearmi? ...ma soprattutto a scrivere?!  ...questo desiderio cerca sempre più spazio dentro me ed ho voglia di assecondarlo... ma non so come muovermi... non so proprio come fare... dannazione sono materia fertile per Cattivik... la dannazione della sposina... CAZZO!